Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Consolidare con urgenza

Nelle costruzioni in muratura per consolidare si ricorre spesso alla sostituzione di parti strutturali ormai non più affidabili, con nuova muratura oppure...
07 Marzo 2009 ore 17:18 - NEWS Restauro edile
consolidamento , demolizione

Consolidamento Il patrimonio edilizio esistente come tutte le cose di questo mondo risente del passare del tempo manifestando una serie di sintomi più o meno evidenti che offrono ad un occhio attento elementi per redigere una diagnosi dell'eventuale tipo di dissesto consentendo la redazione di un progetto di consolidamento atto a garantire nel tempo la necessaria sicurezza e stabilità che ogni manufatto edilizio deve avere.

Ovviamente la casistica di interventi è variabile da caso a caso e comporta modalità di intervento più o meno invasive.


Nelle costruzioni in muratura che rappresentano la maggior parte di quelle che appartengono al patrimonio ormai invecchiato, per poter intervenire si ricorre spesso alla sostituzione di parti strutturali ormai non più affidabili, con nuova muratura (es.cuci e scuci) o con tutta una serie di metodiche che comunque comportano tagli nelle murature o demolizione di parte di esse.Consolidamento

È ovvio che questi tipi di interventi non possono essere fatti in presenza di coloro che abitano in tali costruzioni per opportuni motivi di sicurezza, ne consegue un disagio per gli occupanti che devono necessariamente abbandonare la propria abitazioneper tutto il periodo dello svolgimento dei lavori.

Oltre all'inconveniente sopracitato, è frequente il caso in cui la parte strutturale da demolire riporta su uno dei lati del paramento murario un'opera d'arte o un fregio di particolare interesse artistico storico (Lapide commemorativa, scultura, ecc) in questo caso l'operazione di consolidamento diventa abbastanza onerosa a causa di tutte quelle precauzioni che occorre prendere per evitare danni all'opera artistica e garantire contemporaneamente con efficacia la riuscita dell'opera di consolidamento.

ConsolidamentoPer ovviare a tutto ciò esiste oggi la possibilità di rinforzare strutture di vario genere mediante l'impiego in opera di materiali compositi in fibre di carbonio, vetroaramide, e polivinilacol, collegati al supporto ( legno , murature di vario genere, calcestruzzo armato) mediante resine epossidiche.

Il sistema che adotta La Edilan s.r.l. nel sistema Carboedil, si basa fondamentalmente nell'impiego dei seguenti componenti:

Consolidamento• Nastri in tessuto secco mono e bidirezionali per la laminazione in sito con la tecnica wet lay up per il rinforzo di grandi e composte superfici .

• Lamine pultruse in varie geometrie e contenuto di fibre di rinforzo in zona tesa di strutture di piccole dimensioni.
• Barre tonde pultruse in vari diametri impiegate per gli ancoraggi ardifix e chiodature armate.

Questi materiali frutto di ricerche nel campo spaziale, aeronautico e navale, sono rivolti principalmente al consolidamento statico di strutture in cemento armato, muratura, acciaio, legno.


Le tecniche sopradescritte garantiscono:


• Resistenza meccanica;
• Leggerezza (importante in zona sismica);
• Assoluta mancanza di corrosione;
• Reversibilità degli interventi;
• Rapidità di installazione;
• Conservazione delle sagome originali per la ridotta invasività;
• Mantenimento dell'agibilità delle strutture;
• Riduzione del disagio per coloro che occupano gli edifici interessati dall'intervento;
• Mantenimento dell'agibilità delle strutture.



ConsoldiamentoL'impiego di questa tecnica è provvidenziale per tutti quei casi di dissesti improvvisi ed accidentali provocati da danni naturali ed atmosferici e dal degrado naturale dovuto all'invecchiamento.

Un esempio tipico ricorrente è il cedimento di uConsolidamenton pilastro o cantonata d'angolo a causa di sovraccarichi accidentali che superano quelli consentiti o a causa della snellezza eccessiva dell'elemento strutturale che viene così a trovarsi caricato di punta.

In questi casi dopo aver opportunamente scaricato dal peso la struttura interessata (puntellamento) si procede velocemente con una semplice operazione di fasciatura adeguatamente calcolata e posizionata al fine di consentire senza aumentare le dimensioni della parte da consolidare l'aumento della capacità portante della stessa.

riproduzione riservata
Articolo: Consolidare con urgenza
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 2 voti.

Consolidare con urgenza: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Marco Fioravanti
    Marco Fioravanti
    Giovedì 12 Settembre 2013, alle ore 17:38
    Molto interessante specialmente per me che ne potrei avere bisogno, ma quali costi si devono sostenere.
    Ad esempio io ho una piccola casa in campagna in muratura che in varie parti tende a crepare per cedimento e rigonfiamento del terreno sottostante argilloso.
    I metri quadri sono circa 230 (altezza 6m. Lato lungo 11m. Lato corto 8m).
    Grazie.
    rispondi al commento
    • Arch.oliva
      Arch.oliva Marco Fioravanti
      Sabato 14 Settembre 2013, alle ore 17:30
      Per Marco Fioravanti: Egr. Signor Fioravanti, non è possibile senza uno studio adeguato della parte strutturale e di quella in fondazione poter stabilire un costo di intervento.
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
328.274 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Consolidare con urgenza che potrebbero interessarti


Demolizione e ricostruzione

Leggi e Normative Tecniche - La sentenza n. 13492 del 9 aprile 2010 afferma che la demolizione e successiva ricostruzione di un edificio equivale ad una nuova costruzione e non ad un intervento di restauro.

Consiglio di Stato: spettano al responsabile le spese per la demolizione di un manufatto abusivo

Leggi e Normative Tecniche - Secondo il Consiglio di Stato vanno addebitate al responsabile non solo le spese di demolizione, ma anche eventuali tentativi di demolizione non andati a buon fine.

Demolizione selettiva

Progettazione - Riciclare i materiali edili derivati dalla demolizione di un edificio oggi è possibile. Come? Con la demolizione selettiva, ecosostenibile e conveniente.

Consolidamento solai in legno e vecchie murature

Strutture in legno - Gli interventi di consolidamento delle vecchie strutture edilizie, devono essere eseguiti nel pieno rispetto delle caratteristiche storiche e tradizioni costruttive.

Il consolidamento murale ecosostenibile

Facciate e pareti - Il consolidamento ecosostenibile è una prassi diffusa per ripristinare la coerenza ed eliminare le fessurazioni delle murature, facendole nel contempo respirare.

Condono edilizio 2017: i criteri per stabilire demolizione o condono

Leggi e Normative Tecniche - Condono edilizio: il Ddl Falanga in fase di approvazione, consentirebbe di stabilire nuovi criteri per decidere quando condonare e quando demolire un'immobile.

Demolizione di opere abusive

Normative - Le costruzioni abusive ed il destinatario dell'ordine di demolizione alla luce di una recente pronuncia del Consiglio di Stato. Demolizione di opere abusive.

Le differenti tecniche per il consolidamento delle strutture

Restauro edile - In fase di ristrutturazione ci si può trovare dinanzi a problemi legati a lesioni, cedimenti delle fondazioni o deformazioni. Ecco alcune tecniche per risolverli

Il consolidamento dei terreni con metodi poco invasivi

Restauro edile - Sono diffuse le situazioni di danni a fabbricati generati da cedimenti dei terreni di fondazione delle abitazioni. Novatek,in alcuni casi specifici può risolverle con le resine espandenti.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img 122750
Chiedo un consiglio per un immobile rustico. Attualmente è più conveniente ristrutturare o demolire e ricostruire? L'immobile in questione è anche rialzato...
122750 18 Febbraio 2021 ore 09:15 11
Img maxfi
Buongiorno a tutti, in merito al Decreto Legge Semplificazione del 16 luglio 2020, n. 76, vorrei capire se una volta entrato in vigore le varie semplificazioni introdotte saranno...
maxfi 02 Febbraio 2021 ore 14:53 8
Img raf52
Salve,vorrei consolidare una parete interna di 8x3 Mt con intonaco armato ( tipo Mapei, Keracoll..).Chiedo a quanto si aggira il costo compresa la manodopera e la fornitura del...
raf52 30 Gennaio 2021 ore 18:34 6
Img marcosanna
Buonasera. Ho ereditato parte dell'immobile della mia famiglia che è stato costruito da mio padre intorno al 1969. Per costruire questo immobile mio padre avrebbe dovuto...
marcosanna 06 Gennaio 2021 ore 15:02 1
Img jeffrey
Buongiorno. La questione è questa: ho demolito delle scale su terra che costeggiavano la facciata della casa. Ora vorrei costruire al posto delle scale un portico di mt 3 x...
jeffrey 04 Gennaio 2021 ore 10:08 4