Manutenzione dei serbatoi idrici

NEWS DI Impianti15 Luglio 2011 ore 17:57
Procedure da rispettare per garantire la sicurezza e l'igiene dei serbatoi idrici.
impianti , serbatoi idrici , manutenzione

L'acqua accumulata nei serbatoi, per poter essere utilizzata nei periodi di carenza idrica deve essere dal punto di vista igienico-sanitario, conforme alle norme vigenti.

La manutenzione dei serbatoi idrici: un serbatoio esterno in polietileneDiverse amministrazioni comunali, nell'intento di tutelare la salute pubblica, hanno emanato alcune ordinanze rivolte ai responsabili dei vari settori compresi gli Amministratori di condominio, in cui sono indicate le modalità d'intervento per garantire la potabilità dell'acqua.

Le raccomandazioni riportate, riguardano in particolare i serbatoi di accumulo, che devono essere dotati di un rubinetto posto alla loro base per consentire lo spurgo del sedimento ed un altro disposto ad un'altezza di 30 cm dal suolo, in caso di malfunzionamento del primo.

Le raccomandazioni, consigliano inoltre di mantenere costantemente l'acqua fredda ad una temperatura inferiore a 20° C, di ispezionare l'interno dei serbatoi d'acqua fredda, e comunque disinfettarli almeno una volta l'anno con 50 mg/l di cloro per un'ora.

Ovviamente, non bisogna dimenticare, che l'acqua accumulata nei serbatoi, per poter raggiungere le singole abitazioni, deve necessariamente transitare nella rete idrica condominiale, la quale deve essere quando più lineare possibile, possibilmente priva di tratti ciechi, in cui è impedita la circolazione dell'acqua.

La manutenzione dei serbatoi idrici: un serbatoio in acciaio

Nelle strutture abitative condominiali con impianto di autoclave, l'amministratore di condominio è tenuto ad informare e sensibilizzare i singoli condomini sull'opportunità di adottare le misure preventive disposte in apposito regolamento.

La scelta del tipo di serbatoio, in caso di sostituzione del vecchio, dovrà essere effettuata tra quelli omologati a norma di legge a contenere in sicurezza acqua potabile.

La manutenzione dei serbatoi idrici: un serbatoio domesticoI materiali più impiegati sono l'acciaio, il polietilene, indipendentemente dal materiale impiegato per il buon esercizio dei serbatoi è necessario nel caso dei serbatoi di acciaio, la loro messa a terra, per evitare nel tempo fenomeni di corrosione galvanica, per tutti gli altri tipi è sempre necessario che la pressione di esercizio non superi il carico idrostatico del liquido contenuto.

Fondamentale è la presenza di un tubo di troppo pieno che abbia sezione pari a quella della tubazione di aspirazione, è consigliabile provvedere inoltre alla stilatura di un piccolo diario in cui sono indicati gli interventi di manutenzione, di pulizia e di verifica dei collegamenti idrici.

A tal proposito vale la pena di ricordare, di evitare di collegare i serbatoi con tubazioni in ferro per evitare che la parte tagliata della tubazione, possa ossidarsi, e immettere all'interno del serbatoio residui di ruggine.

Infine particolare attenzione deve essere riposta nel sistemare i serbatoi in appositi locali ben custoditi, al fine di evitare manomissioni di qualsiasi tipo, che possano compromettere sia il funzionamento dell'impianto, che la qualità organolettica dell'acqua.


arch. Francesco Oliva

riproduzione riservata
Articolo: Manutenzione dei serbatoi idrici
Valutazione: 3.07 / 6 basato su 14 voti.

Manutenzione dei serbatoi idrici: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Pier Paolo
    Pier Paolo
    Lunedì 12 Novembre 2012, alle ore 18:00
    Salve vivo in un condominio dove ancora oggi possiedono serbatoi in eternit senza nessun scarico a pavimento.
    Possono tenere in un condominio tutto ciò ?
    rispondi al commento
  • Roberto
    Roberto
    Mercoledì 5 Settembre 2012, alle ore 10:06
    Buongiorno, abito in un condominio di 4 anni. Abbiamo 2 serbatoi d'acqua da 1000 lt l'uno.
    Esiste una procedura fai da te per la pulizia degli stessi e come effettuare la disinfestazione dei serbatoi?
    Con l'amuchina quanta ne va versata in ogni serbatoio? Grazie della risposta
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Manutenzione dei serbatoi idrici che potrebbero interessarti
Prevenzione guasti  impianti idrici

Prevenzione guasti impianti idrici

Bagno - La manutenzione degli impianti idrici deve essere impostata in fase di progettazione per poter prevenire e ridurre al minimopossibili guasti e malfunzionamenti.
Pannelli Solari: Accumulo

Pannelli Solari: Accumulo

Impianti - Il serbatoio di accumulo di un impianto a pannelli solari termici permette di immagazzinare l'energia termica necessaria e renderla utilizzabile all'occorrenza.
Dichiarazione di Rispondenza Impianti Tecnologici

Dichiarazione di Rispondenza Impianti Tecnologici

Impianti - Tutti gli impianti tecnologici di vecchia data o sprovvisti della dichiarazione di conformita' possono essere regolarizzati con la dichiarazione di rispondenza.

Scelta Materiali Impianti Termici Idrici

Impianti - I materiali per realizzare gli impianti termici ed idrici possono essere suddivisi in due grandi famiglie: quelli di natura metallica e quelli di natura plastica.

Tubi Gas Multistrato

Normative - In Italia, come da diversi anni in Europa, è finalmente possibile utilizzare nuovi materiali per gli impianti gas oltre al rame, all'acciaio ed al polietilene.

Gas GPL

Impianti di riscaldamento - In tutte le zone non ancora metanizzate è diffuso l'utilizzo di impianti a gpl (gas propano liquido): vediamo alcune misure necessarie per la sicurezza.

Reti Antincendio: Idranti

Impianti - Gli idranti degli impianti antincendio hanno spesso caratteristiche di portate e pressioni tali da permetterne l'uso solo a personale addestrato.

Aspetti costruttivi correlati al sisma

Ristrutturazione - Esiste una stretta correlazione tra lo stato di manutenzione e consistenza di un fabbricato esistente e gli effetti dovuti a un sisma di bassa violenza.

Protezioni impianti tecnologici

Fai da te - Durante i lavori gli impianti tecnologici, idrici elettrici e condizionamento devono essere protetti, la loro realizzazione si colloca tra le altre fasi di lavorazioni.
REGISTRATI COME UTENTE
295.527 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Detarsol liquido lt 1
    Detarsol liquido lt 1...
    8.30
  • Serbatoi acqua potabile
    Serbatoi acqua potabile...
    950.00
  • Impianti elettronici
    Impianti elettronici...
    54.00
  • Contratti manutenzione
    Contratti manutenzione...
    110.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Weber
  • Faidatebook
  • Kone
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.