Il rimborso al singolo condomino della spesa urgente

NEWS DI Condominio27 Marzo 2012 ore 16:12
Le spese effettuate dal condomino per la manutenzione delle parti comuni sono rimborsabili solamente se urgenti. Cosa s'intende per urgenza?
condominio , parti comuni , codice penale , privacy
RimborsoBignami, o bignamino, prendendo il nome da una nota casa editrice, è entrato nel lessico comune quale termine che individua un manualetto contenente in forma condensata le nozioni essenziali di una materia scolastica (vedi dizionario on-line Hoepli). Il senso comune ha esteso questa definizione a tutte le materie. È così che potremmo definire la sentenza n. 4330 resa dalla Cassazione lo scorso 19 marzo: un bignami della spesa urgente rimborsabile al singolo comproprietario in materia di condominio negli edifici. Nessuna novità rispetto a quanto detto nel corso di questi anni ma un riassunto di tutte le condizioni necessarie per ottenere la refusione delle spese sostenute.andiamo per gradi partendo dalla norma interessata. Il riferimento è all'art. 1134 c.c., rubricato per l'appunto Spese fatte dal condominio, che recita: Il condomino che ha fatto spese per le cose comuni senza autorizzazione dell'amministratore o dell'assemblea non ha diritto al rimborso, salvo che si tratti di spesa urgente. Nel caso oggetto della pronuncia appena citata uno dei condomini, proprietario di un lastrico solare di sua proprietà chiedeva in giudizio, defalcata la sua quota, la condanna degli altri condomini alla refusione di parte delle spese da calcolarsi ai sensi dell'art. 1126 c.c. In sostanza, secondo l'attore, gli altri comproprietari gli dovevano queste spese perchà© esse erano indifferibili. I convenuti negavano ogni responsabilità affermando che già da tempo l'assemblea aveva dato il proprio assenso a quegli interventi, incaricando un'impresa, e che di conseguenza non poteva esservi diritto al rimborso in quanto il condomino aveva agito di sua iniziativa. L'attore vedeva riconosciute le proprie ragioni nel giudizio di primo grado ma soccombeva in appello. Secondo il giudice del gravame, infatti, la spesa sebbene necessaria non poteva essere considerata urgente. L'assemblea l'aveva deliberata e comunque non esistevano qui requisiti di improrogabilità che avrebbe legittimato l'intervento e quindi l'addebito del costo a tutti i condomini. Da qui il ricorso per Cassazione del proprietario del lastrico. Ricorso rigettato. Secondo gli ermellini, infatti, la giurisprudenza di Cassazione afferma che: Rimborso2- ai fini dell'applicabilità dell'art. 1134 c.c., va considerata urgente la spesa, che deve essere eseguita senza ritardo (Cass. 26 marzo 2001, n. 4364); - è urgente la spesa, la cui erogazione non può essere differita senza danno o pericolo, secondo il criterio del buon padre di famiglia (Cass. 12 settembre 1980, n. 5256); - per aver diritto al rimborso della spesa affrontata per conservare la cosa comune, il condomino deve dimostrarne l'urgenza, ai sensi dell'art. 1134 cod. civ., ossia la necessità di eseguirla senza ritardo, e quindi senza poter avvertire tempestivamente l'amministratore o gli altri condomini (Cass. 4 agosto 1997, n. 7181 richiamata da Cass. 23/6/2001 n. 4364). L'accertamento dell'urgenza, come tutti gli accertamenti dei fatti di causa, compete al giudice di merito, le cui valutazioni al riguardo non sono censurabili con il ricorso per cassazione, se adeguatamente motivati (Cass. 19 marzo 2012 n. 4330). In questo contesto, quindi, aver agito senza il rispetto di questi requisiti vuol dire non avere diritto al rimborso della spesa. Per sintetizzare il concetto espresso in relazione al caso di specie è possibile affermare quanto segue: non ha diritto al rimborso della spesa di manutenzione del lastrico di proprietà esclusiva il condomino che li fa effettuare pur essendo nelle condizioni di poter avvisare tempestivamente l'amministratore o l'assemblea.
riproduzione riservata
Articolo: Il rimborso al singolo condomino della spesa urgente
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.

Il rimborso al singolo condomino della spesa urgente: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Il rimborso al singolo condomino della spesa urgente che potrebbero interessarti
Reati sulle parti comuni e querela

Reati sulle parti comuni e querela

Condominio - Le parti e le cose comuni di un edificio in condominio (art. 1117 c.c.) possono essere oggetto di reato.Si pensi ai furti, al danneggiamento e più in
Bonus ristrutturazioni per il condominio minimo: i chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate

Bonus ristrutturazioni per il condominio minimo: i chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Possibile per i condomini di un condominio minimo portare in detrazione le spese per lavori di ristrutturazione su parti comuni. Cosa dice l'Agenzia delle Entrate
Fare causa al condominio

Fare causa al condominio

Condominio - Può accadere, e non è raro, che non sia il condominio a dover iniziare una causa bensì che la compagine condominiale sia citata in giudizio da chi ritiene leso un proprio diritto

Codice fiscale del condominio

Ripartizione spese - Il condominio, al pari di qualunque altra organizzazione di persone, è tenuto a richiedere all'amministrazione finanziaria l'attribuzione di un codice fiscale.

Sbattere la tovaglia in condominio può portare ad una condanna penale?

Condominio - Sbattere la tovaglia dalla finestra è cosa che può essere vietata dai regolamenti condominiali e comunali ma non da ritenersi è reato penale.

Bonus per lavori condominiali

Condominio - Una risoluzione dell'Agenzia delle Entrate chiarisce che è possibile usufruire del bonus 36% per i lavori eseguiti su tutte le parti comuni del condominio.

Differenze tra comunione e condominio

Ripartizione spese - Differenza tra comunione e condominio: uno stabile con cento unità immobiliari può essere in comunione così come un fabbricato con due appartamenti può essere in condominio.

Usufruttuario e nudo proprietario sono condomini distinti

Condominio - L'usufruttuario e il nudo proprietario sono responsabili verso il condominio per i propri debiti e non ne rispondono in solido

Spese ascensore in condominio: spettano anche a chi abita al piano terra

Parti comuni - Suddivisione delle spese per la manutenzione e sostituzione dell'ascensore. Sono dovute anche da chi ha un locale o negozio con accesso diretto a piano terra.
REGISTRATI COME UTENTE
295.561 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Box doccia sfera
    Box doccia sfera...
    332.00
  • Trendy shiny tappeto
    Trendy shiny tappeto...
    695.00
  • Jumbo carrello
    Jumbo carrello...
    119.56
  • Systemair ventilconvettore pavimento o soffitto kw 5
    Systemair ventilconvettore...
    257.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Kone
  • Weber
  • Faidatebook
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.