Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Guida alle ultime novità per il Superbonus 2023

Il Governo ha varato nuove modifiche al Superbonus 110%, che cambia ancora una volta: nuovi presupposti, aliquote a scalare e quoziente familiare per le villette
- NEWS Detrazioni e agevolazioni fiscali
Barra Progettazione Online

Superbonus 110 ultime notizie


Il superbonus si conferma ancora una volta l’agevolazione fiscale più soggetta al maggior numero di revisioni e modificazioni da parte del mondo politico.

Dall’entrata in vigore della prima versione, nell’ormai lontano maggio 2020 rimane ben poco: periodo di agevolazione, condizioni, presupposti, soggetti beneficiari e anche l’aliquota detraibile, tutto ha subito sostanziali modifiche.

Gli ultimi interventi normativi, quali il Decreto Aiuti quater (D.L. n. 176/2022), convertito in Legge con voto di fiducia e l’ultima Manovra finanziaria 2023, hanno apportato ulteriori correttivi alla disciplina applicativa.

Superbonus 2023
È utile ripercorrere brevemente tutte le recenti modifiche che hanno interessato il beneficio limitatamente a contesti unifamiliari e condominiali, per avere un quadro di insieme più chiaro e di immediata consultazione.


Rimodulazione del beneficio del nuovo superbonus


La prima importante novità riguarda la revisione dell’aliquota detraibile.

Sul punto, negli ultimi mesi si è registrato un rapido cambio di rotta da parte dell’attuale Governo, soprattutto con riferimento alle spese sostenute nel 2023.

Tali novità sono contenute nella nuova formulazione dell’art. 119, comma 8-bis del Decreto Rilancio.
Questa norma, come si vedrà, prevede diverse aliquote a scalare per le spese sostenute a seconda che si tratti di contesti condominiali o unifamiliari.


Aliquote superbonus in condominio


Per quanto concerne la fruibilità del superbonus in contesti condominiali (comma 9, lett. a, Decreto Rilancio), si conferma l’impostazione dell'aliquota a scalare, già precedentemente prevista dalla Legge di Bilancio per il periodo di imposta 2022 e dal PNRR.

Il riformato art. 119, comma 8-bis, Decreto Rilancio prevede, a oggi, le seguenti aliquote:

  • 110% per le spese sostenute sino al 31 dicembre 2022;

  • 90% per i costi che verranno sostenuti a partire in questo anno;

  • 70% nel corso del 2024;

  • 65% per il 2025.


Per completezza e maggiore chiarimento, gli edifici composti da 2 a 4 unità di proprietà di una sola persona fisica o in comproprietà, ai fini del superbonus si considerano equivalenti ai condomini, con la conseguenza che valgono le medesime scadenze dei condomini.

Con specifico riferimento ai condomini siti in territori colpiti da eventi sismici, verificatisi a partire dal 1 aprile 2009, l’art. 119 c. 8-ter, D.L. Rilancio prevede la proroga 110% per tutte le spese sostenute sino al 31 dicembre 2025.


Condizioni per usufruire del superbonus 2023 condomini e unifamiliari


La fruibilità della detrazione in forma piena al 110% in ambito condominiale è tuttavia subordinata al rispetto di ulteriori condizioni che attengono ad aspetti di carattere procedurale e sono strettamente dipendenti alla data in cui si procede all’approvazione della delibera assembleare.

È possibile mantenere il beneficio in formula piena se:

  • l’approvazione degli interventi condominiali è avvenuta con delibera adottata entro il 24 novembre e Cilas presentata entro il 25 novembre;

  • l’approvazione dei lavori è avvenuta con delibera adottata entro il 18 novembre e, dunque, prima dell’entrata in vigore del Decreto Aiuti quater e la Cilas presentata entro il 31 dicembre 2022.

Per interventi di demolizione e ricostruzione degli edifici, l’istanza per l’acquisizione del titolo abilitativo doveva essere presentata entro lo scorso 31 dicembre 2022.
Flowchart Super Bonus 2023In caso di contesti immobiliari assimilati ai condomini (fabbricati con fino a quattro appartamenti di un unico proprietario o in comproprietà) Cilas deve essere stata presentata entro il 25 novembre 2022.

La data della delibera deve risultare ed essere attestata da un’autocertificazione dell’amministratore o del condomino rappresentante nel caso dei minicondomini o in assenza di nomina, ai sensi dell'articolo 47 del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445.


Superbonus 2023 unifamiliari: nuove aliquote e presupposti


Diverse condizioni e diverse aliquote detraibili sono state previste, invece, per contesti unifamiliari come le villette.

Confermato in extremis, il bonus 110 villette unifamiliari, con riferimento alle spese sostenute fino alla fine di questo anno a condizione che al 30 settembre 2022, sia stato già completato il 30% dei lavori.

Superbonus 110 villa
Al riguardo, si precisa che, come specificato dall’Agenzia delle Entrate, la percentuale del 30%, deve riferirsi all'intervento complessivamente considerato (risposta all’interpello n. 791/2021), ovverosia al complessivo tra interventi trainati e trainanti.

Successivamente a tale data e, quindi, per le spese sostenute fino al 31 dicembre 2023, sarà possibile aderire all'incentivo su unifamiliari e unità funzionalmente indipendenti non più al 110% ma al 90%.


Superbonus unifamiliari e quoziente familiare


Come già oggetto di apposita trattazione, la principale novità per quanto concerne il Superbonus 110 unifamiliari, oltre alla necessaria sussistenza del presupposto della titolarità di un diritto di proprietà o di diritto reale di godimento sull'unità immobiliare, occorre che la stessa unità immobiliare sia adibita ad abitazione principale, occorre il rispetto del c.d. quoziente familiare.

Superbonus e quoziente familiare
Si tratta di un calcolo che determina il complessivo reddito del nucleo familiare del contribuente, beneficiario della detrazione fiscale, che tiene conto di tutte le fonti di reddito di ciascun componente rapportato a un apposito coefficiente attribuito a ciascun familiare.


Novità anche per la fruibilità della detrazione del Superbonus


Importanti novità riguardano anche il tema della fruibilità dell’agevolazione fiscale nei casi in cui si opti per la modalità alternativa della cessione del credito in luogo della detrazione diretta.

In tal caso il decreto Aiuti-quater ha introdotto la possibilità di effettuare non più solo due ma tre cessioni successive alla prima.

riproduzione riservata
Guida Superbonus 2023
Valutazione: 5.67 / 6 basato su 3 voti.

Guida Superbonus 2023: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Julbert
    Julbert
    Lunedì 16 Gennaio 2023, alle ore 12:12
    Per lavori da iniziare nel 2023, tesi a migliorare la valutazione energetica di 2-3 classi, per una palazzina di 2 appartamenti di 2 diversi proprietari, che bonus sono possibili?
    Giulio Bertolini Montichiari (BS)
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img farlocco antonia2
Buongiorno,abito in um mini condominio dove a giorni inizieranno i lavori.L'impresa mi ha comunicato che la società con cui ha un accordo quadro che gli acquisterà...
farlocco antonia2 05 Febbraio 2023 ore 12:22 1
Img sotrebla
Buongiorno a tutti.Spero che qualcuno di Lor Signori, abbia una risposta per il mio quesito.Lavori fotovoltaico ultimati, ma con molti problemi per cu, non è stata da me...
sotrebla 10 Gennaio 2023 ore 12:05 2
Img nes23
Salve,io e la mia compagna stiamo definendo l'acquisto di una casa che è suddivisa in due unità distinte (con partitee rendite catastali distinte, entrambe categoria...
nes23 05 Gennaio 2023 ore 13:07 2
Img marcor91
Buonasera, vorrei chiedere alcuni pareri e opinioni sul mio solo TENTATIVO di effetture il bonus per mesi senza aver mai alla fine concluso nulla.Allora, per almeno sei mesi da...
marcor91 03 Gennaio 2023 ore 18:14 2
Img stefano cirillo
La condizione relativa al reddito di riferimento si applica anche alle unità immobiliari situate all'interno di edifici plurifamiliari che siano funzionalmente indipendenti...
stefano cirillo 15 Dicembre 2022 ore 10:00 4