Difendersi dal Rumore

NEWS DI Impianti26 Maggio 2011 ore 11:32
Case nuove e ristutturate devono avere parametri acustici certificati perchè l'isolamento acustico incide sulla qualità della vita e sul loro valore commerciale.
rumore , isolamento acustico , disturbo , suoni
Ing. Vincenzo Granato

Il rumore in casa


Improvviso, continuo, discontinuo, fluttuante, stazionario, martellante,rumore divieto forte, spaventoso, piu' o meno intenso, sgradevole, fastidioso, meccanico, elettrico, termico ed in tante altre forme e con tante altre caratteristiche puo' presentarsi il rumore negli edifici.

Nella valutazione della qualita' degli edifici moderni, accanto alla riduzione della spesa energetica, correlata alle caratteristiche di isolamento termico, sta acquistando una crescente attenzione l'isolamento acustico degli stessi edifici .

L'isolamento acustico degli edifici incide sulla qualità della vita di chi li occupa e aumenta il loro valore commerciale.

Che cos'è il rumore e come difendersi


Il rumore è sostanzialmente un disturbo prodotto dalla vibrazione di uno o più corpi, vibrazione che si trasmette attraverso l'aria, l'acqua o mezzi elastici in generale.

Come per il suono, anche per il rumore la percezione uditiva arriva a seguito della pressione esercitata dall'onda acustica attraverso il mezzo, onda che si trasmette dalla sorgente acustica da particella a particella attraverso le oscillazioni delle stesse particelle, ed il numero di oscillazioni per secondo definisce la frequenza del suono o rumore.


Quanto più le oscillazioni delle particelle dell'onda acustica risultano ordinate tanto più l'onda acustica è percepita come un suono, quanto più le oscillazioni risultano disordinate tanto più la percezione dell'onda acustica è vicina ad un rumore.

La scelta delle soluzioni tecniche e dei materiali da adottare per l'isolamento acustico di un edificio sono legate oltre che alle caratteristiche della struttura anche alle caratteristiche del tipo di rumore dal quale ci si vuole proteggere.

RumoreSimilmente a tutte le onde che si propagano attraverso dei mezzi anche il rumore e le onde acustiche in generale sono interessate da fenomeni di riflessione, rifrazione e trasmissione che riguardano tutti i mezzi e/o i corpi investiti,.

I rumori più comuni negli edifici possono essere dei seguenti tipi: aerei, trasversali, da calpestio - generati, cioè, dauna vibrazione trasmessa per via solida successiva ad una percussione (il classico caso di abitazioni condominiali sovrapposte)-, occasionali come gli urti, ripetitivi come quelli prodotti dagli impianti.

Il nostro udito è in grado di percepire suoni che vanno dalla soglia minima di riferimento associabile al ronzio prodotto da una zanzara a tre metri di distanza dalle noste orecchie (20µPa di pressione acustica) al rumore che produrrebbe un dolore pari a quello generato da un jet a 500m dai nostri orecchi (100Pa di pressione acustica) dove un Pa è la pressione esercitata dalla millesima parte di un grammo su un centimetro quadrato.


La pressione acustica viene espressa rispetto al minimo percettibile dal nostro udito, ed è un rapporto espresso in decibel dB: ad esempio,a 20µPa corrispondono 0 dB mentre a 100Pa corrispondono 120 dB.

Sommando ad un rumore un altro rumore, che non sia superiore al primo di almeno 10 dB, il contributo del secondo è trascurabile.

Come limitare il rumore negli edifici


L'impatto per via aerea di un'onda acustica su un parete comporta che una parte dell'energia incidente penetri la parete ed una parte ne venga riflessa, con la parte di energia penetrante che, a sua volta, viene in parte assorbita dalla parete, comportando un micro incremento della sua temperatura, ed una parte che si distribuisce nell'ambiente adiacente alla parete per trasmissione aerea e/o attraverso le altre parti della stessa parete per trasmissione laterale.

Componenti dell'onda acustica

Nell'ambiente disturbato un contributo notevole in termini di rumore avviene a causa dell'energia che, attraversando la parete, ne produce un'oscillazione della superficie in corrispondenza dello stesso ambiente, attraverso tale trasmissione la propagazione dei suoni e/o rumori avviene con una velocità nettamente superiore a quella con la quale avviene nell'aria.

La velocità di propagazione dei suoni e/o rumori è di 340 m/s nell'aria, superiore a 3500 m/s nel calcestruzzo e di circa 5000m/s nell'acciaio.

L'utilizzo di materiali fonoisolanti per le pareti permette di aumentare notevolmente la percentuale di energia della componente riflessa dell'onda acustica che investe la parete.

I materiali fonoassorbenti riducono significativamente l'aliquota di energia trasmessa nell'ambiente disturbato e l'aliquota di energia riflessa nell'ambiente in cui c'è la sorgente di rumore.

Per i solai degli edifici l'isolamento termico degli stessi consente, grazie alla loro struttura, di trarre notevoli benefici anche in termini di isolamento acustico ad eccezione delle strutture caratterizzate da impianti a pannelli radianti, sovrapposti generalmente ad isolanti termici rigidi che favoriscono la trasmissione dei rumori.

DEcibelL'adozione di pavimenti galleggianti permette di ridurre notevolmente i problemi di rumore derivanti dal calpestio dei pavimenti sovrastanti agli ambienti disturbati.

I pavimenti galleggianti possono essere del tipo prefabbricati od assemblati al momento della messa in opera, e quest'ultima è una soluzione che permette una maggiore flessibilità nella scelta e nella posa in opera dei materiali.

Particolarmente interessante è l'uso della sabbia asciutta: con uno spessore di 25-30 millimetri si ottiene un effetto assorbente delle vibrazioni prodotte dal calpestio,con il vantaggio di poter essere inserita anche dove non possono essere posati dei pavimenti antivibranti generalmente pesanti.

Relativamente alle pareti perimetrali di un edificio, generalmente di spessore non inferiore ai 30 cm, l'adozione di eventuali contromisure per l'isolamento termico parete isolatacontribuirà a ridurre anche i problemi di isolamento acustico.

Per le pareti fonoisolanti si parte da un minimo di 9/10 centimetri, mentre i pavimenti antivibranti non possono essere realizzati con spessori inferiori ai 4 centimetri.

Per gli involucri edilizi degli edifici esistenti, tra i materiali che permettono buoni isolamenti acustici con degli inserti o delle sovrapposizioni, ci sono i pannelli (che possono essere verniciati, stuccati e/o dipinti), i materiali porosi come la schiuma espansa, le lastre di cartongesso, il sughero compresso, la lana di legno.

Per gli infissi i vincoli sempre più stringenti in termini di isolamento termicoinfissi consentono di otteneri discrìreti risultati anche come isolamento acustico.

I vetrocamera, formati da due diverse lastre di vetro, uno pesante e uno più elastico, sono la soluzione più diffusa ed i produttori hanno l'obbligo di indicarne le classi di isolamento termico ed acustico.

Le classi di isolamento acustico di riferimento sono quattro, secondo le disposizioni contenute nella normativa europea Uni En 12207: quattro corrisponde alla migliore tenuta all'aria e, dunque, al rumore; zero alla peggiore.


Il rumore nell'acquisto della casa


Per le case nuove o soggette a ristrutturazioni l'isolamento acustico deve essere certificato secondo con i seguenti parametri ed i relativi valori:
R'w , potere fonoisolante delle pareti divisorie [50]
D2m,nT,w , isolamento acustico di facciata [40]
L'n,w , livello di rumore da calpestio di solai [63]
LASmax, massimo rumore per impianti a funzionamento discontinuo (es. fontane, scarichi) [35]
LAeq, massimo rumore per impianti a funzionamento continuo (es. caldaie, condizionatori) [35]

Il riverbero, un caso particolare di rumore

Un capitolo a parte per le problematiche del rumore è costituitoriverbero dal riverbero.

Generalmente riguarda i fenomeni di riflessione delle onde acustiche negli ambienti chiusi e le trasmissioni di rumore tra ambienti confinanti e dediti ad attività diverse come il caso delle civili abitazioni confinanti con ambienti di lavoro.

In tal caso la soluzione più comune è quella di foderare gli ambienti con materiali fonoassorbenti o di creare delle cappe per le sorgenti di rumore oppure allontanarle dalle pareti divisorie.

Nel caso di ambienti civili e di lavoro separati da solai, tra le soluzioni più comuni c'è l'adozione di pavimenti galleggianti per l'ambiente di lavoro o l'adozione di controsoffitti che possono essere anche sospesi elasticamente per smorzare le onde acustiche.


I principali riferimenti normativi sul rumore negli edifici

Direttiva 2002/49/CE
UNI EN ISO 717
D.P.C.M. 5/12/97
Norma n. 447 del 26 ottobre 1995
Uni En 12207
D.lgs. 194/2005,

Per maggiori informazioni sugli isolanti acustici


www.aetolia.it
www.termoisolanti.com
www.celenit.it

riproduzione riservata
Articolo: Difendersi dal Rumore
Valutazione: 2.67 / 6 basato su 3 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Difendersi dal Rumore: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Difendersi dal Rumore che potrebbero interessarti
Comfort acustico

Comfort acustico

Consigli progettuali per ottenere l'adeguato comfort acustico in un edificio.
Sistemi di isolamento acustico e detrazioni fiscali

Sistemi di isolamento acustico e detrazioni fiscali

L'applicazione di sistemi di isolamento acustico rientra tra gli interventi detraibili al 50% o al 65%, qualora vi sia isolamento anche dal punto di vista termico.
Isolamento acustico con gli infissi afonici

Isolamento acustico con gli infissi afonici

Un buon isolamento parte dai serramenti giusti.
Isolamento acustico pavimento

Isolamento acustico pavimento

La scelta di disporre di ambienti isolati acusticamente nella casa, necessita di interventi e scelte tecniche adeguati agli obbiettivi che ci si propone di raggiungere.
Lana Vetro e Materiali Isolanti

Lana Vetro e Materiali Isolanti

Ancora oggi, molto utilizzata nell'ambito degli impianti civili la lana vetro è caratterizzata da fibre regolari e si ottiene attraverso la filatura del vetro.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.456 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Tenda oscurante a rullo VELUX
    Tenda oscurante a rullo velux...
    85.00
  • Tenda alla veneziana VELUX
    Tenda alla veneziana velux...
    95.16
  • Binario 1035 sincro
    Binario 1035 sincro...
    32.00
  • Paini coppia miscelatore lavabo pilot + miscelatore
    Paini coppia miscelatore lavabo...
    61.06
  • Special one insetticida spray 600 ml
    Special one insetticida spray 600...
    9.52
  • Tapparella 135x55 grad55
    Tapparella 135x55 grad55...
    89.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Faidatebook
  • Kone
  • Black & Decker
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 400.00
foto 5 geo Bari
Scade il 01 Giugno 2019
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 28.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.