Monitoraggio crepe

NEWS DI Ristrutturazione11 Marzo 2013 ore 19:43
Come intervenire in caso di individuazione di crepe e fessure sui muri, utilizzando spie di monitoraggio per il controllo dell'andamento nel corso del tempo.
crepe , fessure , monitoraggio , quadro fessurativo

Crepe in casa



monitoraggio crepaQuante volte vi sarà capitato di vedere una piccola crepa in casa. Spesso ci si arrabbia perché va a compromettere l'estetica degli ambienti, ma se non è eccessivamente grossa, non le si dà troppo peso.

Le crepe però non vanno sottovalutate. Sono il sintomo che qualche cosa non va all'interno della struttura muraria e di riflesso, sono legate ad eventi esterni che coinvolgono la struttura e l'edificio.

Piccole lesioni e fessure che appaiono sulle murature possono essere di diverso tipo e, a seconda dell'orientamento e delle caratteristiche che assumono, hanno differente significato, con relativa entità del problema.

Le crepe più significative sono quelle che vanno ad attraversare verticalmente o in modo obliquo i muri portanti di un edificio. Ma esistono anche tutta una serie di fessure che si formano nei muri a causa di assestamenti del terreno, di eventuali eventi sismici nelle vicinanze o di semplici lavori di vicini, non effettuati con le dovute precauzioni e modalità.

L'importante è non sottovalutare la crepa, ma monitorarla nel tempo, così da capire se prosegue nell'apertura ed eventualmente individuare il modo più corretto per risolvere il problema, non solo sotto l'aspetto estetico, ma facendo in modo che non si riproponga più.


Fessurimetri e spie di monitoraggio



fessurimetroPer procedere in modo corretto e monitorare nel tempo l'andamento delle crepe è fondamentale rivolgersi ad un tecnico professionista abilitato, in grado di valutare le fessure e decidere poi come agire, utilizzando incatenamenti e/o rinforzi.

Solitamente, a seconda della pericolosità della situazione, viene proposto un periodo di controllo, in cui le crepe vengono tenute sotto osservazione.

Per fare ciò si ricorre ai fessurimetri, che valutano nel corso di un certo periodo se le crepe si sono assestate o continuano ad aprirsi lentamente.


Principali cause di crepe e fessure



Le crepe e le fessure che solitamente si vedono negli edifici sono causate da vari fattori. Questi possono essere di tipo strutturale; da assestamento dei solai; da assorbimento di umidità alterato, o anche dovuti a cedimenti delle fondazioni sotterranee.

Esistono poi tutta una serie di fessure che sono legate ai materiali che compongono la struttura e al loro modificarsi nel tempo; ad esempio alcuni di questi subiscono un ritiro o un'espansione, a causa di mancato isolamento o corrosione di barre di acciaio per umidità.


Vetrini e fessurimetri



fessurimetro con rotazioniLe spie di monitoraggio, come vengono anche chiamati i fessurimetri, evidenziano movimenti anche millimetrici, delle murature laterali, nel corso del tempo.

I più comuni, oltre che i più antichi, sono i vetrini che, ancorati con calce alla parete, al movimento delle mura, rispondono rompendosi.

Oggi però esistono anche dei fessurimetri più evoluti e tecnologici, realizzati in plexiglas o in resina, con una stampa millimetrata in superficie e che, con il movimento, essendo spesso formati da due pezzi distinti, non si rompono, ma registrano lo spostamento, continuando nel tempo la loro funzione.

Oltre a questa caratteristica, le spie di monitoraggio in resina consentono di supplire all'eventuale distacco della malta cementizia con cui in precedenza veniva fissata la striscia di vetro che costituiva il fessurimetro.

fessurimetroIl loro metodo di fissaggio infatti è diverso; sono ancorate alle murature laterali mediante viti e quindi, in grado di muoversi con gli eventuali spostamenti della parete stessa.

Esistono anche dei fessurimetri in resina in grado di registrare anche le minime rotazioni delle pareti a lato delle crepe. In questo caso le due parti della spia di monitoraggio vengono incollate con materiale chimico, come colla, silicone o anche tasselli sempre a cavallo della crepa.

La differenza sta nel foglietto inserito incorporato, con le scale di lettura millimetrica e di gradi di rotazione, che possono essere coordinate con una lancetta di lettura e controllate periodicamente, in modo da monitorare facilmente la variazione nel tempo.


Monitoraggio da remoto crepe



metodo Examina da remotoEsiste anche una terza via nel monitoraggio delle crepe di un edificio. Ed è il controllo da remoto.

Questa modalità viene applicata in situazioni particolarmente critiche e con immobili a volte molto grandi, in quanto permette di controllare fessure e lesioni particolari, sullo stato di un quadro fessurativo predefinito.

Soprattutto prima di un intervento di recupero viene sfruttato il metodo da remoto, così da individuare facilmente il metodo migliore per l'intervento, verificando il reale motivo dei quadri fessurativi presenti.

È anche un metodo che viene largamente utilizzato in ambito sismico e post sismico per tenere sotto controllo gli immobili e l'eventuale pericolo di accelerazione del processo di dissesto di un fabbricato.

I movimenti di pareti e murature vengono monitorati mediante trasduttori di spostamento elettronici, che trasmettono i dati in contemporanea ad una centralina, che può essere sia letta in situ, sia da postazione remota, mediante trasmissione con GSM.


A chi rivolgersi per il monitoraggio crepe


Per quanto riguarda il monitoraggio delle crepe esistono numerose aziende specializzate che forniscono fessurimetri e prodotti idonei e di qualità.

Ad esempio Geoenv propone dei fessurimetri graduati, sia lineari che angolari, da acquistare direttamente online, ad un prezzo che si aggira intorno ai 7,50 euro.

Anche i fessurimetri Gonios sono in resina di diverso tipo, con tecnologia moderna per il monitoraggio delle fessure nel tempo, anche in termini di rotazione.

Mentre per controllo da remoto, l'azienda Tecnoindagini propone una tecnica di monitoraggio sicura e che non vincola con la presenza di tecnici specializzati sul luogo. Si chiama Examina e consente valutazioni sicure e controllate delle crepe negli edifici, andando così a garantire la sicurezza delle persone che vi abitano.

riproduzione riservata
Articolo: Monitoraggio crepe
Valutazione: 4.71 / 6 basato su 17 voti.

Monitoraggio crepe: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Vitolisanti
    Vitolisanti
    Domenica 18 Gennaio 2015, alle ore 10:03
    Segnalo un prodotto innovativo, CBM realizzato da Extratech (www.extratech.it) Con CBM è possibile monitorare, anche da remoto, l'evoluzione delle lesioni nel tempo. Con CBM si possono misurare spostamenti, rotazioni, temperatura, umidità ed altre grandezze.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Monitoraggio crepe che potrebbero interessarti
Crepe sotto controllo

Crepe sotto controllo

Ristrutturazione - Il monitoraggio è il metodo migliore per individuare le cause di una fessura, ed è l'unico mezzo per conoscerne con certezza i movimenti e prevederne l'evoluzione.
Crepe nelle travi in cemento armato

Crepe nelle travi in cemento armato

Ristrutturazione - Il calcestruzzo è un materiale che si fessura se sottoposto a trazione, ma in quali casi le crepe sono accettabili oppure diventano segnale di crisi della struttura?
Riparare l'intonaco dei muri esterni

Riparare l'intonaco dei muri esterni

Fai da te Muratura - I muri esterni possono presentare crepe di diversa gravità: quelle non strutturali possono venire riparate in modo tale da rendere l'intervento completamente invisibile.

Tipi e applicazione di sigillante acrilico verniciabile

Materiali edili - I sigillanti acrilici verniciabili riempiono fessure e giunti su superfici orizzontali e verticali; la possibilità di verniciarli rende l'intervento quasi invisibile.

Riparare le fessure del legno

Bricolage legno - Le fessure del legno possono essere rese invisibili allo sguardo attraverso lo stucco, che contribuirà a restituire solidità alla struttura danneggiata.

Secondo la Cassazione crepe e fessurazioni nell'intonaco sono un grave vizio dell'immobile

Leggi e Normative Tecniche - Quando la fessurazione sull'intonaco può essere grave? Ce lo dice la Cassazione con una recente sentenza che individua i casi in cui vi è grave vizio dell'opera

Il gas Radon all'interno delle abitazioni

Progettazione - La salute dell'uomo non è solo compromessa dall'inquinamento atmosferico, ma anche da elementi presenti in natura come il gas radioattivo e cancerogeno radon.

Sistemi di monitoraggio dei consumi domestici

Impianti domotici - Tenere sotto controllo i consumi di elettrodomestici e apparecchiature in casa è necessario per garantire una riduzione degli sprechi e un risparmio in bolletta.

Erbacce e cemento

Giardino - Specie spontanee ed erbacce cittadine, nobilitate e utilizzate in tutta la loro forza, per decorare facilmente, angoli tristi e cementati delle metropoli.
REGISTRATI COME UTENTE
295.444 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Dispositivo monitoraggio inquinamento indoor TecnovAir R
    Dispositivo monitoraggio...
    699.00
  • Pavimentazione in betonella
    Pavimentazione in betonella...
    30.00
  • Combi 1 gabbia per criceti
    Combi 1 gabbia per criceti...
    32.94
  • Aqualab trappole per il monitoraggio delle zanzare
    Aqualab trappole per il...
    18.30
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Faidatebook
  • Weber
  • Black & Decker
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.