Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

La comunicazione del verbale d'assemblea condominiale

NEWS Assemblea di condominio09 Novembre 2012 ore 13:00
La comunicazione del verbale d'assemblea condominiale è obbligatoria solo verso i condomini assenti alla riunione. Come devono comportarsi i dissenzienti?

Verbale d'assemblea condominialeAi sensi dell'ultimo comma dell'art. 1136 c.c. Delle deliberazioni dell'assemblea si redige processo verbale da trascriversi in un registro tenuto dall' amministratore .

La giurisprudenza ha chiarito che il verbale dell'assemblea condominiale offre una prova presuntiva dei fatti che afferma in essa essersi verificati ... (Cass. 11 novembre 1992, n. 12119).


Insomma in verbale è un documento contenente una rappresentazione dei fatti svoltisi e delle decisioni assunte in un determinato contesto, vale a dire l'assemblea.
Esso, com'è giusto che sia, dev'essere portato a conoscenza di quei condomini che risultavano assenti nel corso della riunione com'anche a quelli che, si sono allontanati dal luogo dell'assemblea durante il suo svolgimento.

Nessuna norma specifica chiaramente in che tempi debba essere eseguito l'adempimento della comunicazione.

L'art. 1137 c.c., ai fini del calcolo dei termini decadenziali per proporre impugnazione, si limita a specificare che se i condomini assenti vogliono proporla devono farlo entro trenta giorni dalla data di comunicazione (leggasi ricezione) del verbale.
I dissenzienti (cui vanno equiparati gli astenuti), invece, possono impugnare entro trenta giorni che decorrono dalla data di assunzione della deliberazione.

Questo stato di cose ha fatto si che prendesse piede una consuetudine; la comunicazione del verbale, salvo diversa indicazione del regolamento condominiale , viene effettuata solamente ai condomini assenti.
Da questa definizione, è bene ricordarlo, si devono considerare esclusi i presenti in assemblea per delega; essi, infatti, sia pur per interposta persona, hanno partecipato alla riunione condominiale.


In questo contesto, di tanto in tanto, mi viene domandato:
se sono presente dissenziente e voglio impugnare la deliberazione, che cosa devo fare?Ricordiamo che il verbale d'assemblea è un documento condominiale;
ciò vuol dire che ogni comproprietario ha diritto di prenderne visione ed averne copia in qualunque momento.
Comunicazione del verbale a mezzo postaÈ buona norma per ogni presente, chiedere all'amministratore copia dei verbali ogni qualvolta sia finita un'assemblea o, meglio ancora, prevedere una clausola regolamentare che imponga la comunicazione del verbale a tutti i condomini.
In tal modo si evita ogni possibile perdita di tempo intercorrente tra richiesta e consegna del verbale.

Che cosa accade nel caso di ostruzionismo dell'amministratore?Ad avviso di chi scrive le soluzioni sono due:
a)
agire con un ricorso d'urgenza ex art. 700 c.p.c. per ottenere copia del verbale e poi dimostrare la mancanza di colpa se s'è incorsi nella decadenza di cui all'art. 1137 c.c. (ossia perché s'è impugnato dopo trenta giorni) chiedendo eventualmente la remissione in termini (art. 153 c.p.c.);
b) impugnare il verbale senza produrlo in giudizio specificandone il motivo e chiedendo al giudice di ordinare al condominio l'esibizione del documento (art. 210 c.p.c.).

Quest'ultima è una procedura più pericolosa in quanto si espone a diverse eccezioni da parte del condominio.

riproduzione riservata
Articolo: La comunicazione del verbale d'assemblea condominiale
Valutazione: 3.88 / 6 basato su 41 voti.

La comunicazione del verbale d'assemblea condominiale: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Rita2
    Rita2
    Lunedì 23 Ottobre 2017, alle ore 15:20
    Il verbale di un'assemblea deve essere notificato con relativa firma di ricezione o può essere messo nella cassetta delle lettere?
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
REGISTRATI COME UTENTE
306.746 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Manutenzione condomini Monza e Brianza, Milano
    Manutenzione condomini monza e...
    19.00
  • Manutenzione Stabili, Condomini, Uffici Milano
    Manutenzione stabili, condomini,...
    100.00
  • Rifacimenti esterni
    Rifacimenti esterni...
    500.00
  • Montascale curvilinei Freecurve Alliance
    Montascale curvilinei freecurve...
    7000.00
Notizie che trattano La comunicazione del verbale d'assemblea condominiale che potrebbero interessarti
Regole minime di compilazione del verbale condominiale

Regole minime di compilazione del verbale condominiale

Assemblea di condominio - Il verbale condominiale è documento imprescindibile per comprendere chi ha deciso che cosa. Per questo va redatto seguendo almeno alcune regole minime.
Comunicazione del verbale d'assemblea e la tutela della privacy

Comunicazione del verbale d'assemblea e la tutela della privacy

Condominio - Il verbale di assemblea condominiale rappresenta la prova di ciò che è stato deliberato, delle dichiarazioni dei condomini e più in generale dello svolgimento dell'assemblea.

Assemblea e comunicazione del verbale

Condominio - La deliberazione dell?assemblea di condominio è un atto collegiale che può essere definito come la risultante di un procedimento finalizzato

Verbale d'assemblea condominiale e contestazione dei vizi

Assemblea di condominio - Impugnare il verbale dell'assemblea, anche se formalmente viziato, non sempre può essere la soluzione migliore per evitare l'adozione di soluzioni non gradite.

Comunicazioni all'assemblea

Condominio - L'assemblea, è notorio, è il luogo in cui i condomini decidono sulla gestione e conservazione delle parti comuni dell'edificio.

Perché il verbale assembleare deve indicare il voto condomini?

Assemblea di condominio - Il verbale assembleare dev'essere considerato valido o invalido, ad esempio se il verbale non riporta il nominativo ed i millesimi dei favorevoli e dei contrari.

Contestazione contenuto verbale d'assemblea di condominio

Assemblea di condominio - Il verbale di un'assemblea condominiale deve contenere determinati riferimenti per essere valido; le dichiarazioni in esso contenute, però, non possono essere annullate.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img ftripic
Ciao a tutti,vorrei sapere qual'è la maggioranza qualificata in una assemblea condominiale per deliberare sulla attribuzione di spazi comuni (parcheggi).grazief.
ftripic 04 Gennaio 2014 ore 22:59 1
Img savevita
Nel palazzo vogliono istallare dei fari per evitare i furti questi dovrebbero essere istallati sui muri della casa.Io sostengo che le luci non impediscono i furti tanto più...
savevita 22 Gennaio 2014 ore 17:36 1
Img joss
Buongiorno,mi sono iscritto al forum in quanto ho apprezzato i suoi pareri e quindi ringrazio in anticipo per chi replicherà al seguente quesito:al fine di adeguare la...
joss 05 Gennaio 2014 ore 13:57 1
Img mauro6300
Buongiorno,ogni anno l'assemblea condominiale approva, a maggioranza, il versamento di 2 rate straordinarie, non finalizzate, per ogni condomino, siamo arrivati ad avere sul conto...
mauro6300 20 Novembre 2013 ore 11:42 2
Img alby1953
Buongiorno ho un piccolo problema da risolvere,- Nel mio piccolo condominio, 14 appartamenti, una parte di condomini (5) vuole realizzare un'ascensore, hanno fatto il progetto e...
alby1953 06 Ottobre 2013 ore 14:13 3