Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Corretta posa degli infissi

NEWS Progettazione29 Aprile 2010 ore 10:12
Come realizzare la continuita' dell'isolamento tra muratura ed infissi.
progettazione , posa infissi , giunto , consumi energetici

La ricerca continua del contenimento dei consumi energetici rappresenta in particolare nel mondo dell'edilizia, un traguardo importante da raggiungere durante la fase di progettazione delle opere da realizzare.

Nell'architettura moderna si pone molta attenzione all'isolamento delle pareti perimetrali del fabbricato, tralasciando sovente l'importanza del giunto serramento-muro.

Affinchè l'intero edificio riceva dei reali benefici dall'adozione di materiali isolanti di vario genere, è necessario eliminare tutti i ponti termici compresi quelli che si verificano in seguito alla posa non corretta degli infissi.

La corretta posa in opera è indispensabile per garantire le caratteristiche tecniche dell'infisso, quali l'isolamento termico, l'isolamento acustico, la classe di antieffrazione e infine ma non meno importante la sicurezza per l'utente.
La corretta posa degli infissi esterni : danni provocati da una tenuta non adeguata dell'infisso

Inoltre essa deve assicurare la protezione dagli agenti esterni, deve consentire i movimenti dell'infisso dovuti alle dilatazioni e ai carichi delle ante, deve adeguarsi ai movimenti della struttura edile e deve garantire l'inalterabilità dei fattori interni all'edificio quali temperatura e umidità.

Normalmente l'infisso viene inserito all'interno del paramento murario perimetrale, mediante l'impiego di controtelai metallici, a causa di una serie di difficoltà nel fissare direttamente l'infisso alla muratura.

Quando si procede in questo modo ossia impiegando controtelai metallici, occorre porre molta attenzione ai ponti termici.

La corretta posa degli infissi esterni : fenomeno di condensaed infiltrazione di acqua dall'esternoNel caso di murature omogenee è consigliata l'applicazione sul lato interno in quanto il serramento tende a mantenere una temperatura superficiale maggiore e a limitare di conseguenza l'effetto condensa.

Il maggiore spazio esterno rimanente nella spalla del vano finestra, è utile poi per varie applicazioni quali persiane, tapparelle, zanzariere, inferriate, cancelletti riducibili, tende.

Spostando il piano di posa dell'infisso verso l'esterno si ha progressivamente un abbassamento della temperatura della superficie interna causando la formazione di condensa sulle superfici più lisce e impermeabili.

La corretta posa degli infissiesterni : la sigillatura della spalla e relativo giunto dell'infisso

Il fenomeno di condensa unitamente a quello dell'infiltrazione di acqua dall'esterno, proprio negli interstizi tra controtelaio e muratura, mal sigillati, comporta nel tempo un processo di degrado del supporto murario, oltre a provocare la formazione di muffe e sostanze dannose per la salute.

Oltre ai fenomeni che si palesano in maniera visivamente evidente, vi sono altre alterazioni che avvenendo non a vista producono ancor più danno.

Infatti quando il controtelaio è realizzato in ferro magari non sufficientemente trattato ai fini della protezione dall'ossidazione, con il tempo si deteriora a causa della ruggine, fino al punto da perdere la sua funzione principale, ossia il collegamento dell'infisso con la muratura adiacente.

La corretta posa degli infissi esterni: uno schema con il corretto posizionamento dell'infisso

Pertanto quando il fenomeno della non perfetta tenuta dell'infisso si manifesta, occorre subito provvedere ad isolare in maniera adeguata il controtelaio con relativi squarci laterali, adottando il sistema più adatto al momento.

Gli interventi su infissi già posati in maniera non corretta, prevedono la sigillatura con giunto adeguato tipo bandella elastica della Mapei o altro sigillante della SIKA o altre aziende, seguendo tutte le regole che garantiscono la corretta tenuta dell'infisso.

Lo schema illustrato evidenzia indipendentemente dai prodotti usati, il posizionamento degli elementi necessari a garantire la buona e corretta tenuta dell'infisso.

riproduzione riservata
Articolo: Corretta posa degli infissi
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 2 voti.

Corretta posa degli infissi: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
318.392 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Corretta posa degli infissi che potrebbero interessarti


Giunti di dilatazione per pavimenti in legno: quale tipologia scegliere?

Pavimenti e rivestimenti - I pavimenti in legno sono tanto belli quanto delicati, ecco perchè è importante prevedere dei giunti tecnici di dilatazione, così da salvaguardare la loro durata

Giunti che rispettano l'estetica

Progettazione - Tipologie di vari tipi di giunti tecnici che garantiscono efficienza ed estetica.

Giunto strutturale

Soluzioni progettuali - Il giunto strutturale nelle moderne costruzioni è diventato un elemento di fondamentale importanza e viene opportunamente calcolato in base alle diverse esigenze.

La norma UNI per regolamentare il percoso formativo dei posatori di serramenti

Leggi e Normative Tecniche - Arriva la norma UNI per regolamentare i requisiti necessari per chi opera nell'ambito della posa dei serramenti, sia in edifici nuovi che in quelli esistenti.

In che modo effettuare una corretta posa in opera dei serramenti

Infissi Esterni - Porte e finestre devono essere progettate corretamente e ancora più corretta dev'esserne la posa in opera, per evitare dispersioni e scarsa tenuta a vento e acqua

Giunti di dilatazione per pavimenti

Pavimenti e rivestimenti - L'uso di giunti di dilatazione permette di evitare problemi legati alle caratteristiche fisico-meccaniche dei materiali impiegati, sottoposti a dilatazione termica.

Consigli su infissi in legno

Progettazione - Il legno rimane sempre una scelta particolarmente gradevole per gli infissi esterni, in questo articolo vediamo le caratteristiche e i consigli per proteggerli.

Giunzioni tra materiali diversi

Progettazione - Come scegliere i materiali per delimitare aree realizzate con materiali diversi.

Come acquistare infissi tramite un configuratore on line

Infissi Esterni - Il configuratore d'infissi online permette di vedere in anteprima l'abbinamento tra infissi e arredamento, dando al cliente maggior controllo in fase acquisto.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img ing.giuseppepotenza
La canna fumaria può essere inserita nel giunto tecnico tra due fabbricati contigui?...
ing.giuseppepotenza 09 Giugno 2017 ore 12:28 1
Img faci
Salve a tutti.Vorrei sapere se è possibile "riempire" un giunto tecnico (distanza tra due edifici) con del materiale isolante.Se si, immagino che questo materiale debba...
faci 27 Novembre 2015 ore 19:16 1
Img speedup89
Ciao a tutti,Volevo chiedervi un suggerimento, la foto che segue:questo è del mio attuale ingresso e balcone ciò che vedete ai lati è il proseguimento del...
speedup89 16 Maggio 2015 ore 15:32 2
Img nastia2020
Buongiorno, viviamo in una casa tipica di 100 anni, siamo all'ultimo piano, al piano terra e al primo piano abbiamo vicini e nell'ultimo ci siamo noi. Noi abbiamo il terzo piano e...
nastia2020 10 Gennaio 2020 ore 15:58 15
Img alepav
Ciao a tutti,stiamo ristrutturando una casetta e dobbiamo fare ex novo l'impianto di riscaldamento.La casa non è molto grande: piano terra composto da ingresso, soggiorno,...
alepav 05 Marzo 2015 ore 10:12 2