• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Come togliere il calcare dalle superfici con prodotti casalinghi

Dalla doccia al wc, dai rubinetti ai piccoli e grandi elettrodomestici: scoprite i trucchi per eliminare il calcare dalle superfici di casa con metodi casalinghi.
Pubblicato il

Cos'è e come togliere il calcare


Dai sanitari alle piastrelle, dai rubinetti agli elettrodomestici: una patina opaca ha tolto brillantezza alle superfici di casa?

Armatevi di pazienza e costanza per dire addio al calcare!

A causarlo è la durezza dell'acqua: più questa è dura, ovvero ricca di sali di calcio e magnesio, più il calcare si accumula.

Il segreto è prevenirne la formazione, asciugando le superfici bagnate dopo il loro utilizzo.
Basta passare un panno asciutto, per rimuovere i residui calcarei responsabili dell'origine di quei fastidiosi aloni biancastri che, se lasciati sedimentare, originano incrostazioni ancora più difficili da togliere.

Non si tratta, però, solo di una questione estetica. Il calcare può:

  • compromettere l'efficienza e il corretto funzionamento degli elettrodomestici, con conseguenti costi per eventuali riparazioni;

  • intasare i tubi di scarico e ridurre il flusso dell'acqua dei rubinetti che richiederanno una crescente manutenzione;

  • provocare cattivi odori e scarsa igiene data la presenza di microbi e germi;

  • inficiare la brillantezza del bucato, costringendo a continui lavaggi con maggiori consumi di energia elettrica e detersivi;

  • rendere i capelli opachi e la pelle secca, con possibili irritazioni.


Per evitarlo, occorre agire in maniera tempestiva, senza impattare sul portafoglio e sull'ambiente.


Come eliminare il calcare con metodi casalinghi


In casa, c'è quello che serve per eliminare il calcare.

Molti prodotti di uso quotidiano sono efficaci per avere superfici brillanti ed elettrodomestici al top.

Come eliminare il calcare in casa, da Lavorincasa.it
Ecco i più comuni:

  • aceto non previene la formazione di calcare, ma aiuta a scioglierlo.
    Diluitelo in acqua, bagnate una spugna morbida e passatela sui piani da pulire.
    In caso di incrostazioni difficili, mettete in ammollo le parti interessate;

  • bicarbonato di sodio ha un potere abrasivo. Diluitelo con un po' d'acqua per formare una crema capace di dire addio ai residui già sciolti;

  • acido citrico è un ottimo scioglicalcare, meno inquinante e meno corrosivo dell'aceto. Si trova sotto forma di polvere, solubile in acqua, è inodore, non lascia residui e non brucia sulle mani.

  • limone contiene una bassa percetuale di acido citrico, ma è comunque consigliato contro il calcare. Si può tagliare a fette e strofinarlo sulle parti da trattare, spremere sulle incrostazioni e poi agire con una spazzola o uno spazzolino, immergere dentro al succo l'oggetto da decalcificare;

  • cetriolo, come il limone, strofinatelo sul calcare, aspettate che agisca, sciacquate e asciugate;

  • pomodoro, grazie alla sua acidità, è ideale per eliminare il calcare dalle superfici di metallo. Tagliatelo a fettine, lasciatelo in posa per una ventina di minuti, rilavate e asciugate;

  • sale grosso aiuta ad addolcire l'acqua.


Come togliere il calcare dalla doccia


Il primo ambiente in cui intervenire per eliminare il calcare è la doccia.

Box, piastrelle, soffione, colonna, comandi: ogni suo elemento va trattato opportunamente.

Come togliere il calcare dalla doccia, da glassified.com.pk
Per sciogliere il calcare dalla doccia, preparate una soluzione formata da:

  • una parte di acqua, meglio se distillata, ovvero con basse o nulle concentrazioni di calcare;

  • due parti di aceto di vino bianco o di mele;

  • qualche goccia di olio essenziale della fragranza che preferite per mitigare l'odore dell'aceto.

Inserite tutto in uno spruzzino, miscelate e spruzzate sulle pareti interne del box e del piatto doccia, sulle piastrelle, sulla colonna e sui comandi del rubinetto.

Di seguito:

  • lasciate agire per qualche minuto;

  • strofinate con una spugna non troppo abrasiva;

  • risciacquate;

  • rimuovete l'acqua in eccesso con un tergivetro;

  • asciugate con un panno di microfibra.

Residui di calcare resistenti?

Procedete come descritto, ma senza diluire l'aceto, provando prima su una piccola porzione di superficie o controllando che i materiali in questione possano essere trattati con l'aceto.

Un trattamento a parte va riservato al soffione della doccia.

Come eliminare il calcare dal soffione, da bhg.com
Smontatelo e mettetelo in ammollo in una soluzione di acqua bollente (250 ml) e aceto (150 ml) per circa 4 ore.

Passate uno spazzolino per dire addio ai residui di calcare già sciolti, rilavate, rimontate il soffione e godetevi un getto potente e rilassante.


Come togliere il calcare dal wc


L'aceto di vino bianco è un valido alleato anche per sciogliere il calcare dal wc.

Come togliere il calcare dal wc, dalla pagina Youtube di Ammon Williamson
Ecco come fare:

  • levate l'acqua dal wc;

  • versate mezzo litro di aceto nello scarico vuoto o dentro la cassetta;

  • lasciate per una notte;

  • al mattino, sfregate con lo scopettone o una spugna abrasiva.


In alternativa, è possibile usare una soluzione di acqua distillata e acido citrico al 20% se l'acqua è più dura e le incrostazioni più ostiche, al 10-15% se l'acqua è meno dura e i residui di calcare più trattabili.


Come togliere il calcare dai rubinetti di casa


I rubinetti di casa sono soggetti alla formazione di calcare sia esternamente che in corrispondenza dei rompigetto.

Come visto per il soffione della doccia, i rompigetto vanno smontati periodicamente e immersi in una soluzione di acqua calda e aceto bianco o acido citrico al 15-20% per qualche ora.

Come eliminare il calcare dai rubinetti, dalla pagina Youtube di Bond Cleaning
Dopodiché, strofinateli con uno spazzolino per togliere i residui calcarei, sciacquateli e rimontateli. Il flusso d'acqua tornerà così a essere regolare.

Per l'esterno, affidatevi al limone. Ecco come procedere:

  • tagliate un limone a metà;

  • spremete ogni metà in una ciotola;

  • fate aderire una metà sul beccuccio, in modo che resti incastrata, se necessario, utilizzate un elastico;

  • immergete un panno morbido nel succo di limone, strizzatelo e avvolgetelo intorno al rubinetto;

  • lasciate agire per circa un'ora;

  • levate il panno e il limone dal beccuccio, rilavate con un panno pulito e asciugate.


Come eliminare il calcare dall'esterno dei rubinetti, da express.co.uk


Come togliere il calcare da stoviglie ed elettrodomestici


Anche su stoviglie, piccoli e grandi elettrodomestici possono accumularsi tracce di calcare.

Partiamo dalle pentole: riempitele con acqua e aceto, portartele a ebollizione, spegnete e fate agire per un paio d'ore. Lavate tutto con il detersivo per piatti, grattando le zone più ostinate con una spugna non troppo abrasiva.



Stoviglie e caraffe vanno messe in ammollo per una notte in una soluzione di acqua calda e aceto o un cucchiaio di acido citrico.

Come eliminare il calcare dal bollitore, da express.co.uk
Ecco come eliminare il calcare dal bollitore:

  • riempitelo con tre quarti d'acqua e il resto di aceto bianco;

  • fate bollire, spegnete e lasciate in posa per qualche ora;

  • svuotate il bollitore;

  • passate una spugna;

  • risciacquate;

  • bollite dell'acqua pulita e poi gettatela; il bollitore sarà così pronto all'uso.


In alternativa, preparate una soluzione composta da 600 ml di aceto, 250 ml di acqua e 150 di succo di limone.

Calcare nel ferro da stiro?
Riempite il serbatoio con acqua e aceto, in ugual misura. Attendete mezz'oretta, accendetelo per rimuovere il liquido con la fuoriuscita di vapore.

Come eliminare il calcare dal ferro da stiro, da goodhousekeeping.com
Ripetete l'operazione solo con l'acqua prima di stirare i vostri capi.

Passando alla lavastoviglie, il sale (meglio se uno ad hoc) è ideale sia per eliminare i depositi di calcare che alla lunga possono danneggiarla che per evitare sgradevoli aloni e incrostazioni su bicchieri e stoviglie.

Qui, infine, trovate tutti i trucchi per pulire la lavatrice.

Armatevi di pazienza e costanza e dite addio al calcare, senza impattare sul portafoglio e sull'ambiente.

riproduzione riservata
Come eliminare il calcare in casa
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 4 voti.
gnews

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
346.818 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI