Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Vantaggi e caratteristiche del laterizio alveolato

I blocchi di laterizio alveolato o termolaterizio permettono la costruzione sicura e veloce di murature, migliorandone sensibilmente le prestazioni termiche.
14 Luglio 2020 ore 10:49 - NEWS Isolamento Acustico

Il laterizio porizzato, una soluzione vantaggiosa per l'isolamento termoacustico


Il laterizio è uno dei materiali da costruzione più comuni e utilizzati per la realizzazione di tramezzi o pareti portanti, soprattutto sotto forma di mattoni pieni, mattoni forati o blocchi di tamponamento di più grandi dimensioni.

Esempi di murature in blocchi di laterizio alverolato, by Poroton
Il laterizio alveolato o termolaterizio ne costituisce in un certo senso l'evoluzione naturale: sviluppato e diffuso su larga scala sull'onda della crisi energetica dei primi anni '70, rispetto al comune laterizio presenta infatti caratteristiche di isolamento termico e acustico decisamente più marcate.

Il segreto è costituito dalla sua particolare tessitura: come dice il nome stesso, presenta infatti una miriade di piccoli pori chiusi e non comunicanti che, contenendo al loro interno aria ferma, lo alleggeriscono e gli conferiscono un certo potere coibente.


Produzione e caratteristiche termoacustiche del laterizio alveolato


La fabbricazione dei laterizi porizzati, detti anche (seppure impropriamente) Poroton® dal nome del Consorzio dell'industria italiana laterizi che li ha messi a punto, non presenta alcuna difficoltà.

Struttura del laterizio porizzato, by Poroton
Basta infatti aggiungere all'argilla cruda e raffinata una ben precisa quantità di materiali con granulometria di 1-2 mm detti alleggerenti, normalmente costituiti da farine fossili, farine di legno o cellulosa, segatura, canapulo (cioè paglia di canapa finemente sminuzzata) o apposite sferette di polistirolo espanso. Successivamente il tutto viene amalgamato con appositi macchinari per ottenere un impasto omogeneo.

A questo punto si compiono le altre operazioni che servono per la produzione di laterizi comuni, cioè la formatura, che avviene normalmente mediante trafilatura, l'essicazione in condizioni controllate e infine la cottura in un'apposita fornace laterizi.

Durante questa fase il materiale alleggerente brucia completamente lasciando al proprio posto i piccoli alveoli chiusi che ne costituiscono la caratteristica fondamentale.

Particolare dei blocchi in laterizio alverolato Alveolater di Stabila
I laterizi alveolati presentano quindi alcuni vantaggi significativi come un minore peso dovuto alla presenza delle cavità: i mattoni pieni in laterizio hanno infatti un peso specifico di 1800-2000 kg/m3, mentre i mattoni poroton® di soli 1400-1550.


Tuttavia ciò comporta anche una naturale riduzione delle capacità meccaniche a causa della minore densità del materiale, a cui tuttavia si associa anche un deciso aumento del potere isolante e dell'inerzia termica: è stato infatti calcolato che a una diminuzione ponderale del 25% corrisponde una diminuzione della conducibilità termica del materiale pari a ben il 40% senza bisogno di alcuna coibentazione aggiuntiva.

In altre parole, una muratura in laterizio porizzato, rispetto ad una di comuni mattoni da costruzione con dimensioni analoghe, risulta leggermente meno resistente (fatto che tuttavia non comporta alcun problema strutturale all'edificio) ma più leggera e performante dal punto di vista delle prestazioni energetiche dell'edificio.

Inoltre i laterizi alveolati possono essere tagliati, fresati e chiodati con facilità, in modo del tutto identico agli altri tipi di mattoni per costruzioni.


Modelli di blocchi di laterizi termoisolanti


Con il laterizio alveolato si possono produrre tutti i tipi di mattoni per costruzioni: Fornaci Laterizi Danesi ne propone una gamma completa.

Blocco per tramezzi in laterizio alveolato P800 di Fornaci Laterizi Danesi.jpg
La serie Poroton P800 comprende ad esempio una serie di foratini, cioè blocchi in laterizio appositamente progettati per:

  • la costruzione di pareti divisorie interne di particolare robustezza, lavorabilità ed isolamento acustico;

  • il rivestimento di strutture portanti e murature in cemento armato allo scopo di ridurre i ponti termici;

  • l'esecuzione dello strato interno più sottile in murature perimetrali di tamponamento a doppio strato, con intercapedine riempita di materiale isolante;

  • la realizzazione di contropareti interne in ambienti interrati particolarmente umidi come cantine o garage.

Le dimensioni laterizi sono di cm 50x19, con spessore di 8 o 12 centimetri e una percentuale foratura mattoni inferiore al 45%; mentre speciali incastri sui due lati verticali semplificano e velocizzano notevolmente le operazioni di posa in opera.

Blocco in laterizio alveolato per pareti portanti e di tamponamento P800 by Fornaci Laterizi Danesi
La linea Mezza Poroton P800 comprende invece una gamma di blocchi per muratura particolarmente adatti per l'esecuzione di murature portanti anche in zona sismica, pareti perimetrali di tamponamento a un solo strato o elementi di completamento.

La posa in opera è di tipo tradizionale, cioè con giunti di malta sia orizzontali che verticali, creazione di corsi perfettamente orizzontali e adeguato sfalsamento dei giunti verticali.

Tuttavia le misure di tali blocchi forati (lunghezza di 12, 25 o 30 cm; altezza di 14,5, 19 o 24,5 cm e spessore di 12, 25 o 30 cm) semplificano notevolmente questa operazione.
I blocchi laterizi vanno ovviamente sistemati con i fori rivolti in verticale.

Blocco in laterizio alveolato Alveolater Bio incastro di Stabila
Il sistema Alveolater BIO del Gruppo Stabila, oltre alle consuete caratteristiche di alleggerimento e isolamento termico dei mattoni alveolari, pone una particolare attenzione alla sostenibilità ambientale, perché al posto delle consuete sferette di polistirolo per ottenere i micropori sono state impiegate delle farine di legno.

La linea comprende tutti i comuni tipi di mattoni per la casa e cioè il laterizio forato per tramezzi non portanti, i blocchi da tamponamento e per pareti portanti: Alveolater Bio incastro 30 h19 è ad esempio un blocco per murature portanti con lunghezza di 25 cm, altezza di 19 cm e spessore di 30 cm, percentuale di foratura del 45%, resistenza al fuoco REI 180 e conducibilità termica di 0,152 W/mk.

Blocchi in laterizio alveolato Alveolater Bio Thaurus di Stabila
É inoltre dotato di due fori centrali più ampi per l'eventuale passaggio di barre di acciaio ad aderenza migliorata per la costruzione di una muratura armata, di incastri laterali per un montaggio veloce e una zigrinatura accentuata per una migliore aderenza della malta di allettamento.

I blocchi Thaurus sono invece appositamente studiati per la costruzione di murature armate: la loro caratteristica principale sono infatti i grandi fori centrali di forma ovale, in grado di consentire anche il passaggio di barre di armatura di spessore notevole.
Si tratta dunque di una soluzione particolarmente indicata per la costruzione di nuovi edifici in zona sismica.

La gamma comprende blocchi semplici, bimattone o più propriamente blocchi doppi, spalle ed elementi angolari con spessore di 25, 30 o 35 cm.

Blocco in laterizio termico isolante Normablok Più S40 HP by Danesi Soncino
Ancora l'azienda Danesi propone infine l'ultima evoluzione della muratura in blocchi di laterizio: i forati coibentati della serie Normablok Più, speciali mattoni in laterizio che alla terracotta alveolata associano un materiale coibente. Particolarmente interessanti sono i blocchi termici da tamponamento per pareti monostrato High Performance, con i fori verticali riempiti di polistirene additivato di grafite Neopor®: si caratterizzano per una resistenza al fuoco EI 240 e trasmittanza termica di 0,145 W/m2K.


riproduzione riservata
Articolo: Laterizio per l'isolamento acustico
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 9 voti.

Laterizio per l'isolamento acustico: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
323.038 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Laterizio per l'isolamento acustico che potrebbero interessarti


Realizzare una muratura con blocchi portanti

Facciate e pareti - I blocchi in laterizio o cemento spesso utilizzati per tamponature di strutture portanti in cemento armato, possono essere usati per realizzare strutture portanti

Una parete sottilissima che conserva le caratteristiche di un muro in mattoni

Facciate e pareti - La muratura monostrato ha un unico spessore: quello del laterizio porizzato. Riesce a garantire un alto livello di isolamento termico, acustico e un risparmio.

Il nuovo modo di fare edilizia: tecnologie green

Soluzioni progettuali - Oggi le tecniche green di produzione, rinforzo e consolidamento di edifici conducono a notevoli miglioramenti ambientali e prestazioni energetiche sostenibili.

Uso del laterizio nella progettazione antisismica

Materiali edili - Costruire in laterizio significa progettare edifici in grado di rispondere al meglio alle sollecitazioni sismiche che oramai interessano periodicamente il nostro Paese.

Laterizi porizzati rettificati

Materiali edili - L'affinamento delle tecnologie applicate ai materiali di costruzione fornisce prodotti sempre più performanti, facili da posare in opera e con ottimi risultati.

Certificazione Etica e Ambientale dei prodotti per l'edilizia

Normative - I nuovi prodotti ecocompatibili e rispondenti alla bioedilizia possono essere certificati come Materiali per la Bioedilizia con la Certificazione Etica ed Ambientale.

Pareti fonoisolanti

Facciate e pareti - Il confort degli spazi della nostra casa si ottiene anche con un adeguato isolamento acustico, che permette di proteggere gli ambienti dai fastidiosi rumori.

Muri portanti a prova di sismi con i blocchi termici

Facciate e pareti - I blocchi di termolaterizio impiegati principalmente per ergere muri portanti, sono blocchi forati in percentuale, con facce laterali di tipo liscio o a incastro

La muratura armata portante, una soluzione indicata in zone sismiche

Restauro edile - La muratura portante armata è tra le soluzioni costruttive più indicate per ridurre notevolmente le conseguenze delle azioni del terremoto sul patrimonio edilizio