Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Natale ecosostenibile, i consigli per festività green

Dai decori per la mise en place alle luci a risparmio energetico, dai pacchetti regalo ai menu antispreco: ecco le dritte per vivere feste amiche dell'ambiente
- NEWS Idee fai da te

Natale all’insegna dell’ecosostenibilità


Odi et amo! Il Natale divide da sempre: c’è chi lo attende con impaziente concitazione, vivendo con entusiasmo ogni aspetto che lo riguarda, e chi invece non vede l’ora che passi.

Indipendentemente dal modo in cui ci approcciamo a questo periodo dell’anno, possiamo fare la differenza e trascorrerlo assecondando le esigenze personali, senza dimenticare quelle ambientali.

Organizzare un Natale ecosostenibile è possibile: le parole d’ordine sono riciclo e attenzione.


Decorazioni di pasta di sale, da tnpuntonova.cz

Decorazioni di pasta di sale, da tnpuntonova.cz

Decorazioni di pasta di sale, da tnpuntonova.cz
Luci a led natalizie, da lazada.co.id

Luci a led natalizie, da lazada.co.id

Luci a led natalizie, da lazada.co.id
I vasi naurali di Wood’d

I vasi naurali di Wood’d

I vasi naurali di Wood’d
I  cuscini decorativi di Atelier des Refusés

I cuscini decorativi di Atelier des Refusés

I  cuscini decorativi di Atelier des Refusés
Il plaid Xesteria di Maisons du Monde

Il plaid Xesteria di Maisons du Monde

Il plaid Xesteria di Maisons du Monde
Furoshiki, da refinery29.com

Furoshiki, da refinery29.com

Furoshiki, da refinery29.com
Mise en place ecosostenibile

Mise en place ecosostenibile

Mise en place ecosostenibile
Menu Natale antispreco, da thebakermama.com

Menu Natale antispreco, da thebakermama.com

Menu Natale antispreco, da thebakermama.com

È importante riciclare non soltanto gli addobbi natalizi che abbiamo già utilizzato in passato, magari rinnovandone il look con qualche piccolo accorgimento, ma soprattutto sfruttare quanto abbiamo in casa in maniera del tutto nuova e alternativa. Un esempio? Giornali e tessuti possono essere i protagonisti dei pacchetti regalo.

Ma non solo: dall’allestimento della tavola a quello delle luci, dalla scelta dei doni a quella dei menu antispreco, ecco le dritte per pianificare e vivere festività amiche dell’ambiente.


Sì agli addobbi sostenibili


Pronti a vestire la casa a festa, con un occhio al portafoglio e all’ambiente?

Via libera ad addobbi natalizi di vetro, legno o di pasta di sale decorata da realizzare coinvolgendo i vari componenti della famiglia.

Decorazioni di pasta di sale, da eligeveg.com
Ecco come:

  • mettete insieme quattro tazze di farina, una e mezza di acqua e una di sale;

  • lavorate la pasta con le mani unte di olio per una decina di minuti, fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo;

  • stendente l’impasto e, con le formine per biscotti o un coltello a lama liscia, ricavate le forme che desiderate (mini abeti, fiocchi di neve, renne), con un ago o uno stuzzicadenti, ricordate di fare un piccolo foro nella parte superiore, a circa 3 mm dal bordo, se volete appenderle;

  • cuocete le forme ottenute nel forno a 150° per circa trenta minuti;

  • una volta fredde, dipingetele con i colori alimentari.


Ghirlanda con tappi di sughero, da artedelrecupero.it
Tappi di sughero, vecchi maglioni, bastoncini di cannella, frutta essiccata possono essere utilizzati invece per dare vita a delle suggestive e profumate ghirlande di benvenuto.


Attenti al tipo di luci


Non solo addobbi: la casa deve essere anche illuminata a festa. Il segreto?
Scegliete delle luminarie con luci a led ed evitate quelle a incandescenza.

Se da una parte, le prime sono più costose delle seconde, dall’altra, però, consumano meno e durano di più; un investimento che sarà ammortizzato nel tempo, grazie a un risparmio in bolletta di circa il 40%. Un regalo per le vostre tasche e per l’ambiente.

Luci natalizie a led, da taobao.com
Consumare meno energia, infatti, significa ridurre le emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera.

Inoltre, le soluzioni a led risultano più sicure, in quanto generano poco calore, minimizzando il rischio di incendi dovuti al loro surriscaldamento.

E per l’esterno? Per illuminare giardini, terrazzi e balconi puntate sulle luci solari natalizie, che si ricaricano di giorno e si accendono una volta che diventa buio, senza bisogno di elettricità.

Luci solari in giardino, da walmart.ca
Ricordatevi di spegnere le luci se non sono necessarie, ad esempio, quando ci si sposta da una stanza all’altra. Computer, tv, macchina del caffè: staccate i dispositivi elettrici ed elettronici in standby. Per un Natale ecosostenibile, non dimenticate di fare lo stesso con le decorazioni luminose, a cominciare da quelle dell’albero.


Scegliete un regalo sostenibile


A che punto siete con l’acquisto dei regali?
Dovete ancora ultimarli o comprarli da zero?

Preparate una lista, così da non scordare nessuno e scongiurare giri interminabili.

A tal proposito, che ne dite di raggiungere i negozi a piedi o in sella a una bici?

La soluzione ideale per tenervi in forma, rispettando l’ambiente. In alternativa, optate per i mezzi pubblici oppure condividete l’auto con un amico per ridurre l’impatto ambientale.

Su quale regalo per la casa puntare?

I vasi naturali di Wood'd, realizzati in legno leggero e flessibile, sono in perfetta sintonia con il loro contenuto: i fiori.

I vasi naurali di Wood’d
Dare una seconda vita agli oggetti, in questo caso ai tessuti, è questa l’idea di partenza dei cuscini decorativi di Atelier des Refusés, nati dai materiali di scarto del settore tessile.

I cuscini decorativi di Atelier des Refusés
Sono uno diverso dall’altro per accontentare tutti i gusti e offrire un dono unico nel suo genere.

Il plaid Xesteria di Maisons Du Monde, in cotone biologico, è pensato per scaldare le sere d’inverno.

Il plaid Xesteria di Maisons du Monde
Può essere tenuto sul divano, su una poltrona o ai bordi del letto per essere a portata di abbraccio.


Pacchetti ecofriendly


È bello il momento in cui ci si ritrova tra le mani un pacchetto incartato con cura e originalità. La maggior parte della carta regalo, però, non può essere riciclata; il rischio quindi è di accumulare rifiuti difficili da smaltire.

È possibile ovviare al problema, puntando su idee ecofriendly.

Arriva da Oriente, in particolare dal Giappone, il Furoshiki: l’arte di impacchettare i regali con sciarpe, foulard o stoffe che, una volta aperti, possono essere riutilizzati dalla persona che li riceve. Un dono nel dono che fa bene all’ambiente.

Furoshiki per i pacchetti regalo, da thesmallhome.co.uk
Esistono diversi modi per avvolgere la stoffa attorno agli oggetti; vi abbiamo spiegato qui come fare.

In alternativa, riciclate i vecchi quotidiani. Volete renderli ancora più vintage? Preparate una miscela di acqua e caffè e spennellatela sul vostro pacchetto; ricorrete a un filo di spago, di rafia o di tessuto per chiuderlo, bandito l’impiego dello scotch.

Pacchetti regalo sostenibili, da unaeffequalunque.com
Consigliata anche la carta velina o da imballaggio. Potete divertirvi a decorarla con l’uso di qualche stencil e arricchirla con rametti di pino, bastoncini di cannella o frutta essiccata; via libera alla creatività.


Mise en place a prova di ambiente


Come allestire una mise en place sostenibile?

Partite dalla tovaglia: una di cotone o di lino è da preferire a una di plastica o di carta usa e getta. Stesso discorso vale per i tovaglioli. Non ne avete abbastanza?

Intervallate diversi modelli e colori, dando vita a un mix and match di grande tendenza.

Per quanto riguarda le stoviglie, optate per piatti di porcellana o ceramica e bicchieri di vetro ed evitate l’usa e getta. Se non potete farne a meno, scegliete quelle di carta, bambù o di bioplastica compostabili che possono essere smaltite, pure sporche, con gli scarti alimentari.

Immancabile sulla tavola di Natale il centrotavola. Siete alla ricerca di un addobbo total green?

Centrotavola natalizio, da lacucinaitaliana.it
Recuperate la fetta di un tronco e poggiateci sopra delle arance disposte in cerchio e decorate con i chiodi di garofano, alternatele a mele rosse, anice stellato e bastoncini di cannella per ottenere una composizione di notevole impatto visivo e olfattivo.

Segnaposto natalizi, da immobiliare.it
E i segnaposti? Una piccola ghirlanda è un modo simpatico per assegnare il posto agli ospiti. Come realizzarla? Basta intrecciare rametti di abete con bacche e aggiungere un bigliettino riciclabile su cui scrivere il nome di ciascun invitato.


Menu antispreco


In cucina, la parola d’ordine deve essere non sprecare. È importante fare una spesa intelligente, partendo da una lista dettagliata di quello che vi serve.

Nella selezione dei vari alimenti, optate per quelli di stagione, a chilometro zero, provenienti se possibile da agricoltura biologica o dal circuito del commercio equo solidale.

Attenzione anche alla scelta delle tipologie di pesce; le specie neglette sono pesci meno conosciuti e meno costosi di tonno, salmone o dentice, ma altrettanto saporiti e a basso impatto ambientale.

A tal proposito, meglio ridurre il consumo di carne.

Menu Natale antispreco, da happyfoodstube.com
In generale, il consiglio è di conservare bene quello che si acquista e non buttare ciò che avanza, riponendolo in contenitori riutilizzabili, per mangiarlo nei giorni successivi.

In alternativa, considerate il food swapping, ovvero, barattate gli alimenti per non trasformare in rifiuto ciò che è ancora commestibile, o la donazione a enti caritatevoli.

Inoltre, nel fare la spesa, preferite prodotti sfusi, riducendo gli imballaggi di prodotti che si andranno a consumare a stretto giro.


Fine anno senza botti


Per festeggiare l’inizio del nuovo anno, evitate l’uso di botti e di fuochi pirotecnici per privilegiare la sicurezza e dare un chiaro segnale di attenzione verso l’ambiente. Sono ormai documentati i danni ambientali che causano e il forte disturbo che arrecano agli animali.


Alcuni fuochi rappresentano un pericolo pure per l’uomo, oltre che una fonte di inquinamento. I soldi risparmiati possono essere devoluti in beneficienza o impiegati per acquistare alberi per combattere i cambiamenti climatici.

No ai botti di Capodanno, da fuoridalcomune.it
Anche in casa è possibile aggiungere un tocco green. Le piante d’appartamento sono un’ottima soluzione per creare angoli suggestivi e migliorare la qualità dell’aria all’interno delle stanze.

A tal proposito, ricordatevi di aerare frequentemente la casa, in modo particolare quando pulite, per ridurre gli inquinanti presenti in alcuni detersivi.
Tutte le volte che potete, sostituite i detergenti con rimedi altrettanto efficaci ma naturali quali bicarbonato, aceto e limone.

Infine, tenete sempre in mente di non sprecare il vostro tempo, stressandovi nel preparare piatti complicati o nel voler fare tutto da soli. Delegate e condividete con gli affetti più cari lo spirito di un Natale all’insegna dell’ecosostenibilità!

riproduzione riservata
Articolo: Natale ecosostenibile, idee regalo e altri consigli
Valutazione: 5.80 / 6 basato su 5 voti.

Natale ecosostenibile, idee regalo e altri consigli: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
335.190 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Natale ecosostenibile, idee regalo e altri consigli che potrebbero interessarti


Alexa ci fa parlare con Babbo Natale

Impianti domotici - Per la gioia dei bambini, Alexa ci dirà dove si trova Babbo Natale, quanto manca al 25 dicembre, il tutto condito da storie lapponi e musiche a tema natalizio

Alberi di Natale in cartone

Decorazioni - Alberi di natale in cartone riciclato cominciano ad essere sempre più apprezzati, ormai non più per una mera scelta ecologica, ma perché si possono riutilizzare.

Grave lutto nella redazione di Lavorincasa

Redazione Lavorincasa.it - È venuto a mancare il nostro Vito De Natale, amministratore della Madex Editore srl

Lo schiaccianoci, ecco come decorare casa con il soldatino natalizio

Decorazioni - Appeso all'albero di Natale, poggiato su un mobile, usato come segnaposto: lo schiaccianoci rende suggestivi gli ambienti domestici e li veste a festa

Manutenzione casalinga dell'Albero di Natale

Giardino - Durante il periodo natalizio l'albero di natale va posizionato con un contenitore come sottovaso, colmo di argilla espansa, che andrà bagnata regolarmente.

Yankee Candle: le fragranze per il Natale 2021

Decorazioni - Per il Natale 2021, Yankee Candle ha creato specifiche profumazioni, ideali per ricreare l'atmosfera di questa festa magica e gioiosa. Andiamo a conoscerle insieme

IKEA e le luci per il Natale 2021

Decorazioni - È arrivato il momento di decorare casa. Il catalogo Ikea Natale 2021 propone tantissime novità in fatto di luci per decorare la casa, il giardino e il terrazzo.

Amaryllis come decorazione di Natale

Piante - Al posto della classica stella di Natale, l'Amaryllis con i suoi grandi bulbi e i suoi fiori colorati, è un'ottima decorazione per la casa e la tavola.

Idee regalo originali per Natale

Complementi d'arredo - Regali di Natale ecofriendly, pratici da utilizzare e di design: ecco alcune idee originali e di tendenza per un Natale all'insegna della sostenibilità ambientale
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img previatoantonio
Un augurio speciale a tutti gli utenti di Lavorincasa.it!Dal disegno sottostante un esempio di ambientazione natalizia per un angolo living.Un caratteristico tavolino raffigurante...
previatoantonio 31 Dicembre 2014 ore 11:51 3