Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Manutenzione della lavatrice

NEWS Lavatrici07 Febbraio 2013 ore 00:21
Una corretta manutenzione della lavatrice consente di mantenere un buon funzionamento di questo elettrodomestico ormai fondamentale nella vita quotidiana.
lavatrice , resistenza , calcare , anticalcare

La lavatrice è uno degli elettrodomestici più utilizzati all'interno della casa.
Ai nostri giorni infatti sarebbe impensabile poter gestire il bucato senza l'aiuto di questo importante strumento.

Manutenzione straordinaria della lavatrice

Allo stesso tempo, però, la lavatrice è soggetta ad usura per l'utilizzo frequente e può subire danni anche rilevanti a causa dei prodotti chimici impiegati per lavare gli indumenti e per il calcare che, presente nell'acqua spesso in quantità elevate, si deposita su alcune parti funzionali dell'apparecchio.

Per questo motivo, una buona manutenzione della lavatrice è necessaria per conservarne il corretto funzionamento.

Manutenzione ordinaria della lavatrice


Come già accennato, la lavatrice può guastarsi o comunque non funzionare correttamente a causa del calcare che va a depositarsi su alcuni degli elementi interni come la pompa, la resistenza ed i tubi, provocando malfunzionamento o corrosioni.
Anche i detergenti utilizzati per lavare gli indumenti possono lasciare dei residui che danneggiano, col tempo, alcune parti funzionali dell'elettrodomestico.

CONSIGLIATO
Lavatrice candy CANDY CSS...
Classe Energetica: A+++...
prezzo € 307,00
COMPRA



I problemi relativi al deposito di calcare possono essere prevenuti applicando, per esempio, dei dispositivi anticalcare direttamente al rubinetto della lavatrice.
Lavatrice classica
Questi dispositivi agiscono trasformando o tenendo sospesi i cristalli di carbonato di calcio, impedendone così il deposito e di conseguenza le incrostazioni all'interno della lavatrice.

La Maic offre ad esempio un sistema di trattamento del calcare che trasforma il carbonato di calcio in cristalli amorfi, impedendone così il deposito.

Esistono poi dispositivi a base di magneti che, grazie al campo magnetico creato, riescono a rompere i cristalli di carbonato di calcio trasformandoli in aragonite che si disperde poi con il flusso dell'acqua.
La Electrolux produce e vende dispositivi anticalcare magnetici, completamente ecologici e all'insegna del risparmio energetico.

La Sinergroup offre invece un filtro anticalcare a base di sali di polifosfato, economico e facile da installare, che garantisce un'alta protezione dalle incrostazioni di calcare.

Un buon metodo naturale per evitare che si formino incrostazioni, è quello di aggiungere ai lavaggi, insieme al detersivo direttamente nella vaschetta, un cucchiaio di una sostanza anticalcare come ad esempio l'aceto bianco il bicarbonato di sodio oppure, in alternativa, dell'acido citrico.

Tutte e tre le sostanze, oltre a costituire degli anticalcare molto efficaci, contribuiscono ad igienizzare e a disinfettare il bucato.
Inoltre, molto utile per disincrostare e allo stesso tempo igienizzare l'intera lavatrice è eseguire un ciclo igienizzante.
Resistenza della lavatrice
Questo, si effettua facendo compiere alla lavatrice un lavaggio a vuoto a novanta gradi, ovvero senza biancheria all'interno dell'apparecchio, versando nella vaschetta o nel cestello usando la pallina da lavaggio, due bicchieri di aceto bianco o in alternativa centocinquanta grammi di acido citrico o di varecchina, a seconda dell'efficacia desiderata.

La varecchina ovviamente sarà da preferire per un'azione igienizzante molto più profonda. Per una manutenzione completa della lavatrice, bisognerà poi provvedere alla pulizia periodica di alcuni suoi componenti molto importanti.

CONSIGLIATO
Lavatrice electrolux ELECTROLUX...
A+++-20%, 1200rpm, 8kg, 52L, LCD, 50/73dB(A)...
prezzo € 319,98
COMPRA



La vaschetta del detersivo, ad esempio, andrà pulita con bicarbonato di sodio disciolto in acqua, aiutandosi con un vecchio spazzolino da denti per grattare via residui di detersivo e di sporco.

Anche la pulizia del filtro è molto importante in quanto eventuali depositi possono compromettere il corretto funzionamento della lavatrice.
Nell'estrarre il filtro, è ovviamente consigliato mettere sotto un secchio capiente per evitare allagamenti.
Per evitare la formazione di muffe all'interno del cestello, è poi consigliato non chiudere mai del tutto l'oblò al termine del lavaggio, lasciando così arieggiare per un po' l'interno della lavatrice.

Bicarbonato di sodioInfine, attenzione alla temperatura del lavaggio. I cicli a basse temperature, che non superano i quaranta gradi, favoriscono infatti la formazione di incrostazioni ed il proliferare di microrganismi dannosi.

Questo perché i lavaggi a basse temperature hanno una durata molto breve che spesso non supera la mezz'ora, per cui detersivi e ammorbidenti hanno poco tempo per sciogliersi del tutto favorendo le incrostazioni.

I microrganismi che vengono liberati durante i lavaggi, poi, vengono eliminati solitamente ad una temperatura media di novanta gradi.
Per questo, durante i lavaggi a basse temperature, i batteri riescono ad annidarsi all'interno della lavatrice, e una volta raggiunta una certa stratificazione vengono rilasciati durante durante il lavaggio e si depositano sugli indumenti sotto forma di piccole macchie nere.


Manutenzione straordinaria della lavatrice


Accanto a problematiche di carattere, per così dire, chimico, ne esistono però anche altre di tipo meccanico. Queste ultime si presentano più sporadicamente e riguardano alcuni elementi della lavatrice quali la guarnizione, la cinghia di trasmissione e la resistenza.
Se a non funzionare più come si deve è la guarnizione, i principali segnali saranno frequenti e fastidiose perdite d'acqua durante il bucato.
La guarnizione è soggetta soprattutto ad usura per il costante utilizzo e solitamente, quando danneggiata, presenta dei tagli sulla sua superficie. In questo caso, sarà senza dubbio necessario provvedere alla sua sostituzione, che può essere eseguita in modo abbastanza semplice.
Fette di limone
Per prima cosa, bisognerà togliere la ghiera anteriore di protezione svitando le viti che la bloccano per poi estrarre la guarnizione.
A questo punto, basterà inserire la nuova guarnizione bloccandola nuovamente con la ghiera e le apposite viti.

Se la lavatrice durante l'utilizzo produce invece dei rumori strani, probabilmente sarà la cinghia di trasmissione a non funzionare correttamente.
Anche in questo caso, sarà opportuno provvedere alla sua sostituzione che si presenterà invece un po' complessa.

Bottiglia di acetoPer rimuovere la cinghia ed installarne una nuova bisognerà infatti intervenire sulla parte esterna posteriore della lavatrice da smontare togliendo le viti.

Una volta aperto questo lato, con l'aiuto di una chiave inglese, bisognerà allentare i bulloni che bloccano il motore, per estrarre delicatamente la cinghia danneggiata ed inserire quella nuova, facendo attenzione che aderisca perbene sia alle pulegge del motore che a quelle del cestello.

Per questo, la cinghia dovrà essere messa in tensione facendo leva sul motore per poi stringere i dadi. Un cattivo funzionamento della resistenza può invece provocare un riscaldamento insufficiente dell'acqua durante i lavaggi.

La resistenza andrà controllata periodicamente dopo averla estratta delicatamente dalla lavatrice.

Per fare questo, andranno scollegati i morsetti dai conduttori sempre con l'aiuto di una chiave inglese per allentare la candela alla base.

Una volta estratta la resistenza, se questa si presenterà soltanto un po' incrostata, si potrà semplicemente pulirla utilizzando un po' di bicarbonato di sodio diluito in acqua.

Se invece la resistenza risulterà bruciata, sarà necessario sostituirla con una nuova seguendo la stessa procedura effettuata per smontarla, eseguendo il procedimento all'inverso.

Infine, affinché la lavatrice non subisca danni durante il suo funzionamento, bisognerà assicurarsi che si trovi posizionata in piano. Questa posizione infatti evita che l'elettrodomestico sobbalzi durante il lavaggio e si danneggi al suo interno.

riproduzione riservata
Articolo: Manutenzione della lavatrice
Valutazione: 4.03 / 6 basato su 62 voti.

Manutenzione della lavatrice: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
REGISTRATI COME UTENTE
305.878 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Copriletto agnes
    Copriletto agnes...
    124.00
  • Copriletto keops
    Copriletto keops...
    124.00
  • Copriletto kenzo
    Copriletto kenzo...
    124.00
  • Copriletto hera
    Copriletto hera...
    124.00
  • Mobile per lavatrice
    Mobile per lavatrice...
    57.99
  • Lavastoviglie Samsung
    Lavastoviglie samsung...
    481.85
Notizie che trattano Manutenzione della lavatrice che potrebbero interessarti
Lavatrici a doppio ingresso

Lavatrici a doppio ingresso

Lavatrici - Lavatrici che permettono di preriscaldare l'acqua mediante la caldaia a metano o l'impianto di pannelli solari, limitando così l'uso della resistenza interna.
Lavatrice guasta in casa in affitto e spese per la sostituzione

Lavatrice guasta in casa in affitto e spese per la sostituzione

Affittare casa - Nel caso di appartamento in locazione è possibile che si debba provvedere alla sostituzione della lavatrice: su chi grava la spesa per il nuovo elettrodomestico?

Lavatrici bitermiche per il risparmio energetico ed economico

Lavatrici - Chi ha già un impianto solare termico può optare per l'acquisto di lavatrici con doppio attacco, per acqua calda e fredda. Risparmio e prestazioni sono garantite.

Rimedi anticalcare naturali

Pulizia casa - Il calcare è il principale nemico di superfici lavabili ed elettrodomestici. Per combatterlo, sono disponibili rimedi anticalcare naturali da preparare in casa.

Mini guida alla pulizia della lavatrice

Pulizia casa - Per mantenere in salute la nostra lavatrice, è bene osservare una manutenzione periodica utilizzando prodotti in commercio oppure con rimedi naturali fai da te.

Isolamento controterra

Impianti - Buoni isolanti e privi di condensa.

Sostituire la resistenza del boiler

Idee fai da te - Se il boiler, all'improvviso, smette di fornire acqua calda, oppure se i tempi necessari al riscaldamento si dilatano, il problema dipende dalla resistenza.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img agigix
Ciao a tutti,ho bisogno di un consiglio.Dovrei inseire la lavatrice sotto il piano del lavatoio, in Bagno.Si stratta di quei lavatoi in termoplastica bianca, tipo quelli della...
agigix 20 Novembre 2013 ore 15:09 6
Img vacancita
Buongiornoattualmente in cucina non ho la lavatrice e mi piacerebbe metterla.Vicino al lavello ho la lavastoviglie, è possibile sfruttare questi attacchi dell'acqua?E' un...
vacancita 07 Luglio 2014 ore 13:47 3
Img zioriky
Buongiorno,chiedo un aiuto...che acido posso usare nei sanitari per levare il calcare incrostato causa lunga assenza?Mi hanno detto, ovviamente, di non usare pezzette per...
zioriky 11 Ottobre 2014 ore 12:53 2
Img fato_morgano
Salve,mi accingo a ristrutturare il bagno, togliere la vasca e mettere una cabina doccia idro.Usare i tubi in multistrato con raccordi a stringere è una buona scelta visto...
fato_morgano 26 Giugno 2014 ore 19:19 3
Img njnye
Ciao a tutti, vi scrivo perché ho un problema abbastanza fastidioso col calcare.Qualche anno fa ho ristrutturato completamente il bagno e su consiglio dell'idraulico ho...
njnye 23 Dicembre 2013 ore 12:10 7