Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Consumi energetici ridotti con il controllo remoto caldaia

Un nuovo sistema di controllo elettronico poco invasivo, applicabile ad ogni tipo di caldaia, per ottimizzare i consumi energetici riducendoli di circa il 40%
- NEWS Impianti di riscaldamento
Barra Preventivi Online

Consumi energetici e sistemi per ridurre gli sprechi


La crisi energetica che interessa tutti i paesi europei e non solo a seguito dei recenti eventi di guerra, rappresenta per l’umanità intera un ulteriore avviso di criticità circa la necessità di provvedere, prima che sia troppo tardi, a ridurre i consumi energetici del pianeta, cominciando con la riduzione degli sprechi a cui tutti ci siamo purtroppo abituati.

Per poter affrontare e risolvere il problema dei consumi energetici, ogni nazione deve cercare di liberarsi dalla dipendenza energetica di Paesi che spesso ne fanno un’arma di ricatto, per prevalere sulle questioni internazionali.

Una caldaia a gas senza alcun controllo per ottimizzare i consumi
Anche se il problema sembra immenso e difficilmente risolvibile, occorre tener presente che ognuno di noi può contribuire in modo sensibile, ottenendo non solo dei benefici economici personali, ma contribuendo a conservare per le future generazioni, un mondo migliore.

Se riflettiamo su ciò che avviene in ogni ambiente domestico, lavorativo, in ogni circostanza in cui si effettuano azioni che richiedono consumi energetici, ci accorgiamo che la quantità di energia sprecata in un solo giorno è sensibile.

Doccione senza dispositivo a lento basso flusso
Le circostanze che comportano sprechi di energia sono rappresentate dall’uso non corretto degli impianti di condizionamento, eccessiva durata di erogazione di acqua calda per usi diversi, cattivo isolamento degli edifici, ecc.


Termovalvola applicata per ridurre i consumi energetici

Termovalvola applicata per ridurre i consumi energetici

Termovalvola applicata per ridurre i consumi energetici
Rubinetto con erogazione normale privo di dispositivo a flusso basso

Rubinetto con erogazione normale privo di dispositivo a flusso basso

Rubinetto con erogazione normale privo di dispositivo a flusso basso
Termosifone di vecchio tipo privo di isolamento posteriore

Termosifone di vecchio tipo privo di isolamento posteriore

Termosifone di vecchio tipo privo di isolamento posteriore
Termostato a parete

Termostato a parete

Termostato a parete
Incidenza dei consumi sui costi energetici

Incidenza dei consumi sui costi energetici

Incidenza dei consumi sui costi energetici

Iniziando dalle piccole cose, si possono creare delle condizioni ottimali per evitare sprechi, ad esempio l’uso di rubinetti dotati di nuovi tipi di miscelatori a basso flusso, che restituiscono un getto potente, risparmiando il consumo di acqua calda contribuisce a ridurre i consumi.

Tale accorgimento, può essere adottato anche per altri elementi erogatori, come le docce, per le quali occorre ridurre i tempi di permanenza unitamente a una buona regolazione del termostato.


Sistemi di controllo innovativi per risparmiare energia


Disporre dei semplici pannelli termoriflettenti, dietro i termosifoni, lungo le pareti perimetrali prospettanti all’esterno dell’abitazione, rappresenta una operazione semplice che permette al calore prodotto dalla piastra radiante di non disperdersi all’esterno, con conseguente risparmio di energia e miglioramento del confort interno.

Gli esempi di come è possibile ridurre i consumi sono diversi, ma spesso, per vari motivi, non si riesce a mantenere il giusto comportamento.
Pertanto, risulta utile adottare un sistema di risparmio energetico che applicato su un solo elemento può permettere di tenere sotto controllo i consumi energetici arrivando a ridurli fino al 40%.

Pannello termoriflettente per evitare la dispersione del calore verso l'esterno
L’intervento a cui faccio riferimento, interessa la caldaia di casa, fonte energetizzante principale da cui vengono alimentati vari servizi, dal riscaldamento, ai servizi igienici, ecc..

Controllo della caldaia


L’innovativo sistema di ottimizzazione dei consumi, da applicare a qualunque tipo di caldaia, consiste in un quadro dotato di una centralina, il cui montaggio non comporta particolari problemi e si realizza in circa mezz’ora.



Il principio su cui si basa il suo funzionamento consiste nello spegnimento della caldaia, quando viene raggiunta la temperatura utile per riscaldare i termosifoni, per poi riattivarla in modo intelligente, quando la temperatura dell'acqua si abbassa in maniera decisa.

In questo modo, il gas non viene utilizzato inutilmente ma solo quando serve.
Il quadro funziona con tutti i sistemi, energetizzati a gas metano, gpl ed energia elettrica.

Il sistema in questione è brevettato con brevetto Europeo Eless®, da parte di Eless.
I vantaggi derivanti da tale tipo di applicazione, non si limitano solamente al grande riparmio energetico derivante dalla sua attivazione.


Installazione semplice e immediata


Ad esso si aggiunge l’assenza di invasività, ossia nessuna opera muraria necessaria, ne alcuna modifica dell’impianto idrico esistente.
Non occorre pertanto fermare l’impianto, con tutti i vantaggi che ne derivano, specialmente nella stagione fredda.

A garanzia e conferma della validità dell’intervento, l’azienda vanta un elenco di interventi effettuati nelle varie regioni d’Italia, in ogni tipo di edificio, pubblico e privato.

L’installazione della centralina, viene effettuata dai tecnici dell’azienda in questione, ai quali normalmente basta effettuare poche connessioni elettriche, per poter installare alcuni sensori termici in prossimità della centralina, mettendo così in funzione, nella stessa giornata, il nuovo modo di gestione della caldaia.

Centralina intelligente per gestione ottimizzata caldaia ditta Eless-calorCentralina intelligente per gestione ottimizzata caldaia ditta Eless-calor

Per quelle attività in cui la gestione delle utenze va mantenuta autonomamente, l’azienda offre anche la possibilità di noleggiare la centralina.

Un'opzione molto valida, essendo a costo zero. Essa riguarda in particolare i grandi edifici, tipicamente Pubblica Amministrazione e grandi aziende.

Per tali situazioni la centralina viene fornita in comodato a titolo gratuito, restando a carico dell’utenza i costi del noleggio, facilmente sostenibili, in virtù del risparmio ottenuto.


Ottimizzare i consumi con l'elettronica


Il principio che permette all’innovativa centralina di ottenere un risparmio energetico fino al 40%, si basa su un sistema di controllo algoritmico altamente intelligente.

Il cervello elettronico della centralina possiede algoritmi adattativi di analisi dei dati provenienti dai sensori, in base ai quali vengono prese le decisioni che consentono di riscaldare senza sprecare.

Inversamente a ciò che accade nell’impiego delle normali caldaie, nelle quali vi è un enorme spreco di energia poiché le centraline tradizionali sono “stupide”, ossia accendono e spengono la caldaia tenendo conto di un solo parametro, la temperatura esterna, e generano una curva termica con oscillazioni significative intorno alla temperatura impostata.
Confronto tra curve termiche relative al funzionamento di una caldaiaEless, grazie al controllo adattativo, riesce a mantenere le oscillazioni di temperatura in un range molto più stretto, aumentando la quantità di calore ceduta, riducendo le dispersioni involontarie che vengono prodotte nel passaggio dei fluidi nelle diverse parti dell'impianto.

Da quanto esposto, possiamo trarre alcune considerazioni, tenendo conto che il costo di installazione di una centralina come quella descritta parte da 600 euro, con un conseguente risparmio energetico sui consumi che può arrivare fino al 40%.


Corretta gestione e riduzione dei consumi


Tale risparmio, certamente non è raggiungibile semplicemente adottando i vari accorgimenti inizialmente descritti. La riduzione degli sprechi potrebbe aumentare notevolmente mettendo insieme sistema di controllo intelligente e gestione dell'impianto domestico con gli accorgimenti minimi già descritti.

Moderno rubinetto dotato di flusso basso Mod europlus GroheModerno rubinetto dotato di flusso basso Mod europlus Grohe

Grazie all’introduzione di tali sistemi di gestione innovativi, si rende possibile utilizzare anche fonti energetiche che al momento risultano più costose, come ad esempio l’energia elettrica.

Infatti, la riduzione dei consumi derivanti dal controllo intelligente della caldaia, può contribuire sensibilmente alla riduzione delle bollette sempre più costose.

riproduzione riservata
Controllo remoto caldaia
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.

Controllo remoto caldaia: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
REGISTRATI COME UTENTE
341.857 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Controllo remoto caldaia che potrebbero interessarti

Caldaie a fibra di carbonio

Impianti - Nuove tecnologie per il risparmio energetico

Novità per impianti radianti

Impianti - Gli impianti di riscaldamento a pannelli radianti si stanno sempre più diffondendo nelle nostre abitazioni, anche grazie agli incentivi fiscali per l'istallazione

Funzioni Caldaia

Impianti - Molte funzioni di una caldaia in maniera del tutto trasparente per gli utenti, permettono di salvaguardarne la sicurezza ed il corretto funzionamento.

Risparmiare per il riscaldamento

Impianti di riscaldamento - La pompa per il riscaldamento, che consente il ricircolo dell'acqua tra la caldaia e i locali da riscaldare, è tra i principali responsabili dei consumi energetici.

Detrazione 65% per sistemi di riscaldamento integrati caldaia+pompa di calore

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Pubblicata sul sito dell'Enea una faq che chiarisce la detraibilità al 65% di sistemi di riscaldamento integrati costituiti da caldaia a condensazione e pompa di calore.

Rilevazione Incendi: Zone e Codifiche

Impianti - Le due tipologie di riferimento per l'organizzazione dei rilevatori incendio negli ambienti da proteggere, sono quella a zone e quella codificata.

Integrazione degli impianti

Impianti - L'integrazione dei moderni impianti tecnologici permette di utilizzare più forme di energia, rinnovabili o di natura fossile, ed è facilmente realizzabile.

Guida ENEA sulla ripartizione delle spese per i consumi termici in condominio

Ripartizione spese - Approvata dal MITE, è online la Guida ENEA sulla ripartizione delle spese dei consumi di energia termica nei condomini utile sia a privati che ai professionisti

Novità per impianti di riscaldamento

Impianti di riscaldamento - Dopo la climatizzazione estiva, da attuare nel rispetto dell'ambiente e all'insegna del massimo risparmio energetico, è ora di parlare di sistemi di riscaldamento che rispettino gli stessi requisiti.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img gafforoberto
Salve, ho acquistato un appartamento in un condominio all’asta, l’appartamento era l’unico in cui non erano stati installati i ripartitori sui termosifoni...
gafforoberto 22 Dicembre 2020 ore 11:58 9
Img giodeco
Buonasera, avrei un dubbio in merito al mio impianto di riscaldamento; quest'ultimo è stato fatto di recente e presenta una centralina con 6 testine termostatiche (una per...
giodeco 24 Novembre 2020 ore 22:19 1
Img mlb15
Salve, vorrei sapere se è più conveniente lasciare acceso il teleriscaldamento tutto il giorno ad una temperatura di circa 17-18 gradi, in modo automatico lasciando...
mlb15 07 Dicembre 2017 ore 14:12 3
Img tony2
Ho fatto controllare la caldaia e la ditta ha fatto la pulizia ordinaria tenendo in sospeso l'analisi dei fumi perche' secondo loro la caldaia e' fissata male e verrebbe smontata...
tony2 28 Settembre 2015 ore 10:22 1
Img robigra
Buon giorno a tutti,sto per comprare casa dove c'è già una caldaia a gas autonomo, mi dicono che i vecchi proprietari da 4 anni non la utilizzano.Cosa si deve...
robigra 23 Giugno 2014 ore 12:04 1