Come funziona il bonus fiscale per le assicurazioni contro le calamità naturali?

NEWS DI Detrazioni e agevolazioni fiscali06 Novembre 2017 ore 10:11
La legge di bilancio del 2018 ha previsto una detrazione fiscale del 19% sul premio per le assicurazioni a protezione della casa in seguito a calamità naturali.

Una svolta per la gestione degli eventi catastrofali


In Italia, per molte ragioni di carattere ambientale e sociale, la copertura dei rischi catastrofali sugli immobili non è obbligatoria, come ad esempio avviene in Francia da molti anni.
Al fine di far fronte alla gestione dei danni economici connessi a questi eventi, il nostro Governo ha deciso di seguire la strada dell’incentivo fiscale.

Assicurazione casa

A questo proposito, una delle novità contenute nella Legge di Bilancio 2018 in corso di approvazione al Parlamento, riguarda il settore assicurativo: è in arrivo infatti la detrazione fiscale del 19% per le assicurazioni contro le calamità naturali.

Oltre alle suddette norme, finalizzate ad incentivare le polizze a protezione della casa per gli eventi catastrofali, il testo della manovra di bilancio prevede anche l’esenzione dalle imposte che normalmente vengono versate in sede di pagamento del premio assicurativo.
Si estende dunque alle polizze che assicurano contro i disastri naturali (terremoti, alluvioni, ecc.) lo sconto fiscale già previsto nell’ambito delle polizze sulla vita.
Vediamo più nel dettaglio le novità introdotte dalla normativa.


Detrazione fiscale dei premi assicurativi


La detrazione fiscale sull’Irpef del 19% riguarda un particolare tipo di polizze, quelle che assicurano i rischi contro le calamità naturali, ancora molto poco diffuse nel nostro paese.

A partire dal 1° gennaio 2018 chi stipulerà una polizza volta a coprire i danni subiti dalla propria casa a seguito di terremoti o alluvioni, potrà beneficiare di uno sconto sulle imposte da versare all’erario. L’importo della detrazione sarà pari al 19% dell’ammontare del premio corrisposto dal proprietario dell’unità immobiliare alla compagnia di assicurazioni per questa specifica garanzia.

L’obiettivo del governo è quello elevare significativamente l’attuale 2% di polizze assicurative stipulate a protezione della casa da eventi catastrofali.
La protezione assicurativa contro i rischi derivanti da calamità naturali è fornita dalle compagnie mediante l’offerta di una singola polizza specifica dedicata a tale rischio, oppure attraverso un’assicurazione multirischi sulla casa che preveda un’estensione di garanzia in caso di terremoti, alluvioni o altre calamità.

Assicurazione casa contro calamità naturali
Partiamo dal presupposto che l’Italia è una nazione ad alto rischio idrogeologico e sismico, come si evince dalla cronaca di questi ultimi anni. L’interesse a stipulare una polizza per evitare di subire ingenti danni derivanti dalla distruzione della propria abitazione è tanto più elevato quanto più alto è il rischio della zona abitata a subire gli eventi.

Ad oggi, tuttavia, la maggior parte delle persone non sente la necessità di assicurarsi per questo tipo di rischio. Innanzitutto per i costi, spesso percepiti come troppo elevati, poi poiché si sottovaluta la possibilità di essere danneggiati e coinvolti da eventi catastrofali, infine perché si dà per scontato l’intervento e l’aiuto da parte dello Stato.

Per quanto concerne il prezzo di tali assicurazioni, evidenziamo che, per quanto attiene gli eventi sismici, si devono tenere in considerazioni elementi quali l’età del fabbricato, il numero di piani, le caratteristiche costruttive dell’edificio e la natura del suolo dove è stato edificato.
Ancor più rare, e spesso anche più care, sono le polizze in caso di alluvioni.
È fuori di dubbio che, in generale, il premio sia più alto quanto più elevato è il rischio della zona dove è situato l’immobile.

Dato il quadro della situazione così delineato, è auspicabile che lo sgravio fiscale introdotto dalla Legge di Bilancio, possa rappresentare un importante incentivo per il contribuente alla stipula di una polizza assicurativa.

L’aumento del numero delle coperture assicurative private per i rischi catastrofali, avrebbe l’effetto di alleggerire lo Stato che negli ultimi anni è stato gravato da ingenti spese dovute agli elevati costi di risarcimento sostenuti. Secondo i dati Ania (Associazione nazionale delle imprese di assicurazione) il numero di assicurati per questo tipo di polizza ammonta a settembre 2016 a 400.000. Si stima, a seguito dei benefici fiscali, un incremento annuo del 20% pari a 80.000 unità immobiliari.


Esenzione dalle tasse sul premio assicurativo


Altro incentivo di tipo fiscale è dato dalla eliminazione della tassa sempre dovuta in caso di sottoscrizione delle polizze assicurative. Fino ad oggi l’assicurato, oltre a corrispondere il premio, è tenuto a effettuare il versamento di un’imposta pari al 22.5% del premio, importo del quale spesso non si ha piena consapevolezza.
L’esenzione dunque, nella percezione del cliente, dovrebbe tramutarsi in una riduzione del prezzo attualmente corrisposto.


Che cos’è l’assicurazione contro le calamità naturali?


L’assicurazione contro le calamità naturali rientra nel novero delle assicurazioni che consentono di proteggere la propria abitazione e il proprio patrimonio, in caso di eventi catastrofali come terremoti e alluvioni.

Ad oggi solo il 30% dei proprietari di case in Italia dispone di una polizza assicurativa per disastri naturali. Grazie allo sgravio fiscale parecchi potranno essere indotti a stipulare una polizza che consenta una maggiore tranquillità economica per sé e per la propria famiglia.

Assicurazione abitazione contro eventi catastrofici
È bene dunque conosce meglio in cosa consistano queste polizze e quali siano le garanzie offerte dalle compagnie di assicurazioni. La polizza assicura contro i danni cagionati alla propria abitazione e al suo contenuto in caso di eventi indicati nella polizza.
La copertura si può anche estendere ai danni arrecati a terzi. Non si evita certo di perdere la propria casa, magari acquistata con i risparmi di una vita, ma si potrà disporre di una somma di denaro per rimettere a nuovo la propria abitazione, comprarne un’altra o comunque affrontare tutte le spese necessarie.

Non si tratta di polizze obbligatorie ma stipulate volontariamente dal soggetto interessato.
In cosa consiste il premio assicurativo? È la somma di denaro che l’assicurato deve corrisponde alla compagnia per poter beneficiare dell’indennizzo che questa dovrà pagare nel caso si verifichino gli eventi indicati in copertura.

Prima di sottoscrivere il contratto è necessario verificare l’ammontare del massimale di polizza previsto dalle condizioni contrattuali e la presenza di eventuali limiti di risarcimento.
Il massimale è il massimo esborso di denaro cui si espone la compagnia in caso di sinistro.

riproduzione riservata
Articolo: Detrazione fiscale sull'assicurazione casa
Valutazione: 4.33 / 6 basato su 3 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Detrazione fiscale sull'assicurazione casa: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • P.giannone@gmx.ch
    P.giannone@gmx.ch
    Sabato 11 Novembre 2017, alle ore 04:37
    Volevo farne una. Rimborso massimo 80 % della somma assicurata. Troppo cara. Quale assicurazioni consigliate per assicurazione terremoto?
    rispondi al commento
    • Manuelamargilio
      Manuelamargilio P.giannone@gmx.ch
      Venerdì 17 Novembre 2017, alle ore 15:11
      Buongiorno gentile Utente, in riferimento a quanto da Lei richiesto faccio presente che il limite di risarcimento dell'80% della somma assicurata è un'ottima soluzione, tenuto conto di quanto attualmente offerto dal panorama assicurativo italiano. Trattandosi di coperture aventi ad oggetto eventi catastrofali, solitamente le Compagnia assicurative inseriscono dei limiti di indennizzo. Consiglio di rivolgersi ai principali gruppi assicurativi italiani che offrono coperture interamente dedicate alle calamità naturali oppure propongono estensioni alle assicurazioni sulla casa. In ogni caso è bene valutare i prezzi applicati tenendo conto anche, e soprattutto, delle diverse garanzie offerte.
      Cordiali saluti.
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Detrazione fiscale sull'assicurazione casa che potrebbero interessarti
Bonus casa: le novità della Legge di Bilancio 2018

Bonus casa: le novità della Legge di Bilancio 2018

Appena pubblicato il testo ufficiale della Legge di Bilancio 2018 con le novità economiche e fiscali più importanti anche per chi effettuerà dei lavori in casa...
Bonus unico per i lavori condominiali fino all'85%

Bonus unico per i lavori condominiali fino all'85%

Bonus unico in caso di lavori in ambito condominio per riqualificazione energetica e riduzione del rischio sismico. L'incentivo fiscale viene portato fino all'85%...
Arriva il bonus verde, la detrazione fiscale per sistemare terrazze e giardini

Arriva il bonus verde, la detrazione fiscale per sistemare terrazze e giardini

Tra le novità della Legge di Bilancio c'è il bonus verde, ovvero, la possibilità di detrarre una parte delle spese sostenute per riqualificare il verde privato.
Recupero edilizio: detrazione fiscale per prosecuzione di lavori iniziati

Recupero edilizio: detrazione fiscale per prosecuzione di lavori iniziati

Quali sono i limiti della spesa detraibile in caso di prosecuzione di interventi di ristrutturazione già iniziati. Ecco cosa sostiene l'Agenzia delle Entrate.
Bonus ristrutturazioni 2018: online la guida dell'Agenzia delle Entrate

Bonus ristrutturazioni 2018: online la guida dell'Agenzia delle Entrate

Pubblicata online la guida con la quale l'Agenzia delle Entrate spiega tutte le novità relative al bonus ristrutturazioni 2018. Chi può beneficiarne e molto altro...
usr REGISTRATI COME UTENTE
289.164 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Pratiche detrazioni fiscali
    Pratiche detrazioni fiscali...
    500.00
  • Allarme Casa Wireless Kit 249 Iron Progesty Pstn
    Allarme casa wireless kit 249 iron...
    299.00
  • Serramenti pvc
    Serramenti pvc...
    210.00
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Armadi a cabina di cartongesso Milano e provincia
    Armadi a cabina di cartongesso...
    35.00
  • Impregnante bianco all'acqua LIGNUM BIANCOLEGNO
    Impregnante bianco all'acqua...
    19.98
  • Ombrellone mercurio 300
    Ombrellone mercurio 300...
    666.00
  • Arella sempreverde polipropilene stabilizzata
    Arella sempreverde polipropilene...
    44.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Tende.online
  • Officine Locati
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Kone
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
€ 299.00
foto 4 geo Roma
Scade il 31 Maggio 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 28.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.