Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

È legittima la trasformazione di parte del giardino in parcheggio condominiale?

NEWS Parti comuni06 Luglio 2012 ore 14:25
L'assemblea, con la maggioranza semplice, può deliberare la trasformazione di una piccola parte del giardino condominiale in parcheggio

Giardino condominialeIn un condominio l'assemblea con la maggioranza semplice, e non all'unanimità, decide la trasformazione di parte del giardino comune in parcheggio per le autovetture dei condomini.

Uno dei comproprietari non ci sta a si appella al Tribunale; quella, a suo dire, era un'innovazione e come tale doveva essere deliberata. In primo grado il condomino vede rigettata la propria istanza.

Da qui il ricorso in appello. Il giudice di secondo grado ha ritenuto che la modifica deliberata, che si sostanziava nell'aggiunta ai posti auto già esistenti di altri due posti auto ed di un terzo di piccole dimensioni ridotte, non costituisse innovazione vietata ai sensi dell'art. 1120 cod. civ.

Motivo?
L'intervento deliberato era sostanzialmente irrilevante in relazione alla superficie interessata rispetto a quella condominiale .

La vicenda ha avuto il proprio epilogo in un giudizio di Cassazione (sent. n. 11177 del 4 luglio u.s.).

Prima di vedere come si sono pronunciati gli ermellini, vale la pena ricordare che cosa deve intendersi per innovazione.

Sul punto, in assenza di definizioni codicistiche lo sguardo dev'essere rivolto alle pronunce giurisprudenziali.

Sempre secondo la Corte di Cassazione, in quello che può considerarsi il suo consolidato orientamento, ha affermato che per innovazioni delle cose comuni s'intendono, dunque, non tutte le modificazioni (qualunque opus novum), sebbene le modifiche, le quali importino l'alterazione della entità sostanziale o il mutamento della originaria destinazione, in modo che le parti comuni, in seguito alle attività o alle opere innovative eseguite, presentino una diversa consistenza materiale, ovvero vengano ad essere utilizzate per fini diversi da quelli precedenti (tra le tante: Cass.,23 ottobre 1999, n. 11936; Casa ., 29 ottobre 1998, n. 1389; Cass., 5 novembre 1990, n. 10602) (così Cass. 26 maggio 2006 n. 12654).

Bene!, verrebbe da esclamare, in questo contesto la trasformazione del giardino in parcheggio dev'essere considerata opera innovativa: in fondo muta la destinazione della parte comune e, sicuramente, anche la sua consistenza materiale.
Parcheggio condominiale
No!Questa la secca risposta della Cassazione nella pronuncia in esame.

Si legge nella sentenza che ben ha fatto il giudice di merito ha valutare in quel modo l'intervento di trasformazione poiché ai fini della qualificazione dell'opera come innovazione, deve aversi riguardo anche alla effettiva rilevanza ed apprezzabilità della modificazione che essa produce, che lo ha condotto ad escludere, nel caso di specie, attesa la pochezza dell'intervento, i presupposti stessi dell'innovazione (Cass. 4 luglio 2004 n. 11177).

In sostanza per aversi innovazione, anche in relazione a quanto detto dalla sentenza n. 12654, è necessario che tutta la parte comune sia interessata dall'intervento innovativo e non solamente una sua piccola parte: in tal caso l'opera è deliberabile con la maggioranza semplice.

riproduzione riservata
Articolo: Legittimità sulla trasformazione di parte del giardino in parcheggio
Valutazione: 4.00 / 6 basato su 2 voti.

Legittimità sulla trasformazione di parte del giardino in parcheggio: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Alexcop
    Alexcop
    Venerdì 21 Giugno 2019, alle ore 15:15
    Ciao, e se invece la trasformazione del giardino condominiale in parcheggio è totale, la maggioranza necessaria in fase di delibera cambia?Grazie
    rispondi al commento
    • Lucag1979
      Lucag1979 Alexcop
      Giovedì 11 Luglio 2019, alle ore 17:49
      E' un'innovazione, ci vuole sempre la maggioranza di presenti e almeno 500 millesimi.
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
REGISTRATI COME UTENTE
305.842 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Box doccia sfera
    Box doccia sfera...
    332.00
  • Jumbo carrello
    Jumbo carrello...
    119.56
  • Trendy shiny tappeto
    Trendy shiny tappeto...
    695.00
  • Tetra pond algofin ml 250
    Tetra pond algofin ml 250...
    11.71
  • Barbecue a gas Campingaz
    Barbecue a gas campingaz...
    458.78
  • Pistola a spruzzo per verniciatura
    Pistola a spruzzo per verniciatura...
    59.99
Notizie che trattano Legittimità sulla trasformazione di parte del giardino in parcheggio che potrebbero interessarti
Delimitazione del parcheggio condominiale

Delimitazione del parcheggio condominiale

Condominio - Se un condominio è dotato di area a parcheggio comune, l?assemblea, legittimamente ed al fine di disciplinarne l?uso, può decidere di delimitarla
Divieto di sosta in condominio

Divieto di sosta in condominio

Condominio - Non è raro che i condomini lamentino la scorrettezza dei propri vicini che parcheggiano l?autovettura in modo tale da rendere difficoltoso il passaggio

Uso del parcheggio condominiale, i turni sono legittimi

Condominio - L'uso del parcheggio condominiale insufficiente ad accogliere le auto dei condomini può essere disciplinato dall'assemblea con i turni

Parcheggio, servitù e condominio

Condominio - Il parcheggio rende più comodo l'uso della proprietà ma non rappresenta mai un'utilità nel senso richiesto dalla legge per la costituzione di una servitù.

Uso della cosa comune e divieto di parcheggio

Parti comuni - In un cortile condominiale ogni comproprietario, in assenza di norme e modalità d'uso, potrà trarre da quel parte il beneficio che ritiene migliore.

SUV e posti auto condominiali

Condominio - Chissà quante persone nella decisione sull?automobile d?acquistare fanno i conti con le dimensioni del proprio box o del proprio posto auto.Capita,

Tutela delle destinazioni d'uso delle cose comuni dopo la riforma

Condominio - L'uso individuale delle cose comuni è sottoposto a dei limiti, che dopo l'entrata in vigore della riforma saranno più specifici, per garantire il diritto di tutti.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img patrunofrancesco
Gentilissimi,ho un problema: sto per aquistare un appartamento in un edificio sito al secondo piano, questo edificio ha 4 piani.I costruttori hanno realizzato un pozzo luce ove si...
patrunofrancesco 09 Marzo 2014 ore 08:53 1
Img simone-fischer
Buonaserasono anni che mia madre anziana parcheggia la sua auto all'interno dello spazio condominiale in un angolo del giardino, nessuno si sogna di parcheggiare al "posto suo"...
simone-fischer 26 Dicembre 2012 ore 19:01 3
Img ftripic
Ciao a tutti,vorrei sapere qual'è la maggioranza qualificata in una assemblea condominiale per deliberare sulla attribuzione di spazi comuni (parcheggi).grazief.
ftripic 04 Gennaio 2014 ore 22:59 1
Img sealion
L'assemblea del condominio ha deliberato il taglio di due alberi (cipressi) che sono nel giardino condominiale da oltre trenta anni perché ritenuti antiestetici e...
sealion 13 Marzo 2014 ore 07:59 2
Img aleromeo83
Salve a tutti.Abito in un palazzo di 16 unitá abitative.C'é un'area condominiale sul retro del palazzo utilizzata come parcheggio con posti auto assegnati.L'ingresso...
aleromeo83 16 Marzo 2014 ore 09:33 1