• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Bonus casa: le novità della Legge di Bilancio 2018

Appena pubblicato il testo ufficiale della Legge di Bilancio 2018 con le novità economiche e fiscali più importanti anche per chi effettuerà dei lavori in casa
Pubblicato il

Legge di Bilancio e Bonus casa 2018


É stato finalmente pubblicato il testo ufficiale Legge di Bilancio 2018. La nuova manovra da 20,4 miliardi introduce le novità economiche e fiscali più importanti per il prossimo anno, molte delle quali riguardano chi è in procinto di effettuare lavori in casa.

La legge di Bilancio 2018 allunga la vita del bonus del 50% per le ristrutturazioni fino al 31 dicembre del 2018, con le stesse modalità attualmente in vigore. Sono detraibili anche i costi di progettazione, le prestazioni professionali inerenti le perizie e i sopralluoghi.

Prorogato il Bonus mobili del 50% fino al 31 dicembre 2018: coloro che acquisteranno mobili e di grandi elettrodomestici entro questa data,
hanno diritto a usufruire di una detrazione del 50%, sempre nel caso in cui l'acquisto sia legato a degli interventi di ristrutturazione edilizia.

Bonus Casa 2018
È confermato l'Ecobonus, ma con le seguenti modifiche:
- per gli interventi di sostituzione infissi, schermature solari, impianti di climatizzazione invernale con caldaie a condensazione e a biomassa la detrazione fiscale scende dal 50% al 65%.

Resta invariato al 65%, invece, il bonus per l'installazione di pannelli solari per l'acqua calda, pompe di calore, cappotti termici e altri interventi sull'involucro edilizio.

È confermato l'ecobonus per i condominii, con detrazioni del 70% e del 75%, fino a tutto il 2021.
L'ecobonus è esteso anche alle case popolari.

Nel testo della manovra di Bilancio si anticipa che con decreti verranno successivamente comunicate ulteriori specifiche sugli interventi che possono usufruire dell'Ecobonus. Il Sismabonus, ovvero la detrazione fiscale per la messa in sicurezza di fabbricati ubicati in zone a elevata attività sismica è confermata al 70 e 80% ed estesa alle case popolari.

Tra le principali novità per il 2018 abbiamo:

- il Bonus Verde, di cui si è tanto parlato in questi giorni, ovvero la detrazione del 36% per la cura, la ristrutturazione e l'irrigazione di spazi destinati a verde, sia privati che condominiali comprendenti aree scoperte di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze, recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione di pozzi, realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili.
Il tutto per una spesa massima di 5000 euro per ogni singola unità immobiliare;

- la detrazione fiscale del 19% sulle assicurazioni casa contro le calamità naturali;

- la cedolare secca affitti al 10% prorogata di due anni;

- lo stop all'aumento della aliquote tasse locali nel 2018;

- l'Ecoprestito, ovvero l'istituzione di un fondo nazionale per la concessione di garanzie sui prestiti finalizzati alle operazioni di riqualificazione energetica. La dotazione prevista tra il 2018 e il 2020 sarà di 50 milioni all'anno, ripartiti tra ministero dell'Ambiente e ministero dello Sviluppo economico.

riproduzione riservata
Legge di Bilancio 2018 e le novità per la casa
Valutazione: 5.80 / 6 basato su 5 voti.
gnews
  • whatsapp
  • facebook
  • twitter

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
  • Cinzia3
    Cinzia3
    Martedì 14 Novembre 2017, alle ore 13:23
    Vorrei sapere se la detrazione per acquisto costo costruzione garage e detrazione 50% iva pagata al costruttore per acquisto casa in classe A sono prorogate per il 2018.
    rispondi al commento
  • Simonejolly
    Simonejolly
    Venerdì 10 Novembre 2017, alle ore 19:23
    Vorrei sapere se spetta anche per il 2018 la detrazione per l'installazione dei pannelli fotovoltaici in una casa già esistente.
    Su una casa nuova in corso di costruzione che spese di possono portare in detrazione?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Simonejolly
      Lunedì 13 Novembre 2017, alle ore 11:12
      Allo stato sembra tutto confermato, anche se manca ancora molto per la definitiva approvazione. Sulle nuove abitazioni non sono previste detrazioni fiscali in quanto l'intento della legge è rivolto al recupero del patrimonio immobiliare esistente. Cordiali saluti. 
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img patrizia7
Buongiorno. Ho acquistato un condizionatore e lo faro istallare da un tecnico abilitato che cerifichera inizio lavori verso fine maggio 2024. Paghero con bonifico ristruttutazione...
patrizia7 30 Maggio 2024 ore 18:31 1
Img keyeffe85
Buongiorno, in giugno 2023 ho acqusitato casa con mutuo. La casa era già ristrutturata non ho dovuto effettuare nulla ed ho provveduto all'acquisto di mobili ed...
keyeffe85 30 Maggio 2024 ore 18:03 1
Img lucas2
Salve,nel 2022 ho sostituito la caldaia "tradizionale" con una a condensazione e nel 2023 ho usufruito per 8000 euro (tetto max 2023) del bonus mobili.Se oggi (2024) cambio il...
lucas2 29 Aprile 2024 ore 19:32 2
Img giomar68
Buongiornonel 2022 abbiamo presentato la Cila per lavori di ristrutturazione all'appartamento.I lavori sono andati per le lunghe e solo ora sono terminati.Devo acquistare i mobili...
giomar68 29 Aprile 2024 ore 19:31 1
Img gian5778
Buongiorno, avrei alcuni quesiti da porre sulla detrazione “bonus mobili”. Nel 2022 ho eseguito lavori di tinteggiatura esterna di una abitazione composta da due...
gian5778 24 Gennaio 2024 ore 18:43 2