Illuminare la casa con luce naturale

NEWS DI Soluzioni progettuali11 Giugno 2018 ore 11:32
Illuminare gli ambienti della propria abitazione il più possibile con la luce naturale porta benessere psicofisico e una condizione di comfort per gli abitanti.

Come progettare lo spazio abitativo sfruttando al meglio la luce naturale


In fase di progettazione di uno spazio abitativo possono essere effettuate delle scelte finalizzate a ottenere ambienti più luminosi, irradiati da luce naturale e maggiore spazialità. Si possono utilizzare metodi e strategie per avere un controllo sull'abitabilità di uno spazio interno.

Diversi temi entrano in gioco nella scelta progettuale quali: la tipologia edilizia, il contesto, la permeabilità dell'involucro, i diversi tipi di luce che illumineranno gli spazi, le dimensioni delle finestrature e le prescrizioni di legge.


Finestra balcone Velux

Finestra balcone Velux

Finestra balcone Velux
Finestra per tetti a bilico manuale Velux

Finestra per tetti a bilico manuale Velux

Finestra per tetti a bilico manuale Velux
Finestra mansarda Velux

Finestra mansarda Velux

Finestra mansarda Velux
Finestra luce zenitale e laterale Velux

Finestra luce zenitale e laterale Velux

Finestra luce zenitale e laterale Velux
Finestre a isolamento acustico Velux

Finestre a isolamento acustico Velux

Finestre a isolamento acustico Velux
Finestra uscita tetto Velux

Finestra uscita tetto Velux

Finestra uscita tetto Velux
Finestra vetro curvo tetti piani Velux

Finestra vetro curvo tetti piani Velux

Finestra vetro curvo tetti piani Velux
Finestra per tetti piani Velux

Finestra per tetti piani Velux

Finestra per tetti piani Velux
Finestra Integra Velux

Finestra Integra Velux

Finestra Integra Velux
Finestra balcone luce naturale Velux

Finestra balcone luce naturale Velux

Finestra balcone luce naturale Velux
Finestra antieffrazione Velux

Finestra antieffrazione Velux

Finestra antieffrazione Velux

Esistono dei concetti ben precisi dell'illuminotecnica naturale che devono subentrare nella fase progettuale considerando l'orientamento e la situazione esistente per illuminare casa al meglio evitando piani poco illuminati e favorendo la luce zenitale.

Progettare la luce in architettura e in particolare all'interno delle abitazioni è fondamentale per garantire il benessere psicofisico e il comfort dei suoi abitanti. Il dimensionamento, la posizione e l'apertura delle finestrature riveste un ruolo importante anche dal punto di vista igienico e della salubrità dell'aria.


Come illuminare casa: tipi di illuminazione naturale


L'illuminazione naturale può essere introdotta negli ambienti interni in maniera diretta o indiretta. La scelta di potenziare la luce diretta o indiretta influirà nella spazialità e nell'atmosfera che si creerà in un determinato ambiente. Si otterrà una spazialità dinamica o statica, un equilibrio di luminanze legato a forti contrasti o una morbidezza di passaggio graduale della luce a seconda di come andremo a intervenire sulle finestrature.

Illuminazione zenitale diretta


Nel caso in cui l'illuminazione solare penetra all'interno di uno spazio, in modo diretto, come un tunnel solare, attraverso una apertura ricavata sulla copertura dell'ambiente, colpendo la parete laterale disegnando macchie di luce molto intensa, separate nettamente dalle zone d'ombra, si avrà una illuminazione incidente che si sposterà in continuazione in funzione del cambiamento dell'angolo del sole all'esterno.
Questa scelta produrrà un effetto dinamico all'interno della stanza.

Finestre luce diretta zenitale Velux

Illuminazione indiretta


Se invece i raggi solari non sono liberi di entrare per illuminare casa ma incontrano un ostacolo in grado di cambiare le caratteristiche fisiche dei raggi solari che, non saranno più legati all'angolo esterno del sole, ma vengono spezzati attraverso un fenomeno che si chiama diffusione, colpendo una superficie per poi entrare dentro, si parlerà quindi di luce indiretta. In questo caso il passaggio da zone di intensa luminanza a zone di bassa luminanza è graduale, comportando un'atmosfera più statica e riposante.

In base al fatto che la superficie di incidenza dei raggi solari possa essere liscia o lucida o rugosa, ci può essere una diffusione o una riflessione della luce. Quando la superficie è liscia i raggi solari vengono riflessi con un angolo uguale o opposto a quello di incidenza, mantenendo il loro parallelismo e saranno ancora legati all'angolo di percorrenza esterno del sole e quindi la macchia di luce continuerà a muoversi.

Finestra tetto a falda Velux
Se la superficie di incidenza dei raggi solari è rugosa e irregolare, i raggi che colpiscono parallelamente questa superficie vengono riemessi, avendo ognuno un angolo diverso legato all'angolo di incidenza, momento per momento, sulla superficie.
Poiché viene spezzato il legame tra un angolo finale e un angolo iniziale, che è quello del sole, si otterrà uno spazio statico e la macchia di luce non si sposterà ma rimarrà nel punto in cui l'abbiamo progettata volutamente.


Illuminazione domestica: quando usare la luce diretta e quando la luce indiretta

Se il nostro obiettivo è di tipo quantitativo, volto cioè a massimizzare la luce naturale all'interno di un ambiente , sarà preferibile un'illuminazione diretta che permetterà di privilegiare la dinamicità dello spazio, esaltando i contrasti tra luce ed ombra.

Se invece il nostro obiettivo è di tipo qualitativo, sceglierò una luce indiretta privilegiando una percezione spaziale statica, con un'atmosfera più raccolta e morbida.


Illuminare una stanza con la luce naturale zenitale e laterale


La scelta progettuale di un'illuminazione laterale o zenitale, solitamente non è casuale ma influenzata dalle condizioni esistenti.
Occorre valutare ciò che si vuole privilegiare: una vista esterna o maggiore quantità di luce all'interno dello spazio: infatti, un'apertura zenitale e laterale hanno un rapporto molto diverso con la spazialità.

Una finestra laterale consente un rapporto diretto con l'esterno, dando la possibilità allo sguardo di attraversare il filtro vetrato e osservare qualcosa al di fuori, paesaggio o altro, creando un rapporto di permeabilità visiva di continuità con l'ambiente esterno.

Una finestra zenitale non consente un rapporto diretto e visuale con l'esterno, perché la luce è esclusivamente zenitale. L'effetto è prevalentemente scenico, privilegiando la quantità di luce solare che entra nell'ambiente.

Finestra laterale e zenitale Velux
Quindi a seconda della funzione che deve avere una determinata finestra, si può privilegiare un'apertura zenitale o laterale, per avere una quantificazione maggiore della luce o per avere un maggiore rapporto di continuità con l'esterno.

La luce zenitale prevede un'apertura sul tetto, mentre un'illuminazione laterale prevede un'apertura posta su una parete verticale.
La differenza principale riguarda quindi il tipo di permeabilità, cioè avere una visuale laterale sul paesaggio esterno naturale o antropizzato o del cielo dall'alto, con il vantaggio di avere molta più luce (fino al doppio di una finestra laterale), similmente ad un tunnel solare, la luce dura molto a lungo durante la giornata, dal sorgere dei primi raggi del sole, fino alle tarde ore del pomeriggio.

La luce zenitale permette una maggiore profondità dei raggi solari, coinvolgendo la pianta della stanza, con una migliore distribuzione della luce, meno concentrata e più uniforme, ottimizzando la disponibilità dell'intensità luminosa esterna.

La soluzione ottimale sarebbe quella di utilizzare entrambe le aperture: laterale e zenitale per ottenere il massimo impiego dell'illuminazione naturale nell'arco dell'intera giornata, con un conseguente risparmio energetico sulla luce artificiale.


Luce naturale incidente e radente per caratterizzare gli spazi interni


Per dare un'atmosfera completamente diversa a una stanza si può progettare una penetrazione luminosa incidente o radente alla superficie, creando effetti unici. Si ottiene un'illuminazione incidente quando l'apertura è in posizione genericamente baricentrica o asimmetrica rispetto a un fronte o copertura. Si manifesta attraverso un raggio di luce che entra nella stanza e può essere sia un raggio diretto sia un fascio di luce indiretta che colpisce una superficie posta a una certa distanza dall'apertura, con un angolo di incidenza.

Finestra luce naturale incidente Velux
Il risultato è una intensa macchia di luce, piuttosto concentrata, su una superficie abbastanza ridotta.

Se invece la luce si appoggia in posizione più o meno parallela alla superficie da illuminare, ad esempio un angolo, si ha un effetto più morbido che evidenzia le caratteristiche della parete stessa e la sua trama superficiale. Questa soluzione determina una illuminazione radente, particolarmente scenografica, significativa per mettere in risalto i materiali, producendo un equilibrio di luminanze piuttosto omogeneo e un'illuminazione più diffusa, anche se di minore quantità rispetto a quella incidente.


Come illuminare un'ambiente con luce naturale uniforme e concentrata

La scelta del tipo di illuminazione di un ambiente è volta a privilegiare determinati fattori, quali comfort e benessere visivo.
La luce concentrata in un punto tende a dare una forte asimmetria spaziale, è un effetto scenico molto intenso, raramente utilizzato nell'edilizia abitativa ma più adatto nell'edilizia pubblica o rituale.

Finestra balcone Cabrio Velux
La luce uniforme e omogenea, proveniente da più aperture, rende più difficile individuare una zona o un punto in cui l'intensità luminosa è superiore rispetto al resto dell'insieme. L'ambiente è percepito come spazio morbido e confortevole.


Come portare la luce naturale in casa: la Redazione consiglia

Luce naturale in casa: quali soluzioni preferire


Indoor generation Velux Per migliorare la qualità della vita bisogna perfezionare le caratteristiche dello spazio in cui viviamo. Un'azienda che si occupa proprio di questo, specializzata nel settore delle finestre e degli accessori per tetti piani e inclinati, è Velux, presente nel mercato italiano dal 1968.

La sua mission è da sempre incentrata sulla qualità dei prodotti e, quindi, sul comfort abitativo da garantire al cliente.

Proprio per questo da alcuni anni si pone l'obiettivo di realizzare prodotti che migliorino la qualità indoor degli spazi grazie all'ingresso di luce e aria naturali, attraverso innovativi sistemi di finestre per tetti e mansarde.

riproduzione riservata
Articolo: Come portare luce naturale in casa
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 5 voti.
VELUX è un marchio leader nel settore dei materiali per l'edilizia. La gamma prodotti VELUX comprende finestre per tetti, soluzioni per tetti piani, tunnel solari, tende decorative e parasole, tapparelle e comandi a distanza.

Come portare luce naturale in casa: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Come portare luce naturale in casa che potrebbero interessarti
Il tunnel solare, una soluzione ottimale per l'illuminazione dei locali ciechi

Il tunnel solare, una soluzione ottimale per l'illuminazione dei locali ciechi

Sottotetto - L'illuminazione di locali ciechi si può realizzare con il tubo solare, un sistema a tunnel per portare la luce naturale lì dove non è possibile inserire finestre
Tunnel solare: la soluzione per portare luce nei locali bui

Tunnel solare: la soluzione per portare luce nei locali bui

Sottotetto - Esiste un prodotto capace di portare luce naturale anche nelle stanze buie o scarsamente illuminate. Questo è il tunnel solare, sia per tetti piani che a falda.
Abitabilità del sottotetto: cosa occorre sapere

Abitabilità del sottotetto: cosa occorre sapere

Sottotetto - Per vivere pienamente il sottotetto, questo deve essere agibile ma anche abitabile. Occorre rispettare alcuni requisiti imposti dalle normative comunali vigenti

Come illuminare una casa con la luce naturale

Soluzioni progettuali - Suggerimenti per migliorare il comfort ambientale, l'efficienza energetica e il design di un'abitazione, con lo studio e la progettazione dell'apporto luminoso.

Scegliere e installare lucernari e finestre per tetti in mansarda

Infissi Esterni - Lucernari per tetti manuali o elettrici, capaci di garantire isolamento, risparmio energetico. Tutti i comfort per avere luce e aerazione in mansarde abitabili.

Differenza tra abbaino e finestra per tetti, anche nella versione balcone

Infissi Esterni - Scopriamo com'è possibile ampliare luminosità e spazio della mansarda, creando addirittura un balcone con affaccio sul panorama con le finestre verticali per tetti

Come realizzare una mansarda: utilizzando le finestre

Sottotetto - Scopriamo come far diventare il sottotetto uno spazio abitabile e come progettare al meglio la zona giorno con tecniche distributive e ottimizzazione della luce

Lucernario e finestre per tetti: quando la luce viene dall'alto, differenze e caratteristiche

Infissi Esterni - Finestre per tetti sicure, isolanti, a risparmio energetico e programmabili per portare la benefica luce naturale del sole in mansarda e nei sottotetti abitabili

Guida alla scelte delle finestre per tetti: caratteristiche e modelli proposti

Infissi Esterni - Quali sono le migliori finestre per tetti da mansarda, per isolare, mettere in sicurezza casa e godere della miglior luce naturale possibile, oltre all'affaccio
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.