Isolamento strutture edilizie

NEWS DI Isolamento termico07 Febbraio 2012 ore 20:59
Isolare nel migliore dei modi le strutture edilizie e correggere i ponti termici, sono parte degli obbiettivi che si pongono le Aziende che operano nel settore.
isolamento , struttura edilizia , ponte termico

In genere nell'attività costruttiva (ristrutturazione, nuova costruzione, ecc.), sono utilizzati una miriade di materiali aventi, ciascuno di essi, una propria funzionalità all'interno del corpo edilizio.

Di questi, solitamente si conoscono quelli più tradizionali come: laterizi, cementi, ferro, malte per intonaco, ecc., facenti parte di un linguaggio comune, comprensibile anche per chi non è addetto al settore.

Al pari di questi prodotti, in commercio vi sono altri materiali, visibili solo in corso di esecuzione dei lavori ed impiegati per risolvere specifici problemi di carattere tecnico.
A seguire si propongono due soluzioni, tese a isolare le partizioni interne in cartongesso e le strutture edilizie (ponti termici).


Sottoguide per pareti in cartongesso


Questo elemento, prodotto dalla Società Olga srl, con brevetto appartenente alla società Pregimix di Sulmona, è studiato per essere impiegato prima dell'esecuzione delle pareti in cartongesso all'interno degli alloggi.

È realizzato in una linea con stampo automatizzato che utilizza materie prime di recupero (PVC riciclato).
La Sottoguida è, nei fatti, un profilo da fissare a pavimento, ma anche sulle pareti perimetrali e sul solaio, e nel quale inserire le guide in alluminio necessarie alla costruzione dei tramezzi divisori.

Di questo prodotto sono disponibili cinque versioni, distinti da diverse larghezze (da 75 mm, da 100 mm, 125 mm e 150 mm), e utilizzabili in base alle varie esigenze richieste.

Le particolarità funzionali di questo elemento, uniche nel suo genere, garantiscono ai tramezzi in cartongesso (tipologia a secco), una maggiore durabilità nel tempo e una serie di caratteristiche che si possono sintetizzare nei seguenti accorgimenti tecnici: isolamento da umidità di risalita capillare, come giunto elastico per diminuire i ponti termici e acustici, e come ammortizzatore di vibrazioni tra solaio e parete .

Oltre queste peculiarità, questo elemento costruttivo evita la formazione di microlesioni in corrispondenza di luci e porte oltre che facilitare le operazioni di montaggio delle pareti.

Nei fatti, costituisce un'ulteriore guida nella costruzione del tramezzo oltre che migliorare le prestazioni complessive e il risultato finale della struttura.


Correttore di ponti termici


Un'altra soluzione eccellente in campo edilizio, oltre a quella citata nel paragrafo precedente, è derivata da un prodotto lanciato sul mercato da Akiba.

Questo elemento costruttivo denominato Basiko, è realizzato con Styrodur 5000 CS, un isolante termico in XPS che coniuga elevate capacità termiche a un'eccezionale resistenza a compressione.
È stato progettato come giunto a taglio termico delle strutture verticali e di collegamento tra, l'isolamento del solaio (o copertura) con quello della parete.

Proprio in questi punti, infatti, tra il solaio e la parete (denominati anche ponti termici), sono maggiormente evidenti i fenomeni conseguenti allo scambio termico con parti più fredde (dispersione di calore) e presenza di muffe.

Questi nodi solitamente corrispondono alle zone di collegamento poste in copertura o in punti dei solai di locali non riscaldati come garage e cantine.

Il pannello è caratterizzato da una superficie goffrata su entrambi i lati, così da favorire l'aderenza della malta al solaio o al cordolo e alla muratura di tamponamento.

Gli elementi, facilmente trasportabili e sagomabili con le normali attrezzature, hanno una lunghezza di 575 mm, con spessore standard di 100 mm, e sono disponibili in varie larghezze secondo le diverse esigenze di cantiere.
Vi sono tuttavia da rispettare alcuni accorgimenti pratici nella posa in opera.
Il primo riguarda la base di supporto, che sia, priva da residui di lavorazioni, di umidità, così da disporre uno strato di malta per regolare il fondo.

Con il secondo, si deve avere l'accortezza di collocare i pannelli Basiko adeguatamente accostati tra loro (tra i pilastri della struttura), avendo cura di non applicare malta tra i giunti, per non diminuire la capacità isolante.

Ultimata questa fase, si realizzerà uno strato di malta sopra gli elementi Basiko per poi disporre la fila dei mattoni o blocchi di tamponamento, in allineamento con il pannello.
Eseguiti questi accorgimenti, si potrà proseguire con la costruzione della parete.

Questo prodotto segue in sintesi la Direttiva Europea 2010/31/EU, approvata in data 19 maggio 2010, che prescrive, per gli edifici costruiti dal 31 dicembre 2020, di essere energeticamente autosufficienti, a energia quasi zero.
Su questo punto, infatti, l'eliminazione dei fenomeni legati ai ponti termici, diventa in pratica un'esigenza progettuale di assoluta necessità.

Per informazioni sui prodotti consultare i seguenti siti:
Lape.it

riproduzione riservata
Articolo: Isolamento strutture edilizie
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.

Isolamento strutture edilizie: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Isolamento strutture edilizie che potrebbero interessarti
Come eliminare i ponti termici

Come eliminare i ponti termici

Isolamento termico - Esistono alcuni interventi mirati che permettono di rimediare ai ponti termici e alla dispersione di calore attraverso zone specifiche di un edificio esistente.
Ponte termico

Ponte termico

Isolamento termico - Il ponte termico è ciò che si verifica in un involucro edilizio nei suoi punti di discontinuità, che si configurano come vie privilegiate di trasmissione del calore.
Come isolare termicamente un balcone

Come isolare termicamente un balcone

Isolamento termico - Gli aggetti dei balconi costituiscono un potenziale ponte termico per l'edificio: vediamo quali sistemi utilizzare per isolarli al meglio, risparmiando energia.

Soluzioni per ponti termici davanzali

Isolamento termico - Il davanzale in marmo passante è frequente causa di ponti termici, che si risolvono suddividendo l'elemento in fase di costruzione e utilizzando dell'isolante.

Facciate performanti

Ristrutturazione - Analisi di alcuni sistemi di isolamento termico e acustico di facciata, per la riduzione dei ponti termici e per un beneficio energetico globale.

Blocchi Legno-Cemento, materiale innovativo

Materiali edili - Il legno cemento, materiale innovativo, leggero e dalle ottime proprietà meccaniche e termiche: la versatilità degli elementi ci fornisce molteplici soluzioni.

Connettori a taglio termico

Ristrutturazione - I connettori a taglio termico servono ad evitare la formazione di ponti termici tra il balcone e la soletta dell'edificio.

Lana Vetro e Materiali Isolanti

Progettazione - Ancora oggi, molto utilizzata nell'ambito degli impianti civili la lana vetro è caratterizzata da fibre regolari e si ottiene attraverso la filatura del vetro.

Correzione ponti termici, come individuarli e come intervenire

Isolamento termico - Il ponte termico si verifica abitualmente nelle strutture realizzate con differenti materiali. Infatti nei punti di giuntura si crea dispersione termica e condensa.
REGISTRATI COME UTENTE
295.609 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Isolamento termoacustico
    Isolamento termoacustico...
    45.00
  • Laterizio a incastro Porotherm BIO PLAN 30-25-19.9 ETICS
    Laterizio a incastro porotherm bio...
    125.00
  • Cameretta a ponte milano
    Cameretta a ponte milano...
    690.00
  • Cameretta a ponte
    Cameretta a ponte...
    1290.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Faidatebook
  • Kone
  • Weber
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.