Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Infiltrazioni e responsabilità condominiale, cosa fare?

Infiltrazioni e responsabilità condominiale, ovvero che cosa poter fare quando si scopre che il danno all'appartamento proviene da parti condominiali?
- NEWS Condominio
infiltrazioni , danno appartamento , condominio , braga

InfiltrazioniPure oggi, come in altre occasioni prendiamo spunto dalla domanda di un lettore in materia di infiltrazioni e responsabilità condominiale.

Questo il quesito:
Salve, il mio appartamento è all'ultimo piano, da anni abbiamo una infiltrazione d'acqua dal soffitto della nostra camera da letto, i lavori fatti non hanno risolto niente, l'amministratore ha scelto la ditta senza presentare nessun preventivo all'assemblea, ha fatto solo rappezzi che non hanno portato a niente, non risolve il problema.
Stiamo pensando di denunciare il condominio.



Cosa dobbiamo fare per tutelarci?


La questione riguarda i così danni da cose in custodia.
La norma di riferimento è rappresentata dall'art. 2051 c.c. che recita:
Ciascuno è responsabile del danno cagionato dalle cose che ha in custodia, salvo che provi il caso fortuito.
Il primo elemento fondamentale, parlando di danni provenienti da parti di edifici, è quello dell'individuazione del responsabile.

Se l'infiltrazione proviene da parti comuni, è il condominio a dover essere chiamato in causa. Alle volte non è facile comprendere chi effettivamente è responsabile per cui, se non ci son certezze, è sempre bene chiedere parere ad un tecnico (geometra, ingegnere o architetto).

Per farlo potrebbe essere utile anche fare effettuare un così detto accertamento tecnico preventivo Una volta avuta la certezza sul responsabile, certezza che può anche essere ottenuta nel corso di una causa, si possono chiedere i danni. Sul custode vale a dire sul proprietario della cosa o comunque su chi ne ha la disponibilità, grava una responsabilità di natura obiettiva.


È dato pacifico quello secondo il quale che la responsabilità per i danni cagionati da cose in custodia ha carattere oggettivo e, perché possa configurarsi in concreto, è sufficiente che sussista il nesso causale tra la cosa in custodia e il danno arrecato, senza che Risarcimentorilevi al riguardo la condotta del custode e l'osservanza o meno di un obbligo di vigilanza, in quanto la nozione di custodia nel caso rilevante non presuppone nè implica uno specifico obbligo di custodire analogo a quello previsto per il depositario, e funzione della norma è, d'altro canto, quella di imputare la responsabilità a chi si trova nelle condizioni di controllare i rischi inerenti alla cosa, dovendo pertanto considerarsi custode chi di fatto ne controlla le modalità d'uso e di conservazione, e non necessariamente il proprietario o chi si trova con essa in relazione diretta (così Cass. 25 luglio 2008 n. 20427).

Per rispondere alla domanda del lettore, quindi, possiamo affermare quanto segue: il condominio, se è dalle parti comuni che proviene il danno, è sicuramente responsabile e può si chiedere il risarcimento e la sistemazione delle parti comuni dalle quali deriva.

Se, poi, ad aggravare la situazione avesse concorso anche il comportamento dell'amministratore, starebbe alla compagine rivalersi contro il proprio legale rappresentante per l'inadempimento inerente l'esecuzione dell'incarico.

riproduzione riservata
Articolo: Infiltrazioni e responsabilità condominiale, che cosa fare?
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 7 voti.

Infiltrazioni e responsabilità condominiale, che cosa fare?: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Patri60
    Patri60
    Giovedì 5 Dicembre 2013, alle ore 11:27
    Questo vale anche nel caso di infiltrazioni in una cantina, nella parete che confina con l'intercapedine del palazzo, coperta da pavimentazione che fa da marciapiede al giardino di proprietà privata?
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
332.170 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Infiltrazioni e responsabilità condominiale, che cosa fare? che potrebbero interessarti


Danni da infiltrazioni

Condominio - Tra i danni agli appartamenti, o alle parti comuni nei condomini, quelli lamentati più frequentemente sono i così detti danni da infiltrazioni d'acqua.

Citofono di condominio rotto e danni

Ripartizione spese - In un condominio l'impianto citofonico resta non funzionante per tanto tempo. Chissà quante volte è ci si è trovati in una situazione del genere.

Infiltrazioni da canna fumaria

Proprietà - In tema di danni da infiltrazioni provenienti da una canna fumaria, per agire per il risarcimento e la sistemazione è necessario comprendere chi è il suo proprietario.

Umidità nel condominio: chi è responsabile?

Manutenzione condominiale - Il condominio, in quanto custode, è obbligato ad adottare tutte le misure necessarie affinché i problemi di umidità non rechino danno alla proprietà condominiale

Danni da infiltrazione: chi è il responsabile?

Liti tra condomini - Risarcimento del danno da infiltrazioni d'acqua in condominio. Come ripartire la responsabilità fra condominio e singoli condomini?Proviamo a fare un pò di chiarezza

Fognatura e danni ai condomini

Liti tra condomini - Un condomino fa causa alla compagine per chiederle il risarcimento del danno provocato da un rigurgito della fognatura condominiale.Il fatto, fin qui,

Condominio, responsabilità, prova e risarcimento danni

Parti comuni - S'ipotizzi che Tizio, proprietario in condominio Alfa, subisca danni da infiltrazioni proveniente da parti comuni. Cosa deve fare per ottenere il risarcimento danni.

Fognature e risarcimento del danno

Condominio - La funzione dell?impianto di fognatura è quella di consentire lo scarico delle acque luride prodotte dai condomini nelle loro unità immobiliari e nelle

Danni da infiltrazioni provenienti dal lastrico solare: responsabilità, problematiche e soluzioni

Parti comuni - In tema di danni provenienti dal lastrico solare, il diverso assetto proprietario di questa parte dell'edificio incide sulla attribuzione della responsabilità.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img sheltoncoolio
Hello,I hope someone can help me with the following situation: I live in a three-storey building, one of which is inhabited by a neighbor and the remaining two by my family. For...
sheltoncoolio 18 Settembre 2021 ore 16:03 2
Img massimo rossi
Salve,nel caso dell'istallazione di un impianto fotovoltaico condondominiale e delle colonnine per ricarica auto elettriche, chi ricaricherà la propria macchina...
massimo rossi 14 Settembre 2021 ore 15:12 1
Img lens002
Salve a tutti, vi espongo il mio problema.Ho preso in affitto un appartamento all'ultimo piano di un palazzo storico, una delle stanze ha il controsoffitto in legno (credo) e si...
lens002 09 Settembre 2021 ore 16:43 2
Img giacomo fossati
Buongiorno a tutti,ho acquistato un appartamento in un piccolo condominio in costruzione, che sarà in classe energetica A2 e da capitolato avrà serramenti e...
giacomo fossati 05 Settembre 2021 ore 21:45 1
Img teresa t
Buongiorno,abito in un condominio che sta usufruendo dell'ecobonus 110%.Alcuni dei condomini (il 4* e 5* piano e il 2*, io sto al terzo piano) ne stanno approfittando pure per...
teresa t 31 Agosto 2021 ore 13:25 9