Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Definizione del contratto d'appalto

Il codice civile, il Decreto Legislativo 81/08 e gli articoli 86 ed 87 del decreto Legislativo 163/2006 definiscono in maniera univoca tutte le possibilità di gestione di un appalto.
09 Dicembre 2011 ore 11:20 - NEWS Leggi e Normative Tecniche

lavoro in cantiereSia per la realizzazione di nuovi edifici che per la ristrutturazioni di quelli esistenti articolo 26 del Decreto Legislativo 81/08 e gli articoli 86 ed 87 del decreto Legislativo 163/2006 definiscono in maniera univoca tutte le possibilita' di gestione del'appalto.

La conoscenza e l'utilizzo della giusta terminologia permette di minimizzare le ambiguità e gli errori di comunicazione, nella delicata e fondamentale fase di redazione di un contratto.

L'appaltante o il committente è la persona fisica che richiede l'esecuzione di un lavoro, di un'opera o la fornitura di un servizio o di una prestazione; l'appaltatore è una persona fisica che si obbliga nei confronti del committente a fornire, con organizzazione dei mezzi necessari e con gestione a proprio rischio, un'opera o un servizio, in cambio di un corrispettivo.


Il subappaltatore è la persona fisica che si obbliga nei confronti dell'appaltatore ad eseguire un'opera o a fornire un servizio o una prestazione, con organizzazione dei mezzi necessari e con gestione a proprio rischio in cambio di un corrispettivo.

Il lavoratore autonomo è una persona fisica che si obbliga a compiere, verso un corrispettivo, un'opera o un servizio, con lavoro prevalentemente proprio e senza vincolo di subordinazione nei confronti del committente.

contratto in euroI rapporti commerciali tra l'appaltante e l'appaltatore sono regolamentati da contratti che possono essere di vari tipi, il riferimento fondamentale per i vari tipi di contratti resta il codice civile (c.c.)
Si intende per contratto d'appalto (art. 1655 del codice civile) un contratto con il quale una parte assume, con organizzazione dei mezzi necessari e con gestione a proprio rischio, l'esecuzione di un'opera o di un servizio verso un corrispettivo in denaro.

Un contratto d'opera è invece (art. 2222 c.c.) un contratto con il quale una persona si obbliga a compiere per un corrispettivo un'opera o un servizio, con lavoro prevalentemente proprio e senza vincolo di subordinazione nei confronti del committente; il subappalto è il contratto tra l'appaltatore e il subappaltatore, tale contratto deve essere autorizzato dal committente. Il contratto di somministrazione (art. 1659 c.c.) è il contratto con il quale una parte si obbliga, per un prezzo, ad eseguire a favore dell'altra parte, prestazioni periodiche o continuative. elementi di lavoro in cantiere

Il Contratto misto (art. 14, comma 1 del D. Lgs. n° 163/2006) può essere incentrato su: lavori e forniture; lavori e servizi; servizi e forniture; sia lavori e servizi che forniture.

Il datore di lavoro, in caso di affidamento dei lavori dall'impresa appaltatrice o a lavoratori autonomi o ad una singola unità produttiva della stessa o ad aziende subappaltanti, deve verificare, l'idoneità tecnico professionale delle imprese subappaltatrici o dei lavoratori autonomi in relazione ai lavori da affidare in appalto o mediante contratto d'opera o di somministrazione.

Il datore di lavoro deve, inoltre provvedere: all'acquisizione del certificato di iscrizione alla camera di commercio, industria e artigianato, delle imprese appaltatrici; all'acquisizione dell'autocertificazione dell'impresa appaltatrice o dei lavoratori autonomi circa il possesso dei requisiti di idoneità tecnico professionale.

riproduzione riservata
Articolo: Definizione Contratto Appalto
Valutazione: 4.00 / 6 basato su 4 voti.

Definizione Contratto Appalto: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Follet
    Follet
    Mercoledì 29 Gennaio 2020, alle ore 22:43
    La ditta che ristruttura il mio appartamento utilizza operatori non in regola,e anche se ho chiesto più volte di non farlo non ascolta la mia richiesta,spesso non si presenta a lavoro e chiede acconti mai concordati,rimandando sempre la data di consegna e minacciando di bloccare il cantiere portandomi in giudizio.
    Non ho stipulato un contratto regolare,cosa rischio se li mando via?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Follet
      Venerdì 31 Gennaio 2020, alle ore 11:55
      L'utilizzo della manodopera irregolare e le altre lamentele denunciate sono tutte conseguenze della mancanza di un contratto di appalto e gli oneri ed obblighi in esso contenuti. Nei fatti, però, una forma contrattuale è in essere in quanto il lavoro risulta commissionato e retribuito. Nel caso di un'azione legale, da una delle parti, saranno le prove a comprovarne l'esistenza del rapporto con le solite fatture di acquisto, i pagamenti,  dichiarazione dei testi, ecc. Cosa rischia Lei: il blocco del cantiere, una eventuale denuncia per l'esecuzione di opere abusive o senza permessi (se richiesti) la concussione, ed altri costi quantificabili solo dopo una attenta valutazione delle opere realizzate. La ditta rischia diversi tipi di processi dall'evasione fiscale/penale, all'abusivismo, oltre la chiusura dell'attività. Cordiali saluti.     
      rispondi al commento
    • Follet
      Follet Follet
      Venerdì 31 Gennaio 2020, alle ore 12:07
      Buona sera, fortunatamente sono stati richiesti tutti i permessi e, c'è un geometra responsabile lavori messo dal proprietario della ditta.
      rispondi al commento
      • Pasquale
        Pasquale Follet
        Lunedì 3 Febbraio 2020, alle ore 19:33
        Bene. Il Direttore dei Lavori, anche se di parte, per Lei è una figura di garanzia sia sull'operato dell'impresa che nel rispetto delle norme urbanistiche. Lo coivolga di più nelle problematiche lamentate in precedenza. Cordiali saluti.
        rispondi al commento
  • Rino
    Rino
    Martedì 18 Settembre 2012, alle ore 17:06
    Fac-simile di contratto d'appalto capestro dal committente all'appaltatore in edilizia privata.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
328.012 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Definizione Contratto Appalto che potrebbero interessarti


Esecuzione dell'appalto prima del permesso di costruire

Leggi e Normative Tecniche - In tema di validità del contratto d'appalto, deve considerarsi nullo quel contratto che viene eseguito prima del rilascio delle necessarie autorizzazioni comunali.

Appalto in condominio e responsabilità contrattuale

Condominio - Poteri dell'amministratore in relazione e la responsabilità contrattuale derivante dal contratto di appalto in condominio

Aspetti del contratto di prestazione d'opera manuale

Leggi e Normative Tecniche - Nel contratto d'opera manuale una persona si impegna a compiere un'opera o servizio non intellettuale con lavoro prevalentemente proprio e senza subordinazione.

Contratto d'appalto per lavori edili privati

Leggi e Normative Tecniche - Stipulato tra impresa e privato, regola gli aspetti economici legati all'appalto e tutela le parti riguardo all'insorgere di situazioni di difficile soluzione.

Appalto tra privati e diritto di recesso

Leggi e Normative Tecniche - Nell'appalto l'interesse giuridicamente rilevante alla realizzazione del progetto è solo del committente. Di conseguenza egli può sempre recedere, salvo indennizzo.

Appalto, difformita' e vizi dell'opera

Normative - Il contratto d'appalto per la costruzione di un immobile e le contestazioni per i vizi e le difformita' dell'opera. Come e contro chi agire ed in che tempi.

Appalti e Subappalti

Normative - In vari casi di appalti di un certo livello, l'impresa detentrice dell'appalto si avvale di diverse ditte subappaltatrici per diverse lavorazioni specifiche

Appalto, consegna e accettazione dell'opera

Normative - La consegna e l'accettazione dell'opera appaltata, sia pur potendo avvenire contestualmente, sono fenomeni giuridicamente distinti con differenti conseguenze.

Vendita di cosa futura: come viene disciplinata dalla legge

Comprare casa - Quando si acquista un immobile ancora da costruire il contratto stipulato può essere una vendita di cosa futura o un contratto di appalto. Quali le differenze?
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img lea1983
Buongiorno. Volevo spiegarvi il mio problema. 4 mesi fa ho acquistato degli infissi da un negozio vicino casa. L'artigianato che prese le misure mi fece un doppio preventivo, uno...
lea1983 30 Marzo 2021 ore 19:41 12
Img margherita grazia
Due anni fa, ho acquistato un garage annesso ad un condominio adiacente la mia casa. Con lo stesso contratto di compravendita ho poi acquistato il mio appartamento che il garage...
margherita grazia 07 Febbraio 2021 ore 17:49 2
Img lucav22
Salve a tutti, volevo sapere se io (conduttore) potessi chiedere la restituzione dei canoni versati per un immobile ad uso abitativo tramite contratto di locazione non registrato...
lucav22 29 Dicembre 2020 ore 19:08 19
Img nhio
Buongiorno a tutti, avrei bisogno di un avvocato immobiliarista o qualcuno che possa aiutarmi ad affrontare una questione legata ad un contratto fatto con l'agenzia immobiliare...
nhio 03 Dicembre 2020 ore 16:33 3
Img claudio011235
Buongiorno, ho ristrutturato completamente il mio appartamento passando da una impresa edile. A termine lavori mi sono accorto che la marca degli impianti installati (così...
claudio011235 01 Dicembre 2020 ore 19:46 1