Infiltrazioni e responsabilità condominiale, cosa fare?

NEWS DI Condominio31 Gennaio 2013 ore 16:51
Infiltrazioni e responsabilità condominiale, ovvero che cosa poter fare quando si scopre che il danno all'appartamento proviene da parti condominiali?
infiltrazioni , danno appartamento , condominio , braga
Avv. Alessandro Gallucci

InfiltrazioniPure oggi, come in altre occasioni prendiamo spunto dalla domanda di un lettore in materia di infiltrazioni e responsabilità condominiale.

Questo il quesito:
Salve, il mio appartamento è all'ultimo piano, da anni abbiamo una infiltrazione d'acqua dal soffitto della nostra camera da letto, i lavori fatti non hanno risolto niente, l'amministratore ha scelto la ditta senza presentare nessun preventivo all'assemblea, ha fatto solo rappezzi che non hanno portato a niente, non risolve il problema.
Stiamo pensando di denunciare il condominio.


Cosa dobbiamo fare per tutelarci?


La questione riguarda i così danni da cose in custodia.
La norma di riferimento è rappresentata dall'art. 2051 c.c. che recita:
Ciascuno è responsabile del danno cagionato dalle cose che ha in custodia, salvo che provi il caso fortuito.
Il primo elemento fondamentale, parlando di danni provenienti da parti di edifici, è quello dell'individuazione del responsabile.

Se l'infiltrazione proviene da parti comuni, è il condominio a dover essere chiamato in causa. Alle volte non è facile comprendere chi effettivamente è responsabile per cui, se non ci son certezze, è sempre bene chiedere parere ad un tecnico (geometra, ingegnere o architetto).

Per farlo potrebbe essere utile anche fare effettuare un così detto accertamento tecnico preventivo Una volta avuta la certezza sul responsabile, certezza che può anche essere ottenuta nel corso di una causa, si possono chiedere i danni. Sul custode vale a dire sul proprietario della cosa o comunque su chi ne ha la disponibilità, grava una responsabilità di natura obiettiva.


È dato pacifico quello secondo il quale che la responsabilità per i danni cagionati da cose in custodia ha carattere oggettivo e, perché possa configurarsi in concreto, è sufficiente che sussista il nesso causale tra la cosa in custodia e il danno arrecato, senza che Risarcimentorilevi al riguardo la condotta del custode e l'osservanza o meno di un obbligo di vigilanza, in quanto la nozione di custodia nel caso rilevante non presuppone nè implica uno specifico obbligo di custodire analogo a quello previsto per il depositario, e funzione della norma è, d'altro canto, quella di imputare la responsabilità a chi si trova nelle condizioni di controllare i rischi inerenti alla cosa, dovendo pertanto considerarsi custode chi di fatto ne controlla le modalità d'uso e di conservazione, e non necessariamente il proprietario o chi si trova con essa in relazione diretta (così Cass. 25 luglio 2008 n. 20427).

Per rispondere alla domanda del lettore, quindi, possiamo affermare quanto segue: il condominio, se è dalle parti comuni che proviene il danno, è sicuramente responsabile e può si chiedere il risarcimento e la sistemazione delle parti comuni dalle quali deriva.

Se, poi, ad aggravare la situazione avesse concorso anche il comportamento dell'amministratore, starebbe alla compagine rivalersi contro il proprio legale rappresentante per l'inadempimento inerente l'esecuzione dell'incarico.

riproduzione riservata
Articolo: Infiltrazioni e responsabilità condominiale, che cosa fare?
Valutazione: 5.33 / 6 basato su 6 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Infiltrazioni e responsabilità condominiale, che cosa fare?: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Patri60
    Patri60
    Giovedì 5 Dicembre 2013, alle ore 11:27
    Questo vale anche nel caso di infiltrazioni in una cantina, nella parete che confina con l'intercapedine del palazzo, coperta da pavimentazione che fa da marciapiede al giardino di proprietà privata?
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Infiltrazioni e responsabilità condominiale, che cosa fare? che potrebbero interessarti
Impianto di scarico condominiale: di chi è la braga?

Impianto di scarico condominiale: di chi è la braga?

L'impianto idrico condominiale e le parti di propretà esclusiva: a chi appartiene la braga? L'incertezza alla luce delle sentenze della Cassazione.
Impianti, danni e risarcimento

Impianti, danni e risarcimento

Una recente sentenza della Suprema Corte di Cassazione (la n. 19045 del 3 settembre 2010) permette di tornare ad affrontare l?argomento dell?individuazione...
Impianto fognario e scarichi condominiali

Impianto fognario e scarichi condominiali

L'impianto fognario condominiale e le parti di proprietà esclusiva: individuazione dei difetti e soluzioni per la loro eliminazione.
Ripartizione spese e contrasti sulla braga

Ripartizione spese e contrasti sulla braga

Danni all'impianto fognario, individuazione del punto danneggiato e scelta del criterio di ripartizione delle spese: il caso della braga.
Ponteggi in condominio e danni

Ponteggi in condominio e danni

Il condominio non risponde a titolo di responsabilità oggettiva per i danni derivanti da ponteggi montati per interventi manutentivi.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.456 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Facciate condominio
    Facciate condominio...
    50.00
  • Progettazione di interni
    Progettazione di interni...
    300.00
  • Inferriate blindate di sicurezza
    Inferriate blindate di sicurezza...
    329.00
  • Verniciatura ringhiera Milano
    Verniciatura ringhiera milano...
    10.00
  • Innova climatizzatore monoblocco inverter wi fi 2
    Innova climatizzatore monoblocco...
    1285.00
  • Gruppo idronico Trio ErP
    Gruppo idronico trio erp...
    3970.00
  • Colombo forever appenditutto
    Colombo forever appenditutto...
    28.00
  • Fioriera norvegia
    Fioriera norvegia...
    29.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Faidatebook
  • Weber
  • Kone
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.