• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Pulire il barbecue: trucchi per farlo funzionare sempre al top

Dritte e suggerimenti per pulire al meglio ogni parte del barbecue, in base alla diversa modalità di funzionamento e preparare grigliate da leccarsi i baffi!
Pubblicato il

Pulire il barbecue, perché è importante


Estate fa rima con pranzi e cene all'aperto. Per grigliate al top, è importante pulire il barbecue con regolarità e nel modo giusto.

Non si tratta solo di una questione di igiene e di estetica anche se, far trovare agli ospiti griglie sporche, manopole incrostate e ammassi di cenere prima di iniziare a grigliare, non è certo un'immagine invitante.
È consigliato procedere con la pulizia del barbecue dopo ogni utilizzo, soprattutto se si è soliti insaporire carni e verdure con salse e condimenti vari.

Tra i vantaggi:

  • il barbecue sarà più efficiente e durerà più a lungo, scongiurando la formazione di ruggine a causa dei grassi accumulati;

  • produrrete meno fumo durante il suo impiego;

  • gli alimenti saranno ben cotti e più gustosi, senza il rischio di mischiare i sapori.


I residui di cibo e grasso non pulito, infatti, possono generare una distribuzione non uniforme del calore, dovuta all'otturazione dei fuochi, o far attaccare bistecche e peperoni alla griglia di cottura.

Come pulire il barbecue?

Ecco le dritte per non sbagliare.


Come pulire la griglia del barbecue, pulizia a caldo o a freddo


Pulire il barbecue quando è ancora caldo permette di ottenere un buon risultato in poco tempo.

Facendo attenzione a non scottarvi, infilzate mezzo limone o mezza cipolla con il forchettone e passateli sulla griglia per eliminare i depositi di cibo e grasso che, essendo caldi, andranno via facilmente.

Pulire barbecue con cipolla, foto di Getty Images, da esquire.com
Se preferite, usate una spazzola con setole in acciaio inox (quelle in acciaio possono graffiare la superficie) o in ottone, per le griglie smaltate.

In alternativa, attendete il raffreddamento della griglia e della scocca e procedete con una pulizia a freddo del barbecue.

Rimuovete cenere e carbonella accumulate, utilizzate una spazzola per togliere le incrostazioni. Quelle a forma di T consentono di raggiungere gli angoli più stretti, inaccessibili con le spugne.

CONSIGLIATO amazon-seller
Spazzola a t pulizia barbecue
€ 15.99
invece di € 16.99 COMPRA


Persino fogli di giornale e carta alluminio sono ideali per pulire la griglia senza graffiarla.

Regolarmente sarà necessario svolgere una pulizia più profonda.

Pulizia profonda delle griglie


Avete griglie in acciaio? Lasciatele in ammollo in una soluzione di acqua calda e detersivo per piatti. Passate una spugna non abrasiva, risciacquate e asciugate con la carta assorbente.

Come pulire griglia barbecue, foto di Jacob Fox, stylist di Joseph Wanek, da bhg.com
Le griglie di porcellana e quelle di ghisa non amano l'acqua. Sì a una spazzola di nylon con setole morbide per intervenire sulle prime.

Ecco come pulire le griglie in ghisa:

  • avvolgetele nella carta alluminio;

  • riscaldatele;

  • rimuovete la carta;

  • strofinatele con una spazzola di nylon;

  • applicate olio vegetale per evitare la formazione di ruggine.


In generale, non usate l'acqua fredda sulla griglia di cottura calda. Lo shock termico può danneggiarne lo smalto.


Come pulire il barbecue a gas


Nei barbecue a gas il calore si origina da bruciatori posizionati sul fondo del braciere, al di sotto del piano di cottura.

Come pulirli? Per cominciare, assicuratevi di aver disattivato tutte le fonti di calore e rimuovete o svuotate eventuali contenitori per la raccolta di grasso.

Occupatevi della pulizia della parte interna.

Usate una spazzola di metallo o di plastica rigida sulla griglia in acciaio inox per dire addio ai resti di cibo e unto, senza rovinare la superficie.

Se necessario, lasciatele in ammollo, come visto in precedenza.

Come pulire il barbecue a gas, da aggregatesdirect.co.uk
Non smontate i bruciatori, se non siete certi di saperli rimontare in maniera corretta. Procuratevi uno strumento appuntito, ad esempio uno spiedino, e liberate i fori ostruiti di questi e degli ugelli di erogazione del gas.

Una soluzione di acqua calda e detersivo per piatti è ideale per pulire il barbecue a gas internamente. Risciacquate fino a eliminare ogni residuo di detersivo e asciugate con cura.

Lo stesso metodo è indicato per pulire anche la parte esterna.
Se in acciaio, ricordatevi di asciugare seguendo il verso delle striature per non lasciare antiestetici aloni.


Come pulire il barbecue a carbonella


Il barbecue a carbonella è il classico modello di forma rotonda o rettangolare, realizzato in ferro rivestito, leggero, con la possibilità di inserire una griglia a diverse altezze.

Per pulirlo, innanzitutto, rimuovete i resti di carbonella e cenere manualmente, gettandola in un contenitore non infiammabile (un secchio o un bidone di metallo) o utilizzando un aspiracenere.

Togliete la griglia e strofinatela con l'apposita spazzola o mettendola in ammollo, a seconda di quanto è incrostata.

Dedicatevi alla pulizia interna, partendo dal coperchio.

Come pulire il barbecue a carbonella, da 21oak.com
Adoperate una spatola o un raschietto di plastica (non di metallo) per eliminare i residui di grasso e fumo che si trasformano in carbonio, creando quell'effetto di spellamento della vernice, brutto da vedere e pericoloso se ricade sui cibi.

Pulitelo con acqua calda e detersivo per piatti, risciacquate e asciugate.

Entrambi i passaggi (raschiare con la spatola e pulire con acqua e sapone) sono consigliati per far tornare come nuovo anche il braciere.

Per pulire la parte esterna, vi basterà passare una spugna non abrasiva o un panno di microfibra, imbevuto in una soluzione di acqua e sapone neutro o di un prodotto ad hoc.


Come pulire il barbecue elettrico


Vivete in un condominio e non disponete di grandi spazi esterni?
Probabilmente, per le vostre grigliate, impiegate un barbecue con una griglia elettrica piccola e di facile utilizzo, che emette poco fumo per non disturbare i vicini.

Prima di pulirla, è importante che le piastre e la griglia siano fredde.

Adoperate un foglio di giornale o la carta assorbente per eliminare resti di cibo e unto dal fondo della griglia e dalla vaschetta dei grassi.

Dopo avere scollegato il cavo di alimentazione e staccato il regolatore di temperatura, passate la carta assorbente anche all'interno del braciere.

Come pulire un barbecue elettrico, foto di Getty Images, da sandiegouniontribune.com
Grattate via le incrostazioni con una spatola, se necessario, lavate con una spugna imbevuta con acqua e sapone neutro.

Una volta sciacquato e asciugato, riposizionate il termostato e assicuratevi di inserire il regolatore in maniera corretta, prima di accendere il barbecue elettrico.

Acqua e sapone delicato sono ideali per far tornare come nuove le piastre e la parte esterna. Controllate le istruzioni sul libretto del produttore.


Come pulire un barbecue in muratura


Al contrario, disponete di un grande terrazzo o giardino e avete deciso di attrezzarvi con un barbecue in muratura?

In genere, questi sono dotati di vernici protettive per resistere agli agenti atmosferici.

Dopo aver verificato che non vi siano crepe, intervenite periodicamente con una spazzola a setole morbide per barbecue (va bene quella per il bucato), imbevuta in una soluzione di acqua calda e detersivo per piatti per eliminare lo sporco che si accumula con il tempo e gli usi.

Le griglie possono essere pulite come visto per gli altri modelli.

Come pulire barbecue in muratura, da billyoh.com
Nelle pareti interne, man mano che si utilizza, si formerà la fuliggine.

Il modo più rapido per eliminarla è quello di ricorrere a un passaggio veloce di acqua pressurizzata, assicurandovi che non ci sia nulla che possa rompersi con la pressione del liquido.

Affidatevi a prodotti specifici solo se non troppo corrosivi o nocivi a contatto con gli alimenti.


Come pulire attrezzi e accessori per il barbecue


È bene prestare la dovuta attenzione pure alla pulizia dei vari attrezzi e accessori per il barbecue.


Per cucinare alla griglia, servono pochi, ma utilissimi strumenti, tra cui:

  • un paio di lunghe pinze e un forchettone per maneggiare carni e verdure prima e dopo la cottura;

  • una paletta per girarle sulla griglia al meglio;

  • un pennello per ungerle durante la cottura;

  • un paio di guanti protettivi.


Proprio perché sono sempre a contatto con gli alimenti, vanno puliti in maniera regolare e accurata. In che modo?

Pulire gli accessori del barbecue, da ilgiornaledelcibo.it
Dopo ogni impiego, lasciateli in ammollo in una bacinella con acqua calda e detersivo per piatti. Trascorsi 15-20 minuti, strofinate con una spugna non abrasiva per eliminare ogni residuo di cibo e grasso, sciacquateli e lasciateli asciugare.

In poche mosse, saranno pronti per la prossima grigliata.

Anche eventuali taglieri e piani di lavoro vanno puliti e soprattutto disinfettati con cura, dopo aver tagliato la carne cruda.


Come pulire il barbecue, consigli extra


Infine, ecco un vademecum per aiutarvi a pulire il barbecue e farlo funzionare sempre al top:

  • non utilizzate i prodotti per la pulizia del forno, non sono indicati per il barbecue, né prodotti specifici troppo corrosivi che rischiano di rovinarne le superfici o alterare il sapore dei cibi;

  • smontate le varie parti del barbecue solo se siete certi di saperle rimontare correttamente;

  • se non potete dedicarvi alla pulizia del barbecue subito, lasciatelo acceso al minimo, inserendo un recipiente d'acqua resistente al calore. Il vapore generato manterrà le incrostazioni morbide e facili da rimuovere a fine grigliata;

  • per lo stesso principio, potete sfruttare un vaporetto portatile;

  • in alcuni casi, le griglie e le vaschette per la raccolta di grasso sono lavabili in lavastoviglie. Verificatelo sul libretto d'istruzioni e fatelo, se possibile;

  • applicate olio vegetale sulle griglie (bene quello di colza o di girasole, non quello di oliva). Prima della cottura, eviterà che carni e verdure si attacchino, a fine cottura, dopo avere lavato e asciugato la griglia, scongiurerà la formazione di ruggine.

CONSIGLIATO amazon-seller
Olio di colza 250 ml BIO Olandia
€ 5.49
COMPRA


Seguendo questi accorgimenti, potete godervi i vostri pranzi e cene all'aperto.

riproduzione riservata
Come pulire il barbecue
Valutazione: 5.75 / 6 basato su 4 voti.
gnews

Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
346.566 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img classeaaa
Buongiorno,avrei bisogno di una risposta tecnica in merito all'acquisto di un barbecue di una nota marca americana/canadese che in Italia costa esattamente il doppio rispetto...
classeaaa 08 Agosto 2019 ore 13:55 7
Img mikefive
Salve, volevo un consiglio sulla fattibilità di un mio progetto. Avendo un barbecue a gas sul terrazzo ho pensato di farlo funzionare allacciandolo alla conduttura del gas...
mikefive 26 Aprile 2019 ore 22:27 2
Img eos1972
Buongiorno a tutti, avrei una domanda da porre. Avrei intenzione di acquistare un piccolo barbecue a gas da utilizzare sul balcone del mio appartamento. Il balcone è...
eos1972 05 Novembre 2018 ore 12:19 4
Img asolano
Sul muro di confine dal 2009 mi trovo edificato un barbecue con lavabo e rubinetto acqua potabile con relativo scarico.Non mi è stato chiesto alcun permesso.Nell'arco di...
asolano 21 Maggio 2017 ore 18:24 6
Img contis
Salve a tutti,vi espongo brevemente la situazione, sperando in un vostro cortese aiuto:Dopo circa un mese sono tornato nella mia casa al paese e ho trovato costruito, appoggiato...
contis 11 Aprile 2014 ore 12:29 3