Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Soluzioni innovative per impermeabilizzare terrazzi e balconi

L'impermeabilizzazione di un balcone o terrazzo è importante per preservare la struttura edilizia da danni più ingenti, oggi le soluzioni sono tante e immediate
02 Aprile 2021 ore 09:39 - NEWS Materiali edili

Come impermeabilizzare un terrazzo pavimentato


Le case con terrazzi e balconi hanno sicuramente un valore aggiunto: godere di spazi privati all'aperto, soprattutto durante la stagione estiva, uscire dalle mura domestiche e rilassarsi osservando la natura circostante.

Le superfici calpestabili esterne sono però soggette a diverse problematiche causate dagli agenti atmosferici, pertanto occorre innanzitutto costruirle secondo regola d'arte e poi preservare il loro stato con interventi di manutenzione ordinaria per ovviare a quelli di carattere straordinario e più invasivo.

I solai devono essere in grado di resistere alle infiltrazioni d'acqua, poi i balconi, i terrazzi, una scala esterna, qualsiasi elemento architettonico esposto agli agenti atmosferici, devono essere costruiti in modo tale che l'acqua col tempo non si insinui e non arrechi danni alla struttura portante.


Come impermeabilizzare un terrazzo pavimentato, by Azichem S.r.l.

Come impermeabilizzare un terrazzo pavimentato, by Azichem S.r.l.

Come impermeabilizzare un terrazzo pavimentato, by Azichem S.r.l.
Impermeabilizzante per terrazzi

Impermeabilizzante per terrazzi

Impermeabilizzante per terrazzi
Come impermeabilizzare un terrazzo

Come impermeabilizzare un terrazzo

Come impermeabilizzare un terrazzo
Impermeabilizzazione trasparente terrazzo

Impermeabilizzazione trasparente terrazzo

Impermeabilizzazione trasparente terrazzo
Impermeabilizzante liquido per terrazzi

Impermeabilizzante liquido per terrazzi

Impermeabilizzante liquido per terrazzi
Liquido impermeabilizzante per terrazzi e sigillanti Azichem S.r.l.

Liquido impermeabilizzante per terrazzi e sigillanti Azichem S.r.l.

Liquido impermeabilizzante per terrazzi e sigillanti Azichem S.r.l.
Liquido impermeabilizzante per terrazzi e primer Azichem S.r.l.

Liquido impermeabilizzante per terrazzi e primer Azichem S.r.l.

Liquido impermeabilizzante per terrazzi e primer Azichem S.r.l.
Impermeabilizzazione terrazzo calpestabile, prodotti by Azichem S.r.l.

Impermeabilizzazione terrazzo calpestabile, prodotti by Azichem S.r.l.

Impermeabilizzazione terrazzo calpestabile, prodotti by Azichem S.r.l.
Impermeabilizzazione terrazzi pavimentati, by Azichem S.r.l.

Impermeabilizzazione terrazzi pavimentati, by Azichem S.r.l.

Impermeabilizzazione terrazzi pavimentati, by Azichem S.r.l.
Soluzioni per balconi

Soluzioni per balconi

Soluzioni per balconi

Le infiltrazioni provocano la formazione di aloni e distacchi d'intonaco, primi segni visibili di problematiche legate al fattore umidità; poi i ferri dell'armatura delle strutture cominciano a ossidarsi, si genera la ruggine, i danni diventano di entità maggiore e la necessità di ripristino è d'obbligo.

Uno dei soliti interventi riguarda il rifacimento terrazzo che prevede:

  • la demolizione della pavimentazione e del massetto;

  • la rimozione delle guaine;

  • la rimozione degli strati impermeabilizzanti preesistenti;

  • il successivo ripristino degli stessi, che nel tempo si sono usurati perdendo la loro efficienza e funzionalità.

L'acqua può penetrare anche da giunzioni mal lavorate in fase costruttiva, da soglie non ben impermeabilizzate.

Occorre rimediare con celerità! Il tempo è proporzionale alla spesa, quindi più tempo si lascia passare, maggiore diventerà il danno e la spesa da versare.

Impermeabilizzazione terrazzo guaina bituminosa o liquido trasparente
Il primo passo da svolgere è prendere contatto con un tecnico del settore, fargli eseguire un sopralluogo così da verificare lo stato dei fatti, mettersi in contatto con un'impresa che dovrà compiere materialmente il lavoro, valutare la soluzione più giusta a risolvere il problema nello specifico, scegliendo i prodotti impermeabilizzanti più idonei a risolvere il problema.

Esiste un rimedio più rapido e meno invasivo volto a tamponare immediatamente il problema senza opere di demolizione. Si tratta di una soluzione concentrata di resine siliconiche e polimeri organici catalizzati che genera istantaneamente una barriera impermeabile interna diffusa, non pellicolare, fortemente idrorepellente, applicabile anche in modalità fai da te.


Liquido impermeabilizzante per terrazzi e balconi


Una soluzione concentrata a base di speciali resine silaniche e silossaniche in solvente, molto penetrante, trasparente e quindi incolore, adatta a impermeabilizzare rapidamente, con efficacia e in modo economico balconi, terrazze piastrellate, coperture in calcestruzzo, scale esterne e tanto altro, senza rimuovere la pavimentazione esistente è PROTECH BALCONY di Azichem S.r.l.

Questa guaina liquida trasparente si applica con facilità: basta semplicemente stenderlo con uno spazzolone sulle superfici pulite e asciutte, risolvendo così il problema delle infiltrazioni grazie al principio attivo di cui è composto, efficacemente veicolato in solvente così da penetrare nelle stuccature, in eventuali fessurazioni e porosità del supporto pavimento.
Impermeabilizzante liquido trasparente Protech Balcony di Azichem S.r.l.
A contatto con l'aria, questa vernice impermeabilizzante trasparente, genera una reazione di polimerizzazione che sigilla e impermeabilizza ogni discontinuità perfettamente e soprattutto in profondità, lì dove riesce a giungere.

La specifica molecola silossanica polimerizzata è stabile e non cede nel tempo, la durata di efficacia garantita è superiore a 10 anni per superfici non soggette a movimenti dinamici e a lesioni sismiche.

Qualora si venissero a creare, per cause di forza maggiore, cavillature e fessurazioni o crepe, si può ripassare il prodotto con una seconda applicazione. Protech Balcony, viene considerato un ottimo impermeabilizzante trasparente per terrazzi, che essendo resistente ai raggi ultravioletti, non subisce lacerazioni, screpolature, distacchi, deterioramenti a causa del sole, come avviene naturalmente per trattamenti epossidici o poliuretanici.

Le stuccature trattate con questo prodotto sono inattaccabili da muffe, muschi e altri organismi biodeteriogeni, la sostanza è molto idrorepellente e funge quasi da membrana impermeabilizzante, è stata certificata con specifici test eseguiti presso i laboratori del dipartimento di ingegneria strutturale del Politecnico di Milano.

Prima di applicare il sistema impermeabilizzante Protech Balcony, è necessario per ottenere un lavoro a perfetta regola d'arte:

  • pulire il pavimento del balcone o terrazzo, la superficie sul quale posarlo;

  • eliminare ogni genere di sporco, parti friabili e materiale incoerente;

  • trattare le fughe tra le mattonelle con detergenti acidi o alcalini, con DETERG-A, sostanza che va diluita con acqua in rapporto di 1 a 4;

  • risciacquare le aree trattate con dell'acqua corrente.


Se si hanno fughe deteriorate, queste andranno ripristinate con stucchi cementizi a elevata adesione e deformabilità, si consiglia lo stucco bicomponente impermeabile e deformabile STUCCO BALCONY, dopo il quale occorrerà attendere almeno due giorni prima dell'applicazione della resina silanica.

Soluzioni per terrazzi, applicazione di prodotti impermeabilizzanti Azichem S.r.l.
Particolare attenzione richiedono i giunti di dilatazione che vanno impermeabilizzati in modo corretto, sigillati con materiali polimerici a elevata elasticità e possibilmente con PROTECH FLEX coadiuvato dalla posa di FILTENE FONDOGIUNTO più primer poliuretanico PROTECH FLEX PRIMER.


Modalità d'impiego del liquido d'impermeabilizzazione balconi trasparente


Il liquido trasparente per impermeabilizzare un terrazzo calpestabile, è rimedio facile ai problemi d'infiltrazione dell'acqua in terrazze, balconi, rampe di scale, ma anche box doccia pavimentati, opere e manufatti in calcestruzzo e muratura, senza eseguire alcuna demolizione dell'esistente e con conseguente oltre che indubbio risparmio di tempo e di denaro.

Il liquido trasparente idrorepellente si applica su klinker, gres porcellanato, cemento, cotto, pietre e agglomerati grezzi, penetra e sigilla fessurazioni fino a 1 mm lasciando la superficie subito pedonabile.

Dopo aver compiuto le operazioni preliminari di pulitura della superficie, stuccatura delle fughe, ripristino dei giunti di dilatazione, è possibile versareProtech Balcony spargendolo con un tiraliquidi e insistendo maggiormente sulle fughe tra le mattonelle e il battiscopa.

Impermeabilizzante trasparente:come impermeabilizzare un terrazzo pavimentato, by Azichem S.r.l.
Nello specifico, occorre versare piccole quantità di prodotto per volta e stenderlo con uniformità su tutta la superficie con uno spazzolone gommato oppure con un tira-acqua, impregnare completamente il supporto da impermeabilizzare.

Il prodotto va posato con particolare riguardo nelle zone meno raggiungibili e più disagevoli con l'utilizzo di un pennello a setole lunghe o con una spugna, ci si riferisce a spigoli, battiscopa, angoli, soglie, pozzetti, caminetti e scarichi.


La sostanza si lascia agire almeno 60 minuti e dopo circa due ore massimo va asportata la parte in eccesso su ogni superficie trattata con un panno imbevuto di diluente Nitro.

Si consumano circa 0.14 litri al metro quadrato di superficie da impermeabilizzare; la quantità varia in base all'assorbimento del supporto e alla dimensione delle eventuali fughe, solitamente si considera 1litro di Protech Balcony per superfici variabili tra i 5 e i 10 mq.


Impermeabilizzazione terrazzo calpestabile: avvertenze e precauzioni


L'impermeabilizzazione pavimento di un terrazzo calpestabile va eseguita a superfici asciutte, quindi evitare di iniziare le operazione in previsione di precipitazioni atmosferiche imminenti, di ventilazione accentuata giacché il solvente potrebbe evaporare molto più rapidamente rendendo necessario un quantitativo maggiore di prodotto e un'inefficacia del principio attivo.

È consigliabile, prima di applicare un qualsiasi impermeabilizzante per terrazze, eseguire sempre prima delle prove preliminari del detergente di pulizia acido su una piccola porzione di pavimentazione, magari non tanto in vista, così da testare la sua reazione, supporti molto assorbenti, potrebbero diventare leggermente più scuri a seguito della penetrazione del prodotto.

Impermeabilizzazionimpermeabilizzare terrazzo piastrellato con balconi trasparente, by Azichem S.r.l.
La presente procedura e soluzione riguardano solette di balconi e terrazze provviste di adeguate pendenze e con struttura cementizia opportuna.

Diversamente si dovrà procedere, prima di applicare il liquido impermeabilizzante per terrazzi, alla realizzazione di massetto impermeabile e tenace, dotato di corrette pendenze per lo scolo delle acque piovane più l'immissione di guaina bituminosa d'impermeabilizzazione terrazzo.

Sarà opportuno mescolare sabbia pulita e cemento, fibre in polipropilene READYMESH PM-180 più lattice adesivo multifunzionale BOND HG, in giusta quantità: 16 kg per ogni metro cubo di impasto, circa 3 kg per betoniera da 200 litri.


Impermeabilizzazione balconi e terrazzi calpestabili costi


Come abbiamo visto, su un terrazzo calpestabile occorre intervenire celermente quando si cominciano ad avvistare i primi segnali di umidità, oppure quando ci sono giunti scoperti o fughe mal stuccate o deteriorate.

Bisogna intervenire in modo propedeutico per risparmiare ed evitare danni gravi alla struttura come infiltrazioni d'acqua che richiedono un dispendio notevole di energia per organizzare e seguire i lavori, investimenti economici ingenti.

Soluzioni per balconi: stucco Balcony di Azichem S.r.l.
Applicando sin dall'inizio uno strato protettivo e rinnovandolo dopo oltre 10 anni, si evitano i lavori di manutenzione straordinaria invasivi, di carattere strutturale, che richiedono l'intervento di tecnici del settore.

Se si ha la possibilità di seguire i lavori di costruzione della propria casa sin dall'inizio, in corso d'opera è bene prestare attenzione ai sistemi progettati di smaltimento e scolo delle acqua piovane formati generalmente da:

  • un'adeguata pendenza del massetto di copertura;

  • una corretta scelta e posa della guaina d'impermeabilizzazione;

  • una protezione dei bocchettoni di raccolta dell'acqua piovana con tappi forati o reticelle per evitarne l'intasamento a causa della presenza di foglie, cartacce o altri detriti.

Fine Articolo
LA REDAZIONE CONSIGLIA



Impermeabilizzanti liquidi per terrazzi e balconi


AzichemImpermeabilizzare terrazzo senza togliere pavimento, ora si può con i prodotti dell'azienda italiana Azichem Srl specializzata nella produzione di materiali e tecnologie innovative per l'edilizia e la bioedilizia: tra i suoi oltre duecento prodotti ne annovera uno studiato per risolvere il problema delle infiltrazioni ovvero Protech Balcony e prodotti associati.

È un'azienda specializzata, certificata secondo normativa ISO 9001, costantemente impegnata nel settore ricerca e sviluppo.

Trattasi di un'importante realtà nel panorama dell'edilizia specializzata per il lavoro che compie e i rapporti umani che gestisce con un occhio costante verso l'innovazione, grande professionalità e sofisticata cura dei dettagli.
È possibile fare ulteriori approfondimenti anche su Azichem Network, un insieme di entità o persone che operano in modo coordinato per lo sviluppo e la realizzazione di progetti comuni e sulle pagine Instagram @Azichem_it e Facebook @Azichem

riproduzione riservata
Articolo: Impermeabilizzazioni balconi e terrazzi con Protech Balcony
Valutazione: 3.80 / 6 basato su 231 voti.
Azichem srl prodotti speciali per l'edilizia e la bioedilizia.

Impermeabilizzazioni balconi e terrazzi con Protech Balcony: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Gabry
    Gabry
    Mercoledì 7 Aprile 2021, alle ore 12:08

    Grazie della risposta, ma devo fare una sola passata oppure due?

    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Gabry
      Mercoledì 7 Aprile 2021, alle ore 16:32
      Dipende dall'entità delle infiltrazioni. Se circoscritte e di facile individuazione, può bastare anche una sola passata. Se le infiltrazioni, però, sono copiose ed interessano più zone, il problema va risolto diversamente promuovendo lavori radicali. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Gabry
    Gabry
    Venerdì 2 Aprile 2021, alle ore 10:32

    Ho una terrazza con maioliche di Vietri, posso utilizzare il vostro prodotto?

    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Gabry
      Martedì 6 Aprile 2021, alle ore 15:00
      Il prodotto non ha controindicazioni anche sulle maioliche Vietresi.  Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Alex64
    Alex64
    Domenica 3 Gennaio 2021, alle ore 10:28
    Ho una terrazza di 20mq, con Cardoso, e in alcune zone noto infiltrazione.
    Cosa potrei usare?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Alex64
      Lunedì 4 Gennaio 2021, alle ore 11:21
      Di prodotti in commercio ce ne sono tanti. Quelli indicati nell'articolo sono una valida soluzione ma va contattata l'azienda e il rivenditore di zona. In alternativa può valutare anche i prodotti impermeabilizzanti della Mapei. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Marcolavinca
    Marcolavinca
    Mercoledì 30 Agosto 2017, alle ore 10:12
    Ho bisogno di un vostro parere.Sto per firare una pavimentazione esterna rimuovendo il massetto sottostante e rifacendo completamente l'isolamento.Mi hanno consigliato fare in questo modo: - copertura con 2 strati catrame in rotoli tot 4 mm - sopra andrà poi posizionato un cellophane - poi sopra ancora andrà fatta la caldana - e infine Mapelastic e da ultimo piastrelle
    Mi giunge nuovo l'utilizzo del cellophane ....A voi risulta? Cosa mi consigliate?Grazie
    rispondi al commento
    • Arcangeloguastafierro
      Arcangeloguastafierro Marcolavinca
      Domenica 25 Novembre 2018, alle ore 09:27
      Ovvimante dopo più di un anno immagino avrà già fatto il lavoro. Penso sia opportuno rispondere soprattutto per i lettori che verranno.Innanzitutto la stratigrafia deve prevedere uno strato di separazione tra il massetto cementizio e la membrana bituminosa. Di solito si opera in questo modo: o si usano dei cartoni bitumati (prodotto molto economico e tradizionalmente usato) o un Polietilene microforato.Dal momento che il secondo si trova difficilmente, si può usare un polietilene normale a patto che sotto venga posto un TNT in polipropilene da filo continuo ad alta resistenza meccanica.La gestione di quelle che vengono definite "tensioni di vapore" è fondamentale per non danneggiare il manto bituminoso, cosa che succederebbe se ci fosse solo ed esclusivamente il telo in polietileneSaluti, Arcangelo
      rispondi al commento
  • Arcangelo Guastafierro
    Arcangelo Guastafierro
    Sabato 21 Gennaio 2017, alle ore 18:48
    Leggo imprecisioni allarmanti in questa disamina delle impermeabilizzazioni dei balconi, oltre al fatto che si tratta di un articolo pubblicitario.
    Giusto per aggiustare il tiro: le impemeabilizzazioni sono una cosa serie e gli idrorepellenti (vedi il citato Salvaterrazza) non sono impermeabilizzanti.
    Secondo: le infiltrazioni non creano muffe, queste sono causate dalla condensa d'acqua.
    Le muffe vivono in ambienti tendenzialmente acidi, mentre le macchie da infiltrazione sono particolarmente basiche, come quelle da umidità di risalita, perché attraversano la stratigrafia muraria.
    Le guaine bituminose segnalate non sono adatte assolutamente a fare una giusta impermeabilizzazione.
    La giusta membrana è una di tipo Plastomerico che abbia una flessibilità a freddo da -15 (se doppio strato) meglio se -20 o -25 in quanto vanno in monostrato.Le resine devono essere utilizzate come tutti gli altri impermeabilizzanti, ossia inserendole sotto intonaco nei verticali e trattando assolutamente scarichi, soglie ed ogni punto particolare che ci si trova.
    Non metto bocca nel prodotto della Mapei in quanto è costituito da resine acriliche che potrebbero essere soggette a riemulsione, situazione molto grave (non sono certificate contro il ristagno d'acqua).
    Sono solo annotazioni, ma sarebbe il caso di controllare molto bene quello che si scrive.
    rispondi al commento
  • Concetta.bilio
    Concetta.bilio
    Martedì 11 Marzo 2014, alle ore 18:21
    Quale ditta posso contattare a Catania per poter eseguire questo tipo di lavoro sul mio terrazzo?
    rispondi al commento
  • Fernandopalmisano
    Fernandopalmisano
    Domenica 1 Dicembre 2013, alle ore 11:52
    Ho un terrazzo pavimentato da poco tempo con una ceramica per esterni con la fuga.
    Sto avendo problemi, in quanto sotto si nota un'infiltrazione d'acqua.
    Come posso risolvere questo problema che per me è di grande importanza?
    rispondi al commento
    • Diel Costruzioni Srl
      Diel Costruzioni Srl Fernandopalmisano
      Domenica 22 Gennaio 2017, alle ore 13:36
      Se il pavimento e' in buono stato e lo vuoi rendere visibile ti consiglio di applicare due mani di SIKALASTIK 490 T
      rispondi al commento
  • Daltobruno
    Daltobruno
    Domenica 15 Settembre 2013, alle ore 15:39
    Ho un terrazzo di circa 85 mq piastrellato con mattonelle gres, vorrei impermeabilizzarlo senza demolizione, cosa mi consigliate?
    Grazie.
    rispondi al commento
  • Arch.oliva
    Arch.oliva
    Giovedì 30 Maggio 2013, alle ore 17:50
    Per Catia: Occorre conoscere lo stato dei luoghi ed il tipo di pavimentazione esistente per poter consigliare al meglio il tipo di intervento da effettuare.
    rispondi al commento
  • espandi
Torna Su Espandi Tutto
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
Notizie che trattano Impermeabilizzazioni balconi e terrazzi con Protech Balcony che potrebbero interessarti

Come eliminare le infiltrazioni da tetti e terrazzi ripristinando la vecchia guaina

Materiali edili - Infiltrazioni di acqua dal terrazzo? Si può impermeabilizzare senza demolire la vecchia guaina, con la resina elastomerica monocomponente, impermeabilizzante.

Impermeabilizzazione terrazzi e balconi senza demolire il pavimentoMateriali edili - Eliminare le infiltrazioni dai terrazzi e da balconi degradati è possibile, con i prodotti impermeabilizzanti liquidi e cementizi, facili e veloci da applicare.

Impermeabilizzazione totale del calcestruzzo

Progettazione - Un metodo risolutivo di impermeabilizzazione del calcestruzzo.


Tipologie e utilizzi delle membrane impermeabilizzanti sotto pavimento

Soluzioni progettuali - Un sistema a basso spessore e ad alto potere isolante sotto pavimento è quello delle membrane impermeabilizzanti polimeriche e bituminose. Ecco alcuni dettagli.

Costi rifacimento guaina terrazzaTetti e coperture - Analizziamo i costi per ripristinare una guaina deteriorata, prendendo in considerazione anche l'Iva da applicare in fattura e le possibili detrazioni fiscali.

Soluzioni per impermeabilizzare il terrazzo

Materiali edili - Negli ultimi anni il valore di una terrazza vivibile è aumentato dell'80%, perciò gli interventi d'impermeabilizzazione si prestano a tutte le tipologie edilizie

Impermeabilizzare terrazzi e balconi di qualsiasi dimensione senza guaina

Restauro edile - Soluzioni innovative waterstop adatte a prestazioni d'impermeabilità e durabilità nel tempo, semplici e veloci da applicare rispetto al vecchio metodo di guaina

Interventi di manutenzione in copertura con il sigillante bituminosoFai da te Muratura - Il sigillante bituminoso impermeabilizzante è ideale per eseguire piccoli interventi di manutenzione in fai da te su superfici sia interne che esterne.

Come realizzare un'impermeabilizzazione ecologica del tetto

Tetti e coperture - Tra tutti gli interventi di impermeabilizzazione quello del tetto è il più frequente, essendo il lastrico solare la parte più esposta. Come agire ecologicamente?
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img chiribbios
Buongiorno a tutti, ho comprato una casa con un garage interrato coperto da un terrazzo che dà accesso a un magazzino. Causa infiltrazioni d'acqua ho rifatto il pavimento...
chiribbios 29 Gennaio 2021 ore 19:28 1
Img nerdherd82
Buongiorno, purtroppo dopo le tante piogge dell'ultimo periodo mi sono ritrovato con delle macchie al soffitto nel soggiorno. Sopra di me c'è un terrazzo scoperto...
nerdherd82 30 Dicembre 2020 ore 12:28 1
Img illusoria
Salve, dopo aver effettuato il massetto e l'impermeabilizzazione con doppio strato di nanofle, dovremmo posare le piastrelle. Quali accorgimenti prendereste visto il maltempo e il...
illusoria 09 Dicembre 2020 ore 11:31 2
Img adrianoclaudio
Buongiorno a tutti, Scrivo per avere un parere su un problema che devo risolvere al più presto. Sono proprietario esclusivo di un terrazzo di copertura di un condominio,...
adrianoclaudio 01 Dicembre 2020 ore 09:28 2
Img paolobulgarelli
Ho un problema di infiltrazioni laterali nel tetto del mio immobile artigianale, dovuto ai danni del tempo nella guaina (rotolo) che raccorda la copertina in alluminio del bordo...
paolobulgarelli 22 Ottobre 2020 ore 19:24 1