Condòmini sempre più esposti ai creditori del condominio

Flash News DI Parti comuni30 Maggio 2019 ore 09:37
Qualora i creditori del condominio siano insoddisfatti sono pignorabili le quote del singolo condomino anche se non moroso. Le novità della Corte di Cassazione.

Anche i condòmini non morosi possono pagare i debiti del condominio


Qualora l’amministratore del condominio non abbia provveduto a saldare i debiti nei confronti di fornitori, per i creditori si aprono nuove possibilità. Più rischi quindi per i condòmini virtuosi. Dopo la decisione della Corte di Cassazione, con sentenza n. 12715/2019 del 14 maggio 2019, i condòmini saranno esposti non solo al pignoramento dei propri beni ma anche al pignoramento della quota spesa deliberata dall’assemblea.
Per il recupero di quanto loro spettante, i creditori avranno a disposizione ulteriori tutele.

Il creditore insoddisfatto che intende avviare l’esecuzione forzata nei confronti del condominio deve rivolgersi in primo luogo all’amministratore, che provvederà a fornire l’elenco dei condòmini morosi. Nel caso in cui il credito non venga estinto il creditore potrà aggredire, in via subordinata, i beni degli altri condòmini.

Pignoramento quote condominiali
La giurisprudenza, tuttavia, ha di recente riconosciuto il diritto dei creditori di aggredire direttamente il conto corrente condominiale, prima ancora di avviare il pignoramento nei confronti dei condòmini morosi. Le pronunce dei giudici in tal senso hanno già contribuito ad aggravare la posizione dei condòmini che hanno regolarmente pagato poiché sul conto condominiale transitano anche le somme versate dai condòmini in regola.

La situazione dei condòmini adempienti viene ulteriormente compromessa con il recente provvedimento dei Giudici Supremi.

Nel caso in cui il conto corrente non sia capiente per il recupero del credito, i fornitori potranno aggredire addirittura le quote condominiali non ancora versate da ciascuno dei condòmini. Al condòmino verrà notificato un atto di pignoramento presso terzi, ovvero un pignoramento che si rivolge al credito del condominio nei suoi confronti per le spese deliberate dall'assemblea (consuntivo e piano di riparto).
Il condòmino sarà tenuto a versare il proprio contributo condominiale non già all’amministratore ma al fornitore creditore.

In conclusione, il creditore del condominio insoddisfatto, munito di titolo esecutivo, potrà pignorare il conto corrente condominiale e, laddove fosse incapiente, procedere all'espropriazione del credito vantato dal condominio nei confronti di tutti i condòmini.


riproduzione riservata
Articolo: Condòmino moroso: pagano gli altri per lui?
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.

Condòmino moroso: pagano gli altri per lui?: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Condòmino moroso: pagano gli altri per lui? che potrebbero interessarti
Condominio, creditori e dati dei morosi

Condominio, creditori e dati dei morosi

Amministratore di condominio - Creditori del condominio, dati dei morosi e doveri dell'amministratore: la recente sentenza n. 3717 del Tribunale di Monza ha dato risposte ma i dubbi rimangono
Condominio: nessun compenso extra all'amministratore revocato

Condominio: nessun compenso extra all'amministratore revocato

Amministratore di condominio - Nel caso in cui l'incarico dell'amministratore di condominio venga revocato non è previsto alcun compenso se l'assemblea è contraria alla proroga dei suoi poteri
Amministratore condominiale e privacy dei condomini

Amministratore condominiale e privacy dei condomini

Condominio - L'amministratore di condominio, quale mandatario dei condomini, deve consentire l'accesso alla documentazione condominiale senza ledere la riservatezza di nessuno.

L'amministratore del piccolo condominio

Condominio - Quando il numero dei condomini, ossia dei proprietari delle unità immobiliari, è pari a cinque, o superiore, l'assemblea deve nominare un amministratore, se l'assemblea non provvede, la nomina è fatta dall'autorità giudiziaria.

Riforma del condominio, molti amministratori rischiano il posto

Condominio - La così detta riforma del condominio, dal 18 giugno 2013 i condomini con meno di dieci partecipanti potranno decidere di revocare l'amministratore, così molti amministratori rischiano di restare disoccupati.

Ripartizione compenso dell'amministratore di condominio

Amministratore di condominio - Una volta incaricato l'amministratore, salvo diverso accordo, ha diritto ad una retribuzione, la quale nell'art. 1135 c.c. ha sollevato qualche interrogativo.

Inquilino moroso per mancata corresponsione della quota condominiale

Ripartizione spese - In uno stato di morosità, l'amministratore di condominio, oltre al tentativo bonario di recupero del credito, tanto il proprietario, tanto l'usufruttuario, potrebbero essere oggetto di un'azione monitoria per la riscossione coattiva delle somme.

Per individuare l'amministratore basta la deliberazione dell'assemblea

Condominio - S'ipotizzi che una persona debba far causa ad un condominio: a chi dev'essere notificato l'atto introduttivo del giudizio?

Tutti condomini possono proporre appello contro la sentenza sfavorevole

Condominio - S?ipotizzi che un condomino, o anche un estraneo alla compagine, faccia causa al condominio per ottenere un risarcimento del danno o per far valere un altro diritto
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img elenalo79
Buongiorno, vorrei porre un quesito!! Il mio condominio è composto da civico 9 e civico 11.Nel civico 9 ci sono parecchi morosi con cifre davvero importanti, ed...
elenalo79 02 Aprile 2015 ore 15:34 2
Img giuro
L'amministratore del mio condominio (circa 48 appartamenti) non ha mai consegnato, e pertanto mai approvati, i consuntivi del 2011 e 2012.Per il 2013 siamo ancora in attesa...
giuro 02 Febbraio 2014 ore 12:20 1
Img nounou
Salve,Ho una domanda da porvi:Può un amministratore di condominio richiedere in assemblea un badget straordinario (di parecchi euro) ai condomini per coprire le spese...
nounou 18 Settembre 2007 ore 15:47 2
Img i-morfeo
Qualcuno sa darmi una risposta certa?Vivo in un condominio con dei morosi.È possibile, visto che altre strade sono senza sbocco, sospendere i servizi a queste persone?In...
i-morfeo 11 Settembre 2014 ore 17:20 1
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.