Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Individuazione, dimostrazione e quantificazione del danno da infiltrazioni

NEWS Liti tra condomini29 Gennaio 2020 ore 09:59
Il fatto che siano presenti delle infiltrazioni d'acqua non vuol dire che chi le subisce abbia automaticamente diritto al risarcimento. Ecco le cose da sapere.

Infiltrazioni d'acqua, la provenienza


L’infiltrazione, lo dice la parola stessa, è un fenomeno che vede il passaggio soprattutto di liquidi attraverso un corpo. L’infiltrazione d’acqua è per antonomasia, guardando agli immobili, una delle cause di danno più ricorrente.

L’infiltrazione d’acqua può manifestarsi sul soffitto, tipica ipotesi di infiltrazione discendente, ma non solo.

Infiltrazioni d'acqua
Non è raro che l’infiltrazione si manifesti anche sul pavimento dei piani interrati, quelli immediatamente adiacenti alle fondazioni, ovvero sui muri di questi: si tratta della cosìddetta risalita d’acqua che causa per l’appunto l’infiltrazione.

La manifestazione del fenomeno infiltrativo, poi, può avvenire in un punto apparentemente non vicino a cause di danno: si pensi alla macchia d’acqua che si manifesta nel salotto di un’abitazione sovrastata da altra abitazione che in corrispondenza del fenomeno presenta lo stesso vano senza passaggio di tubature. In casi del genere o simili, sovente la causa del danno va rintracciata in una fonte più lontana (magari un balcone o la facciata dell’edificio).

Si sarà capito, quindi, che parlare d’infiltrazione d’acqua senza comprendere quale sia la causa è un po’ come guardare il dito che indica la luna. Certo, il danno va eliminato, lo stato dei luoghi va ripristinato, ma senza individuazione della provenienza del danno medesimo, le armi sono spuntate e nel caso di azioni giudiziarie il rischio di un buco nell’acqua è praticamente certo.


Infiltrazioni d'acqua, l'eliminazione della causa


Eliminare la causa dell’infiltrazione d’acqua vuol dire individuare con chiarezza la provenienza del danno. Come si può essere svolto tale accertamento?

Partiamo dal dato certo: non si tratta di attività riservata, cioè di compito che può essere svolto solamente da una determinata categoria di persone (come le operazione chirurgiche sono riservate ai medici).

Chiunque può dire da dove provenga un’infiltrazione d’acqua. Sebbene chiunque possa ipotizzare la causa dell’infiltrazione, naturalmente ciò non vuol dire che tutti abbiano la competenza per farlo. Alle volte l’origine del fenomeno può essere così chiara da non necessitare di particolari indagini e competenze: un lastrico solare non impermeabilizzato causa lavori (o altro motivo) sarà pressoché certamente la causa dell’infiltrazione d’acqua nell’abitazione da esso immediatamente coperta.

Non sempre, tuttavia, è così: alle volte capire da dove provenga l’acqua è cosa difficile, perfino quasi impossibile.

In tali ipotesi, è del tutto evidente che sia consigliabile rivolgersi a persone esperte, i cosìddetti tecnici; questi, in ragione della loro esperienza nel settore e spesso con l’aiuto di particolari attrezzature (es. termografi) possono essere in grado di individuare la causa dell’infiltrazione. È una possibilità, non una certezza: anche la presenza del tecnico non fa venire meno un certo margine d’incertezza tipico dello specifico caso analizzato, cioè intrinseco al fenomeno oggetto d’indagine.

Infiltrazioni e danni
Una cosa, però, è sicura: individuata la causa del danno, se ne può chiedere (se si tratta di bene altrui) l’eliminazione se causa e danno sono entrambe provenienti dallo stesso bene, ovvero da beni in custodia della medesima persona.

L’individuazione della causa del danno può avvenire in accordo tra le parti, oppure in sede giudiziaria, come vedremo in seguito.


Infiltrazioni d'acqua, l'eliminazione del danno


È del tutto evidente che il danno derivante dall’infiltrazione si sostanzia nell’alterazione dell’originario stato dei luoghi.

Il danno derivante dal fenomeno infiltrativo può essere:

- evidente;

- non visibile.

Nella prima ipotesi, classico è l’esempio della macchia, se non addirittura dello stillicidio, che si manifesta in un determinato punto di un’abitazione.

Per danno non visibile intendiamo la conseguenza che il passaggio di acqua o di altro liquido può causare al corpo infiltrato: si pensi ai ferri presenti nel solaio, che intaccati dall’acqua possono ossidarsi e quindi essere danneggiati. Quale conseguenza immediata e diretta dell’infiltrazione, questi fenomeni devono essere considerati come danno emergente e quindi eliminati a spese (o a cura e spese) del danneggiante.

I ragionamenti fin qui svolti rendono chiaramente comprensibile il fatto che eliminare il danno senza eliminare la causa è sostanzialmente inutile, un po’ come usare un ombrello di carta. L’effetto dell’infiltrazione non si noterà per un po’, ma acqua continuerà a passare e a ricreare e continuare (si pensi ai ferri del solaio) a causare danno.

Il risarcimento del danno può avvenire in accordo tra le parti, ad esempio in via transattiva, oppure in sede giudiziaria.


Infiltrazioni d'acqua, le controversie giudiziarie



Tutto quanto fin qui detto può svolgersi in due sedi, cioè quella stragiudiziale, o quella giudiziale.

Nella prima ipotesi, spontaneamente ovvero in seguito a un invito a partecipare a una procedura di negoziazione assistita (procedimento obbligatorio se s’intende far causa), le parti fuori dalle aule giudiziarie cooperano per individuare la causa del danno e conseguentemente eliminarlo.

L’accordo tra le parti può fare sì che le metodologie di ricerca e intervento possano essere le più varie: quella migliore sarà quella prescelta dagli interessati.

Laddove non si riesca a risolvere bonariamente la querelle, è evidente che l’unico modo per individuare la causa e eliminare il danno sia quello dell’azione giudiziaria.

Tribunale o Giudice di Pace, a seconda del valore della controversia, sono gli uffici giudiziari deputati alla decisione sulla lite.

Può accadere che nemmeno dopo una causa sia possibile addivenire con assoluta certezza (l’assolutezza è qui da intendersi in senso processuale, cioè derivante dall’attività istruttoria svolta) all’origine danno. Può accadere, in buona sostanza, che tra più possibili provenienze non si comprenda quale sia quella effettiva. In tal caso, come dice la legge (art. 2055 c.c.) tutti gli interessati, cioè i titolari dei beni dai quali proviene il danno) possono essere condannati al risarcimento in solido tra loro.

Ricordiamo che sta alla parte danneggiata scegliere il tipo di risarcimento, cioè se avere una somma di denaro corrispondente all’entità del danno da riparare, oppure far riparare il danno direttamente al danneggiante.

riproduzione riservata
Articolo: Infiltrazioni d'acqua e dimostrazione del danno
Valutazione: 5.67 / 6 basato su 3 voti.

Infiltrazioni d'acqua e dimostrazione del danno: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
317.134 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Indagine con Gas Tracciante
    Indagine con gas tracciante...
    900.00
  • Adeguamento antincendio autorimesse Condominiali
    Adeguamento antincendio...
    250.00
  • Protettivo per fughe cementizie LITHOS DRY-FLOOR W
    Protettivo per fughe cementizie...
    36.00
  • Malta idraulica a presa e indurimento rapido - TAP 3
    Malta idraulica a presa e...
    3.54
  • Bollitore acqua in vetro
    Bollitore acqua in vetro...
    22.98
  • Wall stickers da parete farfalle
    Wall stickers da parete farfalle...
    2.99
Notizie che trattano Infiltrazioni d'acqua e dimostrazione del danno che potrebbero interessarti


Danni da infiltrazioni

Condominio - Tra i danni agli appartamenti, o alle parti comuni nei condomini, quelli lamentati più frequentemente sono i così detti danni da infiltrazioni d'acqua.

Risarcimento danni quando la lite in condominio è troppo lunga

Liti tra condomini - Liti condominiali troppo lunghe, importante sentenza della Corte di Cassazione relativamente alle liti condominiali ed alla loro eccessiva durata.

Infiltrazioni e responsabilità condominiale, cosa fare?

Condominio - Infiltrazioni e responsabilità condominiale, ovvero che cosa poter fare quando si scopre che il danno all'appartamento proviene da parti condominiali?

Liti condominiali

Liti tra condomini - Si parla spesso di cause condominiali, vale la pena comprendere più da vicino quali sono queste controversie, quando sorgono e quali sono i ruoli di amministratore.

Massetti e coperture solai: ecco a cosa stare attenti

Tetti e coperture - Le coperture piane degli edifici, di ogni forma e tipologia costruttiva, necessitano di un'attenta progettazione e realizzazione in termini di tecnologie costruttive.

Liti condominiali, chiesto l'intervento delle Sezioni Unite

Liti tra condomini - La Cassazione, più nello specifico la seconda sezione del Supremo Collegio, con ordinanza interlocutoria n

Liti condominiali e scelta avvocato del condominio, le varie ipotesi

Liti tra condomini - La scelta dell'avvocato del condominio, nel caso di liti condominiali, è di competenza dell'assemblea o dell'amministratore? Le varie ipotesi e le soluzioni.

Danni all'appartamento e poteri del conduttore

Normative - In tema di locazione il conduttore può sempre agire contro il proprietario per le molestie di diritto, mentre deve agire contro i terzi per le molestie di fatto.

Danni da infiltrazioni d'acqua: di chi è la responsabilità legale?

Liti tra condomini - Le infiltrazioni d'acqua in un edificio possono dare diritto al risarcimento del danno. Chi risponde dei danni e a che titolo? Le responsabilità del condominio?
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img lucanovara
Buonasera,sottopongo alla Vostra attenzione un semplice quesito.Sono proprietario di una terrazza a livello da cui si sono verificate delle infiltrazioni d'acqua che hanno...
lucanovara 19 Novembre 2014 ore 18:07 4
Img lucapix
Salve, abito in una villetta a schiera con amministratore di condominio, sotto il giardino di tutte le ville a schiera c'è il corsello dei box, ho un'infiltrazione che...
lucapix 17 Aprile 2017 ore 18:00 1
Img bakugan90
Salve, da qualche giorno o anzi qualche mese forse, nella mia camera ci sono diversi rigonfiamenti nel muro. Premetto che è adiacente al bagno, e ho notato che all'interno...
bakugan90 29 Marzo 2020 ore 15:51 24
Img steva
Abbiamo un problema di infiltrazione di acqua piovana proveniente dal giardino pensile che ricopre tutti i garage sia la parte comune che i singoli box.Ora ad un consigliere...
steva 07 Maggio 2015 ore 12:33 2
Img luis62
Buonpomeriggio,ho un problema di infiltrazione acque piovane nel mio garege attraverso il muro confinante con il giardino, siccome il costo per i lavori dall'esterno sono molto...
luis62 05 Febbraio 2015 ore 14:35 2