Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Computo metrico

Il computo metrico valuta con esattezza il costo totale di tutte le lavorazioni necessarie per l'esecuzione di un progetto di ristrutturazione o nuova costruzione
23 Giugno 2020 ore 15:14 - GLOSSARIO Restauro edile

Cos'è e a cosa serve il Computo Metrico Estimativo


Il computo metrico estimativo è un documento, normalmente parte integrante del contratto stipulato tra il committente delle opere e l'impresa esecutrice, che consente di stimare con esattezza il costo complessivo di tutte le lavorazioni necessarie all'esecuzione di un progetto di ristrutturazione, restauro o nuova costruzione.

Il computo metrico estimativo prevede il costo complessivo dei lavori
Si compone di quattro parti principali:

  • una descrizione molto dettagliata di ogni singola lavorazione che specifica con esattezza i materiali utilizzati (spesso definendo anche marca e modello di infissi, piastrelle, sanitari e caldaie o impianti di condizionamento); l'unità di misura per il calcolo; le modalità di esecuzione o posa in opera e inoltre quali operazioni complementari, come ad esempio la protezione delle opere da non trattare, le assistenze murarie, lo smaltimento dei materiali di risulta e così via, risultano comprese e quali invece vanno calcolate a parte;

  • il prezzo unitario di ogni singola lavorazione;

  • la quantità totale di ciascuna lavorazione;

  • il suo prezzo totale espresso come prodotto tra il prezzo unitario e la rispettiva quantità.

Il computo metrico è normalmente diviso in capitoli relativi a gruppi di opere omogenee o tra loro correlate che non vengono definiti rigidamente ma variano in base alla tipologia dell'intervento e alla complessità dei lavori.

Per la costruzione di una villetta possiamo avere ad esempio: scavi e fondazioni, opere murarie, solai e copertura, pavimenti e rivestimenti, impianto elettrico, impianto idraulico e di riscaldamento, infissi, intonaci e tinteggiature, opere di sistemazione esterna e finiture.

All'interno di ciascun capitolo ogni voce, corrispondente alla singola lavorazione, è ulteriormente definita da un codice univoco formato dalla combinazione di numeri e/o lettere.

Anche i sistemi di misurazione cambiano in base alla tipologia delle opere. I più usati sono due: a corpo, che si riferisce a un'opera completa in ogni sua parte (ad esempio l'impianto elettrico o il montaggio della caldaia); e a misura, che prende in considerazioni le quantità effettivamente realizzate di pavimenti, rivestimenti , isolamenti termici, tinteggiature e così via.

Le unità di misura più ricorrenti sono:

  • i metri cubi per le demolizioni di edifici interi, gli scavi e movimenti di terra, le fondazioni, i getti di cemento armato, i solai e le coperture in legno e le murature con spessore superiore a 30 centimetri;

  • i metri quadrati per pavimenti e rivestimenti, tinteggiature e verniciature, isolamenti a cappotto , guaine di impermeabilizzazioni, manti di copertura e così via;

  • i metri lineari per le fognature, le ringhiere e le opere di lattoneria ordinaria (grondaie, pluviali e scossaline);

  • le parti uguali o cadauno per i pezzi seriali o i prodotti finiti come sanitari, interruttori e punti luce, porte e finestre, fosse biologiche, sifoni Firenze eccetera;

  • le ore di lavoro per le opere in economia non preventivabili prima dell'inizio dei lavori.

Il computo metrico viene normalmente compilato con l'aiuto di appositi software modificando le voci tratte da specifici prezziari editi dalle Camere di Commercio o dal Genio Civile.

riproduzione riservata
Articolo: Computo metrico
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
328.249 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Computo metrico che potrebbero interessarti


Libretto delle misure

Restauro edile - Il libretto delle misure si usa negli appalti per le opere pubbliche, per tenere traccia di tutti lavori effettivamente svolti, con relativi prezzi e quantità.

Registro di contabilità

Restauro edile - Il registro di contabilità è uno strumento fondamentale per riassumere l'intera contabilizzazione del cantiere ed emettere gli stati di avanzamento dei lavori.

Disegni, computo e capitolato di progetto

Progettazione - I documenti fondamentali che permettono di realizzare una buona ristrutturazione. Progettare per ottenere il massimo rapporto qualità/prezzo evitando contenziosi.

Conteggio economico delle opere edili

Normative - Ogni intervento edilizio, deve essere valutato in funzione di procedure e strumenti economici che determinino la reale consistenza dei lavori da eseguire.

Cronoprogramma dei lavori

Normative - Indispensabile strumento di programmazione e coordinamento in ogni cantiere edile, è un elaborato del progetto esecutivo.

Contabilità lavori

Restauro edile - La contabilità di cantiere comprende varie operazioni tecniche e contabili per il regolare pagamento all'impresa degli importi pattuiti per l'esecuzione dei lavori

Diagramma di Gantt per opere private

Progettazione - La gestione di un cantiere edile, si sviluppa a seguito di numerosi fattori e variabili che possono essere analizzati mediante un adeguato sistema di controllo.

Direttore dei lavori

Restauro edile - Il Direttore dei Lavori è incaricato dal committente di verificare l'esecuzione delle opere a regola d'arte e la loro effettiva conformità al progetto autorizzato.

Contratto di appalto: cosa non deve assolutamente mancare?

Leggi e Normative Tecniche - Il contratto d'appalto, per essere cautelativo, deve contenere i seguenti allegati: computo metrico, cronoprogramma, capitolato, progetto e offerta definitiva.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img rosannacuzzolino
Buonasera,Vi scrivo per un parere su un problema relativo ad un preventivo di ristrutturazione.Abbiamo contattato tramite un amico una ditta edile per una casa che abbiamo...
rosannacuzzolino 02 Gennaio 2021 ore 11:36 5
Img lucav22
Salve a tutti, Ho da quasi un anno appaltato un lavoro di ristrutturazione edile ad una impresa srl con un preventivo di 36k euro inclusi impianti per manutenzione straordinaria e...
lucav22 28 Dicembre 2020 ore 14:18 5
Img maselliantonio
Buongiorno, ho un intervento di ristrutturazione edilizia di cui all'art 3 comma 1 lettera D di cui al DPR 380/01. Ho dei dubbi sull'impostazione del computo metrico. Questi i...
maselliantonio 23 Dicembre 2020 ore 18:42 1
Img lucav22
Salve a tutti, PREMESSA: Se non volete leggere in toto la storia, in fondo trovate la domanda diretta.Volevo avere alcuni pareri su una questione personale in quanto ho pattuito...
lucav22 13 Giugno 2020 ore 11:28 42
Img benetony
Nel mio condominio che comprende 8 appartamenti si e discusso di ristrutturare alcune parti della facciata e un lanternino perché un po' fatiscenti.Ora durante un'assemblea...
benetony 22 Maggio 2019 ore 16:04 12