Danni all'impiallacciatura dei mobili

NEWS DI Bricolage legno03 Settembre 2014 ore 01:01
L'impiallacciatura è una tecnica che permette di ottenere grandi risultati dal punto di vista estetico con una spesa contenuta: ecco come riparare eventuali danni.

Riparare i danni all'impiallacciatura


L'impiallacciatura è un rivestimento con sottili fogli di legno pregiato che serve a fornire un aspetto più gradevole ai mobili realizzati con materiali poco nobili come il truciolare, l'MDF, ecc. Si tratta di una tecnica che permette di avere un effetto estetico molto gradevole, sostenendo costi contenuti.

In particolari condizioni, soprattutto quando è attaccato dall'umidità, il piallaccio (che costituisce l'impiallacciatura) può subire danni diversi ed anche staccarsi, oppure subire rigonfiamenti e fessurazioni. Ecco come intervenire per risolvere i principali problemi che si possono presentare, senza lasciare traccia visibile dei precedenti difetti e dell'intervento eseguito.

1) Quando il piallaccio presenta una bolla, dopo averlo bagnato sino a renderlo morbido sulla parte danneggiata, incidete la bolla con un cutter per tutta la sua lunghezza.

2) Inserite colla vinilica nella bolla attraverso la fessura. Se questa è abbastanza grande da permetterne l'agevole passaggio, potete utilizzare il beccuccio del contenitore di colla.

Incidere la bolla dell'impiallacciatura
3) Con un rullino premete fortemente la superficie del piallaccio in modo da comprimere la bolla consentendo alla colla di far presa. Collocatevi sopra un peso e lasciate trascorrere un po' di tempo, in modo tale che la colla possa indurire.

4) Se il piallaccio è molto danneggiato, collocatene un nuovo foglio (bagnato) su quello da reintegrare e incidete entrambi con un cutter seguendo i contorni di un quadrilatero che comprenda l'intero danno.

Sostituire parte dell'impiallacciatura danneggiata
5) Applicate, mediante un pennello, della colla vinilica nella zona da cui avete asportato il vecchio piallaccio.

6) Bagnate il nuovo piallaccio e incollatelo nello spazio vuoto. Tenetevi sopra dei pesi fino a che la colla non sarà indurita.

Incollare il nuovo piallaccio
7) Se il mobile è rivestito da una lastronatura (ovvero un piallaccio di spessore maggiore), l'incisione deve essere eseguita con uno scalpello che permetta di arrivare sufficientemente in profondità, pur senza danneggiare le superfici sottostanti.

8) Applicate, con colla vinilica, un riquadro di legno di adeguate dimensioni al posto della lastronatura asportata. Anche in questo caso, per garantire una presa ottimale, potrete mettere dei pesi sopra alla parte trattata e lasciare che la colla faccia adeguatamente presa.

Sostituire parte della lastronatura
9) Carteggiate la parte che è stata riparata con carta vetro molto fine per eliminare eventuali irregolarità o stacchi con la superficie circostante.

10) Rifinite l'area con gommalacca o con altri preparati specifici in modo da rendere completamente invisibile la riparazione effettuata.

Rifinire il piallaccio


Sostituire l'impiallacciatura deteriorata


Con una buona impiallacciatura legni poco pregiati possono assumere un aspetto gradevole, ma lo strato di rivestimento superiore, con il passare del tempo, potrebbe subire dei danni.

Nel caso in cui i danni a un piallaccio siano numerosi e consistenti, non conviene procedere alla riparazione di ogni singolo difetto che è emerso nel corso del tempo, ma è più opportuno sostituire il piallaccio integralmente. L'operazione non è riservata ad artigiani specializzati, e può essere effettuata da chiunque con qualche piccolo accorgimento.

1) Per togliere il vecchio piallaccio bagnatelo accuratamente per ammorbidirlo, quindi asportatelo sollecitandone il distacco con una spatola.

2) Mettete il nuovo piallaccio a bagno in acqua tiepida. Il tempo di questa immersione dipende dal tipo di piallaccio che intendete applicare: prima di proseguire accertatevi che si sia sufficientemente ammorbidito.

Togliere il vecchio piallaccio
3) La superficie del piano da rivestire va trattata applicandovi sopra uno strato uniforme di colla vinilica.

4) Applicate il nuovo piallaccio sulla superficie da rivestire e spianatelo accuratamente per evitare la formazione di antiestetiche bolle: sarà più difficile rimuoverle successivamente senza lasciare traccia.

Applicare nuovo piallaccio
5) Se il piallaccio non copre tutta la superficie e quindi occorre applicare due fogli, sovrapponete i lembi dei due piallacci di qualche centimetro.

6) Tagliate, seguendo una linea collocata al centro della sovrapposizione. Utilizzate un cutter e un righello metallico.

Sovrapporre due lembi di piallaccio
7) Asportate i due pezzetti di scarto, quindi accostate i bordi ben a contatto e passatevi sopra l'apposito rullino in modo tale da creare un effetto di continuità tra le due superfici.

8) Sopra il nuovo piallaccio ponete dei pesi. Questi verranno tolti quando la colla colla vinilica avrà fatto presa e sarà asciugata completamente, garantendo stabilità al piallaccio.

Fissare il nuovo piallaccio
9) Lasciate asciugare bene il piallaccio nuovo per essere sicuri che non possa ulteriormente ritirarsi. Quindi rifilate i bordi che sporgono con un cutter per adattarlo in modo preciso alla superficie rivestita.

10) Una volta applicato, il piallaccio può essere trattato come un normale legno, ed essere verniciato e lucidato.

Rifinire i bordi del piallaccio


Il Primo sito sul Fai da te



riproduzione riservata
Articolo: Danni all'impiallacciatura dei mobili
Valutazione: 5.17 / 6 basato su 6 voti.

Danni all'impiallacciatura dei mobili: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Danni all'impiallacciatura dei mobili che potrebbero interessarti
Impiallacciatura del legno

Impiallacciatura del legno

Bricolage legno - Impiallacciare il legno permette di ottenere elementi d'arredo esteticamente di pregio, a costi contenuti. Ecco come realizzare una perfetta impiallacciatura fai da te.
Rinnovare le antine in laminato

Rinnovare le antine in laminato

Bricolage legno - Il laminato è un rivestimento molto solido, usato per i pannelli in legno dei mobili e in particolare per quelli della cucina: vediamo come rinnovarne l'aspetto.
Mobili cucina: materiali di legno utilizzati

Mobili cucina: materiali di legno utilizzati

Cucine classiche - Conoscere i materiali che solitamente vengono utilizzati nel settore del mobile, consente di poter valutare la consistenza di un mobile da cucina su misura.

Riparare le spaccature delle gambe dei mobili

Bricolage legno - Le gambe dei mobili in legno sono delicate: la loro rottura richiede immediata riparazione per evitare di compromettere la stabilità dell'intera struttura.

Stili e tecniche dei mobili classici

Divani e poltrone - L'evoluzione dei mobili classici rivela molto dell'epoca che li caratterizza: impariamo a riconoscerli e ad apprezzarne le peculiarità che li rendono pregiati.

Mobili antichi

Arredamento - Le cure per conservarli in buono stato.

Come riparare un mobile

Bricolage legno - Il restauro di un mobile non va mai affrontato senza un esame obiettivo delle proprie capacità, del lavoro che deve essere eseguito e del valore del mobile su cui operare.

Riparare una porta rotta

Bricolage legno - A volte le porte possono mostrare segni di usura o piccoli danni che non richiedono la sostituzione: può bastare un intervento fai da te per risolvere il problema.

Mobili salutari

Arredamento - L'impiego di materiali naturali nella realizzazione di parti dell'arredamento, al fine di realizzare mobili che contribuiscono a migliorare la salubrità del luogo.
REGISTRATI COME UTENTE
295.548 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Coppia di tavolini in legno laccato
    Coppia di tavolini in legno laccato...
    360.00
  • Gruppo di sedute in legno dipinto azzurro
    Gruppo di sedute in legno dipinto...
    760.00
  • Coppia di comodini italiani in legno
    Coppia di comodini italiani in...
    1600.00
  • Coppia di colonne italiane in legno laccato
    Coppia di colonne italiane in...
    1700.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Kone
  • Weber
  • Black & Decker
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.