Limite massimo di spesa per la detrazione sulle ristrutturazioni edilizie (50%)

NEWS DI Detrazioni e agevolazioni fiscali
Il limite massimo su cui calcolare la detrazione sulle ristrutturazioni è fissato a 96.000 euro per ciascuna unità abitativa, ma ci sono dei casi particolari.
22 Maggio 2015 ore 17:35
Arch. Sara Martinelli

Il limite di spesa su cui calcolare la detrazione del 50% è pari a 96.000 euro


limite spesa detrazione 50%In un articolo pubblicato qualche tempo fa abbiamo parlato dei limiti di spesa previsti per le detrazioni fiscali sulla casa (detrazione sulle ristrutturazioni edilizie, detrazione sul risparmio energetico e bonus mobili /elettrodomestici).

Per quanto riguarda la detrazione sulle ristrutturazioni edilizie (detta anche detrazione 50%) abbiamo visto che attualmente il limite di spesa massimo sui cui calcolare il 50% di detrazione è fissato a 96.000 euro per ciascuna unità immobiliare. Quindi, spendendo 96.000 euro per una ristrutturazione edilizia, si potrà beneficiare di una detrazione pari a 48.000 euro (50% di 96.000 euro).

Qualora si spenda meno, ad esempio 30.000 euro, si calcolerà la detrazione sulla spesa effettivamente sostenuta. Nell'esempio citato si potrà così beneficiare di una detrazione pari a 15.000 euro (50% di 30.000 euro).

Se invece si spende di più rispetto al limite massimo stabilito, ad esempio 110.000 euro, si potrà sempre beneficiare di una detrazione del 50%, calcolata non sui 110.000 euro totali di spesa, ma sul limite massimo di spesa consentito di 96.000 euro. Pertanto una detrazione totale di 48.000 euro (50% di 96.000 euro, anche se la spesa reale è stata di 110.000 euro).

Di seguito vorrei approfondire alcuni casi in cui il contribuente si trova spesso indeciso su come considerare in modo corretto il limite massimo di spesa di 96.000 euro. Nell'articolo prima citato abbiamo già analizzato il caso in cui vengono eseguiti interventi che possono beneficiare di più detrazioni (ad es. detrazione sulle ristrutturazioni e detrazione sul risparmio energetico).

Ma cosa succede invece nei seguenti casi?
a) quando si eseguono lavori sia sull'unità abitativa che su una pertinenza;
b) quando il numero di unità abitative varia durante i lavori;
c) quando l'unità abitativa è adibita promiscuamente ad altre attività;
d) quando si eseguono lavori sulle parti comuni condominiali;
e) quando si eseguono più lavori nel medesimo anno o in anni diversi;
f) quando si beneficia anche di contributi o sovvenzioni.


Limite di spesa detrazione 50% quando si eseguono lavori sia sull'unità abitativa che su una sua pertinenza


Il limite massimo di spesa di 96.000 euro è collegato a ogni singola abitazione. Per le pertinenze, anche se autonomamente accatastate (come ad esempio un'autorimessa), non si può computare un ulteriore autonomo limite di spesa.

Quindi, se si spendono 120.000 euro per ristrutturare sia l'abitazione che l'autorimessa pertinenziale, il tetto massimo di spesa su cui calcolare la detrazione è pari a 96.000 euro da considerare una sola volta.

Resta comunque fermo che, nonostante il limite di spesa sia collegato all'abitazione, se si eseguono lavori sulla sola pertinenza e non sull'abitazione, si potrà comunque beneficiare della detrazione sulle ristrutturazioni nel solito limite massimo di spesa di 96.000 euro da considerare una sola volta.


Limite di spesa detrazione 50% quando il numero di unità abitative varia durante i lavori


Per individuare correttamente il limite di spesa su cui calcolare la detrazione è necessario tener conto del numero iniziale di unità immobiliari sulle quali si eseguono i lavori. Il tetto massimo di spesa è determinato dal numero di unità abitative iniziali.

Se da un'unica unità abitativa iniziale si realizza un frazionamento ottenendo alla fine dei lavori due unità abitative distinte, il tetto massimo di spesa su cui calcolare la detrazione è fissato a 96.000 euro da considerare una sola volta.

Al contrario, se accorpando due unità abitative preesistenti ne ottengo tramite ristrutturazione una sola, il limite di spesa è pari a 96.000 euro per due volte, ossia 192.000 euro.

detrazione 50 sottotettoDiscorso a parte va fatto nel caso di recupero abitativo di un sottotetto. Se in un sottotetto sono realizzati lavori che comportano la formazione di una o più nuove unità abitative, si ha diritto alla detrazione per un limite massimo di spesa di 96.000 euro da considerare una sola volta. Se invece un'abitazione comprensiva di sottotetto viene ristrutturata completamente e alla fine dei lavori si viene a formare nel sottotetto una nuova unità abitativa separata dalla sottostante, il limite di spesa di 96.000 euro va considerato due volte: 96.000 euro per i lavori relativi all'unità esistente più altri 96.000 euro per i lavori di recupero abitativo del sottotetto.


Limite di spesa detrazione 50% quando l'unità abitativa è adibita promiscuamente ad altre attività


La detrazione fiscale sulle ristrutturazioni edilizie è ammessa solamente per lavori realizzati su immobili a destinazione residenziale. In presenza di interventi realizzati su unità abitative adibite promiscuamente all'esercizio dell'arte o della professione o all'esercizio dell'attività commerciale, la detrazione spettante deve essere ridotta in misura del 50% (Circolare Agenzia Entrate n.57/E del 24 febbraio 1998).

Analogamente, la medesima riduzione del 50% della detrazione spettante va applicata anche in caso di lavori eseguiti su unità immobiliari adibite a Bed & Breakfast oppure ad abitazioni adibite ad attività commerciale occasionale (Risoluzione Agenzia Entrate n.18 del 24 gennaio 2008).


Limite di spesa detrazione 50% quando si eseguono lavori in condominio


detrazione 50 condominioQuando si eseguono lavori su parti comuni di un edificio, il tetto massimo di spesa su cui calcolare la detrazione va considerato in base al numero delle unità abitative. Se ad esempio le unità abitative di un condominio sono 6, per lavori eseguiti sulle parti comuni si considererà un limite massimo di spesa pari a 96.000 euro x 6 volte, ossia 576.000 euro. Nel caso di un condòmino che abbia titolarità di più appartamenti il limite massimo di spesa relativo a lavori sulle parti comuni dovrà comunque essere considerato per ciascuna abitazione.

Qualora si eseguano lavori sia sulle parti comuni che su un'unità abitativa, ogni lavoro andrà considerato autonomamente ai fini dell'individuazione del limite massimo di spesa. In riferimento a quell'abitazione, andranno considerati 96.000 euro per i lavori sull'unità abitativa privata, più altri 96.000 euro per i lavori su parti comuni.


Limite di spesa detrazione 50% quando si eseguono più lavori nel medesimo anno o in anni diversi


In caso di lavori su una singola unità immobiliare che consistono nella prosecuzione di interventi cominciati in anni precedenti, bisogna tenere conto delle spese sostenute negli anni pregressi per determinare il limite massimo di spesa su cui applicare la detrazione (circolare dell’Agenzia delle Entrate N.17/E del 24 aprile 2015).

In pratica se nel 2014 si realizzano su un'unità abitativa interventi per una spesa di 50.000 euro e nel 2015 questi interventi proseguono, nel conteggio del tetto massimo di spesa ammesso per il 2015 bisognerà tenere conto dei 50.000 euro già spesi nel 2014. Quindi per il 2015 si potrà applicare la detrazione ancora per 46.000 euro di spesa (96.000 meno 50.000 euro versati nel 2014). Detto in altre parole, il limite massimo di spesa ammissibile è pari a 96.000 euro, da considerare complessivamente per tutti gli anni in cui si sono svolti i lavori che fanno capo al medesimo permesso di costruire.

detrazione 50 per più interventiQuesto vincolo non si applica però agli interventi autonomi, ossia non di mera prosecuzione, fermo restando che per gli interventi autonomi effettuati nel medesimo anno deve essere rispettato il limite annuale di spesa ammissibile (circolare dell’Agenzia delle Entrate N.17/E del 24 aprile 2015).

Quindi, se nel 2013 vengono realizzate opere interne a un’abitazione di manutenzione straordinaria e nel 2015 vengono rifatti l’intonaco e la tinteggiatura esterna modificando materiali e/o colori esistenti, i due interventi devono essere considerati autonomi, poiché fanno capo a due pratiche edilizie differenti, una presentata e conclusa nel 2013 e l’altra presentata e conclusa nel 2015. Trattandosi di lavori eseguiti in due anni differenti, si considereranno due limiti massimi di spesa distinti: 96.000 euro per le opere interne del 2013 e ulteriori 96.000 euro per i lavori sulle facciate esterne del 2015.

Se invece i medesimi lavori (opere interne e lavori in facciata) sono eseguiti nello stesso anno, indipendentemente dal fatto che siano presentate due pratiche edilizie distinte o una sola pratica, si dovrà considerare un unico limite massimo di spesa per tutte le opere, pari a 96.000 euro totali.


Limite di spesa detrazione 50% quando si beneficia anche di contributi o sovvenzioni


Le spese ammesse in detrazione sono solo quelle effettivamente rimaste a carico del contribuente. In caso di erogazione di contributi o sovvenzioni, tali importi devono essere sottratti interamente dalle spese sostenute.

Facciamo un esempio. Una famiglia con a carico un disabile esegue sulla propria abitazione vari interventi mirati all'eliminazione delle barriere architettoniche, spendendo 100.000 euro. Per questi interventi è possibile chiedere il contributo a fondo perduto previsto per i disabili gravi e loro familiari. Su una spesa di 100.000 euro il contributo sarà pari a circa 7.100 euro. Oltre a questo contributo, sarà possibile beneficiare della detrazione fiscale sulle ristrutturazioni edilizie, ma, come abbiamo visto, solo sulla spesa effettivamente rimasta a carico del contribuente. Dai 100.000 euro totali bisogna dedurre i 7.100 euro di contributo, quindi la spesa effettivamente rimasta a carico sarà pari a 92.900 euro (100.000 meno 7.100). La detrazione si applicherà in misura del 50% sui 92.900 euro effettivamente spesi.

riproduzione riservata
Articolo: Limite di spesa per detrazione 50%
Valutazione: 3.80 / 6 basato su 10 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Limite di spesa per detrazione 50%: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Marioantonio
    Marioantonio
    Mercoledì 27 Settembre 2017, alle ore 12:08
    Articolo interessante.
    Chiedo cortesemente la fonte legislativa sulla cui base si indica al contrario, se accorpando due unità abitative preesistenti ne ottengo tramite ristrutturazione una sola, il limite di spesa è pari a 96.000 euro per due volte, ossia 192.000 euro.
    rispondi al commento
  • Federico
    Federico
    Mercoledì 26 Aprile 2017, alle ore 22:45
    Su una singola unità immobiliare è possibile ususfruire della detrazione del 50% su lavori di ristrutturazione (nuovi intonaci, tramezzi, massetti, pavimenti, impianto elettrico e opere murarie varie) e contemporaneamente di quella al 65% per quelli relativi al migliramento energetico (impianto termo sanitario, infissi interni ed esterni).
    rispondi al commento
  • Mauro
    Mauro
    Giovedì 13 Aprile 2017, alle ore 20:05
    Complimenti per il servizio che fornite !
    Avrei una domanda, che da me esposta all'impiegato addetto presso gli uffici dell'Agenzia delle Entrate di Savona e al suo diretto superiore,  NON HA AVUTO RISPOSTA, o meglio non sapevano cosa rispondere e mi hanno consigliato di fare un in INTERPELLO alla Direzione Regionale a Genova !
    La domanda e' : inizio i lavori di ristrutturazione di un'unita abitativa nel 2017, spendo 40.000 euro nel 2017 accomagnati da regolari fatture e ho diritto a detrarmi euro 20.000 e ho un limite di 96.000 euro;
    Proseguendo con altri interventi nel 2018  per finire la ristrutturazione,  ho diritto, per questi lavori, di detrarmi il 50% di quanto speso sino al raggiungimento dei 96.000 euro oppure: de nel 2018 ritorna la detrazione del 36% con limite massimo di spesa di euro 48.000 sono costretto, ripeto per le spese fatte nel 2018 , a rispettare questi nuovi limiti ?
    Non ho trovato circolari dell'Agenzia delle Entrate che diano chiara risposta al mio quesito.
    Grazie infinite, e ancora complimenti per il vostro lavoro.
    Mauro 
    rispondi al commento
  • Giovanna
    Giovanna
    Giovedì 8 Dicembre 2016, alle ore 22:39
    Espongo lo stesso dubbio del commento che leggo qui sotto di Nicola F.
    Devo ristrutturare due unità immobiliari, che dopo la ristrutturazione risulteranno comunicanti, quindi verranno accorpate ad unica u.immobiliare.
    Beneficerò del tetto doppio di spesa?
    Ci sono circolari al riguardo?
    Purtroppo contattando l'Agenzia delle Entrate non ho ricevuto risposte esaurienti.
    rispondi al commento
  • Williamchesterton
    Williamchesterton
    Venerdì 12 Giugno 2015, alle ore 18:55
    Salve, anzitutto grazie per le informazioni e complimenti per il servizio fornito.Ho una domanda: avvierò fra pochi mesi una fusione di 2 u. abitative con relativi lavori di ristrutturazione.il limite doppio (192.000) essendo le u. d partenza 2, come citato nell'esempio, è stabilito da qualche circolare dell'Agenzia? Ho letto le guide ma non ho trovato riferimenti.Grazie per la cortese risposta.Nicola F.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Limite di spesa per detrazione 50% che potrebbero interessarti
Limiti di spesa per detrazioni 50-65% e bonus mobili

Limiti di spesa per detrazioni 50-65% e bonus mobili

Per la detrazione sulle ristrutturazioni edilizie, quella sul risparmio energetico e il bonus mobili sono stabiliti diversi limiti massimi di spesa (o detrazione).
Detrazione 50% o 65%: quale scegliere quando un lavoro può beneficiare di entrambe?

Detrazione 50% o 65%: quale scegliere quando un lavoro può beneficiare di entrambe?

Optare per la detrazione più idonea verificando i requisiti tecnici, calcolando i vantaggi economici nel lungo termine e rispettando i limiti massimi di spesa.
Legge 27 dicembre 2002, n. 289

Legge 27 dicembre 2002, n. 289

Finanziaria 2008 Approvata Detrazione IRPEF del 36% sui lavori di ristrutturazione, richiamo alla Legge 27 dicembre 2002, n. 289 articolo 2, comma 5.
Guide aggiornate alle novità 2015 sulla detrazione 50% e 65%

Guide aggiornate alle novità 2015 sulla detrazione 50% e 65%

L'Agenzia delle entrate ha aggiornato le guide on line sulle detrazioni fiscali per la casa, la detrazione 50% per la ristrutturazione e al 65% per la riqualificazione.
Detrazioni immobili: le novità nel modello 730/2015

Detrazioni immobili: le novità nel modello 730/2015

Il 730/2015 recepisce le ultime novità fiscali per quanto riguarda gli immobili, come la deduzione per l'acquisto e affitto e la detrazione per gli alloggi sociali.
accedi al social
Visibilità AziendeRegistrati
21.182 Aziende Registrate
img azienda img preventivi aziende img redazionale
img impresa img marketing img banner
barra aziende
SERVIZI UTENTIRegistrati
282.640 Utenti Registrati
img mypage img ristrutturazione img preventivi utente
img progettazione img consulenza img mercatino
img cadcasa img forum img computo
img riscaladamento img clima img imu
barra utenti
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Miasuite materasso singolo in poliuretano alto 20 cm water foam non sfoderabile 80x190. modello: primavera h 20
      Miasuite materasso singolo in...
      54.90
    • Daikin condizionatore ftxb35c rxb35c mono split serie siesta eco plus 12000 btu
      Daikin condizionatore ftxb35c...
      468.00
    • Hisense condizionatore hisense eco easy 12000 btu ta35vz00 r32 a++
      Hisense condizionatore hisense eco...
      347.00
    • Pannello solare termico cordivari panarea 200 lt naturale detrazione fiscale
      Pannello solare termico cordivari...
      999.00
    • Olimpia splendid condizionatore 01056 mono split unico easy sf 9000 btu on-off monoblocco senza unita' esterna solo freddo
      Olimpia splendid condizionatore...
      690.00
    • Olimpia splendid condizionatore 01503 mono split unico air 8 sf 8000 btu on-off monoblocco senza unita' esterna solo freddo
      Olimpia splendid condizionatore...
      750.00
    • Dittaposapiù fare casa
      Dittaposapiù fare casa...
      20.00
    • Serramenti pvc
      Serramenti pvc...
      210.00
    • M n c bit box
      M n c bit box...
      69.00
    • Effetto luce american dj dekker
      Effetto luce american dj dekker...
      128.00
    • M audio axiom air 25
      M audio axiom air 25...
      298.00
    • M audio axiom air 49
      M audio axiom air 49...
      398.00
    • Pannello solare termico cordivari panarea 300 lt naturale detrazione fiscale
      Pannello solare termico cordivari...
      1.29
    • Singer tagliacuci singer 14sh654
      Singer tagliacuci singer 14sh654...
      199.00
    • Olimpia splendid condizionatore 00981 mono split unico easy hp 9000 btu on-off monoblocco senza unita' esterna
      Olimpia splendid condizionatore...
      730.00
    • Jk fitness panca multifunzione stazione pesi jk fitness 6099 - stazioni multifunzione
      Jk fitness panca multifunzione...
      328.00
    • Climatizzatore condizionatore inverter midea mod. mission wf 35 12000 btu classe a+++ (wifi optional)
      Climatizzatore condizionatore...
      360.00
    • Olimpia splendid condizionatore 01504 mono split unico air 8 hp 8000 btu on-off monoblocco senza unita' esterna
      Olimpia splendid condizionatore...
      810.00
    • M audio axiom air 61
      M audio axiom air 61...
      468.00
    • Allarme Casa Wireless Kit 249 Iron Progesty Pstn
      Allarme casa wireless kit 249 iron...
      299.00
    • Cucina all in one leonie
      Cucina all in one leonie...
      160.00
    • Carrello da spesa isa in legno
      Carrello da spesa isa in legno...
      48.00
    • Traslocare a Milano
      Traslocare a milano...
      300.00
    • Traslochi uffici Milano
      Traslochi uffici milano...
      400.00
    • Miasuite materasso matrimoniale in poliuretano alto 20 cm water foam 160x190. modello: primavera h 20
      Miasuite materasso matrimoniale in...
      85.90
    • Ligato fratelli pietra ollare per barbecue con supporto in acciaio e 2 maniglie cm. 25x30
      Ligato fratelli pietra ollare per...
      26.56
    • Dolphin esclusiva italia maytronics dolphin poolstyle ag advance timer digital - robot elettrico pulitore per piscina fino a 10 mt - fondo + pareti +
      Dolphin esclusiva italia...
      849.00
    • Relaxdays tagliere, bamboo, marrone, 29x52x4.5 cm
      Relaxdays tagliere, bamboo,...
      19.99
    • Euronova porta taglieri per antina
      Euronova porta taglieri per antina...
      16.99
    • Laica md6026 nebulizzatore aerosol ad ultrasuoni da tavolo
      Laica md6026 nebulizzatore aerosol...
      41.19
    • Noleggio autoscala Milano
      Noleggio autoscala milano...
      300.00
    • Traslochi nazionali e internazionali, groupage
      Traslochi nazionali e...
      800.00
    • Trasloco camera da letto completa Milano
      Trasloco camera da letto completa...
      500.00
    • Trasporto pianoforte Milano e provincia
      Trasporto pianoforte milano e...
      400.00
    • Traslocare casa a Milano
      Traslocare casa a milano...
      200.00
    • Cucine prof. 50 cm Milano e provincia
      Cucine prof. 50 cm milano e...
      500.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Weber
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Immobiliare.it
  • Mansarda.it
  • Onlywood
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Ceramica Rondine
MERCATINO DELL'USATO
€ 290.00
foto 3 geo Roma
Scade il 31 Gennaio 2018
€ 1.50
foto 0 geo Messina
Scade il 01 Gennaio 2018
€ 50.00
foto 2 geo Livorno
Scade il 30 Novembre 2017
€ 800 000.00
foto 6 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 168 000.00
foto 6 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 60.00
foto 1 geo Livorno
Scade il 30 Novembre 2017
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
103449
cookie

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.
ok