Casa in costruzione e lavori extra capitolato

NEWS DI Leggi e Normative Tecniche11 Ottobre 2017 ore 12:20
Casa in costruzione: modificare e migliorare il capitolato di costruzione è possibile, ma stando attenti alle condizioni che regolano i lavori extra capitolato.

Lavori extra capitolato


Acquistare una casa in costruzione offre il grande vantaggio di poter decidere sulle finiture e di modificare alcuni aspetti funzionali dell'abitazione in base alle proprie esigenze.
Acquistare una casa in fase di costruzione o su carta vuol dire, però, sostanzialmente comprare una promessa di quello che verrà realizzato.

Per evitare di avere spiacevoli sorprese e di accorgersi solo alla fine che quanto immaginato è di fatto diverso da quello realizzato, è importante raccogliere il maggior numero di informazioni riguardo l'immobile, porre massima attenzione a quanto previsto nel progetto e leggere attentamente il capitolato di costruzione.

Il capitolato è un documento tecnico, parte integrante del contratto di acquisto, in cui sono descritte analiticamente le caratteristiche tecniche della costruzione, la tipologia dei materiali usati, le planimetrie e i requisiti dei singoli alloggi, le finiture interne ed esterne, l'impiantistica, la sistemazione delle eventuali parti esterne, tipo il giardino o il cortile, le modalità e le fasi di esecuzione dei lavori.

Progetto e capitolato di costruzione
Il capitolato è lo stesso per tutto l'edificio in costruzione, cambiando da un appartamento a un altro solo per quello che riguarda le quantità. In pratica nel capitolato è stabilita la qualità minima da rispettare per tutti gli appartamenti; le quantità sono invece calcolate, ovviamente, in base al singolo appartamento, che differisce dagli altri ad esempio per numero di stanze, presenza o meno di giardino, garage e così via.

Di solito l'impresa offre la possibilità di scegliere tra alcune opzioni finalizzate ad adattare l'appartamento alle proprie necessità, sia nella distribuzione degli spazi interni sia nella scelta delle finiture. L'acquirente può quindi scegliere tra i materiali proposti nel capitolato, oppure, in accordo con l’impresa, sostituirli con altri di proprio gradimento, appunto extra capitolato, al fine di apportare eventuali modifiche, aggiunte o migliorie all'abitazione, sempre che la fase di costruzione dell'edificio lo permetta.

Migliorie dei materiali in extra capitolato
Extra capitolato è dunque tutto quel che non è previsto nel capitolato, ad esempio un numero maggiore di prese, infissi di qualità migliore, sanitari con estetica particolare; è ovvio che avendo posto nel capitolato la qualità minima da rispettare per tutti gli appartamenti, quanto richiesto in extra capitolato sarà sicuramente in senso migliorativo e quindi comporterà un aumento del prezzo.


Le variazioni di extra capitolato maggiormente richieste


Riportiamo di seguito alcune delle più comuni variazioni richieste in riferimento a quanto previsto dal capitolato, che vanno sotto la voce extra-capitolato.
Gli infissi esterni proposti di solito hanno apertura standard, una miglioria potrebbe essere richiedere l'opzione di apertura a vasistas. Le porte interne sono ad anta unica e con apertura standard, una scelta utile a migliorare la funzionalità degli spazi è sicuramente quella di usare in alcuni ambienti porte a scomparsa o a scrigno.

Punti luce in extra capitolato
Nei bagni solitamente sono proposti sanitari tradizionali e rubinetteria di media qualità; una alternativa più moderna e funzionale sono ad esempio i sanitari sospesi.
I terminali dell’impianto di riscaldamento, ovvero i termosifoni, sono proposti nelle forme più semplici e classiche, una variante ricorrente sono i termoarredo o l'aggiunta di scaldasalviette nei bagni.

L'aggiunta di punti luce, prese elettriche, tv e telefoniche è uno dei temi più dibattuti in merito al conteggio economico degli extra; previste in capitolato in quantità minima, vengono spesso riadattate in quantità e distribuzione in base alle esigenze del cliente.

Tipologia di mattonelle diverse rispetto allo standard
In merito alle lavorazioni edili, come ad esempio la posa in opera di pavimenti o rivestimenti, è molto comune richiedere una diversa posa in opera, che è appunto una lavorazione extra rispetto a quanto previsto in capitolato, nel caso in cui si sia scelto un pavimento diverso per tipologia e dimensioni da quelle cosiddette standard.


Autorizzazione dei lavori extra capitolato


La fase successiva alla scelta di materiali o lavori che non sono previsti dal capitolato di costruzione richiede molta attenzione. Prima di avere brutte sorprese, quando ormai i lavori sono conclusi e tocca pagare, è indispensabile mettere su carta quanto deciso con l’impresa, prendere visione del relativo preventivo di spesa, chiarire contestualmente eventuali dubbi o difformità in base a quanto deciso e solo allora autorizzare i lavori extra.

Ricordiamo che in nessun caso l’impresa può procedere in autonomia ed eseguire lavori extra se il committente non li ha autorizzati.


Come si conteggiano i lavori extra capitolato?


Di solito nel preventivo redatto in merito ai lavori extra capitolato viene indicata la modalità del conteggio dei lavori stessi, ovvero se a corpo, a misura o in economia.
Per lavori a corpo si intende un lavoro il cui importo, stabilito all'inizio, è fisso e invariabile.
In questo caso il pagamento è ripartito in acconti, stabiliti preventivamente, proporzionati alla percentuale di lavoro svolto.

Conteggio economico lavori extra capitolato
I lavori a misura, invece, prevedono il pagamento di quanto effettivamente realizzato, quindi l'importo contrattuale può subire delle oscillazioni.

I lavori in economia prevedono invece il pagamento delle ore e dei materiali effettivamente impiegati, relativamente a quei lavori che è difficile quantificare a priori.
Per valutare il costo di un lavoro in economia, ovvero il costo di un'ora di manodopera, a seconda della qualifica di un operaio specializzato o operaio comune, e del tipo di lavoro, esistono delle tabelle emanate dalle amministrazioni provinciali.


Contestazione dei lavori extra capitolato


In generale, le contestazioni che sopraggiungono sono di ordine economico, riferiti ai prezzi unitari applicati o legate alla qualità del lavoro svolto.
In merito all'aspetto economico, come già detto prima, è bene cautelarsi mettendo per iscritto le proprie richieste e firmando il preventivo solo dopo averlo visionato attentamente; per quanto riguarda le qualità delle lavorazioni e la loro esecuzione a regola d'arte, la cosa è un po’ più complessa.
Un caso molto comune di contestazione nasce in merito alla posa in opera di materiali diversi da quelli previsti in capitolato, per tipologia, forma e qualità.

Posa in opera pavimento di pregio
Può capitare che il risultato della posa in opera non sia soddisfacente perché appunto per tipologia o formato il materiale differisce da quelli standard proposti e rispetto ai quali il personale dell'impresa sa come operare.
Questo è il caso in cui se l’impresa ritiene di non avere personale qualificato a posare materiali diversi dagli standard, è bene che lo dichiari subito.


Agevolazioni IVA prima casa anche per i lavori extra capitolato


L’IVA al 4 per cento, detta anche IVA 4 prima casa, si applica alla costruzione ex novo di un immobile come prima casa , ma anche per interventi successivi alla conclusione dei lavori.

L'Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n.22/E del 2011, riconosce la possibilità di applicare l’Iva prima casa in misura ridotta anche agli interventi extra capitolato commissionati a una ditta appaltatrice da un contribuente, che possiede i requisiti prima casa.

L'agevolazione è riconosciuta a condizione che l’immobile rimanga un’abitazione non di lusso anche dopo l'esecuzione dei lavori. Infatti, nel regime iva lavori prima casa possono rientrare tutti quegli interventi che, pur non essendo previsti nel capitolato di costruzione, non rendono l’immobile di lusso ma ne migliorano le condizioni di abitabilità.


Ad esempio, l'agevolazione riconosce i costi della posa e dell'acquisto dei beni finiti, come i serramenti, i radiatori, i sanitari, i bagni, i materiali per gli impianti elettrici, le caldaie e dei semilavorati, come ad esempio la pavimentazione interna ed esterna e i materiali da rivestimento.

riproduzione riservata
Articolo: Consistenza dei lavori extra capitolato
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Consistenza dei lavori extra capitolato: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Nikpik
    Nikpik
    Mercoledì 26 Novembre 2014, alle ore 21:50
    Salve, un mese fa ho ristrutturato il mio appartamento. L'impresa che mi ha fatto i lavori ha effettuato senza comunicarmelo dei lavori (che tra l'altro potevano anche essere non fatti) che poi sono stati inseriti nel SAL finale, che ancora non ho pagato. Come posso difendermi? Ho dei diritti o sono obbligato a pagare tutto? grazie
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Consistenza dei lavori extra capitolato che potrebbero interessarti
Iva agevolata per lavori extracapitolato

Iva agevolata per lavori extracapitolato

Con la Risoluzione n. 22/E del 22 febbraio 2011 l'Agenzia delle Entrate risponde ad un quesito in merito all'applicazione dell'Iva agevolata per la commissione di lavori extracapitolato.
Capitolato d'appalto: quando va utilizzato

Capitolato d'appalto: quando va utilizzato

Il capitolato d'appalto è un documento che regola i rapporti tra l'appaltante e l'appaltatore, obbligatorio negli appalti pubblici, opzionale nei lavori privati...
Contratto d'appalto per lavori privati

Contratto d'appalto per lavori privati

Stipulato tra impresa e privato, regola gli aspetti economici legati all'appalto e tutela le parti riguardo all'insorgere di situazioni di difficile soluzione.
Iva agevolata per edilizia diventa permanente

Iva agevolata per edilizia diventa permanente

L'aliquota Iva agevolata al 10% per interventi edilizi di recupero del patrimonio abitativo esistente è stata resa permanente con la Legge Finanziaria del 2010.
Disegni, computo e capitolato di progetto

Disegni, computo e capitolato di progetto

I documenti fondamentali che permettono di realizzare una buona ristrutturazione. Progettare per ottenere il massimo rapporto qualità/prezzo evitando contenziosi.
usr REGISTRATI COME UTENTE
291.217 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Grembiule da giardino
    Grembiule da giardino...
    6.71
  • Porte grezze massello
    Porte grezze massello...
    400.00
  • Kenyasafe extra insetticida per uso domestico e
    Kenyasafe extra insetticida per...
    12.44
  • Ristrutturazione bagno Napoli
    Ristrutturazione bagno napoli...
    3000.00
  • Imbianchino milano, antonio liso
    Imbianchino milano, antonio liso...
    5.00
  • Zazzeri miscelatore monocomando doccia 900 ad incasso
    Zazzeri miscelatore monocomando...
    176.00
  • Da vasca a doccia
    Da vasca a doccia...
    1900.00
  • Mitsubishi climatizzatore inverter trial split 12+12+12 btu
    Mitsubishi climatizzatore inverter...
    3000.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Black & Decker
  • Weber
  • Faidatebook
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 150.00
foto 1 geo Udine
Scade il 20 Agosto 2018
€ 25.00
foto 2 geo Napoli
Scade il 24 Agosto 2018
€ 250.00
foto 0 geo Torino
Scade il 30 Settembre 2018
€ 900.00
foto 5 geo Monza e Brianza
Scade il 31 Dicembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.