Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Il conduttore e le spese per la manutenzione dell'impianto fognario

NEWS Affittare casa26 Settembre 2019 ore 10:09
La manutenzione dell'impianto fognario può attenere al suo uso, ovvero alla sua conservazione in stato di funzionamento. Quand'è che deve pagare il conduttore?
impianto fognario , fognatura , fogna condominiale , conduttore

Manutenzione impianto fognario


Quando si parla di fognatura il pensiero corre ai camion fermi per strada per spurgare i pozzetti otturati. Questo per chi, fortuna sua, non ha mai avuto un rigurgito fognario in casa.
Altrimenti oltre all’autocisterna, il trabocco della fogna gli avrebbe ricordato anche liquidami e odori che, solo edulcorando, possiamo definire sgradevoli.

In un edificio, è noto, l’impianto di scarico delle acque, la fogna, serve a convogliare i liquami nella fognatura pubblica, ovvero nelle fosse dove la fognatura non esiste.

Impianto fognario
Nell’ambito di un edificio in condominio possiamo distinguere gli impianti di scarico a servizio delle singole unità immobiliari in proprietà esclusiva e di proprietà del titolare di queste ultime e l’impianto fognario condominiale, funzionale all’uso dei primi e necessario per connetterli alla fogna pubblica.

L’impianto fognario condominiale, lo dice la stessa parola, è in comproprietà tra i condòmini che lo utilizzano. In questo impianto, noto oggetto del contendere è la braga: parte dell’impianto in proprietà esclusiva o condominiale?

La giurisprudenza più recente propende per la prima ipotesi, ma non è una conclusione condivisa da tutti. Analizzati gli aspetti concernenti la proprietà dell’impianto fognario, è utile soffermarsi sulle spese riguardanti l’impianto di scarico nel caso di unità immobiliare concessa in locazione.


Appartamento in affitto, i costi a carico del conduttore


Le spese a carico del conduttore nell’ambito di un contratto di locazione , ad uso abitativo o non abitativo è qui indifferente, sono individuate da varie norme di legge. Vediamo quali.

Nel codice civile c’è l’art. 1609 che pone in capo al conduttore le spese afferenti alla piccola manutenzione, ossia quelle dipendenti da deterioramenti prodotti dall'uso;

Vi è poi l’art. 9 della legge n. 392/78 che pone in capo al conduttore, le spese relative:

  •  al servizio di pulizia;

  • al funzionamento e all'ordinaria manutenzione dell'ascensore;

  •  alla fornitura dell'acqua;

  • alla fornitura dell'energia elettrica;

  • alla fornitura del riscaldamento e del condizionamento dell'aria;

  • allo spurgo dei pozzi neri e delle latrine;

  • in generale alla fornitura di altri servizi comuni.

Si tratta, guardando a questa elencazione, dei così detti oneri accessori, ovvero delle spese dovute dal conduttore nel caso di edifici in condominio, ovvero di unità immobiliari ubicate in edifici provvisti di servizi comuni.

L’elenco, come si può notare nel penultimo punto, ci è molto d’aiuto ai fini della individuazione del soggetto tenuto a pagare le spese inerenti all’impianto fognario condominiale.


Manutenzione impianto fognario, le spese a carico del proprietario


Che si tratti di impianto fognario condominiale, ovvero di fognatura a servizio della sola unità immobiliare oggetto di locazione, è facile individuare le spese a carico del proprietario.

Ai sensi degli art. 1575-1576 c.c. è obbligo del proprietario mantenere la cosa locato in stato da servire all’uso convenuto, attraverso la esecuzione di tutte le riparazioni a ciò necessarie, salvo la piccola manutenzione.

Impianto di scarico
Come tradurre questa regola in un caso concreto riguardante la fognatura?
Se si rompe una tubazione in ragione della vetustà, cosa frequente, non vi è dubbio che la spesa per l’intervento debba essere posta in capo al proprietario.

Vetustà e fattori accidentali di rottura portano sempre a concludere che il costo dell’intervento è a carico del proprietario. Lo stesso dicasi per difetti dell’impianto fognario.


Manutenzione impianto fognario, le spese a carico del conduttore


I costi per la manutenzione dell’impianto fognario a carico del conduttore, invece, sono sostanzialmente quelli connessi all’uso: lo dice l’art. 1609 c.c. declinando il significato di piccola manutenzione e lo specifica esplicitamente in relazione alla fognatura l’art. 9 della legge n. 392/78, il quale pone in capo al conduttore le spese per lo spurgo. Lì si parla di pozzi neri e latrine, ma non vi è ragione alcuna per non essere certi che ciò riguarda anche la fogna.

Se c’è da fare eseguire uno spurgo, è evidente che ciò è connesso all’uso (a meno che non vi sia un difetto strutturale dell’impianto di scarico) e che conseguentemente la spesa debba essere sostenuta dal conduttore e non dal proprietario.

Si badi: trattandosi di oneri accessori, salvo diretto interessamento del conduttore, la spesa deve essere sostenuta dal proprietario, che potrà poi domandarne il rimborso al conduttore.


Manutenzione impianto fognario, condominio e locazione


Quanto fin qui detto in relazione all’impianto di scarico a servizio dell’unità immobiliare vale anche in relazione a quello in proprietà condominiale.

Le spese condominiali di norma (perché la prassi ci racconta altro) devono essere sostenute integralmente dal locatore che, poi, potrà domandare il rimborso (oneri accessori) al conduttore.

Per l’impianto fognario vale, nella sostanza, la ripartizione esposta per l’impianto fognario in generale.

Al costo per l’intervento il proprietario e conseguentemente il conduttore, parteciperà sulla base dei millesimi di proprietà applicabili in relazione all’impianto fognario.

riproduzione riservata
Articolo: Manutenzione impianto fognario e appartamento in affitto
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.

Manutenzione impianto fognario e appartamento in affitto: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
REGISTRATI COME UTENTE
307.897 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Kone
  • Marazzi
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Impianto idrico Monza e Brianza
    Impianto idrico monza e brianza...
    250.00
  • Impianto di climatizzazione
    Impianto di climatizzazione...
    5500.00
  • Impianto aquili co2 professionale
    Impianto aquili co2 professionale...
    99.98
  • Impianto osmosi inversa aquili lt 190 con
    Impianto osmosi inversa aquili lt...
    76.74
  • Termostato digitale wi-fi per caldaia a gas
    Termostato digitale wi-fi per...
    42.99
  • Termostato wi-fi bticino
    Termostato wi-fi bticino...
    138.70
Notizie che trattano Manutenzione impianto fognario e appartamento in affitto che potrebbero interessarti


Fognatura e danni ai condomini

Liti tra condomini - Un condomino fa causa alla compagine per chiederle il risarcimento del danno provocato da un rigurgito della fognatura condominiale.Il fatto, fin qui,

Impianto fognario e scarichi condominiali

Ripartizione spese - L'impianto fognario condominiale e le parti di proprietà esclusiva: individuazione dei difetti e soluzioni per la loro eliminazione.

Condominio e impianto autonomo di fognatura

Ripartizione spese - Secondo i giudici l'impianto della fognatura è una parte comune del condominio, e chi ha un impianto autonomo è tenuto pagare le spese relative alla sua conservazione.

Fognature e risarcimento del danno

Condominio - La funzione dell?impianto di fognatura è quella di consentire lo scarico delle acque luride prodotte dai condomini nelle loro unità immobiliari e nelle

Ripartizione spese e contrasti sulla braga

Condominio - Danni all'impianto fognario, individuazione del punto danneggiato e scelta del criterio di ripartizione delle spese: il caso della braga.

Danni da allagamenti in condominio, quali responsabilità?

Parti comuni - Quando avviene un allegamento in un condominio è molto probabile che debba essere pagato un risarcimento danni: chi è responsabile e quando non si paga nulla?

Reflusso dalla fognatura

Impianti idraulici - Il reflusso dalla fognatura può avvenire nei servizi igienici dell'interrato soprattutto in occasione di temporali, ma esistono delle soluzioni per prevenirlo.

Bagno interrato: evitare errori di costruzione

Zona bagno - Quali problemi per gli scarichi fognari possono sorgere collocando un bagno nell'interrato o nel seminterrato e quali sono gli accorgimenti efficaci per prevenirli?

I vantaggi del noleggio in edilizia

Fai da te - Come effettuare interventi precisi ed affidabili mediante il noleggio di attrezzature.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img lisavirgilio
Buon giorno, sono in affitto da circa un anno. La fogna deve essere svuotata ogni 3 mesi, logicamente a mie spese, visto che non è normale svuotarla con questa frequenza,...
lisavirgilio 28 Luglio 2017 ore 13:19 2
Img tooloud
Buongiorno,vi chiedo consigli in base alle vostre esperienze. Ho acquistato una casa anni 60 in un piccolo comune dove non vi sono ancora le fognature.La casa ha un sistema di...
tooloud 13 Aprile 2015 ore 15:31 2
Img homesweethome23
Buongiorno a tutti, ieri ci siamo accorti di avere in cantina un'ispezione della linea di fognatura condominiale. Casa appena comprata e nessuno ci aveva mai detto nulla. Secondo...
homesweethome23 17 Aprile 2019 ore 10:42 1
Img albinetti
E' vero che la pendenza per le tubazioni relative alle acque nere deve essere 1-2 PER MILLE al massimo, ovvero 1mm al metro, altrimenti si intasano?...
albinetti 29 Giugno 2010 ore 20:35 8
Img acio72
Buongiorno, viviamo in una frazione rurale e la nostra cascina è un condominio da allacciare al sistema fognario. Da subito, pur non opponendomi all'opera (non sono folle),...
acio72 14 Novembre 2017 ore 13:15 2