Manutenzione straordinaria bagno: comprende anche l'installazione sanitari?

Flash News DI Leggi e Normative Tecniche11 Giugno 2018 ore 09:52
Dal Tar della Toscana arrivano importanti chiarimenti sulla possibilità o meno di considerare l'installazione di sanitari intervento di manutenzione straordinaria

Installazione sanitari e manutenzione straordinaria


Si può considerare l'installazione o sostituzione dei sanitari un intervento di manutenzione straordinaria?
È una domanda che in molti si saranno posti. Il TAR della Toscana, con sentenza n. 635/2018, fornisce importanti chiarimenti in merito.

La questione è piuttosto rilevante se si pensa che per gli interventi di manutenzione straordinaria è necessaria la richiesta della Cila e si potrà fruire delle detrazioni fiscali per le ristrutturazioni. Le conseguenze quindi non sono di poco conto.

Secondo quanto asserito dai giudici amministrativi la sola installazione dei sanitari in un locale in cui reti e allacci sono già fissati, non può ritenersi manutenzione straordinaria. Affinché possa considerarsi tale, l’installazione deve essere parte di un intervento di realizzazione e integrazione di un impianto igienico sanitario. La questione è importante se si pensa di poter fruire del bonus mobili.

Installazione sanitari in bagno
Nel caso oggetto di esame da parte del TAR della Toscana, il Comune contestava alla ditta di costruzioni l’installazione di alcuni sanitari dopo la dichiarazione di fine lavori. Mancavano i titoli abilitativi e il deposito delle attestazioni di abitabilità. Secondo il Comune si era in presenza di lavori di manutenzione straordinaria realizzati senza CILA. In assenza dei servizi igienici gli appartamenti non potevano ritenersi abitabili.
Ne conseguiva l’applicazione di una sanzione a carico dell’impresa.

I giudici amministrativi davano ragione all’impresa di costruzioni, affermando che nella fattispecie considerata, non era stato realizzato un intervento di manutenzione straordinaria. Non è tale un intervento che riguardi unicamente arredi, finiture e complementi sanitari, come nel caso esaminato in cui veniva effettuata l'installazione dei sanitari in un bagno esistente. Per aversi manutenzione straordinaria sono necessarie opere edilizie che incidano sulla struttura muraria dell’edificio.

I giudici del TAR, inoltre, facevano riferimento al dpr n. 380/2001 che definisce manutenzione straordinaria gli interventi diretti a realizzare e integrare i servizi igienico sanitari e non la semplice installazione dei sanitari, eseguita quando reti e allacci sono già stati realizzati.
Il TAR, inoltre, ritiene che i lavori eseguiti non comportino la necessità di una ulteriore attestazione di abitabilità, oltre a quella che era già stata rilasciata dalla ditta.L'abitabilità è richiesta solo per interventi su edifici esistenti che possano influire su condizioni di sicurezza, igiene e salubrità.

riproduzione riservata
Articolo: L'installazione di sanitari rientra nella manutenzione straordinaria?
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.

L'installazione di sanitari rientra nella manutenzione straordinaria?: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano L'installazione di sanitari rientra nella manutenzione straordinaria? che potrebbero interessarti
Come rinnovare il bagno in una sola giornata

Come rinnovare il bagno in una sola giornata

Restauro edile - Se si desidera dare un nuovo aspetto al proprio bagno ci sono vari modi per realizzarne il rinnovamento in poche ore, e quindi in una sola giornata lavorativa.
Manutenzione Straordinaria

Manutenzione Straordinaria

Restauro edile - Gli interventi di manutenzione straordinaria sono quelli necessari a rinnovare e sostituire parti anche strutturali o realizzare e integrare impianti e servizi igienici.
Frazionamento e accorpamento sono manutenzione straordinaria

Frazionamento e accorpamento sono manutenzione straordinaria

Catasto - Il Decreto Sblocca Italia ha modificato la definizione valida a livello nazionale di manutenzione straordinaria incorporando anche il frazionamento e l'accorpamento.

L'installazione di un condizionatore è sufficiente per avere diritto anche al bonus mobili?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - L'installazione di una pompa di calore che comporta risparmio energetico può godere della detrazione sulle ristrutturazioni ed è presupposto per il bonus mobili

Ristrutturazione bagno e detrazioni fiscali

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Quali opere da eseguire sui servizi igienici di edifici residenziali possono beneficiare della detrazione fiscale, prevista per le ristrutturazioni edilizie?

IVA per stufe a pellet

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Come si applica l'aliquota IVA in caso di installazione di stufe a pellet all'interno di fabbricati ad uso abitativo di nuova costruzione o già esistenti.

Manutenzione straordinaria urgente e ruolo dell'amministratore

Condominio - Amministratori di condominio state attenti a ciò che dite alle imprese!Nel caso di lavori di manutenzione straordinaria urgenti

Iva agevolata per edilizia diventa permanente

Detrazioni e agevolazioni fiscali - L'aliquota Iva agevolata al 10% per interventi edilizi di recupero del patrimonio abitativo esistente è stata resa permanente con la Legge Finanziaria del 2010.

WC in spazi minimi

Bagno - Sanitari in ceramica di alta qualità dove tecnologia ed ingegneria idraulica si uniscono per darvi la libertà totale di arredare qualsiasi spazio, anche in 1 mq, secondo i vostri desideri.
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.