Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Comunicazioni all'amministratore di condominio

Come comunicare con l'amministratore, al fine di tutelare al meglio i propri interessi, quale forma da maggiori certezze e che, come si suole dire, lasci traccia?
12 Novembre 2010 ore 15:10 - NEWS Amministratore di condominio

ComunicazioniIl condomino, ossia il proprietario dell'unità immobiliare ubicata in un edificio con almeno due diversi proprietari, è il soggetto legittimato a concorrere alla nomina dell' amministratore del fabbricato.

Le modalità sono due:

a) per mezzo del proprio voto espresso in assemblea;

b) con ricorso all'Autorità Giudiziaria nei casi previsti dalla legge (art. 1129 c.c.).

Il rapporto giuridico che s'instaura tra comproprietario e amministratore, per costante giurisprudenza, è riconducibile nell'alveo del contratto di mandato.

Il tal senso è stato autorevolmente affermato che l'amministratore del condominio raffigura un ufficio di diritto privato assimilabile al mandato con rappresentanza: con la conseguente applicazione, nei rapporti tra l'amministratore e ciascuno dei condomini , delle disposizioni sul mandato (Cass. SS.UU. n. 9148/08).

Tanto, per chiarire un concetto fondamentale ai fini della corretta gestione del rapporto con il proprio mandatario: egli non è un dipendente del condominio ma piuttosto un suo collaboratore che agisce nei limiti impostigli dalle legge e nel solco delle indicazioni dategli dall'assemblea per la migliore gestione delle cose comuni.


Può accadere che il rapporto fiduciario che s'instaura con l'amministratore, per i più disparati motivi, si deteriori o che comunque per l'importanza delle questioni all'ordine del giorno si debba abbandonare l'informalità da cui molto spesso sono connotati i rapporti con il proprio mandatario.

In sostanza si pone il seguente problema: fino ad un certo punto si comunica con l'amministratore di persona o per telefono ma per determinate questioni, al fine di tutelare al meglio i propri interessi, si rende necessario una forma che dia maggiori certezze e che, come si suole dire, lasci traccia di quanto detto.


Che cosa fare?


La risposta, banale ed immediata, è quella che porta all'utilizzo della forma scritta accompagnata da un metodo di comunicazione che dia certezza della ricezione.

ComunicazioniIl riferimento, pare chiaro, è alla raccomandata con avviso di ricevimento, alla così detta raccomandata a mano, alla posta elettronica certificata, ecc.

D'importanza fondamentale, proprio per sortire il migliore effetto possibile, è l'impostazione della missiva in relazione alla vicenda sottesa.

Vediamo più nello specifico cosa s'intende dire.
Dissenso del condomino rispetto alle liti
(art. 1132 c.c.)


In tal caso il comproprietario dovrà esprimere chiaramente che intendere separare la propria responsabilità da quella del condominio, in relazione ad una specifica lite oggetto di deliberazione, per il caso di soccombenza.


Diffida all'amministratore


Con la lettera di diffida, nella quale solitamente s'usa la formula La invito e diffido ecc. indicando il termine per compiere qualche cosa, il condomino comunica all'amministratore qualche cosa che non va (es. problemi relativi al funzionamento delle cose comuni) invitandolo a porre rimedio e paventando la possibile azione risarcitoria per i danni causati dall'inerzia nell'agire.


Messa in mora dell'amministratore

In questo caso l'amministratore è inadempiente rispetto ad un obbligo contrattualmente assunto (si pensi alla mancata presentazione del rendiconto di gestione) e lo si invita a rispettare gli impegni assunti pena tutte le iniziative più opportune (ivi compresa quella giudiziale) per ottenere l'accertamento dell'inadempimento e l'eventuale risarcimento del danno.


Comunicazione semplice

In questo caso nessuna formula sacramentale ma l'uso della scrittura è comunque utile in quei casi in cui (si pensi alla comunicazione del cambio d'indirizzo per la ricezione degli atti condominiali) la sola informazione orale possa essere ritenuta poco affidabile.

riproduzione riservata
Articolo: Comunicazioni all'amministratore
Valutazione: 5.40 / 6 basato su 5 voti.

Comunicazioni all'amministratore: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Domenico
    Domenico
    Venerdì 19 Novembre 2010, alle ore 08:39
    BUON GIORNO. HO SCRITTO ALL'AMMINISTRATORE DI FAR TOGLIERE LE TETTOIE CHE ALCUNI CONDOMINI HANNO INSTALLATO NEL LORO PRESUNTO GIARDINO, FISSANDO AL MURO CONDOMINIALE E FISSATO PER TERRA.COSì FACENDO VIETANO LA VEDUTA A PIOMBO CHE PRIMA AVEVAMO, LA SUA RISPOSTA è STATA; ESSENDO FACILMENTE REMOVIBILI E NON FISSATE AL SUOLO, NON NECESSITANO DI AUTORIZZAZIONI....SE NON NECESSITANO DI AUTORIZZAZIONI COMUNALI( SECONDO LUI) NON SPETTA ALL'AMMINISTRATORE FARLE TOGLIERE ANCHE PER IL DECORO ARCHITETTONICO?IN ATTESA DI UNA VOSTRA CORTESE RISPOSTA . RINGRAZIO . CORTESI SALUTI D.D.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
329.007 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Comunicazioni all'amministratore che potrebbero interessarti


Comunicazioni all'assemblea

Condominio - L'assemblea, è notorio, è il luogo in cui i condomini decidono sulla gestione e conservazione delle parti comuni dell'edificio.

Condominio: nessun compenso extra all'amministratore revocato

Amministratore di condominio - Nel caso in cui l'incarico dell'amministratore di condominio venga revocato non è previsto alcun compenso se l'assemblea è contraria alla proroga dei suoi poteri

Supercondominio

Amministratore di condominio - Il Supercondominio è un'entità che sussiste quando ci sono edifici collegati con parti in comune. Vediamo insieme quali sono le sue caratteristiche, doveri e potenzialità.

Condòmini sempre più esposti ai creditori del condominio

Parti comuni - Qualora i creditori del condominio siano insoddisfatti sono pignorabili le quote del singolo condomino anche se non moroso. Le novità della Corte di Cassazione.

L'amministratore da chi viene nominato per un piccolo condominio?

Amministratore di condominio - Quando il numero dei condomini, ossia dei proprietari delle unità immobiliari, è pari a cinque, o superiore, l'assemblea deve nominare un amministratore, se l'assemblea non provvede, la nomina è fatta dall'autorità giudiziaria.

Ripartizione compenso dell'amministratore di condominio

Amministratore di condominio - Una volta incaricato l'amministratore, salvo diverso accordo, ha diritto ad una retribuzione, la quale nell'art. 1135 c.c. ha sollevato qualche interrogativo.

Riforma del condominio, molti amministratori rischiano il posto

Condominio - La così detta riforma del condominio, dal 18 giugno 2013 i condomini con meno di dieci partecipanti potranno decidere di revocare l'amministratore, così molti amministratori rischiano di restare disoccupati.

Decreto sostegni: prorogate al 31 marzo alcune scadenze tributarie

Amministratore di condominio - In arrivo, con il Decreto Sostegni, nuove proroghe per alcuni adempimenti tributari in scadenza a marzo. Vediamo quali sono i rinvii che interessano il condominio

Condominio orizzontale

Amministratore di condominio - Il condominio orizzontale è una particolare tipologia di condominio a sviluppo prevalentemente orizzontale formato ad esempio da una stecca di villette a schiera.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img luca1954
Salve,l'amministratore del nostro condominio ha indetto un'assemblea dopo aver fatto fare l'analisi di fattibilità.Nell'ordine del giorno è scritto infatti...
luca1954 18 Aprile 2021 ore 21:19 2
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 25 Febbraio 2021 ore 09:49 11
Img lorenzomasi
C'è compatibilità tra amministratore di condominio e tecnico asseveratore di lavori superbonus?...
lorenzomasi 08 Gennaio 2021 ore 11:54 1
Img lisetta09
Mio figlio ha acquistato un appartamento in cui vi è un condominio di 6 proprietari. Il condominio è gestito dal marito di una proprietaria a titolo gratuito. Le...
lisetta09 23 Settembre 2018 ore 18:09 2
Img angelica90
Salve, sono proprietaria di un appartamento in condominio dal 2016. L'amministratore di condominio è un condomino che a titolo gratuito si occupa del condominio. Ad oggi...
angelica90 30 Giugno 2018 ore 21:02 10