Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Sistemi di verniciatura che riducono la formazione di crepe

NEWS Soluzioni progettuali23 Gennaio 2020 ore 15:20
I sistemi di verniciatura Kromax sono stati studiati per andare oltre le tinteggiature di tipo tradizionale, con prodotti specifici per ogni singolo intervento.

Crepe e fessurazioni dell'intonaco


L’intonaco è uno strato di sacrificio con cui si riveste l’edificio allo scopo di proteggere le strutture portanti e dagli agenti atmosferici, ma ha anche una funzione estetica. La malta è costituita principalmente da un legante che può essere cemento, calce o entrambi a cui si aggiunge sabbia di varia granulometria.

L’intonaco sulle murature è costituito principalmente da più strati:

  1. Strato di sottofondo composto dal legante da sabbia grossa il cui spessore parte da 2 cm a salire

  2. Tonachino composto da legante sabbia a grana fine il cui spessore non supera i 3 – 4 mm

  3. Rasatura liscia (solo dove richiesta)

L’intonaco è un materiale tanto resistente quanto duro, ma proprio questa sua rigidità lo rende vulnerabile a fenomeni fessurativi anche quando durante la posa è stata inserita una rete di rinforzo all’interno. Infatti quest’ultima può aumentare la resistenza alla trazione da allungamento ma nulla può contro il movimento di flessione e ondulazione e ritiro della malta. Il fenomeno delle crepe è quindi molto diffuso, queste possono avvenire sulla parte superficiale dell’intonaco, specialmente quando viene fatta una rasatura liscia, ma possono avere origine anche in profondità dagli strati di sottofondo.


Vernici e rivestimenti tecnici - Kromax

Vernici e rivestimenti tecnici - Kromax

Vernici e rivestimenti tecnici - Kromax
Lesioni superficiali intonaco

Lesioni superficiali intonaco

Lesioni superficiali intonaco
Lesioni intonaco come intevenire utilizzando i prodotti Kromax

Lesioni intonaco come intevenire utilizzando i prodotti Kromax

Lesioni intonaco come intevenire utilizzando i prodotti Kromax
Crepe intonaco in facciata

Crepe intonaco in facciata

Crepe intonaco in facciata
Fessure a ragnatela intonaco esterno

Fessure a ragnatela intonaco esterno

Fessure a ragnatela intonaco esterno
Lesioni a ragnatela intonaco esterno

Lesioni a ragnatela intonaco esterno

Lesioni a ragnatela intonaco esterno
Dettaglio lesioni a ragnatela intonaco

Dettaglio lesioni a ragnatela intonaco

Dettaglio lesioni a ragnatela intonaco
Lesioni intonaco in facciata dovute a dilatazioni termiche

Lesioni intonaco in facciata dovute a dilatazioni termiche

Lesioni intonaco in facciata dovute a dilatazioni termiche
Crepe da dilatazioni termiche in facciata

Crepe da dilatazioni termiche in facciata

Crepe da dilatazioni termiche in facciata
Dilatazioni termiche e formazione di lesioni in facciata

Dilatazioni termiche e formazione di lesioni in facciata

Dilatazioni termiche e formazione di lesioni in facciata
Lesioni in facciata dovute a dilatazioni termiche

Lesioni in facciata dovute a dilatazioni termiche

Lesioni in facciata dovute a dilatazioni termiche
Crepe e lesioni generate da scarsa adesione dell'intonaco

Crepe e lesioni generate da scarsa adesione dell'intonaco

Crepe e lesioni generate da scarsa adesione dell'intonaco

Quando si notano delle fessurazioni o crepe sull'intonaco dell'edificio è bene non trascurarle, contattando un tecnico per rassicurarsi della natura della fessurazione. Generalmente le abitazioni sono costruite con materiali differenti che rispondono in maniera differente alle sollecitazioni, sia fisiche che ambientali

In un edificio, materiali diversi che subiscono l'effetto di escursioni termiche possono essere soggetti alla formazione di crepe e lesioni superficiali. Altra causa possono essere le vibrazioni dovute a traffico urbano, che genera crepe di tipo attive, molto rarefatte che sono da considerarsi fisiologiche in qualsiasi edificio. Ma le crepe possono anche essere generate da un semplice assestamento dell'edificio e dei materiali con cui è stato costruito, oppure nei casi più gravi possono essere provocate da problemi strutturali.

Nella maggioranza dei casi, le fessurazioni sugli intonaci nelle nuove abitazioni sono abbastanza diffuse e sono un problema estetico piuttosto che un problema strutturale. La formazione di microfessurazioni superficiali appaiono come "ragnatele" e sono molto antiestetiche.

Occorre fare una valutazione in merito alla grandezza della crepa e capire se si è assestata o è "in divenire" per procedere con un trattamento mirato alla risoluzione del problema. Si possono effettuare trattamenti con stucchi acrilici o poliuretanici, sigillanti sintetici o altre soluzioni tecniche impiegate in edilizia.


Come ridurre la formazione di crepe sulle pareti


L'intonaco che riveste i muri esterni dell'edificio può deteriorarsi e presentare fessure, screpolature e altri tipi di danni. La linea Edilizia presentata da Kromax Srl è stata sviluppata con l'obiettivo di andare oltre le tinteggiature di tipo tradizionale, con prodotti dalle specifiche performance per ciascun intervento.

Tra i rivestimenti a spessore per esterni menzioniamo i Tonachini colorati della linea Kromaputz ideali per rifinire direttamente superfici irregolari, evitando la rasatura. Questi materiali, applicabili a spatola, riducono drasticamente la formazione di crepe perché dotati di grande elasticità, inoltre possono essere forniti i diverse granulometrie.

Tonachini colorati linea Kromaputz - Kromax
Kromaputz elastomerico è un intonachino plastico continuo pronto all'uso, a base di leganti acrilici ad elevata elasticità, ideale per supporti con presenza di crepe d'intonaco. Supporti: intonaci di malta cementizia perfettamente stagionati (almeno 30 giorni); intonaci premiscelati; pietre carbonatiche sia vecchie che nuove; intonaci già verniciati.

In caso di supporti umidi, con presenza di efflorescenze, le superfici vanno preventivamente trattate con sistemi deumidificanti.
Applicare con spatola di acciaio una o due mani, fratazzare in senso circolare con idoneo attrezzo in plastica. Evitare l'applicazione in condizione di pioggia imminente, vento forte o sole battente.


Pittura riempitiva per microlesioni


Per rivestire intonaci e supporti con imperfezioni e microlesioni è ideale la pittura riempitiva Sandmax, il cui spessore consente di evitare l'impiego di stucchi e rasanti, ottenendo una finitura gradevole e compatta, questo prodotto può essere applicata a pennello, rullo e spatola.

Si tratta di un rivestimento polifunzionale, acrilico in pasta, pronto all'uso, impiegato come finitura colorata per interni ed esterni di stabili dove sia richiesto un prodotto a spessore con effetto granuliforme fine.

Supporti: intonaci già verniciati, intonaci di malta, di calce o malta bastarda perfettamente stagionati, intonaci premiscelati, vecchi intonaci a calce purché preventivamente puliti e depolverizzati. Pietre carbonatiche sia vecchie che nuove.


Rivestimento granulato resistente agli urti


Il rivestimento granulato per esterni Kromatex è dotato di buona resistenza agli urti e alle abrasioni e offre un gradevole effetto decorativo multicromatico. Il prodotto è utilizzabile anche per gli interni, in ambienti molto frequentati, come androni e vani scala.

Questo materiale è a base di graniglie di marmo colorate e resina acrilica incolore. Ha funzione oltre che decorativa di protezione di muri interni ed esterni, ove sia richiesta una buona resistenza all'abrasione meccanica.
Supporti di applicazione: intonaci di malta cementizia perfettamente stagionati (almeno 30 giorni); pietre carbonatiche sia vecchie che nuove; intonaci già pitturati; intonaci a base di gesso.

Granigliato di marmo Kromatex - Kromax
Il prodotto va applicato in continuità fino ad interruzioni architettoniche, in mancanza delle quali, provvedere alla creazione di appositi tagli.
Supporti umidi, con presenza di efflorescenze, vanno preventivamente trattati con sistemi deumidificanti.

Kromatex silox è un rivestimento multicromatico a base di graniglie di marmo colorate e legante silossanico incolore, adatto per la protezione di muri interni ed esterni, ove sia richiesta una buona resistenza all'abrasione meccanica, traspirazione, impermeabilità, oltre ad un effetto decorativo particolare.

Prima di applicare il prodotto è necessario depolverizzare più possibile il supporto e stuccare eventuali buchi e crepe. L'applicazione del prodotto avviene mediante spatola di acciaio inox, dopo aver applicato a pennello una mano di primer uniformante Pliokrom k01 colorato o trasparente.
Successivamente, lamare o fratazzare con una spatola di plastica pulita fino ad ottenere una finitura speculare.


Crepe e fessurazioni nell'intonaco come vizio in casa: la Redazione consiglia

Come risolvere il problema delle fessure nell'intonaco di casa


L'aziendaKromax opera nel settore delle vernici per edilizia dal 1998.
 Kromax Srl propone diverse linee di prodotti in grado di rispondere alle molteplici applicazioni, in quanto le caratteristiche delle superfici e le condizioni ambientali sono sempre diverse. I colori devono sfidare gli elementi e le variabili, occorre una corretta valutazione per effettuare la scelta di una giusta combinazione di prodotti, calibrata per ogni singolo intervento:

  • Linea Edilizia: vernici e rivestimenti tecnici

  • Linea Restauro: Edifici storici e Beni culturali

  • Waterproof: resine ad acqua, impermeabilizzanti

  • Kromax Home: resine per pavimenti, ecologiche

  • Industria: anticorrosione, resine per pavimenti

  • Instyle: vernici decorative per interni

riproduzione riservata
Articolo: Crepe e fessurazioni nell'intonaco sono un grave vizio dell'immobile
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 12 voti.
Kromax, azienda specializzata nella produzione e distribuzione di resine, vernici e prodotti decorativi per l'edilizia.

Crepe e fessurazioni nell'intonaco sono un grave vizio dell'immobile: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Crepe e fessurazioni nell'intonaco sono un grave vizio dell'immobile che potrebbero interessarti

Rinnovare vecchi mobili

Fai da te - Alcuni interventi fai-da-te per rimettere in sesto vecchi mobili.

Tinteggiare e Verniciare in Casa

Fai da te - Semplici regole ed attenzioni per tinteggiare pareti e soffitti di casa e verniciare oggetti, occorre saper scegliere prodotti ed applicare semplice tecniche

La vernice conduttiva per nuove applicazioni di design

Soluzioni progettuali - Una vernice a base di particelle conduttive sospese in una soluzione acquosa, atossica, impermeabile, applicabile su vari supporti e utilizzabile per vari scopi


Rivestimenti con pittura a lavagna e magnetica

Pittura e decorazioni - La pittura magnetica e quella tipo lavagna sono dei modi originali per rivestire le pareti così da permettere di scatenare la fantasia dei grandi e dei piccini.

Verniciatura a spruzzo

Pittura e decorazioni - La verniciatura a spruzzo è una tecnica pratica e veloce per colorare le pareti della casa e può essere eseguita facilmente anche attraverso il fai da te.

Vernice spray

Decorazioni - Un modo semplice per dipingere fai da te è quello di utilizzare la bomboletta spray, dai suoi mille colori e adatta a qualsiasi supporto. Ecco alcune informazioni.

Ripristino sedia

Fai da te - La vecchia sedia di legno dal valore affettivo inestimabile e con il tipico rivestimento sulla seduta, può essere facilmente e rapidamente riparata o ammodernata.

Tinteggiare il ferro

Pittura e decorazioni - Uno dei tipici lavori primaverili è la tinteggiatura dei manufatti in ferro, come ringhiere, recinzioni, termosifoni o finestre ed infissi con telai metallici.

Pittura di sale per eliminare l'umidità e migliorare la qualità dell'aria

Risanamento umidità - La pittura di sale, prodotta con un attento processo del tutto naturale è la soluzione ideale per rendere gli ambienti più salubri evitando la formazione di muffa
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img paolograffeo
Stabilito che la verniciatura delle ringhiere metalliche dei balconi che si affacciano sui prospetti del palazzo  e gli stessi  sono considerati beni di proprietà...
paolograffeo 07 Settembre 2015 ore 12:38 1
Img hemerocallis
Ho pitturato il bagno da circa 4 giorni, dal muro si sente un cattivo odore. Ho utilizzato una pittura vecchia di qualche anno. Ho paura che la pittura non era più buona.
hemerocallis 27 Marzo 2020 ore 23:19 11
Img alessandrodeblasi47
Salve a tutti, possiedo una villa a tre piani in campagna così divisa: al piano terra cantine, primo e secondo piano abitazione. La data di costruzione è anni 71.
alessandrodeblasi47 16 Marzo 2020 ore 16:54 1
Img dobermann80
Buongiorno a tutti, ho acquistato da circa 6 mesi un appartamento che era stato appena ristrutturato. Vengo al dunque, dopo circa 1 mese dalla ristrutturazione si evidenziavano...
dobermann80 02 Marzo 2020 ore 11:19 8
Img nicolatenente2
Salve, nel limite dello spazio interno (2-4 mm) come dovrebbe essere costituito lo strato interno di intonaco per dare benessere termico e igroscopico?Ho provato a mettere calce...
nicolatenente2 09 Marzo 2020 ore 20:17 2