Modificare la cucina senza interventi invasivi

NEWS DI Zona living08 Luglio 2013 ore 01:05
Ci sono delle soluzioni che permettono di rinnovare la cucina, senza dover affrontare una grande spesa o interventi invasivi per modificare gli impianti.

Con il passare del tempo si sente l'esigenza di rinnovare la propria casa: a volte è sufficiente cambiare l'arredamento di qualche stanza o alcune delle finiture.

Se però l'intento interessa la cucina l'operazione risulta più complessa, sia per il maggior investimento economico richiesto se si vogliono acquistare nuovi mobili, sia per le difficoltà che si incontrano, a livello impiantistico, se si vuole cambiarne la disposizione.

Ci sono però una serie di soluzioni disponibili che permettono di rinnovare la cucina, senza dover affrontare una grande spesa o interventi invasivi per modificare gli impianti.



Cambiare il top della cucina


Per cambiare volto alla cucina non sempre è necessario acquistare nuovi mobili, ma si può intervenire semplicemente su alcune delle finiture esistenti, rendendole anche più pratiche e funzionali.

Skin2 TrendTrend
, azienda vicentina leader nella produzione di mosaici ed agglomerati, offre la possibilità di rinnovare il top della cucina in tempi rapidissimi, senza i disagi e il trambusto provocati da opere di scasso.

Questo risultato è possibile grazie al connubio vincente tra la gamma di agglomerati dell'azienda, in graniglia di vetro, quarzo e granito, e l'innovativo sistema di posa TREND2GO, che permette di rendere più semplice e veloce la modalità di messa in opera di un rivestimento.

SKIN2GO
è uno dei sistemi brevettati che fanno parte di questa metodologia, che si distinguono in particolare per la pulizia di posa in opera. Con questo sistema, infatti, non è necessario demolire il rivestimento esistente, che può essere usato come supporto, grazie alla straordinaria leggerezza e allo spessore minimo degli agglomerati. Hanno infatti un peso di 14 kg/mq e sono spessi appena 6 mm.

La gamma a disposizione permette di scegliere tra ben 40 diverse colorazioni, a scelta opache o brillanti, che quindi consento una vasta possibilità di personalizzazione.

Non solo estetica, però. Il materiale utilizzato è innanzitutto ecologico perchè contiene fino al 70% di materiali come il vetro, provenienti da riciclo e riuso post consumo, ma è anche particolarmente resistente a graffi, urti, sbalzi di temperatura e agenti chimici aggressivi come limone e ammoniaca.

Grazie a questi materiali e sistemi, quindi, è possibile rinnovare la casa in appena una giornata di lavoro.
Per le loro caratteristiche, infatti, i sistemi Trend possono essere usati non solo per il top della cucina, ma anche per quello del bagno e per rivestimenti di altri ambienti .



Spostare la cucina senza interventi invasivi


Se si vuole spostare la cucina dalla posizione originaria in cui era prevista, o, ad esempio, aggiungere una parte ad isola, si hanno spesso problemi con gli impianti.

Sanivite inserito nel modello Board di Snaidero cucineSFA ITALIA Spa, azienda specializzata in soluzioni per il bagno con il marchio Sanitrit, ha ideato la pompa per lo smaltimento delle acque chiare Sanivite, particolarmente adatta all' ambiente cucina.

Con questo sistema, infatti, è possibile spostare la cucina superando i vincoli degli scarichi.
Sanivite gestisce le acque bollenti e saponate, provenienti dal lavello e dagli elettrodomestici presenti in cucina, come la lavastoviglie, consentendo di raggiungere la colonna di scarico anche questa è lontana, spingendo le acque reflue sia in orizzontale che in verticale, mediante tubi di diametro ridotto, compreso tra i 32 e i 40 mm.

In questo modo è possibile effettuare una risistemazione della cucina, senza compiere interventi murari, perchè i tubi possono passare dietro i mobili, in un tamponamento o essere sotto traccia.

La pompa ha un ingombro molto contenuto (34 x 30 x 18, 5 cm) per cui può essere posizionata facilmente in qualunque posto, ad esempio sotto al lavello, vicino alla pattumiera.

Il suo funzionamento è silenzioso e richiede solo 400W di consumo elettrico, fino a 5 metri d'altezza.
Il prodotto è fornito con valvola clapet montata sulle pompe di circolazione per permettere che il flusso avvenga in una sola direzione e impedire dunque il reflusso. Può essere usato anche per bagni e lavanderie, ma non per lo scarico del WC.

riproduzione riservata
Articolo: Modificare la cucina senza interventi invasivi
Valutazione: 4.60 / 6 basato su 5 voti.

Modificare la cucina senza interventi invasivi: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Vernice Per Auto
    Vernice Per Auto
    Lunedì 15 Luglio 2013, alle ore 12:16
    Articolo interessante, seguirò i tuoi consigli!
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Modificare la cucina senza interventi invasivi che potrebbero interessarti
Tipologie di cucine

Tipologie di cucine

Cucina - Quando si progetta una cucina ci sono diversi fattori da tenere in considerazione: non solo lo spazio che si ha a disposizione, ma anche le abitudini e lo stile di vita di chi la abita.
Progettare cucina e soggiorno

Progettare cucina e soggiorno

Zona living - In un ambiente privo di vincoli di carattere spaziale o strutturale, progettare ed arredare cucina e soggiorno costituisce un momento di pura creatività.
La cucina e il living

La cucina e il living

Cucina - Gli spazi ridotti della maggior parte degli appartamenti portano ad un nuovo concept nell'arredare la cucina e il living.

Parete divisoria

Zona living - Parete divisoria semicircolare in cartongesso. Con mensola-snack e vano passavivande, in connessione cottura - pranzo. Più spazio alla cucina, più luce al living.

Rinnovare l'aspetto della cucina

Cucina - In poche e semplici mosse (e con un budget ridotto) e' possibile cambiare l'aspetto dei nostri vecchi mobili conservando la struttura.

Ampliare il soggiorno: idea progettuale per una zona giorno open space

Zona living - Semplici accorgimenti progettuali consentono di trasformare degli ambienti datati in una zona giorno open space di impostazione moderna, funzionale e di design.

Progetto di separazione della cucina dal soggiorno con una parete vetrata

Zona living - Di seguito illustro il progetto di suddivisione di una cucina dall'attiguo soggiorno, attraverso l'installazione di una parete in vetro temperato con anta scorrevole.

Cucina in muratura da esterno

Spazio esterno - Progetto su disegno per cucina in muratura da esterno. Quadro ceramico alla parete in piastrelle di cotto, contenitori di legno movibili e living con panca angolare.

Un camino tra soggiorno e cucina

Zona living - Un camino per separare o un camino per unire? Due soluzioni alternative per impostare un progetto partendo da un singolo elemento, fulcro dell'intera composizione.
REGISTRATI COME UTENTE
295.444 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Ristrutturazione cucina Milano e dintorni
    Ristrutturazione cucina milano e...
    3500.00
  • Ristrutturazione cucina Bologna
    Ristrutturazione cucina bologna...
    450.00
  • Cucina laccata lucida
    Cucina laccata lucida...
    3490.00
  • Monoblocco cucina
    Monoblocco cucina...
    650.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Weber
  • Faidatebook
  • Kone
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.