Giusta posa delle piastrelle

NEWS DI Ristrutturazione17 Luglio 2008 ore 09:55
Un pavimento può essere posato su di un apposito sottofondo oppure direttamente su un altro pavimento preesistente. Vediamo le diverse modalità di posa in opera.

Impronta ceramiche Italgraniti: Antiche Argille Il pavimento viene solitamente posato sul sottofondo, uno strato di ca. 8 cm, costituito da una miscela di acqua, sabbia e cemento.
La posa può avvenire direttamente sul sottofondo fresco, in modo che le piastrelle si fissino nel massetto.

Se il sottofondo è già consolidato e asciutto è necessario stendere uno strato di livellante, che è più fluido delle normali colle e rende il fondo perfettamente piano e quindi permette alle piastrelle di aderire.

Decoratori Bassanesi: Collezione Pearl Se si vuole posare il pavimento su un altro preesistente, bisognerà stendere un collante sul quale far aderire le nuove piastrelle.
In questo caso bisogna porre particolare attenzione alla scelta di piastrelle di spessore ridotto, in modo da non ostacolare l'apertura delle porte.

Le piastrelle per il rivestimento vengono invece posate sull'intonaco rustico. Questo è un impasto di sabbia, cemento e acqua steso su muro con un frattazzo grosso, e non essendo una finitura liscia, permette una migliore aderenza delle piastrelle.

Al di sopra delle piastrelle, invece, la finitura sarà ad intonaco liscio, un ulteriore strato steso sull'intonaco rustico e pronto per la tinteggiatura.
Questo intonaco deve essere traspirante, per essere utilizzato in ambienti con forte presenza di umidità come bagni e cucine.

La posa in opera può avvenire con diverse modalità. Ad esempio, piastrelle quadrate possono essere posate a correre, in diagonale, o a casellario, mentre più numerose sono le possibilità offerte dai formati rettangolari.

La posa in diagonale ha la particolarità di dilatare gli spazi, per cui è particolarmente adatta a spazi angusti come i corridoi. La posa a casellario, invece consente di poter inserire al posto di un certo numero di caselle pezzi speciali e decori.

Mapei: Vernice polimerica per rinnovare il colore delle fughe cementizie  Le piastrelle possono essere posate a filo, cioè in modo che non ci siano spazi tra l'una e l'altra, oppure fugate, cioè distanziate tra di loro di una misura costante.
Per ottenere questa distanza con una misura fissa, si usano i distanziali o crocette, che, inseriti tra una piastrella e l'altra, vengono poi rimossi al momento della stuccatura.

La stuccatura viene realizzata con materiali cementizi a cui vengono aggiunte sostanze plastiche ed agenti antimuffa.
Di solito questi materiali sono di colore grigio, ma si possono usare particolari pigmenti per renderle colorate.

riproduzione riservata
Articolo: Giusta posa delle piastrelle
Valutazione: 4.42 / 6 basato su 19 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Giusta posa delle piastrelle: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Giusta posa delle piastrelle che potrebbero interessarti
Posa delle piastrelle di grande formato

Posa delle piastrelle di grande formato

Le aziende produttrici di pavimenti offrono sempre più spesso pavimentazioni di grandi formati: vediamo alcuni consigli da seguire per posarle correttamente.
Caratteristiche della pavimentazione

Caratteristiche della pavimentazione

L'aspetto finale di un pavimento puo' dipendere da altre peculiarita' indipendenti dalla scelta del Colore e Texture della piastrella.
Corretta posa delle piastrelle

Corretta posa delle piastrelle

Posare in opera un pavimento in piastrelle, prevede cura e attenzione. Ecco alcune cose da osservare durante questa fase per evitare spiacevoli inconvenienti.
Colla senza polvere

Colla senza polvere

Finalmente niente più polvere in casa quando maneggiamo i collanti per piastrelle. Weber ha sviluppato una nuova tecnologia che riduce drasticamente la presenza di polvere.
Pavimento in ceramica impeccabile, dalla posa alla manutenzione

Pavimento in ceramica impeccabile, dalla posa alla manutenzione

Pavimento in ceramica, cosa guardare,come procedere prima e dopo la posa in opera delle piastrelle, così da evitare ingenti costi di manutenzione straordinaria.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.319 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Pavimento esterno, mosaico di pietra di luserna
    Pavimento esterno, mosaico di...
    50.00
  • Pavimento esterno in cubetti di granito
    Pavimento esterno in cubetti di...
    70.00
  • Mitsubishi climatizzatore inverter a pavimento 12000 btu
    Mitsubishi climatizzatore inverter...
    1369.00
  • Riscaldamento a pavimento
    Riscaldamento a pavimento...
    60.00
  • Baule rustico in legno scolpito
    Baule rustico in legno scolpito...
    950.00
  • Trumeau veneto in noce e radica
    Trumeau veneto in noce e radica...
    3200.00
  • Posa in opera scale
    Posa in opera scale...
    30.00
  • Sera pond flakes lt 3 8
    Sera pond flakes lt 3 8...
    12.10
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Kone
  • Faidatebook
  • Weber
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 28.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.