Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Impianto Interno Gas

NEWS Impianti11 Novembre 2011 ore 14:11
La maggior parte degli impianti di adduzione gas nelle civili abitazioni con dimensioni medie alimentano almeno un piano cottura standard ed una caldaia.
impianto gas , impianto civile , abitazione , caldaia

La maggior parte degli impianti di adduzione gas nelle civili abitazioni, delle dimensioni medie di un centinaio di metri quadri, alimentano un piano cottura ed una caldaia; la caldaia serve sia da generatore dell'impianto termico che per la produzione dell'acqua calda sanitaria.

35La somma delle potenze di tutte le apparecchiature è generalmente inferiore o uguale a 35 kW, circa 5 kW per il piano cottura e 24 kW o 28 kW per la caldaia; il valore di 35 kW costituisce una soglia di riferimento per le norme che regolano la realizzazione degli impianti gas a servizio delle civili abitazioni; superata tale soglia, infatti, non è più sufficiente il dimensionamento dell'impianto da parte dell'installatore ma è necessaria la realizzazione di un progetto da parte di un professionista abilitato.

Varcata, eventualmente, anche la soglia dei 116 kW è necessaria anche la denuncia dell'impianto ai vigili del fuoco con la loro approvazione del progetto per la realizzazione dello stesso impianto. Nel caso di centrali termiche, spesso al servizio di condomini o abitazioni di taglia ben oltre la media, occorre denunciare impianti e centrale all'INAIL, ex ISPESL.


Impianto gas civile abitazione



Di fondamentale riferimento per gli impianti gas interni è la norma UNI CIG 7129/08, che fissa l'inizio dell'impianto interno gas dal punto immediatamente a valle di quello di consegna della rete distributrice del gas, detto raccordo di uscita dal contatore; nel caso di impianti alimentati da serbatoi, l'impianto inizia dal raccordo di uscita della valvola del serbatoio o dei serbatoi collegati tra loro, ciò sia nel caso di gas metano o gas gpl.

La norma intende per impianto l'insieme di tutte le tubazioni, organi di chiusura o intercettazione, organi di regolazione e tutti i componenti accessori necessari a distribuire il gas dal punto di consegna agli apparecchi utilizzatori.

misuratoreNel caso di impianti con il contatore non interno all'edificio o immediatamente accanto ad esso, oltre alla chiusura generale posta a valle del contatore, occorre un'altra chiusura in prossimità dell'ingresso delle tubazioni in casa . Il primo elemento dell'impianto è l'intercettazione generale dello stesso, la cui posizione deve essere facilmente raggiungibile dall'utente anche in condizioni di pericolo; la presa-pressione, con relativo tappo e rubinetto, permette di poter controllare la pressione dell'impianto quando necessario e deve essere posta immediatamente a valle dell'intercettazione generale dell'impianto.

Ogni apparecchio utilizzatore del gas può essere collegato all'impianto a mezzo di una tubazione, rigida o flessibile, costituente una derivazione con a monte una opportuna valvola di intercettazione installata a vista e facilmente raggiungibile. Sia per i nuovi impianti che per quelli esistenti, una verifica ai fini della sicurezza e del corretto funzionamento degli apparecchi utilizzatori è quella della caduta di pressione tra il contatore e gli apparecchi utilizzatori.

Nel caso di gas manifatturato, la caduta massima di pressione deve essere non maggiore di 0,5 mbar; nel caso di gas naturale non maggiore 1,0 mbar e non maggiore 2,0 mbar nel caso di gas gpl.

riproduzione riservata
Articolo: Impianto Interno Gas
Valutazione: 3.78 / 6 basato su 9 voti.

Impianto Interno Gas: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
318.575 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Impianto Interno Gas che potrebbero interessarti


Distacco dall'impianto centralizzato del condominio

Assemblea di condominio - Una argomentazione in assemblea di condominio è la spesa relativa alla centrale termica da parte dei condomini che hanno effettuato il distacco dall'impianto centralizzato.

Norme Controlli Gas

Normative - Da oltre un decennio nel settore degli impianti tecnologici è avvenuta una vera e propria rivoluzione che ha coinvolto anche l'impiantistica gas ad uso civile.

Come distaccarsi dall'impianto di riscaldamento centralizzato?

Ripartizione spese - Ecco alcuni motivi e alcune informazioni su come distaccarsi dall'impianto di riscaldamento condominiale, ma per farlo bisogna prestare attenzione ad alcuni aspetti.

Dichiarazione di Conformità

Leggi e Normative Tecniche - La dichiarazione di conformità prevista dalle norme vigenti per gli impianti tecnologici civili, che cos'è, a cosa serve e chi la rilascia.

Verifica di tenuta pressione impianto Gas

Impianti idraulici - In assenza di modifiche ad un impianto gas o di problemi funzionali particolari, la verifica di tenuta di pressione deve essere effettuata ogni dieci anni.

Espansione Acqua Riscaldamento

Impianti di riscaldamento - Considerati degli impianti di riscaldamento, sia centralizzati che autonomi, il generatore riscaldandone l'acqua ne fa incrmentare sia il volume che la pressione

Serie civili moderne e di design per l'impianto elettrico di casa

Impianti elettrici - Una serie civile completa per l'impianto elettrico di casa tecnologica, attenta alle esigenze pratiche quotidiane con design e materiali attuali è TEKLA 44 di AVE.

Consigli per risparmiare energia termica

Impianti di riscaldamento - Durante la stagione invernale accorgimenti semplici e piccole ristrutturazioni contribuiscono sensibilmente al risparmio energetico.

Il conduttore e le spese per la manutenzione dell'impianto fognario

Affittare casa - La manutenzione dell'impianto fognario può attenere al suo uso, ovvero alla sua conservazione in stato di funzionamento. Quand'è che deve pagare il conduttore?
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img giu0604
Sono proprietario di un appartamento in condominio.Un condomino al piano terreno dello stabile, facendo dei lavori di ristrutturazione, ha scoperto che il tubo del gas, che...
giu0604 02 Marzo 2015 ore 13:55 1
Img marcoatzeni
Salve a tutti, ho un dilemma su gli sfiati colonna di un abitazione che stiamo ristrutturando, la casa in questione ha diversi bagni tutti con una colonna fognaria autonoma tranne...
marcoatzeni 05 Febbraio 2018 ore 22:13 1
Img giuseppepk
Mi rivolgo a voi per sapere di quali diritti sono tutelato. Ho acquistato qualche anno fa un appartamento in nuda proprietà di una signora nubile di 89 anni senza famiglia...
giuseppepk 26 Giugno 2017 ore 20:45 2
Img christinesegreto
Salve a tutti, avrei una domanda, noi abitiamo in delle ville a schiera, il nostro vicino sta spostando la cucina dal seminterrato al piano terra. I lavori li sta facendo lui da...
christinesegreto 19 Maggio 2020 ore 16:34 3
Img simonecet
Salve, ho recentemente ristrutturato un monolocale in un cortiletto. Siamo due stabili che si affacciano al cortile. L'abitazione seppur facente parte del mio stabile di due piani...
simonecet 01 Agosto 2017 ore 21:26 2