• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Paletti a scomparsa per case private e condomini

I dissuasori oleodinamici, rivestono una funzione di grande utilità per impedire alle auto estranee di entrare nel cortile o nei parcheggi privati condominiali.
Pubblicato il / Aggiornato il

Dissuasori oleodinamici: cosa sono e come usarli


I dissuasori sono la soluzione ideale per impedire il passaggio di automobili indesiderate.

Questa esigenza è molto comune ad esempio per limitare l'accesso ai soli residenti all'interno di una zona a traffico limitato, rendere fruibili gli spazi per il carico-scarico delle merci solo ad alcune ore, bloccare il transito di estranei in uno stradello privato o semplicemente evitare che gli esterni sostino nei posti auto esterni assegnati agli abitanti di un condominio o un complesso residenziale.
Tuttavia, gli ultimi mesi hanno dimostrato che i dissuasori possono rivestire un ruolo fondamentale anche per la sicurezza e la salvaguardia dell'incolumità dei pedoni: alcuni tra gli ultimi, tragici, attentati sono stati infatti compiuti semplicemente lanciando camion, furgoni o suv la tutta velocità tra la folla che assisteva ai fuochi artificiali, si aggirava tra le bancarelle di un mercatino o passeggiava.

I dissuasori fissi, di utilizzo molto comune, hanno tuttavia lo svantaggio di impedire il transito a qualsiasi veicolo: ottimi per delimitare le zone pedonali, sono quindi molto scomodi e inefficaci negli altri casi.

La soluzione ottimale consiste dunque nell'installazione di dissuasori mobili a scomparsa, automatici o semiautomatici.

I dissuasori a scomparsa impediscono l'accesso di veicoli indesiderati

Il funzionamento di base è molto semplice: se la centralina elettronica che comanda il sistema riconosce un veicolo autorizzato a passare abbassa il cilindro del dissuasore, che scompare completamente nel manto stradale e successivamente torna ad alzarsi. Se viceversa il veicolo non può transitare, la centralina comanda il sollevamento del dissuasore bloccando la strada.

Una volta in stand-by il dispositivo è programmabile per avere il paletto alzato oppure abbassato in base alle proprie esigenze, al traffico previsto o alle ore del giorno. il riconoscimento dei veicoli autorizzati avviene automaticamente tramite un dispositivo gps, una fotocellula o un telecomando installato a bordo, oppure inserendo una chiave o strisciando una smart card su un'apposito lettore installato a bordo strada.

I modelli più diffusi ed efficienti sfruttano la tecnologia oleodinamica, una branca dell'ingegneria meccanica che si occupa dello studio della trasmissione dell'energia tramite fluidi in pressione, generalmente olio idraulico.


Dissuasori mobili: caratteristiche, tipologie e novità dal mercato


Un dissuasore oleodinamico è generalmente formato da cinque parti: la cassa, cioè il contenitore interrato destinato a contenere il dissuasore; il paletto mobile, cavo o costituito da un pezzo unico di metallo in base al modello; il coperchio per la chiusura superiore del paletto; il carrello di sollevamento e naturalmente i collegamenti elettrici ed elettronici per l'attivazione a distanza.

Alcuni modelli sono inoltre dotati di luci o bande luminose led nella parte alta del paletto per migliorarne la visibilità in posizione alzata: tali luci, quasi sempre di colore giallo, rosso, verde o azzurro, sono infatti fisse quando il dissuasore è sollevato e lampeggianti durante la salita e discesa.

Molti dissuasori hanno luci a led per migliorarne la visibilità
Esistono tuttavia varie tipologie di dissuasori: una prima distinzione è tra quelli automatici e semiautomatici. I primi vengono infatti attivati con un telecomando o una fotocellula direttamente dal veicolo in movimento, mentre i secondi richiedono una centralina elettronica con un lettore per il riconoscimento della chiave di accesso (una vera e propria chiave o più spesso una smart card).

I modelli Touche 100 e Touche 200 dell'azienda GIBIDI sono un tipico esempio di questi dipositivi: a sezione rotonda, sono costituiti da cilindri cavi di acciaio con diametro di rispettivamente di 120 o 275 mm e spessore di 10 mm.

La parte superiore del dissuasore è protetta da un coperchio di acciaio zigrinato carrabile ad alta resistenza, mentre la cassa esterna è a forma di cilindro o parallelepipedo.

Dissuasore Cylinder rosso di Urbaco
Anche la Linea J della FAAC garantisce ottime prestazioni: questi elementi, automatici o semiautomatici, sono infatti dotati di luci led e fasce catarifragenti ad alta visibilità per segnalarne la presenza in modo ottimale. Sono dunque omologati anche per l'installazione su suolo pubblico.

Il modello FAAC J275SA, che per funzionare correttamente non ha bisogno dell'allacciamento elettrico, è anzi appositamente studiato per l'installazione in centri storici, zone isolate e aree di difficile cablaggio.

I dissuasori si classificano anche in normali, cioè destinati semplicemente a limitare il transito o l'accesso in una determinata zona, oppure di sicurezza o corazzati, in grado di bloccare un mezzo pesante ad alta velocità: questi ultimi sono pensati soprattutto per la protezione di edifici sensibili come banche, caserme o edifici pubblici, ma trovano una valida applicazione anche per impedire gli attentati nelle zone pedonali più frequentate.

Dissuasore Chateuneuf bianco di Urbaco

Il dissuasore automatico J355HA-M30-P1 di FAAC risponde perfettamente a queste caratteristiche, essendo in grado di fermare un camion di quasi sette tonnellate alla velocità di 50 km/h.

One 50 Evo di Urbaco garantisce prestazioni ancora più alte: costruito in acciaio ad alta resistenza e pesante ben 560 kg riesce infatti a fermare un veicolo da 6,8 tonnellate alla velocità di ben 80 chilometri all'ora.


Dissuasori di design per spazi condominiali di classe


Ma un dissuasore non deve essere solamente conforme al Codice della Strada o rispettare rigorosi criteri di sicurezza, perché in un contesto di pregio come un centro storico o una zona residenziale signorile anche l'estetica assume un grande valore.

Le principali aziende del settore hanno quindi ideato una vasta gamma di dissuasori di design capaci di inserirsi con naturalezza in qualunque contesto.

La già ricordata Linea J di FAAC ha un aspetto semplice ed essenziale, come si conviene a un oggetto creato per rispondere a un esigenza concreta.

Per un contesto tradizionale sono dunque più adatti i modelli con superficie color grigio antracite, in grado di intonarsi perfettamente con una pavimentazione in pavé o sampietrini. In ambienti moderni e dinamici gli esemplari con superficie di acciaio lucido o satinato esprimono invece maggiore aggressività.

L'azienda Urbaco propone invece la collezione Cylinder, una sostanziale rilettura in chiave minimalista e contemporanea del normale dissuasore a sezione cilindrica.
La superficie assume infatti l'aspetto di un'entità perfettamente liscia e riflettente, senza sporgenze o zigrinature che interrompono la perfezione della forma geometrica pura.

I colori disponibili, rosso, verde e azzurro molto vivaci per segnalarne la presenza, trasformano il dissuasore in un vero e proprio oggetto scultoreo. L'impressione è rafforzata ulteriormente dalla semplice banda catarifrangente giallo vivo.

La serie Chateuneuf, disponibile in bianco, grigio antracite, rosso, verde e azzurro con le sue tre sottili bande orizzontali in sommità sembra invece ispirarsi ai tipici idranti visibili in molte città americane.

La citazione sembra raccolta anche dal modello Acropole, in ghisa verniciata di bianco, caratterizzato da una superficie visibilmente zigrinata.

Dissuasore G6 Evo di Urbaco

Alcuni modelli speciali, trattati a imitazione della pietra per intonarli al contesto o dall'inedita forma a rocchetto sono invece vere e proprie sculture mobili decisamente innovative.

G6 Evo è infine il dissuasore ideale per le zone perdonali. Il modello base è in acciaio lucidato a specchio, con una striscia luminosa sommitale di colore rosso o azzurro, ma in alcuni casi può essere personalizzato con pellicole adesive o decalcomanie, diventando un ottimo supporto per segnali di pubblica utilità, informazioni turistiche o messaggi pubblicitari.

riproduzione riservata
Dissuasori oleodinamici a scomparsa
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 6 voti.
gnews

Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Alfa Sigma
    Alfa Sigma
    Sabato 15 Maggio 2021, alle ore 12:44
    Mi trovo a dover applicare dei dissuasori per salvaguardare dei posti-auto su un piazzale a piano terra sovrastante un cantinato.
    Il mio problema è che sottostante vi è un battuto di 20 cm con guaina a 5 cm dal calpestio, un solaio in latero cemento di 20+5 cm e travi in c.a. 40x70 cm.
    Vorrei potere inserire la parte "incassata" in corrispondenza delle travi (studiando accuratamente il problema della impermeabilizzazione).
    Non trovo alcun dato tecnico sulla parte infissa. né pertanto alcuna possibilità di apportare personalizzazionisarei grato di una "scheda tecnica"alfa sigma.
    rispondi al commento
  • Frenck1
    Frenck1
    Giovedì 13 Giugno 2019, alle ore 22:21
    Vorrei avere un preventivo per 2 dissuatori modello FAAC J275SA, compreso di montaggio, mi trovo a civitavecchia provincia di Roma, grazie.
    rispondi al commento
  • Jovis
    Jovis
    Martedì 27 Giugno 2017, alle ore 11:11
    Ah! molto interessante io li farei montare in prossimità del vialetto privato che conduce nel nostro condominio.
    rispondi al commento
  • Massimo Checchia
    Massimo Checchia
    Giovedì 24 Novembre 2016, alle ore 12:34
    Gradirei un vostro catalogo con scheda tecnica e listino prezzi dei dissuasori a scomparsa.
    rispondi al commento
  • Gaetano Spatuzzi
    Gaetano Spatuzzi
    Lunedì 8 Agosto 2016, alle ore 15:19
    Gradirei cortesialmente un vostro catalogo con scheda tecnica e listino prezzi dei dissuasori a scomparsa.
    rispondi al commento
  • Stoppasi
    Stoppasi
    Venerdì 22 Gennaio 2016, alle ore 17:09
    Un preventivo per i Coral e i vigilo.Grazie Simone Stoppa
    rispondi al commento
  • Stefanosemprini
    Stefanosemprini
    Sabato 24 Gennaio 2015, alle ore 16:47
    Buongiorno mi potreste inviare il listino prezzi a privato dei dissuasori CORAL e relativi componenti per l'istallazione.Grazie
    rispondi al commento
  • Quaresmini Daniele
    Quaresmini Daniele
    Giovedì 17 Ottobre 2013, alle ore 15:33
    Salve, mi sto informando sul funzionamento ed il prezzo di dissuasori avendone bisogno di due.
    rispondi al commento
  • Ugo Galluppi
    Ugo Galluppi
    Venerdì 5 Aprile 2013, alle ore 15:54
    Gradirei avere copia elettronica Vs listino prezzicordiali saluti
    rispondi al commento
  • espandi
  • espandi
Torna Su Espandi Tutto
346.559 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI