Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Come togliere il silicone facilmente?

Il silicone, un materiale progettato appositamente per resistere al tempo e all'umidità, è ovviamente difficile da rimuovere. Ecco come farlo in maniera facile?
19 Febbraio 2021 ore 13:20 - NEWS Idee fai da te

Come togliere il silicone


Chimicamente il silicone è un polimero, sintetizzato la prima volta nel 1907 e attualmente utilizzato nei più disparati campi, da quello medico all'edilizia.
In quest'ultimo caso è usato principalmente come adesivo e sigillante.

La sua funzione, quindi, è essenzialmente quella di non far penetrare acqua e umidità, scongiurando formazioni di muffe o gravi danni alle strutture.


Pistola termica TECCPO

Pistola termica TECCPO

Pistola termica TECCPO
Specifiche tecniche pistola termica TECCPO

Specifiche tecniche pistola termica TECCPO

Specifiche tecniche pistola termica TECCPO
Bomboletta di solvente per SILIC OFF

Bomboletta di solvente per SILIC OFF

Bomboletta di solvente per SILIC OFF
Solvente spray  SONAX

Solvente spray SONAX

Solvente spray  SONAX

Studiato appositamente per durare, nell'ambito che interessa questo articolo, il suo utilizzo principale è quello di isolare e di incollare.
Classico incidente che può accadere mentre si usa il silicone È quindi logico che sia progettato appositamente per resistere al tempo ed è non è per nulla sempice rimuoverlo dalle superfici o su materiali su cui finisce per errore.

Esistono però dei metodi, o con l'utilizzo di prodotti specifici, che risultano essere molto efficaci.


Togliere silicone: capire la differenza con il lattice


Il primo passo da fare è capire con cosa si ha a che fare. Spesso, infatti, per sigillare le fughe viene utilizzato del lattice al posto del silicone. Questo lo si potrà capire semplicemente testandone la consistenza.

CONSIGLIATO amazon-seller
Pistola termica
1600W & 2 TEMPERATURE REGOLABILI - La pistola ad aria calda LUXTER con motore da 1600 W offre più potenza...
prezzo € 22.99
COMPRA


Con un cacciavite o con qualsiasi strumento dotato di una punta verificare quindi se risulta gommoso ed elastico. In questo caso si tratterà sicuramente di silicone.

Se invece risulterà duro si tratterà di un sigillante a base di lattice.


Come togliere il silicone dalle piastrelle: ammorbidirlo


Come detto, questo materiale è di fatto concepito per durare, quindi, bisognerà attaccarlo sui suoi punti deboli. Il principale di questi è il calore.

La pistola termica (o pistola di calore) è lo strumento più adatto per farlo ma, in sua mancanza, potrebbe andare benissimo anche un phon, ammesso che abbia una buona potenza.

Ovviamente nel secondo caso il lavoro risulterà decisamente più arduo.

Tra i tanti utilizzi della pistola termica della TECPPO c'è anche quella della rimozione del silicone
Spuzzare quindi dell'acqua calda e con molta pazienza, far ammorbidire il materiale che si vuol rimuovere. Se questo dovesse risultare particolarmente ostico ci si potrebbe aiutare anche con le seguenti sostanze:

  • sgrassatore da forno;

  • acetone;

  • acqua ragia;

  • aceto bianco.

Attenzione: se il silicone si trova su delle mattonelle porose come il cotto, evitare prodotti oleosi; se invece la superficie dovesse essere in marmo, non utilizzare prodotti acidi.


Come rimuovere il silicone


Una volta ammorbidito si potrà rimuovere il silicone senza troppa fatica.
Occorrerà in questo caso un raschietto oppure una spatola ma anche qui c'è da sottolineare una cosa molto importante.

Due dei 16 pezzi del kit per silicone by BellaEly
Strumenti come quelli sopra elencati, se fatti in metallo, non andranno mai utilizzati su superfici come marmo e cotto perché si andrebbero a graffiare irreparabilmente queste superfici, al minimo errore.

In questi casi è preferibile utilizzare delle spatole in plastica ma anche un cucchiaino da gelato può andare benissimo, in mancanza di meglio.


Come togliere il silicone: prodotti specifici


In alcuni casi togliere il silicone potrebbe rivelarsi decisamente ostico. Ci si potrà però aiutare con prodotti specifici come il solvente per silicone.



Questo si può acquistare tranquillamente sia su Amazon che dal ferramenta e riuscirà a eliminare senza problema ogni traccia di silicone.

Questo prodotto darà una mano soprattutto a rimuovere le fastidiose patine che rimangono sulle superfici che, senza ombra di dubbio, sono le più difficili da eliminare.

I prodotti di questo tipo possono essere:

  • spay;

  • liquidi;

  • cremosi.

Bisognerà semplicemente applicare il solvente per silicone e lasciarlo agire per il tempo indicato sulla confezione.

Infine, aiutandosi con una spugna abrasiva, rimuovere tutti i residui stando però sempre attenti alla superficie che si sta trattando per evitare di graffiarla.

CONSIGLIATO amazon-seller
Spatola togliere silicone
【Tuta perfetta】 Include uno strumento di connessione in silicone 3 in 1 con una testa in acciaio inossidabile e 4...
prezzo € 8.99
COMPRA


Ottimi prodotti in questo senso sono Silic Off in grado di eliminare sia il silicone fresco che indurito, oppure il solvente rimuovi adesivi della SONAX.


Rimuovere silicone: operazioni finali


Ora che il grosso del silicone è stato rimosso, prima di rimetterlo nuovamente è bene pulire a fondo tutta la zona, eliminando tutti i residui.

Se si dispone di un aspirapolvere potrebbe essere un ottimo sistema per togliere anche i più piccoli pezzettini, altrimenti, munirsi di santa pazienza e utilizzare una paletta e uno scopettino.

La precisione è tutto nella posa del silicone
Molto importante sarà il non scordarsi di applicare un prodotto anti muffa prima di posare il nuovo silicone, oppure dell'alcol denaturato facendoli penetrare molto a fondo nelle fughe.

Quest'ultimo passaggio aiuterà ulteriormente a pulire ma soprattutto, renderà molto più difficile in futuro alla muffa di proliferare.


Come togliere il silicone dal vetro


A primo impatto può sembrare la situazione più semplice, vista la resistenza del materiale in questione. Per queste superfici bisognerà procurarsi dell'alcol denaturato, uno spruzzino, vecchi canovacci e delle spatole professionali.

Evitare l'utilizzo di raschietti metallici perché inavvertitamente si potrebbe rigare la superfice. Con raschietti in plastica dura invece questo non avverrà.

Una spatola per rimuovere il silicone in tutta sicurezza by EHDIS
Spruzzare quindi l'acool su tutta la superfice da pulire e attendere qualche minuto.
A questo punto, utilizzando la spatola, togliere tutti quanti i residui e infine dare una successiva passata con altro alcol passando poi il canovaccio.

Ci vorrà un po' di pazienza ma il risultato è assicurato.

Se sul vetro rimarranno degli aloni, utilizzare della vecchia carta da giornale invece dello straccio.


Come togliere il silicone dai vestiti


Dalla situazione più facile a quella più complicata. Il silicone per sua natura, infatti, tenderà a penetrare nelle fibre degli indumenti e, seccandosi, si incrosterà.
In questo caso ci vorrà sul serio tutta la pazienza del mondo.

Bisognerà procedere con un trattamento preliminare prima di mettere il capo in lavatrice.

Alcol denaturato by EVEN
Inserire il vestito macchiato di silicone in un congelatore per qualche ora.
La macchia in questo modo si indurirà e già solamente con l'ausilio delle unghie verrà via abbastanza facilmente.

In alternativa, sarà possibile utilizzare un coltello ovviamente non seghettato, ma se possibile, quello da burro sarà l'ideale. La macchia non verrà via completamente, quindi sarà necessario un ulteriore passaggio, tamponandola con dell'alcool denaturato.

CONSIGLIATO amazon-seller
Spatola plastica silicone
【HIGH-QUALITY FOOD-GRADE MATERIAL】 raschietto pasta di plastica è fatto di plastica alimentare, che è...
prezzo € 3.99
COMPRA


Utilizzare un pezzo di carta ripiegato (da cambiare di tanto in tanto) per tamponare in modo che aderisca perfettamente alla parte di tessuto macchiata.

A questo punto, quando la macchia sarà quasi totalmente sparita, si potrà passare al lavaggio vero e proprio in lavatrice, in acqua calda o fredda.
A seconda della gravità della situazione, forse saranno necessari più lavaggi.


Come togliere il silicone dalle mani


Non solo le superfici, dopo aver lavorato con questo materiale, soprattutto se non sono stati usati guanti di protezione, potrebbero presentarsi alcuni problemi per riuscire a toglierlo al meglio dalle mani.

La prima cosa da fare è comunque, cercare di intervenire quando è ancora fresco.

Togliere il silicone dalle mani in questo modo è molto più semplice.
Utilizzando una busta di plastica (un canovaccio andrebbe bene ma poi si riproporrebbe il problema del toglierlo da li), passandola tra i palmi in maniera energica.

Il raschietto SAUBER per rimuovere il silicone dalle fughe
Successivamente, invece, i metodi da utilizzare sono essenzialmente due: con dell'alcol oppure con dell'acetone.

In questo caso strofinare con molta più delicatezza perché queste due sostanze potrebbero provocare irritazioni. Concludere lavando le mani con abbondante sapone.

riproduzione riservata
Articolo: Consigli su come rimuovere il silicone
Valutazione: 3.98 / 6 basato su 54 voti.

Consigli su come rimuovere il silicone: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Roberto pontonio
    Roberto pontonio
    Martedì 29 Maggio 2018, alle ore 21:11
    Rimuovere residui di silicone sigillante su indumenti. 
    rispondi al commento
  • Simona75to_
    Simona75to_
    Mercoledì 1 Luglio 2015, alle ore 11:50
    <u>ho provato con un prodotto ma non sono riuscita a togliere il silicone</u>
    rispondi al commento
  • Ronni
    Ronni
    Sabato 30 Novembre 2013, alle ore 15:11
    In pratica, che prodotti devo comperare?
    Dove si trovano?
    rispondi al commento
    • Simona75to_
      Simona75to_ Ronni
      Mercoledì 1 Luglio 2015, alle ore 11:58
      Hai trovato un buon prodotto che funzioni? grazie
      rispondi al commento
  • Nadia Scordino
    Nadia Scordino
    Martedì 24 Settembre 2013, alle ore 11:45
    Ciao, devo rimuovere del silicone da una finestra in pvc e metterne di nuovo perché, non so come mai, si è staccato ed ora quando piove entra l'acqua, questi solventi vanno bene per la superficie in questione, cioè pvc?
    Spero di ricevere una vostra risposta, grazie.
    rispondi al commento
  • Francesca
    Francesca
    Mercoledì 21 Agosto 2013, alle ore 09:29
    Mi hanno montato la cucina nuova e gli operai hanno sporcato col silicone il rubinetto e anche il top in okite.
    Per il top ho provato con la parte ruvida della spugnetta per i piatti, ho visto che grattando con le unghie va via, ma ci starei una vita... cosa posso fare?
    Grazie
    rispondi al commento
  • Enrico
    Enrico
    Mercoledì 14 Agosto 2013, alle ore 21:09
    Il solito consiglio da deficenti. Qui non ci sono i prodotti che voi consigliate, anzi non c'è niente di specifico, ti vendono del prodotto che speri sia silicone e ti arrangi, domanda: con che cosa si toglie se non vendono niente gia preparato?
    Se per favore qualcuno legge sul flacone e componenti e me li manda. grazie
    rispondi al commento
    • Federicosalis
      Federicosalis Enrico
      Mercoledì 8 Luglio 2015, alle ore 15:43
      Scusa ma è difficile andare in un negozio di bricolage e chiedere un prodotto spray o in cartuccia per rimuovere il silicone? io ho fatto così
      rispondi al commento
  • Alfredo
    Alfredo
    Mercoledì 12 Dicembre 2012, alle ore 21:24
    Ciao, vorrei sapere come posso togliere residui di silicone su una tabella di plastica colorata.
    Praticamente ho applicato il silicone su una tabella perché ogni volta che pioveva entrava l'acqua, ovviamente mettendo il silicone è rimasto residui dappertutto e volevo sapere come si può togliere.
    Grazie aspetto una vostra risposta...
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
331.058 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Consigli su come rimuovere il silicone che potrebbero interessarti


Design al silicone per sedute e lampade

Tavoli e sedie - Una serie di complementi per la casa, realizzati in un materiale tanto multifunzionale, quanto insolito: il silicone, declinato in varie forme estetiche e di design.

Silicone acetico e silicone acrilico a confronto

Materiali edili - I siliconi all'apparenza possono sembrare tutti uguali, ma in realtà essi si differenziano per le loro caratteristiche e per le diverse tipologie di applicazione

Applicare il silicone in modo corretto: tanti consigli utili

Fai da te Muratura - L'applicazione corretta del silicone: a partire dalla scelta del prodotto, alla preparazione della zona di lavoro, alla stesura del materiale e ai tempi di posa

Simpatici stampi in silicone per dolci creativi

Casalinghi - Gli stampi in silicone per dolci, flessibili, resistenti, dalle forme invitanti, sono un valido aiuto per sfornare con semplicità qualsiasi tipologia di impasto

Pareti in silicone: Biohome

Progettazione - Vicino a Kuala Lumpur, palafitte high tech, con pareti ecosostenibili in silicone, per un nuovo approccio al contesto.

Riparare sanitari scheggiati

Fai da te Muratura - Con l'utilizzo quotidiano può capitare di scheggiare i sanitari: il problema si può risolvere con un intervento semplice, economico e praticamente invisibile.

Più fantasia in cucina con gli utensili in silicone

Casalinghi - Gli utensili in silicone hanno una maggior stabilità e resistenza termica rispetto agli stampi in metallo, garantiscono varie cotture e riproducono forme creative

Sigillare i sanitari senza problemi

Fai da te Muratura - L'importanza di sigillare i sanitari al fine di garantire igiene e sicurezza nell'uso dei componenti dell'ambiente bagno, impiegando materiali e tecniche faidate.

Manico di pentole e stoviglie

Cucina - L'importanza degli utensili in cucina: non solo estetica, ma funzionalità, semplicità ed ergonomia. Anche per chi ha problemi di spazio, tutto parte dal manico.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img clio82
Salve a tutti,spero di aver postato questa domanda della sezione giusta del forum.Non ho trovato altri topic a cui accodarmi, per cui ne ho aperto uno nuovo.Ogni tanto si verifica...
clio82 04 Maggio 2021 ore 23:14 2
Img serenabosco
Ho notato che, quando la vasca è più pesante perché c'è dentro l'acqua e ci si abbassa leggermente il silicone che è intorno al bordo della...
serenabosco 03 Novembre 2019 ore 17:59 1
Img mister221
Ho il problema di rimuovere "l'alzatina" della cucina che è stata incollata col silicone prendendo due parti: le piastrelle e il piano lavoro.Come faccio a rimuovere il...
mister221 12 Febbraio 2019 ore 15:51 14
Img comarius
Salve a tutti, una decina di anni fa è stata rifatta una parte della pavimentazione della terrazza con piastrelle in gres in casa dei miei, che funge da lastrico per dei...
comarius 05 Dicembre 2018 ore 10:17 2
Img sarette000
Buonasera a tutti,mi chiamo Sara e sono nuova del forum.cerco il vostro aiuto perché oggi ho applicato del classico silicone antimuffa bianco nella fessura tra il top in...
sarette000 07 Ottobre 2016 ore 19:23 2