Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Manutenzione dello stucco veneziano

NEWS Pulizia e manutenzione30 Gennaio 2019 ore 12:21
La pulizia dello stucco veneziano è di fondamentale importanza per preservarne la bellezza e la brillantezza, deve essere delicata, nel rispetto della superficie.

Lo stucco veneziano è un tipo particolare di rivestimento, realizzato attraverso la sovrapposizione di più strati di materiale composto da acqua, calce e polvere di marmo .
Di carattere artistico, questo stucco presenta un'inconfondibile superficie liscia, molto delicata soprattutto nei confronti di urti e graffi.
Per questo motivo, la sua pulizia deve essere mirata e mai aggressiva.

Stucco veneziano

Manutenzione dello stucco veneziano


La pulizia dello stucco veneziano varia a seconda delle caratteristiche della singola superficie.

Lo stucco può essere lavabile o non lavabile a seconda che dopo la sua realizzazione sia stata passata o meno la cera protettiva e lucidante.

Questa infatti protegge la superficie creandovi sopra uno strato che la rende completamente impermeabile.

In questo caso, la superficie diventa lavabile e può essere tranquillamente pulita utilizzando l'acqua e normali detergenti, preferibilmente neutri. In questo modo, le macchie di lieve entità possono essere eliminate efficacemente ma senza causare danni.

Lo stucco lavabile è quindi la soluzione ottimale per poter effettuare periodicamente una buona pulizia senza mettere a repentaglio l'integrità della superficie.

Lo stucco veneziano lavabile prodotto da Sama Stucchi ne è un esempio.

Si tratta infatti di uno stucco facile da applicare e che prevede solo due mani di prodotto, una prima riempitiva e l'altra per la lucidatura.


Parete con stucco veneziano

Di natura idrorepellente, la superficie non assorbe i liquidi e può quindi essere detersa con acqua. Inoltre, per una pulizia più efficace si può utilizzare tranquillamente anche del sapone liquido, che sia come sempre preferibilmente neutro.
Da evitare invece l'uso di qualsiasi tipo di alcool che potrebbe intaccare la lucentezza dello stucco.

Se la cera invece non viene passata, e quindi la superficie non risulta lavabile, è meglio evitare l'acqua per non danneggiare lo stucco e preferire l'alcool per eliminare le macchie.

Per togliere la polvere, va invece usato un panno in cotone, anche quotidianamente, sia per la tipologia lavabile che per quella non lavabile.

Vista la sua delicatezza, poi, lo stucco veneziano non dovrebbe essere applicato sulle pareti di bagno e cucina. In questi ambienti infatti la superficie sarebbe più soggetta a macchiarsi a causa di schizzi di liquidi e cibo.
Le macchie grasse in particolare sono molto aggressive nei confronti dello stucco veneziano.

Questo perché si tratta di una superficie oleosolubile per cui le componenti grasse si sciolgono e si attaccano più facilmente, rendendo la pulizia particolarmente complicata.
Di conseguenza, anche se lo stucco è lavabile con acqua e detersivo, questa soluzione può non bastare nel caso di macchie così difficili da eliminare.

In questi casi, se si vuole effettuare una manutenzione impeccabile nel totale rispetto dello stucco, è consigliato ricorrere a prodotti specifici, in grado di rimuovere anche lo sporco più ostinato ma senza provocare ulteriori danni.
Per questo, sul mercato sono disponibili detergenti appositi per le superfici lisce e delicate come lo stucco veneziano.



Filabrio, detergente spray milleusi
Uno di questi è Filabrio, prodotto da Fila Industria Chimica Spa

Si tratta di un detergente universale dal profumo gradevole, ideale per la pulizia quotidiana di stucco veneziano, ceramica smaltata, ed in genere di tutte le superfici smaltate.

È estremamente delicato dal momento che non contiene né ammoniaca né alcool.

CONSIGLIATO
Filabrio FILA SURFACE CARE...
Deterge tutte le superfici: rivestimenti, ceramica, laminati plastici, superfici smaltate, acciaio inossidabile, vetri e specchi...
prezzo € 7,22
COMPRA



Dalla formulazione neutra e rispettosa delle superfici, Filabrio riesce allo stesso tempo a sgrassare efficacemente e a togliere anche le macchie peggiori.
Tra gli altri vantaggi, il prodotto non produce aloni e non lascia schiuma.
Inoltre, non necessita di risciacquo rendendo così la manutenzione più pratica e veloce.

Anche la stessa applicazione è molto semplice. Il prodotto va infatti spruzzato tenendo il flacone in verticale a circa quindici centimetri di distanza dalla superficie.
A completare la pulizia, andrà poi passato un panno morbido e asciutto per rimuovere il prodotto e pulire la parete .

Manutenzione e pulizia dello stucco veneziano

Anche la cera è un prodotto molto importante per la pulizia e la salute dello stucco, in quanto, come già accennato, prepara la superficie alla sua manutenzione e lo rende del tutto impermeabile.

La cera va applicata da un professionista la prima volta dopo la realizzazione dello stucco e sono consigliate delle applicazioni periodiche per mantenere la lucentezza dello stucco.

Per questo, è necessario scegliere una cera di qualità, da applicare sempre dopo le abituali operazioni di pulizia.

Tra le cere presenti sul mercato, Decorwax, è un prodotto specifico per lucidare lo stucco veneziano. Conferendo solidità ed una resistenza duratura nel tempo, Decorwax assicura inoltre estrema brillantezza allo stucco mettendone in risalto la bellezza.

Con l'applicazione della cera, inoltre, la superficie diventa più resistente alle macchie ed in caso di sporco, la sua rimozione sarà sicuramente molto più facile.

riproduzione riservata
Articolo: Manutenzione dello stucco veneziano
Valutazione: 3.71 / 6 basato su 48 voti.

Manutenzione dello stucco veneziano: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Sirpak
    Sirpak
    Giovedì 22 Agosto 2019, alle ore 18:48
    Desidero proteggere lo stucco veneziano in cucina sopra i fornelli.
    Suppongo che le cere siano termosensibili, quindi schizzi d'olio potrebbero facilmente danneggiare la superficie.
    Corretto?
    Per questo utilizzo cosa è consigliato?
    rispondi al commento
  • Marco-filachim
    Marco-filachim
    Giovedì 10 Aprile 2014, alle ore 09:12
    Ciao sono Marco di Fila Industria Chimica, per facilitare la manutenzione delle superfici in stucco veneziano non trattate consigliamo di applicare una mano di Cera per Stucco d'Arte, una cera in pasta che protegge lo stucco rendendolo impermeabile e allo stesso tempo brillante. Una volta trattata, la superficie sarà facilmente lavabile e manterrà il suo splendore a lungo!
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
REGISTRATI COME UTENTE
308.152 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Internorm
  • Marazzi
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Stucco veneziano spatolato lucido
    Stucco veneziano spatolato lucido...
    30.00
  • Stucco veneziano milano, www.pavimenti-resina.org
    Stucco veneziano milano, www...
    30.00
  • Stucco veneziano
    Stucco veneziano...
    30.00
  • Quanto costa stucco veneziano
    Quanto costa stucco veneziano...
    45.00
  • Parati 3D adesivi mattoni
    Parati 3d adesivi mattoni...
    54.99
  • Fotomurale sassi
    Fotomurale sassi...
    69.99
Notizie che trattano Manutenzione dello stucco veneziano che potrebbero interessarti


Stucco veneziano: una finitura pregiata intramontabile

Facciate e pareti - Lo stucco veneziano è una tecnica di finitura antica che permette di ottenere superfici dall'effetto lucido e liscio, con rilievi ottenuti mediante lo spatolato.

Stucco antiritiro per il fai da te

Facciate e pareti - Per chi ama il fai da te sono oggi disponibili sul mercato prodotti che rendono la posa più facile e la una resa finale ottimale, vediamo con questo articolo uno stucco particolare.

Applicare stucchi e bordini

Fai da te Muratura - Lo stucco permette di conferire personalità agli ambienti interni e di creare in modo semplice delle decorazioni di grande impatto dal punto di vista estetico.

Differenza tecnica tra intonaco, marmorino, stucco veneziano ed encausto

Facciate e pareti - Il marmorino e lo stucco veneziano sono antiche tecniche decorative usate per ottenere superfici lisce e brillanti, simili a un rivestimento in lastre di marmo.

Riparare le fessure del legno

Bricolage legno - Le fessure del legno possono essere rese invisibili allo sguardo attraverso lo stucco, che contribuirà a restituire solidità alla struttura danneggiata.

Restaurare mobili con uno stucco fai da te!

Bricolage legno - Come realizzare in tempi di crisi economica uno stucco per il legno da restauratore, al fine di recuperare e riutilizzare mobili ammalorati, vecchi o antichi.

Stucchi e rivestimenti decorativi

Ristrutturazione - Gli stucchi decorativi, grazie alle diverse tecniche disponibili, offrono la possibilità di adornare e rendere più eleganti sia angoli della stanza che intere pareti.

Caratteristiche e utilizzi dello stucco epossidico

Pavimenti e rivestimenti - Lo stucco epossidico utilizzato come collante e riempitivo tra le piastrelle di rivestimento, vanta ottime caratteristiche tra cui elevata igienicità e resistenza.

La stuccatura del legno

Bricolage legno - Dopo aver sverniciato un mobile possono rimanere difetti soprattutto sulle superfici esterne, per questo vi spiegheremo come poter intervenire con degli stucchi adeguati.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img antoniopaparazzo
Salve a tutti,ho comprato un negozio e voglio fare alcuni lavori.Il primo di tutti è rimuovere lo stucco veneziano e ritinteggiare con pittura normale.Lo stucco presente...
antoniopaparazzo 22 Ottobre 2014 ore 13:42 1
Img alfafaidate
E' da tanto che mi cimento nel fai da te in casa ma non sono ancora riuscito a fare una stuccatura decente, cioè lisciata perfettamente che quando do il colore non si vede...
alfafaidate 18 Luglio 2014 ore 01:41 1
Img giumar84
Salve a tutti!!Dovrei stuccare un appartamento di circa 120m2  fuga di 1mm, l'indecisione sta nella scelta dello stucco, stucco cementizio o stucco epossidico??Qualcuno mi sa...
giumar84 29 Marzo 2015 ore 13:54 3
Img dunzer
Salve,volevo chiedere un consiglio, visto che non sono esperta in campo.Stanno rifacendo il pavimento del nostro balcone. avevano già messo giù le nuove piastrelle,...
dunzer 13 Gennaio 2011 ore 14:20 3
Img godeas78
Ciao a tutti,qualche tempo fa ho deciso di ridipingere il controsoffitto nel salotto di casa.Con l'occasione ho ristuccato un pezzo che si era rovinato.Purtroppo, dopo aver...
godeas78 10 Giugno 2014 ore 15:49 2