Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Il legno lamellare: caratteristiche, applicazioni e tecniche di produzione

NEWS Strutture in legno26 Luglio 2019 ore 13:20
Il legno lamellare è un materiale strutturale artificiale, composito e versatile che associa tutti i vantaggi del legno massiccio a quelli della prefabbricazione

Il legno lamellare, un materiale moderno e polivalente


Il legno lamellare è un materiale strutturale prefabbricato, composito e artificiale sviluppato intorno alla metà del XX secolo per superare i limiti delle strutture in legno massiccio e in particolare:

  • la difficoltà di reperire tronchi diritti e molto lunghi necessari a coprire grandi luci;

  • il loro costo molto alto e i problemi di trasporto;

  • l'impossibilità di creare travi curve e configurazioni geometriche complesse;

  • la presenza di difetti come nodi, fessurazioni, fibre deviate o cipollature.

Struttura complessa in legno lamellare di Rubner Holzbau

Struttura complessa in legno lamellare di Rubner Holzbau

Struttura complessa in legno lamellare di Rubner Holzbau
Enorme trave curva in legno lemellare, by Rubner Holzbau

Enorme trave curva in legno lemellare, by Rubner Holzbau

Enorme trave curva in legno lemellare, by Rubner Holzbau
Edificio contemporaneo in legno lamellare di Rubner Holzbau

Edificio contemporaneo in legno lamellare di Rubner Holzbau

Edificio contemporaneo in legno lamellare di Rubner Holzbau
Tetto di un'abitazione in legno lamellare, by Costantini Legno

Tetto di un'abitazione in legno lamellare, by Costantini Legno

Tetto di un'abitazione in legno lamellare, by Costantini Legno
Soppalco in legno lamellare, by Costantini Legno

Soppalco in legno lamellare, by Costantini Legno

Soppalco in legno lamellare, by Costantini Legno

Il legno lamellare associa dunque i vantaggi del legno a quelli della prefabbricazione tipica della moderna edilizia industrializzata. Le strutture in legno lamellare sono infatti elastiche, molto resistenti a flessione, trazione e compressione in relazione al loro peso, leggere e prive dei difetti tipici del legno massiccio.

Hanno inoltre una bassa trasmittanza termica, fatto che le rende veri e propri isolanti naturali, hanno un buon comportamento al fuoco, possiedono dimensioni esatte al millimetro, si assemblano facilmente e grazie alla struttura lamellare derivante dalla particolare tecnica di produzione si possono creare profili personalizzati di qualsiasi tipo, curvi o rettilinei a sezione rettangolare, rotonda, quadrata, ovale oppure a H.


La lavorazione dei legni lamellari


Le caratteristiche, materie prime e metodi di lavorazione dei legni lamellari sono disciplinate dalla norma UNI EN 14080:2005. Un elemento strutturale in legno lamellare è costituito da piccole assi di legno, dette propriamente lamelle, incollate a caldo e sotto pressione con appositi collanti. Le loro dimensioni sono variabili in base alla destinazione d'uso e alla grandezza dell'elemento strutturale e sono generalmente comprese tra 8 e 24 cm di larghezza per 4 cm di spessore.

La materia prima del legno lamellare
La materia prima è costituita da assi di legno grezze generalmente di abete, anche se esistono il legno lamellare di castagno e di altre essenze esotiche o nostrane come quercia, faggio, frassino e iroko: in questo modo si possono sfruttare anche i tronchi medio piccoli, ottimizzando i tagli e riducendo drasticamente gli sprechi di materiale.

Le assi in legno devono ovviamente essere di buona qualità, prive di grandi difetti, essiccate, con un idoneo grado di stagionatura e classificate idonee per uso strutturale.

Anatomia del legno lamellare, by Costantini Legno
Per prima cosa vengono selezionate, mentre i difetti di minori dimensioni come nodi o deviature delle fibre sono marcati e successivamente eliminati con precisi tagli.
Le future lamelle vengono quindi segate a misura e sagomate con un intaglio a dente di sega molto fitto in corrispondenza dei lati corti: questa zona viene cosparsa di collante e fatta aderire alla lamella successiva. I collanti più diffusi sono gli adesivi poliuretanici e quelli a base di formaldeide, divisi a loro volta in resine melaminiche (MUF) e resorciniche (RF).

In questo modo si ottiene un primo strato finito. Per ottenere un'intera trave lamellare occorre tuttavia sovrapporre vari strati, che vengono disposti alternando perpendicolarmente il senso delle fibre per minimizzare le deformazioni in seguito agli sbalzi di temperatura umidità, e successivamente incollati. Si procede in questo modo fino al completamento di un elemento strutturale di dimensioni predeterminate, che viene realizzato in appositi stabilimenti da aziende specializzate come Costantini o Rubner Holzbau.

Le travi complete vengono quindi munite di fori e incavi per i dispositivi di fissaggio, trattate con prodotti protettivi, ignifughi (se richiesto) e biocidi e infine trasportate in cantiere e assemblate tra di loro con incastri, bullonature, piastre e fazzoletti di metallo.



Principali applicazioni dei lavori in legno lamellare


L'applicazione più nota e spettacolare di questo materiale consiste nella costruzione di grandi coperture prive di pilastri, con travi lamellari curve dalla configurazione geometrica complessa e luci anche di 30 o 40 metri, tipiche ad esempio di auditorium, palestre, chiese, padiglioni espositivi e palazzetti dello sport.

A scala minore troviamo invece veri e propri edifici in legno lamellare dal linguaggio architettonico contemporaneo e ottime prestazioni energetiche generalmente adibiti a scuole, asili o centri culturali. Non mancano ovviamente le case unifamiliari e le palazzine ad appartamenti, concepite sia come abitazioni permanenti sia come soluzioni di emergenza nelle zone colpite da calamità di vario tipo: si tratta delle SAE, moduli prefabbricati dotati dei comfort di una comune abitazione.

Questo materiale gioca inoltre un ruolo importante anche nelle ristrutturazioni, soprattutto per il rifacimento di solai e coperture o la costruzione di soppalchi.
Esistono infine serramenti in legno lamellare che comprendono persiane e scuroni, portoncini d'ingresso, ante a vetri e strutture per facciate continue.

Orditura di un tetto in legno lamellare, by Costantini Legno
Esiste anche un vero e proprio linguaggio compositivo delle costruzioni in legno lamellare basato sull'uso di forme organiche e curvilinee e i contrasti di colore: l'abete lamellare si riconosce infatti per la sua sfumatura calda e brillante simile al miele, mentre altri tipi di legno lamellare hanno toni più freddi e scuri più orientati al bruno rossicco, al grigiastro e al marrone scuro.

Alternando varie essenze secondo schemi regolari si ottengono dunque scale cromatiche ed effetti di tono su tono decisamente interessanti.

Come già accennato, i fornitori di legno lamellare possono inoltre fornire soluzioni in tutti i formati e le dimensioni possibili, lasciando largo spazio allo stile e all'immaginazione dei diversi progettisti.

Struttura complessa e curvilinea di legno lamellare, by Costantini Legno
Il catalogo dispone delle aziende più importanti, come quelle citate, dispone di una vasta gamma di travi in legno lamellare:

  • travi diritte con larghezza di 12-26 centimetri e altezza massima di 2 metri;

  • travi con incollaggio a blocchi per elementi più larghi;

  • travi con monta centrale;

  • travi a una falda, molto adatte ad esempio per le pensiline;

  • travi bifalda dritte;

  • travi bifalda curvilinee, cioè con estradosso sagomato a doppia falda e intradosso curvilineo;

  • travi curve;

  • travi bombate con la convessità orientata verso il basso;

  • travi reticolari derivanti dall'assemplaggio di elementi più piccoli;

  • travi aforma libera con andamento a S.

Travi curve di legno lamellare, by Rubner Holzbau

Cenni sul costo del legno lamellare


Il costo di questo materiale varia ovviamente in base alle dimensioni, all'essenza e alla complessità della struttura da realizzare.

Le travi di legno lamellare con dimensioni standard, già presenti nel magazzino delle aziende specializzate, di piccole dimensioni e comunemente utilizzate nell'edilizia civile hanno infatti un costo nettamente inferiore rispetto alle grandi strutture realizzate su misura per edifici specialistici come palestre o stazioni ferroviarie.

A titolo di esempio, il prezzario delle opere edili dell'anno 2019 edito dalla Camera di Commercio della provincia di Modena per una copertura a più falde in legno lamellare di abete, classe BS 11, qualità a vista, impregnata, fornita chiavi in mano comprensivo di perlinature con spessore di 22 mm, maschiate ed impregnate riporta un costo di 110 €/mq.

Il prezzario della provincia di Reggio Emilia per l'anno 2014 per la sola fornitura dei seguenti elementi strutturali:

  • trave a sezione rettilinea;

  • trave a sezione trapezia o con doppia pendenza;

  • arcarecci per coperture con sezione rettangolare fino a 10x20 cm;

  • arcarecci per coperture con sezione rettangolare fino a 12x24 cm;

Riporta invece un prezzo unitario di 700 €/mc.

riproduzione riservata
Articolo: Legno lamellare
Valutazione: 4.83 / 6 basato su 18 voti.

Legno lamellare: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Arch.oliva
    Arch.oliva
    Lunedì 10 Settembre 2012, alle ore 16:58
    Per Gennaro: Egr. Signor Gennaro il costo medio di un intervento del genere si aggira attorno ai 110 euro al mq. che comprende: materiale, mano d'opera, ferramenta e perlinato in abete da cm 3 di spessore.
    Sono esclusi da tale costo le opere di lattoniere, impermeabilizzazione ed eventuali rivestimenti come tegole o altro.
    rispondi al commento
    • Mario Videtta
      Mario Videtta Arch.oliva
      Martedì 17 Dicembre 2013, alle ore 10:39
      Un solaio in legno tra il 1°e 2°piano si possono fare i tramezzi in muratura?
      rispondi al commento
  • Gennaro
    Gennaro
    Lunedì 10 Settembre 2012, alle ore 14:21
    Dovrei costruire una tettoria in abete marino lamellare nel giardino delle misure di 4.50 x 5.25.
    Quanto mi viene di costo comprensivo di montaggio?
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
REGISTRATI COME UTENTE
305.878 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Infissi in alluminio e legno
    Infissi in alluminio e legno...
    330.00
  • Posa gres-porcellanato effetto legno
    Posa gres-porcellanato effetto...
    30.00
  • Box auto prefabbricato
    Box auto prefabbricato...
    6300.00
  • Persiana in legno
    Persiana in legno...
    280.00
  • Sgabello in legno Foppapedretti
    Sgabello in legno foppapedretti...
    76.30
  • Carrello portavivande in legno Foppapedretti
    Carrello portavivande in legno...
    148.99
Notizie che trattano Legno lamellare che potrebbero interessarti
Prefabbricazione edilizia

Prefabbricazione edilizia

Case prefabbricate - Siamo abituati ad associare l'idea di prefabbricazione edilizia a costruzioni temporanee ed esteticamente carenti: niente di più sbagliato! Ecco qualche esempio.
Coperture e solai che arredano

Coperture e solai che arredano

Ristrutturazione - Le strutture di copertura in legno, tipiche dell?edilizia dei paesi montani, rappresentano sempre un elemento di grande fascino, sia che esaltino la

Coperture in legno

Strutture in legno - Il legno è il materiale più indicato per la realizzazione di tutte quelle coperture accessorie alla casa vera e propria, come pergolati, pensiline, portici e gazebi.

A Oldham nasce il primo edificio costruito in Tulipier lamellare a strati incrociati

Bioedilizia - Il Maggie's Center di Oldham è il primo edificio al mondo in legno di latifoglia americano lamellare a strati incrociati, su progetto dello studio dRMM Architects

Legno e calcestruzzo per le costruzioni future

Progettazione - L'unione tra legno lamellare e calcestruzzo per realizzare strutture leggere e resistenti.

Ecocasa in 90 giorni

Progettazione - Materiali e tecnologie all' avanguardia per la villa modulare realizzata da Pircher e B&B Italia.

Consigli su infissi in legno

Progettazione - Il legno rimane sempre una scelta particolarmente gradevole per gli infissi esterni, in questo articolo vediamo le caratteristiche e i consigli per proteggerli.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img robusco
Salve a tutti,dovrei ristrutturare, da capo a piedi, un casale di campagna messo abbastanza maluccio:non c'è più il tetto, i solai sono crollati e va consolidato per...
robusco 13 Marzo 2016 ore 02:28 3
Img anselmal
Salve,chi mi può dare indicazioni circa il costo di demolizione di un tetto in muratura con relativa costruzione di un nuovo tetto in legno lamellare coibentato e...
anselmal 04 Marzo 2014 ore 17:30 3
Img zan82
Ciao a tutti,inizio augurandovi un buon 2014 e scusandomi della pessima speigazione che tra poco farò, del mio problema, sono un po' ignorante in materia.Allora, dopo aver...
zan82 02 Gennaio 2014 ore 13:24 5
Img anbufe
Salve a tutti,nell'ambito di una ristrutturazione edilizia, vorrei realizzare una copertura in legno lamellare per il parcheggio auto.rientra nella detrazione fiscale?grazie...
anbufe 12 Giugno 2015 ore 22:45 2
Img elcompg
Buongiorno a tutti,sono nuovo del forum e vivo nella provincia di Asti e vorrei avere qualche informazione in più relativa alla costruzione di una pensilina in legno...
elcompg 14 Giugno 2016 ore 16:11 1