• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Isolamento termico a prova di Superbonus

Le agevolazioni per riqualificare casa sono tante così come i dubbi di fronte alle complessità burocratiche. Rockwool è pronta ad aiutarti con i suoi professionisti
Pubblicato il / Aggiornato il
youtube

Superbonus 110%: da dove cominciare?


Superbonus: ma alla fine quanto mi costi?

Non tanto sul piano economico, quanto in termini di tempo e di energie dedicate per districarsi tra commi e sottocommi, tra valutazioni preliminari e documenti da presentare, con il rischio di dimenticare un particolare che potrebbe compromettere l'intero iter di presentazione della pratica.
È una situazione comune e condivisa: sono molti i dubbi di fronte alla complessità normativa che spesso genera nel potenziale fruitore delle agevolazioni un senso di disorientamento.

Come posso essere sicuro che un intervento di riqualificazione nella mia casa o nel mio condominio porti al salto di 2 classi e risponda quindi ai requisiti del Superbonus? I professionisti da coinvolgere sono tanti, da dove devo iniziare?


Soluzioni per l' isolamento e un network di professionisti dedicati


Una cosa è certa: il Superbonus rappresenta un'opportunità di investimento a lungo termine sugli edifici esistenti, perché consente di ottenere risparmi energetici, aumentare il comfort interno della propria casa, scegliere prodotti di qualità e di alta gamma, aumentare il valore dell'immobile e dare un contributo concreto alla tutela dell'ambiente sfruttando anche il vantaggio delle detrazioni fiscali applicabili all'intervento.

Soluzioni per l'isolamento e la riqualificazione energetica di ROCKWOOL
Tra gli interventi trainanti del Superbonus rientrano l'isolamento termico dell'involucro edilizio che comprende:

  • il sistema di isolamento termico a cappotto delle pareti esterne perimetrali;

  • la coibentazione del tetto;

  • oltre all'isolamento del primo e ultimo solaio.


La scelta dell'isolamento scegliendo la soluzione del cappotto termico, risulta quindi fondamentale, perché rappresenta un tassello importante nel complesso degli interventi che consentono di accedere ai benefici del Superbonus. E d'altro canto gli incentivi fiscali introdotti dal decreto legge Superbonus 110% rendono più accessibili anche soluzioni performanti di qualità, senza dover per questo investire di più rispetto a quanto si farebbe scegliendo prodotti di fascia medio bassa.

Soluzioni con lana di roccia
Le soluzioni in lana di roccia ROCKWOOL offrono eccellenti performance di isolamento termico, acustico e di protezione dal fuoco in caso di incendio, un particolare importante perché l'applicazione di pannelli isolanti realizzati con un materiale non adeguato, come purtroppo è già successo in svariati casi di sistemi a cappotto di scarsa qualità e fattura, può concorrere alla propagazione delle fiamme.


La lana di roccia è invece resiliente al fuoco, resiste a temperature oltre i 1000 °C, limita la propagazione delle fiamme e l'emissione di fumi tossici e contribuisce quindi a rendere più sicuro l'edificio.

Inoltre la lana di roccia ROCKWOOL è idrorepellente, è permeabile al vapore e contribuisce quindi a preservare l'edificio dai danni dell'umidità in qualsiasi condizione climatica.

Isolamento pareti divisorie con i pannelli in lana di roccia ROCKWOOL
ROCKWOOL
, azienda leader di mercato proprio nelle soluzioni di isolamento in lana di roccia, si è fatta interprete delle esigenze del cliente e, oltre a offrire una gamma di prodotti (di cui parleremo più nei dettagli nei paragrafi successivi) adatti a soddisfare i requisiti del Superbonus, ha creato un percorso a step per affiancare il cliente nelle prime valutazioni e nei passi successivi, con la collaborazione di un network di professionisti.

Al valore delle soluzioni in lana di roccia si aggiunge quindi un servizio di consulenza tecnica a supporto del cliente che si appresta ad affrontare un percorso di riqualificazione energetica con il Superbonus 110%.

Consulenza tecnici ROCKWOOL
Sul sito dell'azienda c'è la pagina dedicata al Superbonus con ROCKWOOL. Qui il cliente privato può proseguire nella navigazione, scegliendo l'ambito di interesse: condominio o edificio unifamiliare. Troverà poi cinque successivi step:

  • Step 1 – Inviare una richiesta tramite l'apposito form, sempre all'interno del sito. Una breve check list preliminare sarà utile per poter disporre già di tutte le informazioni necessarie per inquadrare l'intervento, quali per esempio: la tipologia di edificio e di impianto di riscaldamento, l'anno di costruzione dell'immobile, la presenza di un'APE già redatta, le applicazioni a cui si è interessati, etc;

  • Step 2 – Nei giorni seguenti si verrà contattati dal servizio clienti ROCKWOOL, per approfondire le singole necessità;

  • Step 3 – Se sussistono le condizioni per accedere al Superbonus 110%, i tecnici ROCKWOOL potranno offrire un servizio di pre-analisi tecniche, mirate ad individuare le soluzioni d'isolamento in lana di roccia più adatte al proprio edificio ed il potenziale duplice passaggio di classe energetica. Tali analisi non si sostituiscono all'attività di un professionista incaricato (comunque necessario), ma costituiscono un primo check tecnico;

  • Step 4 – Le analisi tecniche ricevute da ROCKWOOL potranno quindi servire come base per avviare i lavori di ristrutturazione, potendo contare su una pre-analisi tecnica relativa alla fattibilità del doppio salto di classe energetica e alla verifica stratigrafica del comportamento termico dell'involucro opaco. Qualora il privato non disponesse di un tecnico o di un'impresa incaricati ad eseguire i lavori, il team ROCKWOOL è a disposizione ad affiancarlo nella ricerca;

  • Step 5 – Gli esperti ROCKWOOL sono inoltre a disposizione per offrire un supporto in cantiere in fase di posa in opera delle soluzioni isolanti.


Sempre all'interno del sito è, inoltre, scaricabile una brochure ROCKWOOL sul Superbonus, che contiene anche una raccolta di FAQ utili per chiarire alcuni dubbi già in fase preliminare che riguardano sia le tipologie di isolamento cappotto esterno ed interno, i materiali utilizzati ma anche gli aspetti fiscali come la questione dello sconto in fattura e della cessione del credito.



Soluzioni ROCKWOOL per una riqualificazione a prova di Superbonus


Entrando nei dettagli più tecnici, per ottenere un involucro ad alta efficienza in grado di limitare adeguatamente le dispersioni di calore, occorre riqualificare l'involucro opaco tramite idoneo isolamento e la correzione dei ponti termici.

L'isolamento termico dell'edificio è inoltre uno degli interventi definiti “trainanti” dalle normative: se effettuato, consente infatti di estendere il Superbonus ad altri lavori aggiuntivi, quali la sostituzione dei serramenti e l'installazione di impianti fotovoltaici o pannelli solari, oltre che delle colonnine di ricarica elettrica.

L'involucro edilizio riqualificato permette di ridurre le dispersioni e quindi i consumi. Se si aggiunge poi un intervento sulla parte impiantistica, l'edificio è in grado di ottimizzarne al meglio le performance.


In facciata REDArt® e REDAir®


Per aumentare le prestazioni energetiche dell'edificio e consentire il salto di due classi, come prevede il Superbonus, la soluzione ideale sia in ambito condominiale che in case monofamiliari, è il sistema di isolamento termico a cappotto ROCKWOOL REDArt®: le ottime performance isolanti della lana di roccia qui si combinano con un'ampia varietà estetica di finiture, tra le quali si può scegliere la facciata più rispondente ai propri gusti e alle necessità del contesto residenziale.

Applicazione strati di finitura REDAir
REDAir di ROCKWOOL
è invece la soluzione proposta nel caso di facciate ventilate. Qui le elevate prestazioni isolanti della lana di roccia si combinano alle configurazioni estetiche dei pannelli Rockpanel.

Sulle coperture a falde e piane


Anche le coperture rientrano nell'ambito di applicazione del Superbonus.

Le soluzioni ROCKWOOL, oltre alle performance termiche e acustiche, offrono alti livelli di resistenza meccanica, prestazioni durature, stabilità e resilienza al fuoco.

Isolamento copertura con ROCKWOOL
Nel sistema di copertura lo strato isolante assume un ruolo fondamentale sia dal punto di vista del risparmio energetico che del miglioramento del comfort abitativo estivo e invernale.


Con i pannelli in lana di roccia ROCKWOOL è possibile realizzare pacchetti tecnologici in estradosso e in intradosso, utilizzando svariate tipologie di supporti e materiali.

Per primi solai e sottotetti


I benefici del Superbonus riguardano anche i solai e i sottotetti. Le soluzioni isolanti in lana di roccia ROCKWOOL si prestano anche all'isolamento dei primi e ultimi solai, dove è fondamentale contenere le dispersioni termiche, ottimizzare l'isolamento acustico e proteggere in modo adeguato dal fuoco.

Isolamento termico e acustico intradosso con ROCKWOOL
Un corretto isolamento con lana di roccia ROCKWOOL consente di ridurre al minimo le dispersioni termiche e di ottenere un buon isolamento acustico sfruttando uno spazio inutilizzato:

  • soluzioni per l'isolamento del primo solaio con ROCKWOOL

  • soluzioni per l'isolamento dell'ultimo solaio con ROCKWOOL
isolamento termico , superbonus 110% , soluzioni per l'isolamento
riproduzione riservata
Isolamento termico: come usufruire del Superbonus 110
Valutazione: 5.72 / 6 basato su 18 voti.
gnews

Isolamento termico: come usufruire del Superbonus 110: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Ing. Montesano
    Ing. Montesano
    Lunedì 28 Giugno 2021, alle ore 08:20
    Visitando il sito dell'azienda ROCKWOOL potrà vedere le diverse procedure e farsi assistere da un tecnico specializzato.
    rispondi al commento
  • Roberta 93
    Roberta 93
    Domenica 27 Giugno 2021, alle ore 09:40

    Buongiorno ma quindi le pratiche di superbonus si possono avviare sia per edifici condominiali che per villette singole?

    rispondi al commento
  • Sig.Levini
    Sig.Levini
    Giovedì 20 Maggio 2021, alle ore 20:31

    Ho letto il commento precedente sui condizionatori, ma quindi lo stesso vale per le caldaie ed eventuali verande?

    rispondi al commento
    • Ing.montesano
      Ing.montesano Sig.Levini
      Lunedì 31 Maggio 2021, alle ore 20:14
      Si certo tutto quello che è presente in facciata va momentaneamente smontato e poi rimontato così da consentire agli operatori di lavorare .
      rispondi al commento
  • Cristina88
    Cristina88
    Domenica 16 Maggio 2021, alle ore 10:12

    Devo installare dei condizionatori a casa e la macchina esterna deve essere messa all'esterno, nel mio condominio vogliono fare questo tipo di lavori di isolamento termico in facciata ma se ne parla a settembre mi consigliate di installarli comunque o di aspettare?

    rispondi al commento
    • Lanarock
      Rockwool Rockwool Cristina88
      Mercoledì 19 Maggio 2021, alle ore 10:50
      Buongiorno,
      solitamente con la posa di un cappotto le macchine esterne dei condizionatori vengono rimosse e poi reinstallate (con apposito fissaggi compatibili con il nuovo cappotto) a cappotto finito.
      Le unità esterne dei condizionatori, se applicate in zone della facciata dove si prevede di installare il cappotto, devono essere fissate, dopo la posa dello stesso, con appositi elementi.
      Per cui consigliamo di valutare bene le tempistiche onde evitare di rifare l’installazione delle macchine in breve tempo.

      Restiamo a disposizione.
      rispondi al commento
  • Giorgia
    Giorgia
    Sabato 15 Maggio 2021, alle ore 11:12

    Grazie mille per il chiarimento

    rispondi al commento
    • Ing.montesano
      Ing.montesano Giorgia
      Lunedì 17 Maggio 2021, alle ore 11:08
      Di nulla
      rispondi al commento
  • Giorgia
    Giorgia
    Venerdì 14 Maggio 2021, alle ore 10:35

    Salve volevo sapere per il tetto si possono usare sia soluzioni interne che esterne?

    rispondi al commento
    • Ing.montesano
      Ing.montesano Giorgia
      Lunedì 17 Maggio 2021, alle ore 11:08
      Certo ROCKWOOL propone delle soluzioni sia per l'intradosso che per l'estradosso, se visita il sito potrà e contatta l'azienda sapranno di certo darle indicazioni più dettagliate
      rispondi al commento
  • Giorgia
    Giorgia
    Venerdì 14 Maggio 2021, alle ore 10:35

    Salve volevo sapere per il tetto si possono usare sia soluzioni interne che esterne?

    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
346.194 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img giu.sarto
Buongiorno, stiamo ristrutturando casa e dobbiamo decidere come procedere.Avete sentito parlare della lana di vetro in fiocchi? Avete consigli?...
giu.sarto 16 Febbraio 2024 ore 13:45 11
Img roggiamolinara18
Buon giorno a tutti,a seguito di una indagine termografica mi è stato consigliato di isolare il pavimento della mansarda con almeno 8cm di isolante. Al momento la mansarda...
roggiamolinara18 15 Febbraio 2024 ore 14:49 1
Img kakaroth82
Ciao a tutti, ho una casa di 2 piani fuori terra ed una taverna interrata per 3/4 dell’altezza (il piano su cui sto pensando di intervenire). Per il quarto di altezza fuori...
kakaroth82 06 Febbraio 2024 ore 13:36 2
Img oxigen
Ho una casa isolamento termico zero, il tetto alla vecchia maniera tegole, tabelline e travi di legno, il solaio realizzato con travetti e pignatte spessore 12 centimetri.Per cui...
oxigen 26 Gennaio 2024 ore 11:03 1
Img alessandro rugge
Buonasera, scusate, sono nuovo nel forum.Sono in affitto in un appartamento oggetto di lavori di ristrutturazione con il bonus 110.Sto vivendo personalmente tutti i disagi della...
alessandro rugge 22 Gennaio 2024 ore 11:29 5