Conferma illegittima dell'amministratore condominiale

NEWS DI Condominio03 Agosto 2012 ore 11:39
La conferma dell'amministratore condominiale non è una conseguenza della mancata revoca ma deve essere deliberata dall'assemblea.
AssembleaNel corso dell'assemblea non c'erano i numeri sufficienti per revocare l'amministratore ma lui ha ottenuto che si verbalizzasse che era stato riconfermato nella carica in quanto doveva considerarsi fallito il tentativo di revoca. È legittimo questo modo di fare? Queste in sostanza la storia e la domanda che mi sono state recentemente raccontate e poste. La mia risposta è stata negativa: no, l'amministratore non è confermato solamente perchà non s'è riusciti a revocarlo; anche per proseguire il suo incarico dev'essere nuovamente votato. Con quali maggioranze? Secondo la Cassazione come ripetutamente affermato […] (v. Cass. 3797-78; 71-80 ecc.), non solo in caso di nomina o revoca dell'amministratore, ma anche in quello di conferma è necessaria la maggioranza di cui all'art. 1136 4 c.c. civ., trattandosi di delibere che hanno contenuto ed effetti giuridici uguali (Cass. 4 maggio 1994, n. 4269). Secondo il Tribunale di Roma la conferma dell'amministratore in carica è fattispecie ben diversa da quella della nomina e della revoca in quanto è rielezione dello stesso nella carica precedentemente ricoperta per la cui deliberazione è sufficiente la maggioranza prevista dal III° comma dell'art. 1136 c.c. (così Trib. Roma 15 maggio 2009 n. 10701). Vista la maggiore autorevolezza della fonte, prendiamo come punto di riferimento la decisione della Corte di Cassazione. Bene, avvocato, ed allora che cosa posso fare? Questa la domanda che m'è stata posta come naturale conseguenza della mia risposta. Le soluzioni, ho spiegato alla persona che s'era rivolta a me, sono due: a) azione giudiziaria; b) tentativo di risoluzione della questione per via assembleare. Assemblea2Nel primo caso la causa vera e propria dev'essere preceduta dal tentativo di conciliazione (d.lgs n. 28/10) presso un organismo abilitato. L'azione giudiziaria, comprendente in questo caso anche il tentativo di conciliazione, dev'essere proposta entro 30 giorni dalla deliberazione se il condomino era presente in assemblea ed era dissenziente, oppure dalla comunicazione del verbale per gli assenti. Il costo del tentativo di conciliazione, al netto degli onorari dell'avvocato, varia a seconda del valore e dell'esito di questa procedura; il minimo, ossia in caso di fallimento dell'iniziativa è di 90 euro. Il costo, intendendo con tale termine le spese vive al netto degli onorari dell'avvocato, per iniziare la causa è di circa € 500,00. Il tentativo per via assembleare è sicuramente meno oneroso dal punto di vista economico; richiede, però, molta determinazione soprattutto se l'amministratore o gli altri condomini sono particolarmente prepotenti. In sostanza bisogna far convocare, o autoconvocare (art. 66 disp. att. c.c.), un'assemblea per tentare di ridiscutere sulla nomina illegittima e sostituire la deliberazione precedente. Questa strada, se percorsa rapidamente, non esclude la prima. Al condomino la scelta su come agire.
avv. Alessandro Gallucci
riproduzione riservata
Articolo: Conferma illegittima dell'amministratore condominiale
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.

Conferma illegittima dell'amministratore condominiale: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Conferma illegittima dell'amministratore condominiale che potrebbero interessarti
Conferma nomina amministratore condominiale

Conferma nomina amministratore condominiale

Condominio - L'assemblea condominiale annuale provvede alla conferma o alla revoca dell'amministratore, ma è obbligatoria solamente nei condomini con più di quattro partecipanti.
Amministratore di condominio: perchè per la conferma non basta la maggioranza semplice?

Amministratore di condominio: perchè per la conferma non basta la maggioranza semplice?

Amministratore di condominio - Prima dell'entrata in vigore della riforma non era certo se la conferma dell'amministrarore fosse atto diverso dalla nomina. La legge n. 220 ha spazzato via i dubbi.
Amministratore condominiale, nomina e problemi sui quorum deliberativi

Amministratore condominiale, nomina e problemi sui quorum deliberativi

Condominio - Amministratore condominiale tra conferma, quorum deliberativi e possibili profili di illiceità penale relativi al verbale con cui si delibera in materia

Convocare un'assemblea di condominio

Condominio - Il procedimento di convocazione dell'assemblea di condominio non è vincolato a particolari forme, l'intera materia condominiale è informata ad un modello di gestione snello e privo di significative formalità.

Quanto dura e come si rinnova l'incarico dell'amministratore di condominio?

Amministratore di condominio - Successivamente alla riforma del condominio, dell'incarico dell'amministratore dura per un anno e allo scadere dell'anno si intende rinnovato per uguale durata.

Come funziona l'assemblea di condominio

Assemblea di condominio - L'assemblea è il luogo dove vengono assunte le decisioni più importanti per la gestione di un condominio. Come funziona dopo l'entrata in vigore della riforma?

L'amministratore nel procedimento di mediazione

Condominio - L'amministratore è il legale rappresente del condominio e lo rappresenta e difende anche nei procedimenti di mediazione. Con che poteri?

Richiesta di convocazione di un'assemblea straordinaria

Assemblea di condominio - È possibile distinguere due diverse tipologie di assemblea condominiale: assemblea ordinaria annuale e assemblea straordinaria. Come richiederne la convocazione?

Condominio: nessun compenso extra all'amministratore revocato

Amministratore di condominio - Nel caso in cui l'incarico dell'amministratore di condominio venga revocato non è previsto alcun compenso se l'assemblea è contraria alla proroga dei suoi poteri
REGISTRATI COME UTENTE
295.658 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Fornitura e posa cubetti di porfido Marino di Roma
    Fornitura e posa cubetti di...
    55.00
  • Pavimentazione quarzite brasiliana Marino di Roma
    Pavimentazione quarzite brasiliana...
    65.00
  • Demolizione pavimento e massetto, trasporto macerie Roma e dintorni
    Demolizione pavimento e massetto,...
    49.00
  • Ricambio cartuccia miscelatore ZUCCHETTI
    Ricambio cartuccia miscelatore...
    26.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Faidacasa.com
  • Mansarda.it
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Weber
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.