Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Comunicazione ENEA per bonus ristrutturazione: quando è obbligatoria?

NEWS Detrazioni e agevolazioni fiscali03 Aprile 2019 ore 09:57
La comunicazione ENEA è necessaria solamente per alcuni degli interventi edilizi e tecnologici che beneficiano della detrazione per le ristrutturazioni edilizie

Comunicazione ENEA per la detrazione su ristrutturazioni


La Legge di Bilancio 2018, ovvero la Legge n. 205 del 27 dicembre 2017, ha introdotto un nuovo adempimento per alcuni lavori che beneficiano della detrazione per le ristrutturazioni edilizie.

Si tratta dell’obbligo di effettuare una comunicazione ad ENEA – Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile – riportando informazioni sui lavori effettuati, analogamente a quanto già previsto per la detrazione sugli interventi di risparmio energetico (Ecobonus).

Comunicazione ENEA per ristrutturazioni
Scopo dell’adempimento è effettuare un monitoraggio del risparmio energetico conseguito con la realizzazione degli interventi che accedono agli incentivi.

Le disposizioni sono state confermate dalla Legge di Bilancio 2019, per cui resteranno in vigore per l’interno 2019.

Non tutti gli interventi che beneficiano della detrazione per ristrutturazioni sono soggetti all’obbligo di comunicazione ENEA, bensì soltanto i seguenti:

- interventi edilizi e tecnologici realizzati a partire dal 1° gennaio 2018 che comportino risparmio energetico

e/o

- interventi realizzati a partire dal 1° gennaio 2018 che comportino l’utilizzo di fonti rinnovabili di energia.

Comunicazione ENEA ristrutturazioni con risparmio energetico e fonti rinnovabili
Sono così escluse, a titolo di esempio, le opere di modifica di tramezzature interne, il rifacimento del bagno, le opere di eliminazione delle barriere architettoniche, il rifacimento dell’impianto elettrico poiché non comportano risparmio energetico né utilizzano fonti rinnovabili.

Queste ultime opere possono accedere alla detrazione per ristrutturazioni, ma tra gli adempimenti non è richiesta la comunicazione ENEA.


Lista degli interventi soggetti ad obbligo di comunicazione ENEA


Sulla base della Legge di Bilancio 2018, ENEA ha fornito una lista specifica degli interventi edilizi e tecnologici soggetti ad obbligo di comunicazione.

Sono individuate quattro macro categorie:

  1. Strutture edilizie

  2. Infissi

  3. Impianti tecnologici

  4. Elettrodomestici

In caso di cantiere unico dove sono eseguite varie opere che beneficiano della detrazione per ristrutturazioni e sono al contempo soggette a comunicazione ENEA (es. isolamento delle pareti esterne e sostituzione di infissi), è possibile inviare un’unica comunicazione ENEA comprensiva di tutte le informazioni.

1. Strutture edilizie


Nella categoria strutture edilizie rientrano nell’obbligo di invio della comunicazione ENEA i seguenti interventi che beneficiano della detrazione per ristrutturazioni:

  • riduzione della trasmittanza termica delle pareti verticali delimitanti gli ambienti riscaldati dall’esterno, dai vani freddi e dal terreno;

  • riduzione delle trasmittanze termiche delle strutture opache orizzontali e inclinate (coperture) delimitanti gli ambienti riscaldati dall’esterno e dai vani freddi;

  • riduzione della trasmittanza termica dei pavimenti delimitanti gli ambienti riscaldati dall’esterno, dai vani freddi e dal terreno.



Comunicazione ENEA pareti tetto e pavimenti
La trasmittanza termica indica la quantità di calore che nell’unità di tempo attraversa un elemento con superficie di 1 mq in presenza di una differenza di temperatura di 1°C tra l’interno e l’esterno.

In parole semplici la trasmittanza dà indicazione di quanto calore disperde un elemento.

Quindi, parliamo degli interventi che prevedono una riduzione delle dispersioni termiche di pareti, coperture e pavimenti controterra.

2. Infissi


Sono soggetti ad obbligo di comunicazione ENEA gli interventi che beneficiano della detrazione per ristrutturazioni e che al contempo comportano una riduzione della trasmittanza termica dei serramenti delimitanti gli ambienti riscaldati dall’esterno e dai vani freddi.

Si tratta di interventi che riducono le dispersioni di calore dei serramenti, come l’intera sostituzione del serramento, oppure del vetrocamera.

Comunicazione ENEA serramenti
Fanno parte della categoria infissi anche i portoncini blindati, purché separino un vano riscaldato da un altro non riscaldato o dall’ambiente esterno.

Non rientrano, invece, nell’obbligo di comunicazione ENEA gli interventi su serramenti presenti in ambienti non riscaldati, come scantinati o autorimesse, poiché tali opere non comportano risparmio energetico.

3. Impianti tecnologici


Le opere inerenti impianti tecnologici agevolabili con detrazione per ristrutturazioni e soggette a comunicazione ENEA sono le seguenti:

  • installazione di collettori solari (solare termico) per la produzione di acqua calda sanitaria e/o il riscaldamento degli ambienti;
  • sostituzione di generatori di calore con caldaie a condensazione per il riscaldamento degli ambienti (con o senza produzione di acqua calda sanitaria) o per la sola produzione di acqua calda sanitaria per una pluralità di utenze ed eventuale adeguamento dell’impianto;

  • sostituzione di generatori con generatori di calore ad aria a condensazione ed eventuale adeguamento dell’impianto;

  • pompe di calore per la climatizzazione degli ambienti ed eventuale adeguamento dell’impianto;

  • sistemi ibridi (caldaia a condensazione e pompa di calore) ed eventuale adeguamento dell’impianto;

  • micro-cogeneratori (Pe<50kWe);

  • scaldacqua a pompa di calore;

  • generatori di calore a biomassa;

  • installazione di sistemi di contabilizzazione del calore negli impianti centralizzati per una pluralità di utenze;

  • installazione di impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo;

  • teleriscaldamento;

  • installazione di sistemi di termoregolazione e building automation.

4. Elettrodomestici


I grandi elettrodomestici sono detraibili con Bonus Mobili solo se collegati ad un intervento di recupero del patrimonio edilizio per il quale si beneficia della detrazione per ristrutturazioni.

Comunicazione ENEA elettrodomestici
Sono soggetti a comunicazione ENEA i seguenti grandi elettrodomestici:

  • forni

  • frigoriferi

  • lavastoviglie

  • piani cottura elettrici

  • lavasciuga
  • lavatrici

  • asciugatrici


Sito per l’invio della comunicazione ENEA


L’invio delle comunicazioni ENEA deve avvenire mediante il sito detrazioni fiscali enea al quale è necessario registrarsi.

Sito ENEA per detrazioni
Attraverso il sito è possibile inviare le comunicazioni sia per il Bonus Casa (detrazione per ristrutturazioni e Bonus Mobili), sia per l’Ecobonus. Le indicazioni per la comunicazione ENEA oggetto del presente articolo sono riportate nella parte sinistra della pagina web di riferimento.

Nella parte destra della stessa pagina web troverete invece i riferimenti per la trasmissione dei dati per l'Ecobonus.

Le due misure sono alternative tra loro.

Per gli interventi ammessi ad entrambe le detrazioni (es. sostituzione di infissi, sostituzione caldaia con caldaia a condensazione o pompa di calore, installazione di pannelli solari), il beneficiario deve scegliere la misura nel rispetto delle condizioni, delle procedure e dei documenti richiesti.


Si può redigere la pratica ENEA per il Bonus Casa da soli?


La normativa consente al beneficiario di agire direttamente o, in alternativa, di rivolgersi ad un intermediario.

Professionista per comunicazione ENEA
Come professionista, capita spesso di ricevere richieste di aiuto da parte di persone che hanno provato ad agire autonomamente, ma poi, davanti alla richiesta di dati tecnici, si sono arenate.

Effettivamente, la pratica ENEA per il Bonus Casa è composta da una prima parte più semplice dove sono richiesti i dati della persona che beneficerà della detrazione ed alcuni dati relativi all’immobile (indirizzo, anno di costruzione, etc).

Nella seconda parte, tuttavia, si utilizza un linguaggio più specialistico: trasmittanza, potenza utile nominale del generatore, rendimento termico utile, efficienza energetica stagionale del riscaldamento, dispositivi di termoregolazione evoluti, COP e così via.

Termini di tal natura possono mettere in difficoltà chi non è pratico in campo tecnico. A queste persone suggerisco di essere assistiti da un tecnico di fiducia.


Scadenze per la trasmissione dei dati


La trasmissione dei dati inerenti gli interventi effettuati dovrà avvenire entro 90 giorni dalla data di fine dei lavori.

Se la data di fine lavori è compresa tra il 1° gennaio 2019 e l’11 marzo 2019, il termine di 90 giorni decorre dall’11 marzo, data di messa online del sito.

È stato chiarito che per data di fine lavori si può considerare:

  • la dichiarazione di fine lavori a cura del direttore lavori, se prevista;

  • la data di collaudo, anche parziale;

  • la data di dichiarazione di conformità, quando prevista (es. per gli impianti).


Per gli elettrodomestici, qualora la comunicazione ENEA riguardi solo questi, si può considerare la data del bonifico o di altro documento di acquisto ammesso per il Bonus Mobili.


Si può modificare una comunicazione già inviata ad ENEA?


Le pratiche inviate possono essere modificate accedendo all’area personale del sito prima menzionato e selezionando l’opzione modifica pratica.

Modifica comunicazione ENEA
L’opzione di modifica consente di correggere ed inviare nuovamente la pratica.

Al termine dell’operazione si otterrà un nuovo codice personale identificativo (CPID) per la pratica modificata.

Si raccomanda di conservare entrambe le ricevute di invio, in modo da dimostrare di aver effettivamente effettuato il primo invio entro 90 giorni dalla fine lavori/collaudo.

Infine si segnala che le pratiche possono essere modificate entro la data ultima della presentazione della dichiarazione dei redditi prevista per l’anno successivo a quello della data di fine lavori.

riproduzione riservata
Articolo: Comunicazione ENEA per bonus ristrutturazione
Valutazione: 4.50 / 6 basato su 4 voti.

Comunicazione ENEA per bonus ristrutturazione: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
REGISTRATI COME UTENTE
306.915 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Pratiche detrazioni fiscali
    Pratiche detrazioni fiscali...
    500.00
  • Cuscino
    Cuscino...
    24.00
  • Sedia alumine art78047
    Sedia alumine art78047...
    32.00
  • Fodera copridivano
    Fodera copridivano...
    72.50
  • Termostato per radiatore digitale
    Termostato per radiatore digitale...
    68.50
  • Aspirapolvere senza filo Dyson V8
    Aspirapolvere senza filo dyson v8...
    539.00
Notizie che trattano Comunicazione ENEA per bonus ristrutturazione che potrebbero interessarti
Comunicazione Enea: slitta ad aprile il termine per l'invio dati bonus casa

Comunicazione Enea: slitta ad aprile il termine per l'invio dati bonus casa

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Slitta la scadenza per la trasmissione all'Enea dei documenti relativi a lavori di ristrutturazione che comportino un risparmio energetico o energia rinnovabile
Enea: pronto il sito per l'invio dei dati su ristrutturazioni con risparmio energetico

Enea: pronto il sito per l'invio dei dati su ristrutturazioni con risparmio energetico

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Al via il portale dell'Enea per poter trasmettere la comunicazione relativa ai lavori di ristrutturazione aventi finalità di risparmio energetico. Ecco le novità

Ritardo nella comunicazione Enea: l'Ecobonus resta valido

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Che succede se si presentano i documenti all'Enea oltre il termine di 90 dalla fine dei lavori? L'Ecobonus non può essere messo in discussione. Vediamo perché.

La mancata comunicazione ENEA non può essere causa di perdita della detrazione 65%

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Una sentenza della Commissione Tributaria Regionale di Milano ha chiarito il caso di un contribuente che aveva dimenticato di inviare la comunicazione ENEA.

730 precompilato: comunicazione delle spese di ristrutturazione del condominio

Fisco casa - L'Agenzia delle Entrate pubblica le istruzioni per inviare al Fisco i dati relativi alle spese effettuate per lavori di ristrutturazione nell'ambito condominiale

Bonus ristrutturazioni 2018: online la guida dell'Agenzia delle Entrate

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Pubblicata online la guida con la quale l'Agenzia delle Entrate spiega tutte le novità relative al bonus ristrutturazioni 2018. Chi può beneficiarne e molto altro

Detrazione 50% e 65% per lavori e pagamenti a cavallo di due anni

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Quando si eseguono lavori che durano per più anni, le date di pagamento sono fondamentali per l'inserimento delle detrazioni nella dichiarazione dei redditi.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img maxdestri
Per una serie di negligenze e malintesi con il certificatore scopro in questi giorni che egli ha prodotto nel 2013 la certificazione energetica della mia casa ristrutturata in...
maxdestri 12 Novembre 2014 ore 20:14 4
Img stefan
L'invio all'ENEA può farla chiunque abbia interesse a farlo, oppure deve necessaria farla il professionista ?Ho parlato della semplice comunicazione online, non...
stefan 22 Settembre 2008 ore 11:42 6
Img mastropino
Scusate, qualcuno ha notizie certe su come comportarsi in merito alla comunicazione ENEA a seguito di lavori di ristrutturazione che NON comportano variazioni sul risparmio...
mastropino 21 Gennaio 2019 ore 19:45 1
Img giovannapalma
Buongiorno, avrei necessità di ricevere il Vs parere in merito al seguente quesito. Una persona fisica che ha beneficiato del bonus ristrutturazioni e conseguentemente del...
giovannapalma 07 Febbraio 2019 ore 13:12 2
Img orefassam
Mia figlia ha ristrutturato la casa e acquistato diversi mobili intendendo usufruire del bonus mobili. Ha comprato anche la cucina con gli elettrodomestici e le hanno detto della...
orefassam 16 Febbraio 2019 ore 18:35 2