Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Contenuti dell'Attestato di Certificazione Energetica: oltre la burocrazia

L'ACE di un edificio esistente redatto sulla base di un accurato rilievo dello stato di fatto è un utile strumento di valutazione preliminare per acquisti immobiliari.
11 Gennaio 2012 ore 12:33 - NEWS Leggi e Normative Tecniche

Il rilievo: fase fondamentale per la redazione dell'ACEA decorrere dal 1° gennaio 2012 gli annunci immobiliari riportano l'indice di prestazione energetica contenuto nell'attestato di certificazione energetica.

Quest'onere, introdotto dal Decreto Legislativo n. 28 del 3 marzo 2011, pone ancora in maggior rilievo l'importanza della redazione dell'ACE, già obbligatoria in precedenza in relazione agli atti di compravendita di immobili e per i contratti di affitto.

Questo tipo di documento, a discapito del fatto che venga considerato spesso un mero obbligo di legge, può invece risultare un utile strumento per la valutazione di un acquisto di una casa, soprattutto in caso di nuove costruzioni o di ristrutturazione dell'esistente.

Spesso infatti nell'acquisto di un appartamento vengono valutati solo alcuni aspetti come il contesto, o gli aspetti estetici o di dimensione e funzionalità.


Una maggiore attenzione all'utilizzo futuro dovrebbe invece anche far porre l'attenzione sui consumi energetici dell'immobile, che nel corso del tempo possono causare eccessive spese di gestione se non la necessità di migliorie non preventivate in fase successiva all'acquisto.

Questo documento, infatti, ha validità di dieci anni e deve essere riaggiornato ogniqualvolta siano realizzati nell'immobile interventi che ne modifichino la prestazione energetica, come ad esempio interventi sull'involucro quali la realizzazione di un isolamento esterno a cappotto o la sostituzione di vetri ed infissi od interventi sugli impianti termici o per la produzione di acqua calda sanitaria.

superfici disperdenti di un immobileL'Attestato di Certificazione Energetica di un appartamento esistente deve essere redatto da un tecnico abilitato, sulla base di un accurato rilievo dello stato di fatto che comprende l'analisi del contesto in cui è inserito l'immobile, la sua esposizione, la definizione degli edifici limitrofi e delle superfici disperdenti confinanti con il terreno, con l'ambiente esterno, ovvero facciate, piani pilotis o sottotetti, o con locali non riscaldati, come vani scala o locali tecnici.

È inoltre da rilevare nel dettaglio la tipologia costruttiva delle strutture perimetrali e degli eventuali strati coibenti, dei serramenti esistenti ed infine anche della dotazione impiantistica, soprattutto in riferimento al riscaldamento ed alla produzione di acqua calda sanitaria, questo al fine di operare una reale ed affidabile valutazione energetica dell'immobile, evitando classamenti poco attendibili e poco valorizzanti per l'immobile oggetto di compravendita.

riproduzione riservata
Articolo: Contenuti dell'Attestato di Certificazione Energetica
Valutazione: 4.00 / 6 basato su 2 voti.

Contenuti dell'Attestato di Certificazione Energetica: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Studiomelle
    Studiomelle
    Martedì 13 Gennaio 2015, alle ore 11:04
    Purtroppo in punto energia da parte di inquilini e acquirenti pare che in italia il fattore risparmio energetico non interessa più di tanto! interessa coloro che solo per scaldare casa spendono dai 1500 ai 3000? l'anno come al nord o zone di montagna. Per il resto d'italia è un aspetto culturale (e lo dico per esperienza diretta), visto che anche al sud si preferisce montare un bel condizionatore piuttosto avere una casa degnamente isolata.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
330.125 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Contenuti dell'Attestato di Certificazione Energetica che potrebbero interessarti


Attestato di Certificazione Energetica: nuovi obblighi di legge

Normative - L'Attestato di Certificazione Energetica consente, già in fase preliminare all'investimento, di valutare le caratteristiche di efficienza energetica di un immobile.

Certificazione energetica per immobili in locazione

Leggi e Normative Tecniche - Dal primo luglio 2010 è diventata obbligatoria la certificazione energetica anche per le case in affitto.

Attestato di prestazione energetica, novità in Abruzzo

Leggi e Normative Tecniche - In attesa di normative locali che disciplinino a pieno la materia energetica, l'Abruzzo introduce l'Attestato di Prestazione Energetica con invio telematico.

Certificato energetico internazionale degli edifici

Leggi e Normative Tecniche - Arriva in Italia il Leed, Leadership in Energy and Environmental Design.

In vigore Attestato di Certificazione Energetica

Normative - Da domani l'Attestato di Certificazione Energetica sostituira' definitivamente l'Attestato di Qualificazione Energetica.

Abolizione dell'autocertificazione energetica in classe G

Normative - Una bozza di decreto di decreto ministeriale stabilisce il divieto di redigere autocertificazioni energetiche in classe G in sede di compravendita di immobili.

Certificazione energetica Beauclimat

Leggi e Normative Tecniche - In Valle d'Aosta, da qualche mese c'è un nuovo tipo di certificazione energetica degli edifici, con una facile gestione tutta on line, grazie al sito della Regione.

Affitto e obbligo di APE

Affittare casa - In occasione di un contratto di affitto in quali casi bisogna dotarsi di Attestato di Prestazione Energetica, allegarlo al contratto o consegnarlo al conduttore?

Nuove modalità per Certificazioni Energetiche in Lombardia

Normative - Dal 1 marzo è obbligatoria la firma digitale per i certificatori e con essa sono state introdotte nuove modalità di utilizzo delle Certificazioni Energetiche.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img claudioastolfi
Buongiorno, dovrei disporre i mobili nel mio soggiorno open space con la cucina. Vi allego planimetria della casa e qualche idea di disposizione che mi è venuta in mente.Le...
claudioastolfi 29 Agosto 2020 ore 12:11 14
Img marcor91
Ciao a tutti, dopo i lavori di restauro che mi porterà ad avere cucina e salotto open space, dopo vari progetti siamo arrivati ad una forse definitiva soluzione (allego...
marcor91 11 Luglio 2020 ore 12:06 12
Img francescobottino
Buonasera a tutti, sono nuovo in questo forum, mi presento sono Francesco. Ho intenzione di alzare un nuovo piano sulla mia casa e prima di cominciare a richiedere autorizzazioni...
francescobottino 18 Giugno 2020 ore 18:33 13
Img morrina
Buongiorno a tutti. Vorrei abbattere il muro (non portante) che divide la cucina dal salotto in modo da creare un unico grande ambiente. Questo comporterebbe la modifica del...
morrina 16 Febbraio 2020 ore 16:09 3
Img sanela dragankrstovi
Salve a tutti. Allora vorrei acquistare un appartamento ultimo piano in palazzina anni 90.Vorrei sapere se si possono togliere due muri, eliminare bagno e fare uno open space...
sanela dragankrstovi 14 Gennaio 2020 ore 19:28 4