Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Trasformare il disimpegno in una zona studio

Una zona non sfruttata della casa può essere destinata ad avere nuove funzioni: il progetto racconta come è possibile alloggiare una zona studio nell'ex disimpegno.
08 Dicembre 2014 ore 00:44 - NEWS Arredo Ufficio
disimpegno , ufficio , studio , scrivania

Trasformare il disimpegno


In due precedenti articoli abbiamo visto come poter trasformare l'area di un disimpegno, da semplice luogo di passaggio in cabina armadio, oppure in locale di servizio con nicchia, per il deposito di attrezzature e con funzione di dispensa.
In questo modo la casa assume un aspetto più funzionale.

L'ultima soluzione è stata studiata per realizzare uno spazio utilissimo al professionista che andrà ad abitare la casa: si tratta della realizzazione di un'area studio.

Pianta appartamento

Come abbiamo già accennato, si tratta di uno spazio di 9,50 mq, quindi avente le dimensioni di una vera e proria stanza, purtroppo posto in un luogo di passaggio della casa, tra la zona giorno e quella notte.
Nulla vieta, però, di sfruttare questo preziosissimo spazio per alloggiarvi scrivania, mensole, libreria e mobilio, utilissimi per lavorare da casa o, semplicemente, come ulteriori piano d'appoggio e mobili contenitori di cui la casa ha sempre bisogno.
Vediamo quindi nello specifico come è stato organizzato lo spazio.


Trasformare il disimpegno in una zona studio



Prima di posizionare gli arredi ed intervenire con la realizzazione di piccole paretine e di controsoffittatura, è necessario studiare la luce, elemento indispensabile in una zona studio.

L'unica fonte di luce naturale in questa zona di passaggio proviene dalla finestra in stile Tiffany: si tratta di un infisso non apribile in quanto posizionato sul vano scala condominiale.

Pur essendo una finestra interna, però, la luminosità è garantita dall'esposizione e dalla presenza di ampie finestrature nel vano scala.
Nella stanza sarà presente anche la luce proveniente dalla porta finestra del soggiorno che affaccia su di un balcone.

Per la realizzazione di questo piccolo ufficio è stato scelto, quindi, di sfruttare la parete nelle vicinanze della finestra e che permette l'alloggiamento in comodità degli elementi d' arredo , senza ostruire una zona che, comunque, rimane di passaggio.

Il primo elemento che andremo a posizionare sarà sicuramente la scrivania, da utilizzare per scrivere, studiare, lavorare al pc.

In relazione a ciò che abbiamo sopra specificato sull'illuminazione, abbiamo scelto di alloggiarla proprio sotto la finestra, in modo da sfruttare al massimo l'illuminazione naturale.

L'ingombro massimo disponibile è di 1,70 m in lunghezza e 0,75 m in profondità; su di essa saranno posizionati pc, telefono e lampada da tavolo, in modo da avere una vera e propria postazione di lavoro.

Un esempio di scrivania che sarà possibile posizionare è Montenapoleone di FLOU Spa con struttura impiallacciata in ebano, delle dimensioni di 1,54 x 0,71 x 0,75 m di altezza;scrivania studio flou dispone di tre cassetti in acciaio rivestiti in pelle colore nero ed è dotata di gambe in acciaio e profili in ottone, disponibili nelle varianti cromato lucido o grigio anticato opaco, smerigliato manualmente.

La sua particolarità risiede nella lavorazione della impiallacciatura denominata folding che permette di avere una unica lastra sui lati e sul top della scrivania, senza soluzione di continuità.
Si tratta di una scrivania molto elegante a cui possono essere associati sgabello e cassettiere.

Chiaramente, al di sotto della scrivania, saranno installate prese ed impianto dati e telefonia, previsti all'interno del progetto elettrico dell'intero immobile; la progettazione preliminare, studiata in base al posizionamento dell'arredo, eviterà di avere fili a vista che corrono da un lato all'altro del muro.

CONSIGLIATO
Mensole da parete
Materiale ecologico - La mensola solida, realizzata in MDF, pannello di fibra a media densità (classe E1), resistente e durevole, atossico.
prezzo € 33.99
invece di € 42.99 COMPRA


Lateralmente alla scrivania sarà realizzata una struttura in cartongesso composta da due muretti della lunghezza di 75 cm e spessore 10 cm, posti a delimitare ed ospitare piani in cartongesso con funzione di mensole: su di esse saranno posti libri, suppellettili, scatole e documenti.
A chiudere la composizione un armadio a muro, utile per contenere tutto ciò che non può essere sistemato a vista.

In alternativa alla struttura in cartongesso, per coloro i quali non vogliono intervenire con strutture fisse, è possibile scegliere dei sistemi componibili con la medesima funzione: GIESSEGI propone diverse soluzioni per librerie , mobili contenitore o strutture integrate.

G403, ad esempio, è composta da mensole in olmo e finiture color oro antico opaco e scrivania intergrata, il tutto a formare una unica composizione che riempie la parete.

zona studio giessegi

Oltre a questa che rappresenta una composizione completa, è possibile anche scegliere la sola libreria che ospiterà i nostri oggetti.

Qualunque sarà la soluzione scelta, si dovrà tenere bene a mente che, essendo una zona di passaggio, essa deve essere conformata in maniera elegante, come un biglietto da visita della casa; per questo motivo si dovrà prestare attenzione anche alla scelta dell'illuminazione globale e da tavolo e della seduta che, oltre ad essere comoda ed ergonomica, deve anche costituire un originale elemento d'arredo.

riproduzione riservata
Articolo: Disimpegno: come trasformarlo in zona studio
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 4 voti.

Disimpegno: come trasformarlo in zona studio: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
320.219 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Disimpegno: come trasformarlo in zona studio che potrebbero interessarti


Arredi per un ufficio accogliente

Arredo Ufficio - Sperimentazioni e non sull'arredo da ufficio, mediante riuso di giacenze, nuova produzione e colore, all'insegna della privacy e del relax negli ambienti di lavoro.

In che modo ricavare una stanza studio in casa

Soluzioni progettuali - La stanza studio in casa è ricavata dall'ex cameretta, mentre l'ingresso funge da sala d'attesa e da percorso verso il living, schermato da vetrate scorrevoli.

Disimpegno circolare in appartamento

Zona living - Disimpegno circolare, al centro dell'appartamento. Elegante atrio-salottino, in muratura, cartongesso e legno, per accedere ai vani. Effetto moltiplicatore dello spazio.

Progetto di armadi a muro su misura per l'ingresso

Zona notte - Progetto a mano libera di armadi a muro su misura che rendono funzionale l'ingresso, creando tre corridoi con il ruolo di contenitori per le zone notte e giorno.

Progetto d'arredo per un funzionale ufficio in casa

Arredo Ufficio - L'ufficio in casa: arredamento su misura di stanza studio con scaffalatura angolare e scrivania a penisola, creando una funzionale postazione per smart working.

Aprire uno studio professionale in casa, pratiche da espletare

Leggi e Normative Tecniche - Quali sono le regole da seguire per aprire uno studio professionale nella propria abitazione: autorizzazioni necessarie e quando fare cambio di destinazione d'uso

Soluzione progettuale per realizzare uno studio in casa

Soluzioni progettuali - Realizzare una stanza studio in casa: i percorsi entro le distinte zone funzionali garantiscono la reciproca privacy, sia dell'abitazione che dell'area ufficio.

Trasformare il disimpegno in una piccola cabina armadio

Soluzioni progettuali - Di seguito la prima di tre soluzioni volte a ripensare un disimpegno non correttamente utilizzato: la prima soluzione prevede l'alloggiamento di un armadio a muro.

Soluzioni di arredo per il vostro ufficio in casa bello e funzionale

Arredo Ufficio - Avete la necessità di ritagliarvi uno spazio di lavoro all'interno della vostra abitazione? Ecco qualche consiglio utile per arredare il vostro ufficio in casa.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img archetipo0987
Buongiorno,  quali documenti deve redigere il professionista che si occupa dello studio preliminare per l’accesso all'ecobonus 110%? Lo studio preliminare con esito...
archetipo0987 08 Settembre 2020 ore 16:23 3
Img francescaprezioso
Buongiorno, a breve dovrò iniziare i lavori di ristrutturazione straordinaria su un immobile acquistato come negozio che dovrò trasformare in A/10 per aprire uno...
francescaprezioso 19 Agosto 2020 ore 10:14 1
Img francescobottino
Buonasera a tutti, sono nuovo in questo forum, mi presento sono Francesco. Ho intenzione di alzare un nuovo piano sulla mia casa e prima di cominciare a richiedere autorizzazioni...
francescobottino 18 Giugno 2020 ore 18:33 13
Img tonypalazzolo
Salve, dovrei effettuare dei lavori di ristrutturazione ed ero interessato a ricavare da un angolo di un ex disimpegno (con finestra punto luce, a seguito di redistribuzione vani...
tonypalazzolo 02 Maggio 2019 ore 10:16 10
Img bulldozer28
Buongiorno,ipotizziamo di avere una casa indipendente di proprietà, destinata ad abitazione della famiglia.Se volessi utilizzare alcune stanze per la mia attività di...
bulldozer28 03 Novembre 2016 ore 14:44 1