Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Griglie salvaprato: modelli e caratteristiche

NEWS Pavimenti e rivestimenti06 Giugno 2019 ore 17:29
Le griglie salvaprato rendono un prato calpestabile da macchine o persone senza rovinare il manto erboso e in caso di pioggia diminuiscono gli accumuli di fango

Il prato armato: una soluzione facile e veloce


I prati sono molto belli esteticamente, abbassano la temperatura creando un microclima favorevole nei mesi caldi e contribuiscono a un miglior drenaggio del terreno.


Griglia salvaprato in polietilene GreenSaver di BestPrato

Griglia salvaprato in polietilene GreenSaver di BestPrato

Griglia salvaprato in polietilene GreenSaver di BestPrato
Particolare della griglia salvaprato in polietilene GreenSaver di BestPrato

Particolare della griglia salvaprato in polietilene GreenSaver di BestPrato

Particolare della griglia salvaprato in polietilene GreenSaver di BestPrato
Grigliati salvaprato di Ritter

Grigliati salvaprato di Ritter

Grigliati salvaprato di Ritter
Grigliati salvaprato PratoPratico di Daliform

Grigliati salvaprato PratoPratico di Daliform

Grigliati salvaprato PratoPratico di Daliform
Segnalini per posti auto complementari ai grigliati salvaprato PratoPratico di Daliform

Segnalini per posti auto complementari ai grigliati salvaprato PratoPratico di Daliform

Segnalini per posti auto complementari ai grigliati salvaprato PratoPratico di Daliform
Fasi di posa dei grigliati salvaprato PratoPratico di Daliform

Fasi di posa dei grigliati salvaprato PratoPratico di Daliform

Fasi di posa dei grigliati salvaprato PratoPratico di Daliform
Montaggio dei grigliati salvaprato PratoPratico di Daliform

Montaggio dei grigliati salvaprato PratoPratico di Daliform

Montaggio dei grigliati salvaprato PratoPratico di Daliform
Montaggio dei grigliati salvaprato RoadEdgePave di Ritter

Montaggio dei grigliati salvaprato RoadEdgePave di Ritter

Montaggio dei grigliati salvaprato RoadEdgePave di Ritter
Concept degli elementi per prato carrabile in cemento 4Green di Tegolaia

Concept degli elementi per prato carrabile in cemento 4Green di Tegolaia

Concept degli elementi per prato carrabile in cemento 4Green di Tegolaia
Elementi in calcestruzzo per prato carrabile Lunix by Ferrari

Elementi in calcestruzzo per prato carrabile Lunix by Ferrari

Elementi in calcestruzzo per prato carrabile Lunix by Ferrari

Tuttavia, se calpestati da veicoli o da una folla a piedi tendono a rovinarsi facilmente creando, soprattutto nei giorni più piovosi, pozzanghere e accumuli di fango: vengono perciò evitati nei parcheggi o nei vialetti pedonali dei giardini pubblici, in cui sono preferite pavimentazioni in autobloccanti, asfalto o cemento.

Il problema è risolvibile installando una griglia salvaprato in plastica o calcestruzzo, che forma una solida armatura di sostegno per l'erba e il terriccio creando un prato calpestabile robusto e resistente. Un manto erboso così trattato diventa inoltre perfettamente carrabile, impedendo agli pneumatici di affondare nel fango e migliorandone sensibilmente l'aderenza.

Efficacia dei grigliati salvaprato, by Daliform
Le applicazioni di una rete salvaprato sono dunque numerose:

  • maneggi, campi da calcio, piste da golf e impianti sportivi in generale;

  • parcheggi pertinenziali privati, pubblici o condominiali;

  • piste ciclabili e percorsi pedonali;

  • aree da picnic e piazzole attrezzate per campeggi;

  • bordi piscina e passerelle pedonali sulle spiagge;

  • giardini pensili e coperture piane con manto erboso;

  • parchi gioco per bambini e giardini molto frequentati, ad esempio a servizio di un agriturismo, un albergo o un ristorante;

  • protezione del manto erboso in zone in cui l'acqua tende a ristagnare o in presenza di animali (soprattutto grossi cani).


Griglie salvaprato in plastica


La tipologia più semplice di armatura salvaprato è costituita da una griglia plastica con piccole cellette quadrate, rotonde o esagonali che vengono appoggiate su uno strato drenante in ghiaia, ancorate a terra mediante punte o appositi picchetti e successivamente riempite di terriccio in cui viene seminato il manto erboso. L'erba per prato calpestabile è una graminacea rustica, robusta e resistente, che richiede poche cure e un'irrigazione non assidua.

Il bordo superiore della rete è generalmente zigrinato per favorire una migliore aderenza al calpestio e minimizzare il pericolo di scivolare soprattutto quando piove o in presenza di rugiada.

I grigliati salvaprato PratoPratico di Daliform con riempimento in ghiaia
GreenSaver di BestPrato rispecchia perfettamente questo prototipo: il sistema è infatti formato da piastre modulari con dimensioni di cm 60 x 56 cm e spessore di 4 cm, di polipropilene verde per mimetizzarsi in mezzo all'erba.

Anche l'azienda tedesca Ritter Landscaping propone una vasta gamma di modelli, ciascuno dei quali pensato per uno specifico utilizzo:

  • ProGrass e MultiFlixx a cellette esagonali per i manti erbosi e i posti auto;

  • ProGrassFlex, caratterizzato da un'alta flessibilità, per le collinette artificiali e i prati su terreni ondulati;

  • GravelGrid con celle quadrate per armare rampe e stradelli di accesso carrabili, pedonali o ciclabili, piazzali e cortili con manto in ghiaia;

  • RoadEdgePave per le banchine laterali delle strade, le rampe e gli stradelli di accesso carrabili;

  • EquiTerr con celle circolare per le piste dei maneggi;

  • WastoDrain per i tetti verdi e i giardini pensili.


Griglie salvaprato in plastica di Ritter
Anche PratoPratico®, il grigliato carrabile dell'azienda Daliform riprende questa tipologia con alcune innovazioni decisive: ad esempio il materiale, una speciale resina termoplastica vergine, che garantisce un'ottima resistenza alle sollecitazioni meccaniche, all'usura dovuta all'attrito con gli pneumatici, alle intemperie e all'esposizione ai raggi ultravioletti.

Picchetti per l'ancoraggio dei grigliati PratoPratico di Daliform
Anche il design è innovativo: si tratta, infatti, di elementi quadrati con lato di 50 cm e un disegno a mosaico ispirato alle tradizionali pavimentazioni di pavé, che risulta quindi più decorativo rispetto alle comuni mattonelle salvaprato con cellette esagonali.
Per una migliore mimetizzazione con la superficie scelta è infine disponibile in tre colori differenti: verde per il prato, Terra di Siena o Bianco Pietra per la ghiaia.

Sono anche disponibili alcuni specifici accessori come lunghi picchetti per un miglior fissaggio nei terreni particolarmente friabili o appositi elementi segnaletici (bianchi, gialli, blu o su richiesta di altri colori) inseribili a pressione tra le celle della griglia per delimitare i posti auto o specifici percorsi.


Come posare correttamente le griglie salvaprato


Per ottenere un'erba carrabile di buona qualità occorre tuttavia posare i grigliati salvaprato a perfetta regola d'arte: per garantire buone prestazioni il prato armato carrabile richiede infatti una stratigrafia del terreno appositamente progettata.

Stratigrafia dei grigliati salvaprato PratoPratico di Daliform
Dal basso verso l'alto il pacchetto completo comprende infatti:

  • un sottofondo portante di stabilizzato di cava, una ghiaia a pezzatura grossa ottenuta dalla frantumazione della roccia;

  • un secondo strato drenante con spessore di 5-7 centimetri in ghiaia più minuta;

  • un sottile letto (circa 3 centimetri) di sabbia, facoltativo ma altamente consigliato per una migliore posa;

  • la rete salvaprato, con le cellette riempite di ghiaia o terriccio;


Le fasi di posa sono dunque numerose.
Per prima cosa si prepara infatti il terreno, rimuovendo sassi, erbacce, radici e lo strato più superficiale di terriccio: l'esatto spessore del terreno da rimuovere è ovviamente calcolato sulla base della quota finale del prato carrabile.

La stratigrafia di un prato armato carrabile, by BestPrato
Successivamente si passa alla stesura dei tre strati consigliati, rispettivamente di stabilizzato, ghiaia più sottile e sabbia.

Vengono quindi posate le reti salvaprato con alcune accortezze, come orientare tutti gli elementi modulari nella stessa direzione, non lasciare alcuna soluzione di continuità accostandoli con precisione e fissarli con i vari sistemi di cui sono dotati.

In corrispondenza di cordoli, bordure, marciapiedi, tombini e muretti è possibile tagliare a misura i pezzi con seghetti o cesoie.

Si passa quindi al riempimento delle cellette con ghiaia per ottenere un semplice strato drenante o con un substrato di coltivo per il manto erboso: il terriccio migliore è costituito da una miscela di sabbia silicea, terreno vegetale, torba, inerte vulcanico (pomice) e concime a lenta cessione.

Le cellette vanno saturate parzialmente, lasciando scoperto circa un centimetro di rete salvaprato. La semina si esegue subito dopo la preparazione del terreno.

Grigliato salvaprato PratoPratico di Daliform subito dopo la posa
Le essenze consigliate, rustiche e robuste, variano in base alla zona geografica di rigerimento: una buona soluzione è ad esempio un miscuglio di Lolium Perenne, Poa Pratensis, Festuca Arundinacea. Per un prato molto folto e una semina ottimale è consigliabile spargere uniformemente i semi in due passaggi successivi e incrociati ad angolo retto.


Grigliati in cemento per giardino: modelli e caratteristiche


Un secondo tipo di grigliato erboso carrabile è costituito da specifici masselli autobloccanti di calcestruzzo a forma di griglia che consentono la crescita dell'erba negli interstizi appositamente ricavati. Il loro uso più consueto è la realizzazione di rampe carrabili, stradelli privati e posti auto.

Grigliati salvaprato in calcestruzzo di Ferrari BK
Ne esistono modelli standard ed innovativi.
I primi sono costituiti da semplici mattonelle quadrate o rettangolari di colore grigio con maglie a losanga: a differenza delle reti salvaprato in plastica il calcestruzzo rimane quindi a vista, creando una pavimentazione grigliato a verde simile a una maglia modulare.

Tra i grigliati autobloccanti di design troviamo invece una molteplicità di soluzioni.

4Green di Tegolaia è ad esempio un innovativo concept ispirato alle foglie che cadono in autunno, stilizzate in una maglia modulare a base quadrata: riempiendo con erba o ghiaia gli spazi appositamente predisposti si ottengono perciò effetti estetici particolarmente suggestivi.

Elementi per prato carrabile in calcestruzzo Lunix di Ferrari BK
Lunix di Ferrari BK è invece una linea di autobloccanti da giardino che richiama la grafica op art grazie ai due formati differenti: tozzetti rotondi o moduli rettangolari con dimensioni di cm 45 x 60, in cui si alternano regolarmente cerchi e forme affusolate simili a due bolle che si stanno distaccando.

Il tutto è disponibile in tre colori differenti: grigio chiaro, rosso e un'innovativo verde fluo.
In questo modo, alternando i due formati, variandone l'orientamento e giocando sul colore si creano trame grafiche particolari e suggestive.

riproduzione riservata
Articolo: Griglia salvaprato per manto erboso carrabile
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.

Griglia salvaprato per manto erboso carrabile: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
REGISTRATI COME UTENTE
309.348 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Soppalchi grigliati acciaio
    Soppalchi grigliati acciaio...
    49.00
  • Rete antigrandine 2 fili larghezza metri 4
    Rete antigrandine 2 fili larghezza...
    2.44
  • Rete antigrandine iride 2 larghezza mt 6
    Rete antigrandine iride 2...
    3.42
  • Gazebo roxi 3x3
    Gazebo roxi 3x3...
    650.00
  • Lettino con sponda Foppapedretti
    Lettino con sponda foppapedretti...
    159.00
  • Misuratore di consumo energia elettrica
    Misuratore di consumo energia...
    11.99
Notizie che trattano Griglia salvaprato per manto erboso carrabile che potrebbero interessarti


Grigliato per prati

Sistemazione esterna - Il grigliato per prati è una griglia modulare, generalmente realizzata con materiali plastici, che consente di realizzare prati calpestabili o percorribili da auto.

Prato carrabile: i sistemi salvaprato per rendere calpestabile il giardino

Giardinaggio - Per non rovinare il manto erboso del giardino, nel caso di impiego anche per parcheggiare l'auto, basta trasformarlo in prato carrabile, con sistemi salvaprato.

Pavimenti per esterni carrabili: soluzioni classiche e contemporanee

Pavimenti e rivestimenti - Per le pavimentazioni esterne ad uso carrabile vi sono svariate soluzioni realizzabili con diversi materiali, anche innovativi e di tendenza, economici e durabili

Trattamenti per pavimenti autobloccanti

Pulizia e manutenzione - I pavimenti autobloccanti costituiscono una buona soluzione per chi vuole rivestire in maniera semplice e funzionale gli spazi esterni, ecco alcuni trattamenti.

Pavimentazione con autobloccanti

Fai da te Muratura - Si definiscono usualmente autobloccanti i blocchetti variamente sagomati di calcestruzzo, che vengono posati in esterno per la copertura di vialetti, cortili ecc.

Aerazione e top dressing per il prato invernale

Giardino - Qualche consiglio su come provvedere adeguatamente alla cura e alla manutenzione del prato e del manto erboso durante il periodo più freddo dell'anno.

Giardini senza prato

Sistemazione esterna - Soluzioni alternative al prato inglese, ma altrettanto gradevoli e soprattutto più pratiche per coloro che non hanno tempo da dedicare alla cura del giardino.

Spazi esterni e smaltimento delle acque

Impianti - Anche il sistema di smaltimento delle acque meteoriche di un piazzale esterno, alla stregua del fabbricato, deve essere progettato ed eseguito in modo corretto.

Prato in rotoli

Giardinaggio - Un prato in rotoli in giardino presenta numerosi vantaggi: facilità d'installazione, rapido utilizzo, minore manutenzione e buona resa funzionale ed estetica
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img wilson2904
Salve a tutti,vorrei rifare il vialetto carrabile, attualmente in autobloccanti grigi, misure 4 x 11 metri, vorrei mettere su un bel grès robusto e di facile pulizia.Non so...
wilson2904 08 Luglio 2014 ore 15:06 1
Img maryquant
In assemblea è stato deliberato un capitolato per il rifacimento della pavimentazione del comparto boxes.Attualmente il materiale originale è porfido, e lo si...
maryquant 19 Maggio 2015 ore 06:45 1
Img martas
Ciao a tutti!Vorrei sigillare la pavimentazione esterna del giardino realizzata alcuni anni fa in masselli autobloccanti....come posso fare?Ho iniziato in una piccola area usando...
martas 14 Maggio 2014 ore 12:06 2
Img marioland75
Buongiorno e grazie di avermi accettato! Ho un giardino pensile con sotto il corsello box. La copertura è fatta di predalle con resistenza di 1000 Kg/mq come da capitolato.
marioland75 12 Giugno 2018 ore 18:32 1
Img wilson2904
Buongiorno a tutti,come vedete dalle 2 foto, ho un problema da risolvere per la pulizia del vialetto carrabile realizzato in autobloccanti... come devo procedere?Inoltre, negl...
wilson2904 21 Luglio 2014 ore 13:33 1