Copertura in rame captante

NEWS DI Impianti27 Ottobre 2011 ore 12:11
Oggi è possibile accoppiare agi indubbi vantaggi di una copertura in rame anche quello ulteriore della sostenibilità ambientale, grazie all'utilizzo delle energie rinnovabili.
tetto , rame , copertura

Tra i materiali che si possono utilizzare per realizzare un tetto di copertura va annoverato il rame, perché è un materiale di durata praticamente infinita, è resistente alle intemperie, è molto più leggero di altri materiali che si usano a questo scopo e resiste ad altissime temperature.

Copertura in rame captanteUna copertura in rame è anche esteticamente bella, grazie alla caratteristica patina naturale che si forma con il passare degli anni.

Oggi è possibile accoppiare a questi indubbi vantaggi anche quello ulteriore della sostenibilità ambientale, grazie all'utilizzo di energie rinnovabili.
Infatti è possibile realizzare coperture in rame captante che integrano pannelli solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria o per alimentare impianti di riscaldamento a pannelli radianti, a pavimento o a parete.

I pannelli sono completamente invisibili ad occhio nudo, perché esteticamente analoghi ai pannelli in rame, per cui assicurano un risultato di completa omogeneità della copertura.
Quindi il sistema permette di coniugare perfettamente le esigenze del risparmio energetico con quello dell'integrazione architettonica, che bisogna rispettare in determinati contesti, ad esempio nei centri storici.

I pannelli sfruttano, per captare la radiazione solare un sistema di tubi sottomanto in cui scorre un fluido termovettore che quindi non sono visibili all'esterno.
In questo modo si mantengono inalterate tutte le caratteristiche di una copertura in rame, non ultime quelle di resistenza agli agenti atmosferici.

Schema dell'impiantoIl sistema è inoltre strutturato in modo da essere modulare e facilmente ispezionabile nel caso in cui sia necessario un intervento di manutenzione dell'impianto.

Il sistema è TECU® Solar System, prodotto da Kme e nella configurazione più semplice si compone di collettore, circuito primario, boiler di accumulo ed è disponibile nelle finiture Tecu®Oxid e Tecu®Patina.

Il funzionamento è quello solito degli impianti solari termici: il fluido termovettore una volta riscaldato, viene convogliato nella serpentina dello scambiatore che si trova all'interno del serbatoio di accumulo, sotto la spinta della pompa primaria del circuito.

Attraverso questo percorso a serpentina il fluido trasferisce il suo calore all'acqua calda sanitaria, contenuta nel serbatoio di accumulo, che viene inviata all'utenza sotto la spinta del circuito secondario.
Una volta raffreddato, il fluido termovettore ritorna ai tubi in rame per iniziare nuovamente il ciclo.

riproduzione riservata
Articolo: Copertura in rame captante
Valutazione: 4.00 / 6 basato su 2 voti.

Copertura in rame captante: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Copertura in rame captante che potrebbero interessarti
Materiali per tetti

Materiali per tetti

Ristrutturazione - I materiali utilizzati per i tetti devono garantire efficace isolamento termico, protezione dagli agenti atmosferici e, al contempo, presentare una finitura in linea con l'aspetto esteriore dell'edificio.
Tegole in acciaio

Tegole in acciaio

Tetti e coperture - Le coperture delle nostre case spesso devono richiamare le tradizioni locali, ecco come con le tegole in acciaio si sfrutta tecnologia e si rispetta il contesto.
Il rame nella copertura dei tetti

Il rame nella copertura dei tetti

Tetti e coperture - Realizzare un tetto in rame per la propria abitazione significa posare un materiale dalle eccellenti prestazioni e applicare una tecnologia utilizzata da secoli

Tetti sicuri

Normative - Ripubblicazione della Norma UNI che disciplina le caratteristiche a cui devono rispondere i tetti di copertura.

Tetto in legno ventilato

Tetti e coperture - E' possibile eliminare i fenomeni di condensa e risolvere i problemi dovuti al surriscaldamento della copertura attraverso l'uso di un tetto in legno ventilato.

Tetto unico

Progettazione - Realizzare un tetto ventilato, impermeabilizzato e isolato con un pannello portante

Rame: materiale per l'edilizia sostenibile

Progettazione - Materiale dalle caratteristiche uniche, che offre un ampio ventaglio di utilizzi.

Tetto modulare prefabbricato

Tetti e coperture - Il tetto modulare è un sistema di copertura prefabbricato con struttura portante montata a secco e dotato di un pacchetto ad alto grado di isolamento termico.

Creare la pendenza del tetto per il deflusso delle acque meteoriche

Tetti e coperture - Ecco cosa fare per creare una corretta pendenza del tetto, affinché si abbia un adeguato deflusso delle acque meteoriche, evitando problemi di infiltrazioni.
REGISTRATI COME UTENTE
295.644 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Cuthiol mormino lt 1
    Cuthiol mormino lt 1...
    15.95
  • Pensilina tetto 150
    Pensilina tetto 150...
    605.00
  • Coibentazione delle coperture Bologna
    Coibentazione delle coperture...
    29.00
  • Ristrutturazione di coperture Bologna
    Ristrutturazione di coperture...
    29.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Kone
  • Faidatebook
  • Weber
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.