Interpello per chiarire dubbi su detrazioni fiscali

NEWS DI Detrazioni e agevolazioni fiscali21 Marzo 2014 ore 01:01
L'interpello è un'istanza che il contribuente rivolge all'Agenzia delle Entrate per ottenere chiarimenti su una norma, da applicare a casi concreti e personali.
detrazioni fiscali , agenzia entrate , interpello
Arch. Sara Martinelli

Dubbi sulle detrazioni fiscali


La normativa sulle detrazioni fiscali per la casa è complessa e può capitare per giunta di doverla applicare a situazioni specifiche un po' fuori dall'ordinario. Diventa allora naturale che sorgano svariati dubbi per la sua corretta applicazione.

interpello agenzia entrateIn questi casi il contribuente confuso e intenzionato a seguire le procedure in conformità alla legge prende spesso la decisione di rivolgersi agli sportelli territoriali dell'Agenzia delle Entrate, dove ci dovrebbe essere personale competente in grado di fornire delucidazioni sulla normativa. Uso il condizionale, perché mi capita spesso di sentire persone che si sono rivolte a più uffici territoriali ponendo il medesimo quesito e ottenendo risposte tra loro in contraddizione. Ciò porta inevitabilmente il contribuente a criticare e giudicare incompetente il personale con cui si è confrontato. In realtà non sempre si tratta di incompetenza. Come detto prima, la normativa è complessa e talvolta difficilmente interpretabile in relazione a casi molto particolari.

Ricordo poi che le risposte fornite dagli uffici territoriali (sia rese oralmente che per iscritto) non hanno valore giuridico, bensì sono fornite come pareri. Pertanto, qualora ci attenessimo alla risposta data dal personale dell'Agenzia delle Entrate e fossimo poi sanzionati per qualche inadempienza o errore, non potremo fare ricorso.


Interpello


L'Agenzia delle Entrate ci mette però a disposizione uno strumento molto utile e sicuro per sciogliere i dubbi inerenti casi specifici e toglierci da ogni pericolo di sanzione o di perdita delle detrazioni. Lo strumento si chiama Interpello.

L'interpello è un'istanza che il contribuente rivolge all'Agenzia delle Entrate prima di mettere in atto un comportamento fiscalmente rilevante per ottenere chiarimenti in merito ad una norma obiettivamente incerta, da applicare a casi concreti e personali.

Esistono diverse tipologie di interpello. Per quanto riguarda i dubbi inerenti le detrazioni fiscali, lo strumento più adatto è il cosiddetto interpello ordinario, previsto dall'articolo 11 della Legge n.212/2000 (Statuto del contribuente).


Chi può presentare istanza di interpello ordinario?


L'istanza di interpello ordinario può essere presentata dal contribuente o da coloro che in base a specifiche disposizioni di legge sono obbligati a porre in essere adempimenti tributari per conto dello stesso. Detti soggetti presentano l'interpello alla Direzione regionale dell'Agenzia delle Entrate competente, in relazione al proprio domicilio fiscale.


Come si redige l'istanza di interpello ordinario?


stesura domanda interpelloL'istanza è redatta in carta libera e non è soggetta al pagamento dell'imposta di bollo, va consegnata a mano o spedita per posta in plico senza busta, raccomandato con avviso di ricevimento.

L'istanza d'interpello deve contenere:
- l'indicazione della specifica tipologia di interpello;
- i dati identificativi del contribuente o del suo eventuale rappresentante (codice fiscale, recapiti per comunicare la risposta, compresi quelli di comunicazione rapida);
- l'esposizione analitica della situazione concreta che ha generato il dubbio interpretativo;
- la soluzione interpretativa proposta dal contribuente;
- la procura conferita nel caso in cui l'interpello sia attivato dal procuratore generale o speciale.


Istanze di interpello inammissibili


Per redigere un interpello ordinario bisogna attenersi in modo rigoroso allo schema richiesto dall'Agenzia delle Entrate. In mancanza dei requisiti necessari, l'Agenzia non può formulare il proprio parere. Per evitare di commettere errori riporto di seguito in quali casi le istanze vengono considerate inammissibili:
- mancanza dei dati identificativi del richiedente e del suo legale rappresentante e mancanza della sottoscrizione;
- istanze presentate dai professionisti privi di procura;
- istanze presentate dai consulenti su questioni prospettate in maniera generale e astratta;
- istanze non sufficientemente circostanziate nella definizione del caso concreto;
- istanze che costituiscono mere riproposizioni di precedenti istanze o richieste di riesame di interpello non preventivo che riguardano casi già sottoposti ad accertamento o controllo o per i quali sono state presentate istanze di rimborso o istanze di annullamento in autotutela;
- istanze presentate in mancanza di condizioni obiettive di incertezza.


Dopo quanto tempo si ottiene risposta all'interpello ordinario?


ricevimento risposta a istanza di interpelloLa risposta deve essere notificata o comunicata al contribuente, anche telematicamente, entro 120 giorni dalla corretta presentazione e sottoscrizione dell'istanza. Se l'Agenzia non si pronuncia, si forma il silenzio assenso sulla soluzione interpretativa indicata dal contribuente.

C'è anche la possibilità che la competente Direzione possa chiedere al contribuente di integrare la documentazione esibita quando ciò sia necessario ai fini dell'inquadramento corretto della questione e della compiutezza della risposta. La richiesta dei documenti interrompe il termine assegnato per la risposta, che inizia a decorrere dalla data di ricezione, da parte dell'ufficio, della documentazione integrativa consegnata o spedita con le stesse modalità dell'interpello.

riproduzione riservata
Articolo: Interpello per chiarire dubbi su detrazioni fiscali
Valutazione: 4.33 / 6 basato su 3 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Interpello per chiarire dubbi su detrazioni fiscali: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Interpello per chiarire dubbi su detrazioni fiscali che potrebbero interessarti
Il Sismabonus spetta anche a chi demolisce e ricostruisce casa

Il Sismabonus spetta anche a chi demolisce e ricostruisce casa

Potranno fruire del Sismabonus anche i contribuenti che demoliscono e ricostruiscono l'abitazione. Ecco i chiarimenti forniti in merito dall'Agenzia delle Entrate...
Bonus ristrutturazioni per il condominio minimo: i chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate

Bonus ristrutturazioni per il condominio minimo: i chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate

Possibile per i condomini di un condominio minimo portare in detrazione le spese per lavori di ristrutturazione su parti comuni. Cosa dice l'Agenzia delle Entrate...
Sismabonus anche per società e per immobili in locazione

Sismabonus anche per società e per immobili in locazione

Sismabonus: previsto anche a favore delle società che danno in affitto immobili sui quali sono stati effettuati interventi antisismici. Ecco cosa dice il Fisco.
Ecobonus per condomini: il provvedimento dell'Agenzia delle Entrate

Ecobonus per condomini: il provvedimento dell'Agenzia delle Entrate

A quattro mesi dalle novità sull'ecobonus condomini ancora si attende il provvedimento dell'Agenzia delle Entrate per le modalità di cessione delle detrazioni fiscali...
Bonus ristrutturazioni al proprietario unico di edificio per lavori su parti comuni

Bonus ristrutturazioni al proprietario unico di edificio per lavori su parti comuni

Detrazioni fiscali a favore dell'unico proprietario di un edificio per i lavori di ristrutturazione eseguiti sulle parti comuni delle varie unità immobiliari.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.433 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Tenda oscurante a rullo VELUX
    Tenda oscurante a rullo velux...
    85.00
  • Tenda alla veneziana VELUX
    Tenda alla veneziana velux...
    95.16
  • Trumeau veneto in legno di noce e
    Trumeau veneto in legno di noce e...
    1650.00
  • Grundfos trituratore acque grigie doccia+lavabo sololift2 d
    Grundfos trituratore acque grigie...
    399.00
  • Pannelli isolanti in sughero supercompresso
    Pannelli isolanti in sughero...
    78.00
  • Finestra alluminio legno trial q
    Finestra alluminio legno trial q...
    200.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Weber
  • Kone
  • Black & Decker
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.