IVA per vendita e locazione di immobili

NEWS Comprare casa03 Luglio 2013 ore 10:23
L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato la circolare n. 22/E/2013 per chiarire quando è possibile applicare l'IVA in caso di cessione o affitto di immobili.
vendita , affitto , locazione

Il decreto Sviluppo (Dl 83/2012) e il decreto Liberalizzazioni (Dl 1/2012) hanno introdotto delle novità in merito all'applicazione dell'IVA alla cessione e locazione di immobili .

In particolare l'art. 9 del decreto n. 83/2012 ha ampliato la casistica in cui cessione e locazione di fabbricati possono essere soggette ad imposizione IVA, mentre ne sono solitamente esenti.

Iva per vendita e locazione immobiliInvece l'art. 57 del decreto 1/2012 ha introdotto una imponibilità opzionale per la cessione di fabbricati destinati ad alloggi sociali, così come sono definiti dal decreto del 22 aprile 2008 del Ministro delle Infrastrutture.
Si tratta in pratica di alloggi, realizzati a condizioni agevolate da soggetti pubblici e privati, ed affittati in locazione permanente o temporanea per almeno 8 anni a individui e famiglie particolarmente svantaggiati per i quali è difficile accedere ad alloggi locati a canoni di libero mercato.

Per diffondere maggiori chiarimento in materia, l'Agenzia delle Entrate ha recentemente pubblicato una circolare esplicativa, la n. 22/E del 28 giugno 2013.
La circolare fornisce un utile vademecum per capire ed applicare la normativa, anche grazie all'utilizzo di tabelle riassuntive.

Vediamo quindi in quali casi è possibile optare per l'applicazione dell'IVA, limitandoci ad illustrare i casi relativi ai fabbricati abitativi, cioè quelli facenti parte del gruppo catastale A, ad eccezione della categoria A/10, uffici e studi privati, e rimandando per gli immobili strumentali alla circolare.
Per quanto riguarda le pertinenze, il trattamento fiscale sarà lo stesso dell'immobile principale a cui sono annesse.


IVA per locazione di immobili


La regola generale prevede, nel caso della locazione di immobili, l'esenzione dell'IVA.
La circolare 22/E/2013 chiarisce che si può invece optare per l'applicazione dell'imposta al 10% nel caso in cui il locatore sia l'impresa costruttrice o di ristrutturazione dell'immobile.
Nel caso in cui, invece, l'immobile rientri nella definizione di alloggio sociale, vi può optare chiunque sia il soggetto locatore.

Iva per locazione immobiliPer i contratti stipulati dalla data di entrata in vigore del decreto 83/2012, il 26 giugno del 2012, il regime IVA applicato sarà quello scelto al momento della stipula e sarà vincolante per tutta la durata del contratto.
Se prima della scadenza del contratto si verifica una successione, colui che subentra può scegliere un diverso regime IVA.

Per gli alloggi sociali la data di riferimento è invece quella di entrata in vigore del decreto 1/2012, cioè il 24 gennaio 2012.

Per quanto riguarda, invece, i contratti stipulati in data precedente all'entrata in vigore dei contratti citati, il nuove regime si potrà applicare solo ai canoni non ancora pagati o non ancora fatturati.
In questo caso si potrà esprimere l'eventuale nuova scelta registrando un atto integrativo.


IVA per vendita di immobili


In questo caso la regola generale prevede che l'operazione sia esente da IVA, tranne alcuni casi in cui è obbligatorio applicarla.

Iva per vendita immobiliLa nuova normativa concede invece la possibilità di optare per l'applicazione del l'IVA nel caso in cui a vendere l'immobile sia la ditta costruttrice o di ristrutturazione, ma solo se sono trascorsi 5 anni dall'ultimazione dei lavori.

Nel caso invece di alloggi sociali, l'opzione è applicabile qualunque sia il soggetto che effettua la cessione. In questo caso l'aliquota IVA applicata è del 10%, ma scende al 4% nel caso in cui l'alloggio abbia i requisiti di prima casa.

Anche in questo caso il nuovo regime si applica alle compravendite effettuate dopo l'entrata in vigore dei decreti.
In questo caso l'opzione deve essere espressa dal cedente nell'atto o nel preliminare di vendita, ed è vincolante.

Nel caso in cui sia stato corrisposto un acconto nel momento in cui non era stata espressa questa opzione, la base imponibile su cui calcolare l'IVA al momento del rogito sarà costituita dall'importo corrisposto come saldo.


Imposta di registro per vendita e locazione di immobili


La nuova normativa non ha presentato novità in merito all'applicazione dell'imposta di registro.

Pertanto permane invariata la regola secondo cui essa viene applicata in misura fissa nel caso di cessioni che scontano l'IVA, in maniera proporzionale, nel caso di operazioni che ne sono esenti.

Per cui, nel caso di locazioni, essa è pari a 67 euro se è applicata l'IVA, al 2% se ne è esente.

Nel caso di vendita di fabbricati, può accadere che gli acconti vengano fatturati in regime di imponibilità e il saldo in quello di esenzione. In tal caso l'imposta di registro sarà proporzionale e si applicherà all'importo del saldo.

riproduzione riservata
Articolo: IVA per vendita e locazione di immobili
Valutazione: 5.33 / 6 basato su 6 voti.

IVA per vendita e locazione di immobili: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano IVA per vendita e locazione di immobili che potrebbero interessarti
Affitto e obbligo di APE

Affitto e obbligo di APE

Affittare casa - In occasione di un contratto di affitto in quali casi bisogna dotarsi di Attestato di Prestazione Energetica, allegarlo al contratto o consegnarlo al conduttore?
Niente detrazione interessi del mutuo se l'affitto è in corso

Niente detrazione interessi del mutuo se l'affitto è in corso

Detrazioni e agevolazioni fiscali - È possibile detrarre gli interessi passivi del mutuo contratto per l'acquisto di un immobile non adibito ad abitazione principale? Vediamo cosa dice la legge.
Registrare un contratto d'affitto

Registrare un contratto d'affitto

Affittare casa - I contratti di locazione, fatta eccezione per quelli di durata inferiore ai 30 giorni vanno tutti registrati e depositati presso l'ufficio dei registri immobiliari entro e non oltre i venti giorni che seguono la stipula del contratto.

Affitto: il locatore può cedere il contratto senza consenso dell'inquilino

Affittare casa - Per la cessione del contratto di locazione da parte del padrone di casa non è richiesto il consenso del conduttore. Lo dice la Cassazione con una recente sentenza

Agevolazioni prima casa anche se si possiede altro immobile in affitto

Leggi e Normative Tecniche - Si può beneficiare del bonus prima casa nel caso in cui si è proprietari di altro immobile dato in locazione. Vediamo i chiarimenti della Corte di Cassazione.

Come registrare il contratto di locazione

Affittare casa - Tutta la procedura da seguire, le tasse da pagare e l'opzione alla cedolare secca per la registrazione del contratto di locazione di immobili ad uso abitativo.

Sismabonus anche per società e per immobili in locazione

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Sismabonus: previsto anche a favore delle società che danno in affitto immobili sui quali sono stati effettuati interventi antisismici. Ecco cosa dice il Fisco.

Contratti di locazione a canone concordato: agevolazioni fiscali solo se c'è attestazione

Affittare casa - In caso di contratto di locazione a canone concordato non assistito, per le agevolazioni fiscali è necessaria l'attestazione delle organizzazioni di categoria.

Detrazione canone affitto con il modello 730 del 2019

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Hai un canone da pagare? Nella dichiarazione dei redditi è possibile detrarre le spese sostenute per il contratto di locazione. Vediamo come si deve procedere.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img arcangelo.calo
Salveil mio contratto di locazione scade il 1° luglio 09, a quale indice Istat dovrei aggiornarlo giugno o luglio (che non è ancora stato pubblicati) e qual'è il...
arcangelo.calo 28 Giugno 2009 ore 16:37 1
Img francoli
Salve avrei bisogno di sapere se dopo la prima scadenza di un contratto di locazione (4+4) con rinnovo automatico per i 4 anni a seguire, ad un anno circa dalla scadenza dello...
francoli 05 Gennaio 2007 ore 08:07 3
Img dantino
Ho la piena proprietà di una palazzina costituita da 5 piccoli appartamenti di cui uno da me abitato; circonda lo stabile una piccola striscia di terreno adibita a giardino...
dantino 07 Febbraio 2015 ore 17:38 1
Img chris2464
Buonasera Spero che qualcuno mi possa aiutare.Ho firmato un contratto per vendere un immobile con un agenzie immobiliare.Si tratta di una mansarda ed è quindi accatastata...
chris2464 10 Gennaio 2015 ore 18:47 1
Img alexciri
Possiedo un appartamento che ho affittato con un contratto di locazione di 4+4, rinnovabile automaticamente a meno che io avvisi gli inquilini 6 mesi prima con raccomandata A/R...
alexciri 26 Marzo 2014 ore 16:05 1
REGISTRATI COME UTENTE
304.670 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Vendita porte interne
    Vendita porte interne...
    90.00
  • Centro Autorizzato Daikin Roma
    Centro autorizzato daikin roma...
    80.00
  • Centro Autorizzato Mitsubishi Electric Roma
    Centro autorizzato mitsubishi...
    80.00
  • Cucina cucine su misura mmilano, progettazione e vendita
    Cucina cucine su misura mmilano,...
    1200.00
  • Decorazione parete murale
    Decorazione parete murale...
    15.00
  • Compressore aria portatile per auto
    Compressore aria portatile per auto...
    49.99
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Velux
  • Saint-Gobain ISOVER
  • Claber
  • Rockwool
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
CHIEDI PREVENTIVI DEL SETTORE:
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.