Glossario TV digitale P - V

NEWS DI TV ed elettronica07 Maggio 2012 ore 16:13
Questo articolo completa l'ampio glossario sulle trasmissioni dei segnali televisivi digitali o numerici e quanto concerne modelli matematici, algoritmi e tecniche.
segnale digitale , tv digitale , glossario tv

Questo quarto articolo completa l'ampio glossario sulle trasmissioni dei segnali televisivi digitali o numerici che ha inizio con il primo articolo.
Tra le parti più significative nelle descrizioni che seguono ci sono alcune tecniche di modulazione e le possibilità di scalabilità.

Program Stream e Transport Stream

Program Stream è un gruppo di PES che trasportano segnali audio, video e dati relativi ad un solo servizio, con una comune base temporale. Transport Stream , contiene sotto forma multiplexata tutti i PES relativi ad audio, video e dati dei vari canali trasmessi.

QUAM

Quadrature Amplitude Modulation, è una tecnica di modulazione che definisce il singolo simbolo utilizzando l'ampiezza e la fase di un segnale. Esistono varie modalità di modulazione QAM (256QAM, 128QAM, 64QAM, 32QAM, 16QAM, 8QAM e 4QAM). La scelta della modulazione viene operata in base al mezzo trasmissivo e alla velocità di trasmissione.

QPSK

Quaternary Phase Shift Keying. Tecnica di modulazione di fase a 4 stati di una portante numerica. È utilizzata per la trasmissione via satellite.

Quasi error free

Quasi esente da errori, indica un BER minore di un valore fissato, che dipende dal tipo di trasmissione e codifica.

ROS

Acronimo di rapporto di onda stazionaria, definisce il rapporto tra la tensione massima e minima dell'onda stazionaria lungo una linea di trasmissione. Il ROS vale 1 se l' impedenza di carico della linea è pari alla sua impedenza caratteristica, altrimenti è sempre maggiore di uno.

Reed Solomon

Tecnica utilizzata per le trasmissioni satellitari e adottata anche per la TV digitale terrestre, vengono aggiunti 16 byte di parità ai pacchetti di 188 byte, ciò consente la correzione fino a 8 byte.

Ritardo di gruppo

Indica la variazione della differenza di fase delle componenti spettrali, in funzione della frequenza in un segnale che transita in un dispositivo, ad esempio un filtro, o in un mezzo trasmissivo.

Rumore

Disturbo indesiderato che degrada la qualità del segnale in ricezione.

Rumore termico

È presente sia in sistemi analogici che digitali. Disturbo dovuto all'agitazione termica delle cariche elettriche presenti negli elementi attivi e passivi, attraverso cui transita il segnale. Il suo spettro è continuo su un'ampia gamma di frequenze, la sua potenza è proporzionale alla temperatura.

Scalabilità

Indica la possibilità di MPEG di ricorrere ad una codifica di tipo scalabile, ovvero su livelli di qualità diversi. Oltre il livello di servizio base si individuano livelli di miglioramento.

Scalabilità in SNR

Sui canali rumorosi è possibile proteggere i livelli base trasmettendoli sui canali con prestazioni migliori.

Scalabilità in risoluzione

Utilizzata in canali con bit-rate variabile, quando la banda è ridotta.

Scalabilità in frame-rate

È un esempio la trasmissione progressiva, l'utente può visionare un'anteprima del video codificata con i soli livelli base.

Servizio PSI

Program Specific Information, sono informazioni specifiche di programma, entro questa parte di informazione digitale sono contenuti, opportunamente mappati i PID video, audio, le istruzioni di controllo del decoder, le tabelle PAT, NIT , PMT, CAT.

Sincronismo

Segnale ausiliario in posizione nota all'interno del segnale in ricezione, che permette di scandirne e riconoscerne la struttura ed estrarre le singole parti di cui è composto.

Slot orbitale

Porzione del cielo che individua la posizione da cui trasmette un satellite.

Soglia di mascheratura

Punto della curva di mascheratura, che determina il livello sotto il quale i suoni alle diverse frequenze non sono percepiti dall'orecchio umano.

Spettro

L'insieme di tutte le componenti di frequenza di un segnale.

Spuria

Componente spettrale che costituisce una emissione indesiderata.

Tavola PAT

Program Association Table, è una tabella contenuta entro il PSI contenente le informazioni dei programmi audio e video relativi al multiplex.

Tavola PMT

Program Map Table, tabella contenente gli identificativi dei vari stream che compongono un programma.

TDMA

Time Division Multiple Access. È una tecnica utilizzata nella telefonia cellulare digitale che divide ogni canale in tre slot temporali. È adottata dalla seconda generazione di cellulari, in Europa dallo standard GSM.

Trunk

Percorso principale della discesa di una rete di distribuzione in cavo coassiale da cui partono le derivazioni verso gli utenti.

Vettore spostamento

Indica la direzione, il verso e l'entità dello spostamento di una parte dell'immagine.

riproduzione riservata
Articolo: Glossario TV digitale P - V
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.

Glossario TV digitale P - V: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Glossario TV digitale P - V che potrebbero interessarti
TV digitale: glossario

TV digitale: glossario

Impianti - Glossario suddiviso in quattro capitoli, per imparare a riconoscere i nuovi termini tecnici introdotti dall'avvento della tecnologia digitale terrestre.
Glossario TV digitale A-C

Glossario TV digitale A-C

Impianti - La TV digitale ha soppiantato quella analogica introducendo e sfruttando nuove tecnologie descritte da un nuovo linguaggio di cui ne segue un glossario.
Glossario TV digitale C-G

Glossario TV digitale C-G

Impianti - In questo glossario è descritta la terminologia della matematica dei segnali digitali o numerici e del calcolo statistico alla base delle trasmissioni digitali.

Televisione Digitale Terrestre

Impianti - Il digitale terestre ha notevolmente innovato il sistema delle trasmissioni televisive attraverso una serie di modalità e funzioni assolutamente innovative.

Glossario TV digitale I - P

Impianti - I fenomeni di interferenza e di distorsione dei segnali televisivi digitali avvengono analogamente a quanto accade per i segnali analogici, gli algoritmi li correggono.

Qualità TV Digitale

Impianti - La funzione principale di un sistema d'antenna digitale o analogico è quella di garantire all'utente delle immagini di qualità sullo schermo televisivo.

TV digitale contro TV analogica

TV ed elettronica - Innumerevoli sono i vantaggi della trasmissione digitale, il vecchio sistema analogico avrebbe potuto continuare a sopravvivere con piccoli accorgimenti tecnologici.

Parabola, installazione

Fai da te - Le parabole hanno invaso i tetti di molte case con la rivoluzione delle trasmissioni radio-televisive e l'installazione richiede un mix di conoscenze tecnologiche.

Digitale terrestre

Impianti - Entro il 2012 avverra' il progressivo passaggio delle trasmissioni televisive sul digitale terrestre.
REGISTRATI COME UTENTE
295.489 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Decoder digitale
    Decoder digitale...
    199.00
  • Honeywell cronotermostato digitale programmabile t4
    Honeywell cronotermostato digitale...
    102.00
  • Seitron cronotermostato digitale giornaliero a batterie freetime+
    Seitron cronotermostato digitale...
    44.00
  • Rullo digitale screen
    Rullo digitale screen...
    180.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Faidatebook
  • Weber
  • Kone
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.