Distanze legali tra edifici: non valgono in presenza di strada pubblica

Flash News DI Leggi e Normative Tecniche21 Novembre 2018 ore 09:51
Le norme sulle distanze legali previste dal codice civile prevalgono su regolamenti edilizi locali. Non valgono però se tra gli edifici c'è una strada pubblica.

Distanze legali tra edifici e via pubblica


Con la recente sentenza n. 27364 del 2018 la Corte di Cassazione ha fornito degli importanti chiarimenti in materia di distanze legali tra costruzioni.
Gli edifici separati da una strada pubblica non sono tenuti al rispetto delle disposizioni sulle distanze legale. Alla stessa conclusione si giunge qualora a separare le costruzioni vi sia un vicolo cieco o una strada privata destinata alla viabilità pubblica.

Distanze legali tra costruzioni
Il caso esaminato dai Giudici Supremi riguardava il proprietario di un edificio che riteneva essere stata violata la normativa relativa alle distanze legali, in particolare la normativa edilizia locale in base alla quale la distanza tra costruzioni non può essere inferiore a 10 metri.
Egli per questo presentava domanda di demolizione della costruzione vicina.

Soffermandoci su quanto disposto dalla legge segnaliamo che, in base all’articolo 879 del codice civile vengono esonerati dall’osservanza delle distanze legali gli edifici che confinano con piazze e vie pubbliche oppure con strade private ma gravate da servitù pubbliche di passaggio.

Nel caso posto all'attenzione della Corte, considerato l’uso effettivo della strada, non era imposto il rispetto della normativa legale, rientrando la fattispecie tra i casi di esonero. Eventuali regolamenti edilizi locali che impongano le distanze superiori, anche ove le costruzioni siano separate da strade pubbliche, non possono essere applicate, poiché quanto disposto dal codice civile è sempre prevalente.

La questione giunta all’esame della Cassazione è stata risolta in maniera difforme dalle aspettative del ricorrente.
Le norme contenute nei regolamenti edilizi integrano quelle del codice civile ma non possono porsi in contrapposizione ad esse.
Poiché dunque i fabbricati erano separati da una via di pubblica utilità, l’ordine di demolizione e arretramento precedentemente emesso dal Tribunale veniva revocato.

riproduzione riservata
Articolo: Edifici separati da strada pubblica non valgono le distanze legali
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.

Edifici separati da strada pubblica non valgono le distanze legali: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Edifici separati da strada pubblica non valgono le distanze legali che potrebbero interessarti
Piscine e distanze legali

Piscine e distanze legali

Proprietà - Le norme sulle distanze tra costruzioni non valgono per le piscine interrate. Lo ha (ri)affermato il Tar Napoli con la sentenza n.3520 del 2015 del 2 luglio 2015.
Abbattimento delle barriere architettoniche e distanze tra le costruzioni

Abbattimento delle barriere architettoniche e distanze tra le costruzioni

Leggi e Normative Tecniche - In base alla decisione del Tar della Lombardia si può derogare alle norme sulle distanze per eseguire opere finalizzate all'abbattimento barriere architettoniche
Componenti igienici

Componenti igienici

Bagno - Distanze minime tra i componenti igienici.

Deroga distanze minime e barriere architettoniche

Normative - Una sentenza della Corte di Cassazione ribadisce che gli impianti necessari al superamento delle barriere architettoniche possono derogare alle distanze minime.

Distanze tra fabbricati

Leggi e Normative Tecniche - Una delle cause più frequenti di lite tra vicini è costituita dalle distanze tra le proprietà o dai muri di confine, regolamentate dal c.c. e dalle norme locali.

Condominio, distanze e barriere architettoniche

Condominio - L'eliminazione delle barriere architettoniche non riguarda solamente il condominio ma anche le distanze dalle costruzioni limitrofe.

Alberi e distanze dal confine

Proprietà - Chi vuol piantare alberi presso il confine, deve osservare le distanze stabilite dai regolamenti e, in mancanza, dagli usi locali, in caso contrario, devono essere osservate le seguenti distanze dal confine...

Volumi tecnici e distanze dal confine

Leggi e Normative Tecniche - In materia di distanze tra le costruzioni, in assenza di specifiche indicazioni regolamentari, anche per i volumi tecnici bisogna applicare l'art. 873 del codice civile.

Distanze tra costruzioni: come sono disciplinate

Detrazioni e agevolazioni fiscali - In caso di costruzioni realizzate su fondi confinanti la legge impone il rispetto di precise distanze tra le costruzioni. Cosa succede per violazione della norma
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.